Come Velocizzare il tuo Mac in 6 Mosse

Ultimo aggiornamento: 25.05.24

 

Il Macintosh è sempre stato un computer performante e da sempre ha attirato schiere di semplici appassionati, artisti, professionisti che riescono a creare e produrre quasi in metà tempo ciò che richiederebbe molta più attesa su di un normale prodotto di altre marche. 

 

Velocità è la parola chiave, perché su di un prodotto Apple significa qualità: a qualsiasi Mac sono richieste prestazioni di altissimo livello, ed è esattamente ciò che ci aspettiamo, dall’acquisto fino al cambio con un altro modello.

Sappiamo bene che dopo qualche mese, anche se il nostro Mac non può ritenersi datato, può succedere di notare rallentamenti generali, soprattutto in quelle azioni o con quei programmi che richiedono risorse importanti dal sistema operativo.

 

Possiamo ovviare al problema in sei semplici mosse:

Icone e file

Le icone inutilizzate che tieni sul desktop, soprattutto all’avvio, rallentano notevolmente il computer: può sembrare una cosa minima, eppure ha una grande importanza tenere solo quelle che ti servono realmente e, mentre fai la conta di ciò che ti necessita, sarebbe perfetto organizzare al meglio anche file e cartelle, così da facilitare la vita a Spotlight, il motore di ricerca interno.

 

Utility disco

Il nostro Hard Disk può rallentare e, come si dice in gergo, “piantarsi”, in presenza dei cosiddetti “Errori Disco”. Se le aree del disco sono danneggiate e se si verificano più episodi, la situazione problematica sarà amplificata. Bisogna quindi chiudere tutte le applicazioni, aprire Utility Disco, selezionare l’Hard Disk e cliccare su Ripara Disco.

 

Aggiornamenti

Non è un’opzione effettuare regolari aggiornamenti bensì un dovere periodico, così da semplificare ogni singola azione del sistema operativo.

 

Pulizia

Un’azione da eseguire con calma e attenzione è la rimozione di file che non utilizziamo, controllare nel browser quali siano i Preferiti che non ci servono e cancellare la Cronologia, così da svuotare la Cache, la memoria dei siti visitati ed eliminare i Cookies accumulati.

 

Reset pram

Molto spesso Apple raccomanda di resettare la PRAM se i tentativi di velocizzazione non sono serviti. La PRAM è quella parte di memoria adibita all’archiviazione di precise impostazioni e, azzerando queste scelte, spesso si riesce a risolvere le questioni più spinose.

Reinstallazione OS

In caso nessuna delle succitate soluzioni abbia sortito effetto, si può anche considerare l’ipotesi di reinstallare il sistema operativo, riportando il nostro Mac al momento dell’acquisto, senza nessuna preferenza memorizzata.

 

Un Software, Un Mac Perfetto

Tuttavia, se vogliamo ottenere un risultato preciso e indiscutibile, basta installare un software che sostituisce i vari strumenti per velocizzare, ottimizzare e proteggere il tuo Mac, con tutte le soluzioni possibili.

Un software preferito dagli utenti perché unisce alla pulizia perfetta anche la funzione di anti-malware, e va ad agire, va ad analizzare ogni più piccolo angolo del tuo computer, con vari modulo specifici, ognuno con diversi strumenti che formano una panoramica completa nella velocizzazione e controllo del Mac.

Come tutti i software, è possibile scaricare la versione prova direttamente nella pagina informativa generale per testare immediatamente i risultati. Non fidarti semplicemente del passaparola: prova sul campo la validità di un software che va a semplificare la vita a tutti gli utenti Mac e che continua a farlo a ogni singolo controllo che farai nel tempo.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI