I 18 Migliori Cavi HDMI del 2019

Ultimo aggiornamento: 18.11.19

 

Cavo HDMI – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Lo standard HDMI, introdotto ormai da anni, ha sostituito il vecchio collegamento SCART, offrendo qualità e pulizia dell’immagine di molto superiori. La maggior parte dei nuovi televisori e dispositivi per la riproduzione di contenuti multimediali sfruttano connessioni di questo tipo, pertanto abbiamo deciso di scrivere la seguente guida per aiutarvi a capire quale cavo HDMI comprare tra quelli venduti online. Leggendo la nostra lista troverete numerose offerte tra cui potrete effettuare una comparazione, scegliendo autonomamente il prodotto più economico o quello più nuovo in base alle vostre esigenze. Chi non avesse il tempo di leggere l’articolo per intero può affidarsi alla tabella comparativa che trovate qui in basso dove spiccano due prodotti in particolare: UGREEN 40248, cavo HDMI VGA, per collegare diversi dispositivi che non dispongono di una delle due porte ed eSynic zVC014, adattatore HDMI SCART, pensato invece per collegare dispositivi moderni a vecchi televisori dotati unicamente di presa SCART, popolare nell’era del tubo catodico.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 18 Migliori Cavi HDMI – Classifica 2019

 

La seguente classifica dei migliori cavi HDMI del 2019 è stata realizzata prendendo in considerazione i pareri degli utenti in merito ai prodotti più venduti. Analizzando i loro commenti abbiamo potuto immediatamente evidenziare pregi e difetti di ogni singolo prodotto, chiaramente indicati nelle nostre recensioni. Per scoprire dunque dove acquistare ciò di cui avete bisogno non vi resta che continuare la lettura e scegliere insieme a noi il miglior cavo HDMI o adattatore per le vostre esigenze.

 

 

Cavo VGA HDMI

 

1. UGREEN Adattatore HDMI VGA 1080P Full HD

 

Il primo prodotto della nostra lista è un cavo VGA HDMI, ovvero un piccolo adattatore che permette di collegare i dispositivi dotati di interfaccia HDMI a quelli che dispongono unicamente di entrata VGA, spesso utilizzata da proiettori, computer, monitor e talvolta anche televisori. Per il collegamento è inoltre richiesto un cavo VGA da maschio a maschio, non incluso nella confezione e da acquistare separatamente qualora non ne abbiate uno in casa.

Per quanto riguarda la porta HDMI, invece, è compatibile con laptop, decoder Sky, set TV Box, Chromebook, Macbook e la maggior parte dei dispositivi più utilizzati oggigiorno.

Dal punto di vista della risoluzione, invece, la compatibilità è naturalmente garantita con il Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel a 60 Hz.

Da sottolineare che la trasmissione del segnale è unidirezionale, solo da HDMI a VGA e non viceversa. L’utilizzo principale che ne fanno gli utenti è per collegare dispositivi come Chromecast su televisori che non dispongono di slot per HDMI.

Acquista su Amazon.it (€11,99)

 

 

 

2. Aukey Adattatore HDMI a VGA 1080P Full HD

 

Anche Aukey propone un dispositivo simile, un adattatore per cavo VGA HDMI, in grado di consentire il collegamento di laptop e notebook, dotati di porta HDMI, a proiettori, monitor e TV che dispongono unicamente di slot VGA.

Il vantaggio di questo dispositivo è la sua natura Plug & Play, non dovrete quindi installare alcun driver sul vostro computer ma potrete collegare e iniziare a usarlo immediatamente. L’uscita VGA ha una risoluzione massima di 1.600 x 1.200 pixel, leggermente inferiore al Full HD ma comunque sufficiente per visualizzare tutti i contenuti multimediali. Gli utenti riferiscono che si tratta di una risoluzione in 4:3, pertanto su display a 16:9 avrete delle bande nere laterali, rimovibili solo effettuando uno zoom dell’immagine.

È molto importante ricordare che l’adattatore non è bidirezionale, pertanto il segnale può essere trasferito unicamente da dispositivi HDMI a display o monitor con slot VGA e non viceversa. Il prezzo è molto concorrenziale, rivelandosi l’adattatore HDMI VGA più economico della nostra lista.

Acquista su Amazon.it (€8,99)

 

 

 

Cavo HDMI SCART

 

3. eSynic Convertitore HDMI a SCART Adattatore Audio Stereo HD Video

 

Utilizzare un adattatore cavo HDMI SCART potrebbe non essere un’ottima idea se si vuole godere di film, serie TV e servizi di streaming su un vecchio televisore, principalmente perché la risoluzione visualizzabile dai televisori dotati di presa SCART è estremamente bassa. Qualora abbiate comunque bisogno di questa tipologia di adattatore, il prodotto di eSynic potrebbe fare al caso vostro. Nell’entrata HDMI potrete collegare PC, notebook, Chromecast e generalmente qualsiasi tipo di dispositivo moderno, tuttavia, prima di collegare la presa SCART al televisore ricordatevi di impostare una risoluzione che quest’ultimo può gestire per evitare che l’immagine venga tagliata o ridimensionata.

Gli utenti che hanno avuto modo di provarlo sostengono che il prodotto mantiene quanto promesso ed è dotato di uno scaler interno che riesce a far fronte alle varie risoluzioni in modo valido. L’unico difetto sembra essere la mancanza di un alimentatore dedicato, dovrete quindi procurarvi un adattatore USB-presa elettrica separatamente.

Acquista su Amazon.it (€20,99)

 

 

 

4. Proster Convertitore HDMI a SCART Adattatore Composito Video HD

 

L’adattatore cavo HDMI SCART di Proster è molto simile a quanto visto precedentemente, disponibile però a un costo inferiore per i consumatori attenti al portafoglio che vogliono spendere quanto meno possibile per recuperare un vecchio televisore in disuso.

Anche in questo caso troviamo lo slot HDMI per poter collegare TV box, decoder Sky, lettori HDTV, Chromecast e così via a televisori dotati di presa SCART.

Nella confezione troverete il dispositivo, il manuale e un cavo di alimentazione USB che dovrete necessariamente collegare a un adattatore USB-presa di corrente da acquistare separatamente.

La risoluzione in uscita viene automaticamente selezionata dallo scaler interno in base a quanto supportato dal vostro televisore, pertanto ricordate che è impossibile visualizzare contenuti Full HD su un vecchio TV che sfrutta ancora la tecnologia a tubo catodico. Nonostante l’immagine verrà visualizzata nella migliore qualità possibile, potrebbe non essere abbastanza soddisfacente se consideriamo gli standard odierni.

Acquista su Amazon.it (€18,95)

 

 

 

Cavo HDMI 5 metri

 

5. CSL 5m Cavo 4k 60Hz HDR HDMI 2.0 a b 3D UHD

 

Per chi fosse alla ricerca di un vero e proprio cavo HDMI 5 metri, la proposta di CSL-Computer potrebbe rivelarsi una tra le più interessanti della nostra lista. Il cavo in questione è in grado di trasmettere un segnale con risoluzione massima pari a 4K, ovvero il nuovo standard chiamato anche Ultra HD, supportato dai televisori più recenti e adottato anche dai servizi di streaming più popolari come Netflix e Amazon Prime Video.

Dal punto di vista costruttivo presenta una schermatura tripla, con guaina e treccia oltre a un connettore schermato separatamente a banda stagnata. Il connettore a 19 pin è placcato in oro a 24k, in grado di offrire quindi una trasmissione del segnale stabile nonostante la lunghezza di 5 metri.

L’unico appunto che alcuni consumatori fanno è alla rigidità del cavo stesso, considerata eccessiva e in grado di dare qualche grattacapo soprattutto se avete intenzione di ripiegare eventuali parti in eccesso.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

6. MutecPower Cavo HDMI 2.0 ad Alta Velocità con Ethernet 5M

 

MutecPower offre un cavo HDMI 5 metri a basso costo, ideale per chi vuole spendere poco. È possibile inoltre selezionare la metratura che più desiderate, da un minimo di uno fino a un massimo di 50 metri, andando incontro alle esigenze più disparate. La risoluzione massima supportata, in questo caso, è il Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel, con un transfer digitale a velocità di 10,2 giga per secondo, per mantenere una qualità sempre elevata senza perdita di dettagli. Tra i contenuti supportati vi è anche il 3D, rivelandosi una buona scelta qualora disponiate di TV con questa tecnologia.

I connettori, come ci si aspetterebbe, sono placcati in oro 24K mentre il cavo è intrecciato con conduttore da 28 AWG, acronimo che sta per American wire gauge, sistema di misura del diametro dei cavi che indica uno spessore minore tanto più alto è il numero.

Tra i difetti riscontrati vi è una certa rigidità, impossibile quindi effettuare rotazioni o torsioni eccessive.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

Cavo USB HDMI

 

7. Choetech USB C HDMI Adapter, 4K@60Hz Tipo C

 

Per poter collegare un notebook, Macbook o i più recenti smartphone dotati di slot USB tipo C (come i prodotti Samsung e Huawei) al proprio televisore, potreste aver bisogno di un adattatore cavo USB HDMI come quello proposto da Choetech. Tale dispositivo, oltre ad avere un costo esiguo, è anche molto semplice da usare e non richiede alcuna installazione, driver o software esterni per il funzionamento. Tutto ciò che dovrete fare è collegarlo alla porta USB C del vostro computer o smartphone e inserire un cavo HDMI, da acquistare separatamente, nell’altro capo, avendo cura di collegarlo anche al televisore che dovrà ricevere le immagini.

Bisogna prestare attenzione solo alla compatibilità, poiché come afferma il produttore, non funziona con console da gioco Nintendo Switch né con iMac 2017.

I consumatori, inoltre, lo sconsigliano per la visualizzazione di video in streaming ma soddisfacente qualora ne abbiate bisogno per foto e video già salvati su hard disk.

Acquista su Amazon.it (€13,99)

 

 

 

8. Excuty Adattatore da USB 3.0 a HDMI e VGA, Dual Display

 

Restando nel campo degli adattatori ma orientandoci su standard differenti troviamo il cavo USB HDMI di Excuty, in grado di collegarsi a un computer con Windows 7, 8 o 10 tramite il cavo USB 3.0 e inviare il segnale per Dual Display a monitor e TV dotati di slot HDMI o VGA.

Le due porte possono funzionare contemporaneamente, potrete quindi collegare ben due diversi schermi esterni, semplificando presentazioni e riunioni lavorative.

Rispetto ad altri dispositivi Plug & Play, l’adattatore in questione necessita dell’installazione di un driver per poter funzionare correttamente, ciononostante l’operazione dovrebbe essere automatica non appena inserite il cavo USB per la prima volta. Tutto ciò che dovrete fare sarà seguire le istruzioni a schermo e non dovrete più ripetere l’installazione.

È importante segnalare che non funziona con computer dotati di sistema operativo Windows Vista o Mac OS X. Le istruzioni incluse nella confezione sono in lingua inglese, elemento che potrebbe far desistere alcuni acquirenti.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Cavo micro USB HDMI

 

9. Aerofara USB C Extension Cable Braided Gen 2

 

Cable5 di Aerofara potrebbe essere erroneamente considerato un cavo micro USB HDMI ma in realtà un occhio più attento può notare che sfrutta la più nuova tecnologia USB tipo C per poter inviare il segnale video proveniente da dispositivi compatibili a TV e monitor con slot HDMI.

Il cavo in questione supporta il trasferimento della risoluzione fino a 4K 60Hz e può essere agganciato a Macbook Pro 2017/2016, MacBook da 12 pollici, smartphone Samsung Galaxy S8 e S8 Plus e in generale con tutti i dispositivi che si avvalgono della modalità Alt DP.

Per il corretto funzionamento non è richiesta l’installazione di alcun driver trattandosi di un prodotto Plug & Play.

I materiali di costruzione, secondo quanto riferiscono i consumatori, sono soddisfacenti e il cavo non mostra segni di cedimento nemmeno in seguito a utilizzi intensivi. L’unico problema riscontrato è qualche occasionale disconnessione o perdita di segnale.

Acquista su Amazon.it (€9,99)

 

 

 

10. Uni Cavo da USB C a HDMI, Compatibile per iPad Pro 2018

 

Piuttosto che optare per un cavo micro USB HDMI, gli utenti che hanno uno smartphone di nuova generazione o un Macbook, dovrebbero puntare al nuovo standard Thunderbolt 3, anche denominato USB di tipo C, in grado di offrire una stabilità e velocità di trasmissione dati molto più elevata.

Il cavo di Uni Fam potrebbe fare al caso vostro grazie alla sua elevata compatibilità con i computer dell’azienda di Cupertino senza trascurare però il mondo smartphone basato invece su sistema operativo Android, con supporto ai prodotti Samsung come Galaxy S8, S8 Plus e Note 8.

Tra i vantaggi vi è il supporto allo streaming 4K, ovvero una risoluzione in uscita su schermi compatibili fino a 3.840 x 2.160 pixel a 30 Hz anche se, secondo quanto riportano gli utenti, sarebbe meglio non sovraccaricare il cavo con video eccessivamente lunghi per evitare malfunzionamenti. Non si riscontrano problemi invece qualora optiate per il Full HD.

Acquista su Amazon.it (€21,59)

 

 

 

Cavo HDMI 10 metri

 

11. AmazonBasics Cavo HDMI non Bi-Direzionale 10.6 m

 

Chi ha il televisore distante dai dispositivi a cui intende collegarlo, poiché è posizionato in un luogo sopraelevato o persino a muro, la scelta migliore sarebbe quella di un cavo HDMI 10 metri che sia però in grado di mantenere la stessa qualità video e abbia la medesima affidabilità dei cavi più corti.

Il prodotto di AmazonBasics è, secondo gli utenti, soddisfacente sotto questo punto di vista, con una velocità di trasferimento dati molto buona senza sfarfallii o cali di qualità. La risoluzione supportata è il 4K, potrete quindi sfruttarlo sia con i televisori Full HD sia con i TV di nuova generazione senza alcun tipo di problema.

Una delle mancanze riscontrate da alcuni acquirenti è l’impossibilità di riconoscerlo tra un groviglio di cavi come quelli che spesso si vengono a creare dietro un televisore. Avrebbero dunque preferito una texture diversa per poterlo identificare immediatamente. Il rapporto qualità/prezzo è soddisfacente, ideale anche per chi vuole spendere poco.

Acquista su Amazon.it (€23,79)

 

 

 

12. Hoozer Cavo HDMI High Speed Pro Gold V2.0

 

Per gli utenti che vogliono spendere meno possibile, invece, il cavo HDMI 10 metri di Hoozer è la scelta migliore poiché, in rapporto alla lunghezza, ha uno tra i prezzi più bassi sul mercato. I connettori, rispetto a come ci si aspetterebbe, non sono placcati in oro, tuttavia la schermatura del cavo è più che sufficiente a garantire una buona trasmissione senza problemi.

Supporta lo standard Ultra HD a 60 Hz con larghezza di banda fino a 18 Gb/s, funzionando quindi in modo corretto anche con i vecchi formati come HD Ready e Full HD.

Da notare che la funzione audio return non supporta l’ARC, ovvero il controllo del volume in uscita di un dispositivo esterno direttamente sul dispositivo sorgente. In definitiva, quindi, non potrete controllare il volume di un video trasmesso dal PC con il vostro telecomando, un difetto che gli utenti più attenti hanno prontamente segnalato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cavo HDMI PC TV

 

13. Posugear Cavo HDMI 2m Supporta 4K 60Hz Ultra HD

 

Un cavo HDMI PC TV non si differenzia troppo da quanto si può trovare sul mercato, tuttavia bisogna prestare attenzione ad alcuni elementi, come per esempio il supporto all’audio di ritorno. Il cavo Posugear da 2 metri eccelle da questo punto di vista poiché può gestire True HD Dolby 7.1 canali e DTS-HD Master Audio, rivelandosi una scelta performante per i puristi della qualità audio.

Per quanto riguarda invece la qualità video, il cavo supporta la tecnologia 3D, l’Ultra HD 4K e qualsiasi formato precedente, quindi HD Ready e Full HD. Si ottengono ottimi risultati anche collegandolo a lettori Blu-Ray, Fire TV, Apple TV, decoder Sky e console da gioco come Playstation 4 e Xbox One.

Considerato il basso metraggio il costo è leggermente più alto della media, tuttavia gli utenti affermano che, se si vuole considerare l’aspetto qualitativo, il prezzo dovrebbe passare in secondo piano.

Acquista su Amazon.it (€6,99)

 

 

 

14. Ivanky Cavo HDMI 2M 4K, 18Gbps, 3D

 

Il cavo HDMI PC TV di Ivanky, invece, offre, oltre all’immancabile supporto alla risoluzione Ultra HD, anche quello per il rapporto d’aspetto di immagini cinematografiche a 21:9, un’aggiunta irrinunciabile per gli appassionati di film che dispongono di uno schermo sufficientemente grande per goderseli come se fossero al cinema.

È progettato per tutti i dispositivi dotati di standard HDMI 2.0 e retrocompatibile con HDMI 1.4, 1.3 e 1.2, dettaglio che gli permette di essere collegato a HDTV, lettori Blu-Ray, Apple TV, PC, Mac, stereo, videoproiettori, Playstation 4 e Xbox One.

I connettori sono placcati in oro 24K e la schermatura a triplo strato riduce al minimo le interferenze, la perdita di segnale e il ritardo, per avere sempre una pulizia del suono e delle immagini eccezionale.

L’unico difetto sembra essere la metratura, è disponibile infatti solo da 2 metri, un problema per gli utenti che hanno i dispositivi più lontani del previsto.

Acquista su Amazon.it (€11,99)

 

 

 

Cavo HDMI 4K

 

15. Ultra HDTV Premio 2m Cavo HDMI 4K

 

Con l’avvento dei nuovi televisori sul mercato e l’entrata in scena della nuova risoluzione Ultra HD potrebbe essere giunto di cambiare anche il vostro normale HDMI con un cavo HDMI 4K. Per chi fosse alla ricerca di un prodotto performante, W-1109-2m di Ultra potrebbe fare al caso vostro, disponibile da un minimo di 0,5 fino a 10 metri.

La risoluzione denominata Ultra HD è pari a 4.096 x 2.160 pixel, richiede dunque una trasmissione dati ad alta velocità per non avere perdite di segnale. Il prodotto in questione garantisce 18 Gb/s con contatti placcati in oro e un rivestimento protettivo in nylon per evitare la rottura. Inoltre, grazie all’alternanza dei colori blu e nero, potrete riconoscerlo facilmente dopo averlo posizionato insieme alla moltitudine di fili che si possono trovare dietro un televisore.

Potrete usarlo per la connessione di console da gioco come Playstation 4 e Xbox One, lettori DVD e Blu-Ray e qualsiasi tipo di dispositivo che abbia un slot HDMI, anche quelli più datati grazie alla retrocompatibilità.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

16. UpLink Primewire 2m Ultra HD 4K Cavo HDMI

 

Chi fosse alla ricerca di un cavo HDMI 4K leggermente più economico, può puntare al prodotto UpLink, che rientra in una fascia di prezzo inferiore pur mantenendo caratteristiche degne di nota. Il modello del cavo è un HDMI 2.0ab, di ultima generazione per gestire non solo la risoluzione Ultra HD 4K ma anche lo High Dynamic Range imaging, abbreviato spesso in HDR, una tecnologia ampiamente utilizzata nella fotografia per ottenere una profondità di colori maggiore e rispecchiare in modo più fedele la realtà che i nostri occhi sono in grado di captare.

Non può mancare anche l’Audio Return Channel, ovvero ARC, per controllare direttamente il suono dei contenuti sul vostro televisore, trasferendo dalla sorgente tutti i formati audio digitali, dal 2.0 fino a Dolby Digital a 32 canali.

L’unico appunto che alcuni utenti hanno effettuato è relativo alla fragilità dei connettori che non dovrebbero quindi essere scollegati continuamente, per evitare di romperli.

Acquista su Amazon.it (€10,99)

 

 

 

Cavo DVI HDMI

 

17. AmazonBasics Cavo Adattatore da DVI a HDMI

 

I consumatori che non possiedono un TV con uscita HDMI potrebbero aver bisogno di un cavo DVI HDMI per poter collegare al televisore i dispositivi più moderni. Il prodotto di AmazonBasics si rivolge proprio a questa categoria di utenti che possono così godere di una trasmissione bidirezionale, guardando video dal computer portatile su uno schermo HDTV o viceversa. Potrete usufruirne anche per console da gioco come Playstation 3 o Xbox 360.

La risoluzione video offerta è il 4K a 50 o 60 Hz, con supporto anche al formato d’immagine 21:9. Per quanto riguarda la lunghezza, invece, sono disponibili cavi che vanno da un metro circa fino a oltre 10, per andare incontro a tutte le esigenze.

Da sottolineare che, qualora abbiate una PS4 da collegare al TV DVI, non sarà trasmesso il segnale audio. Un difetto non segnalato nelle note tecniche che alcuni utenti hanno però prontamente evidenziato in seguito ai loro test.

Acquista su Amazon.it (€9,79)

 

 

 

Cavo HDMI 2.0

 

18. Link Cable Store LCS Orion Ultimate 2 m Cavo HDMI 1.4

 

L’ultimo prodotto che prendiamo in esame è un cavo HDMI 2.0 di Link Cable Store, con una finitura bianca per riconoscerlo sempre immediatamente rispetto alla classica cavetteria nera che accompagna qualsiasi tipologia di dispositivo.

La risoluzione supportata è il moderno Ultra HD con retrocompatibilità per HD Ready e Full HD. Il sistema ARC, di cui è dotato, permette il trasferimento del segnale audio al televisore o all’amplificatore senza alcuna perdita di qualità grazie alla velocità di 18 Gbit/s, funzionando egregiamente con Dolby True HD 7.1 canali, DTS HD, Dolby Digital Plus e Dolby Digital Deep Color fino a 48 bit, soddisfacendo così le esigenze di tutti coloro che hanno un impianto audio degno di nota.

Meno entusiasmante è invece la presentazione stessa del prodotto che è venduto in una busta trasparente e privo di protezione aggiuntiva. Un fattore che ha fatto storcere il naso ad alcuni acquirenti.

Acquista su Amazon.it (€14,46)

 

 

 

Guida per comprare un buon cavo HDMI?

 

Se vi state chiedendo a cosa serve cavo HDMI, dovreste dare una rapida occhiata alla sezione delle domande frequenti che potete trovare più in basso, in grado di chiarire i dubbi più comuni che gli utenti hanno nei confronti di questa tipologia di prodotti.

La nostra guida all’acquisto vi permetterà di capire come scegliere un buon cavo HDMI da utilizzare insieme ai vostri dispositivi dotati dell’omonimo slot. Sia che abbiate intenzione di concentrarvi su prezzi bassi sia che preferiate qualcosa dal costo più elevato ma estremamente performante, riuscirete a trovare qualcosa per le vostre esigenze tra i numerosi prodotti che abbiamo recensito.

 

 

Standard HDMI

Il termine HDMI sta per High Definition Multimedia Interface e indica uno standard che ha sostituito le vecchie prese SCART, VGA e DVI. La differenza principale è data dalla qualità video, decisamente superiore, se consideriamo che i cavi HDMI possono trasmettere dati in risoluzione 1.920 x 1.080 pixel, anche conosciuto come Full HD e, qualora optiate per HDMI 2.0, persino in 4K. Dal punto di vista audio possono gestire impianti fino a 32 canali, per immergersi completamente nei propri film preferiti o ascoltare la musica al meglio.

 

Scegliere il cavo giusto

Prima di sperperare il vostro denaro acquistando il cavo più costoso e più performante sul mercato, però, bisogna fare delle considerazioni importanti. Per poter scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, infatti, dovrete valutare anche che tipo di dispositivi avete e quali sono le loro caratteristiche. Non tutti i cavi HDMI sono uguali e ve ne sono di diversi per poter collegare monitor, PC, notebook, smartphone e anche tablet al vostro televisore di casa. Controllate quindi le porte dei vostri apparecchi elettronici, se hanno tutti delle porte HDMI potrete comprare un classico cavo con entrambi i connettori della stessa tipologia.

Per i prodotti smart e alcuni notebook ultrasottili, la porta di riferimento è la nuova USB di tipo C, scegliete dunque cavi che abbiano un connettore di questo tipo. Per i PC, invece, potreste dover acquistare un cavo HDMI-VGA.

 

Full HD o Ultra HD?

I cavi HDMI 2.0 a/b rappresentano il nuovo modello compatibile con i TV 4K e sono retrocompatibili con tutti i TV HD Ready e Full HD, se quindi non possedete ancora un televisore in grado di riprodurre contenuti in Ultra HD ma avete intenzione di effettuare l’upgrade presto o tardi, investire in uno di questi cavi potrebbe non essere una cattiva idea.

Se invece siete contenti della risoluzione 1.920 x 1.080 e pensate che non vi siano ancora contenuti a sufficienza per giustificare l’acquisto di un nuovo televisore, potrete risparmiare qualcosa acquistando un normale cavo HDMI. Ricordate però che, qualora decidiate di cambiare TV con uno più performante, dovrete poi necessariamente sostituirlo.

 

Isolamento

Un buon cavo HDMI deve essere ben isolato e dotato, possibilmente, di connettori placcati in oro 24K. Tali caratteristiche sono indispensabili soprattutto in caso scegliate un cavo lungo più di un paio di metri poiché il segnale, durante il tragitto, tende a degradarsi, mostrando quindi un’immagine che potrebbe non raggiungere lo standard. Con il corretto isolamento, invece, è possibile mantenere un flusso di dati costante senza perdite.

 

 

Adattatori

Alcuni utenti preferiscono infine optare per degli adattatori in caso abbiano già un cavo HDMI in casa ma non hanno la possibilità di collegarlo con altri dispositivi come per esempio un PC o monitor dotato di porta VGA o persino uno smartphone con slot USB-C. Tali dispositivi hanno però dei limiti e non sempre riescono a far fronte a utilizzi intensivi, con surriscaldamenti notevoli e conseguenti malfunzionamenti.

Il nostro consiglio, qualora decidiate di optare per questa soluzione, è di leggere sempre con attenzione i commenti degli acquirenti in merito e non usarli per molte ore di seguito al fine di ridurre i rischi di rottura.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cavo HDMI: a cosa serve?

Un cavo HDMI ha la funzione di collegare un televisore e un dispositivo compatibile con tale standard al fine di inviare un segnale audio e video di qualità elevata. Vengono usati oggigiorno con televisori HD Ready, Full HD e Ultra HD e hanno soppiantato le più vecchie prese SCART, VGA e DVI.

 

Quanto costa un cavo HDMI?

Il costo di un cavo HDMI è variabile e può andare da pochi euro fino a oltre venti. Il prezzo è definito da alcuni elementi chiave come le performance e la lunghezza. Un cavo HDMI 2.0, per esempio, costerà di più rispetto a un vecchio 1.4. Allo stesso modo, un cavo lungo 10 metri avrà sicuramente un prezzo superiore rispetto a quelli da 2 metri.

 

Dove comprare un cavo HDMI?

Tali cavi sono ormai estremamente diffusi e possono essere trovati in qualsiasi negozio di elettronica, sia fisico che online. Per un comodo acquisto da casa potete cliccare sui link che trovate nelle nostre recensioni per scegliere in tutta tranquillità quello che più si addice alle vostre esigenze.

 

Cosa fare se il cavo HDMI non funziona?

Se il vostro cavo HDMI non sembra funzionare potete eseguire dei semplici passaggi al fine di accertarvi se sia effettivamente rotto. Spegnete tutti i dispositivi e scollegate il cavo, verificandone l’integrità per tutta la lunghezza. Qualora non vi fossero tagli o segni di usura provate a ricollegarlo accendendo i dispositivi. Spesso il connettore potrebbe infatti perdere la propria presa ed è necessario inserirlo di nuovo per ristabilire il contatto.

 

Cosa fare se il cavo HDMI PC TV non funziona?

I cavi HDMI PC TV sono spesso diversi da quelli standard poiché hanno un capo differente, costituito da una presa VGA. Se non funziona subito dopo averlo connesso molto probabilmente dovrete intervenire sul vostro computer, accertandovi innanzitutto che sia acceso. In seguito aprite le impostazioni dello schermo e verificate che lo schermo selezionato sia il secondo, ovvero il vostro TV.

 

Come passare il cavo HDMI in canalina?

Qualora abbiate la necessità di nascondere un cavo HDMI facendolo scorrere all’interno di una canalina, una soluzione comoda e affidabile è rappresentata dai modelli dotati di connettori a scocca smontabile. In questo modo sarà semplice inserire il solo cavo all’interno della canalina e quindi agganciare la parte terminale una volta che “spunti” dove desiderate.

 

Come saldare un cavo HDMI?

La saldatura di un cavo HDMI non è un’operazione semplice e richiede un minimo di conoscenza dello standard del cavo. Innanzitutto procuratevi tutto l’occorrente, oltre la materia prima, quindi, anche un paio di forbici e una saldatrice. Scegliete la lunghezza del cavo e tagliatelo nel punto prescelto, fate lo stesso con il secondo cavo ed esponete i fili di rame. A questo punto dovrete saldarli gli uni con gli altri facendo attenzione che combacino alla perfezione, pena l’impossibilità di usufruire del cavo. Ora non resta da fare altro che chiudere la sezione con del nastro isolante.

 

Quale cavo HDMI per Sky HD?

Se avete esigenza di sostituire il vostro cavo HDMI per poter usufruire dei servizi in 4K HDR di Sky il nostro consiglio è di optare per un cavo che abbia chiaramente indicato nelle specifiche tecniche la sua compatibilità con questo nuovo standard. Verificate quindi vi sia sempre la dicitura HDMI 2.0, 4K o Ultra HD.

 

 

 

Come utilizzare un cavo HDMI

 

Dopo aver acquistato il vostro cavo HDMI è giunto il momento di sfruttarlo a dovere. Utilizzarlo non è un’impresa complessa e seguendo la nostra guida riuscirete a vedere i vostri contenuti multimediali preferiti in men che non si dica.

Innanzitutto bisogna considerare il metraggio, la lunghezza massima cavo HDMI in vendita sul mercato non è univoca ed è possibile trovarne anche da oltre 10 metri, qualora ne abbiate scelto uno eccessivamente lungo vi consigliamo di arrotolarlo in modo ordinato e fissarlo con delle fascette di plastica in modo da non creare grovigli dietro il vostro televisore.

 

 

Quali dispositivi collegare

In base a ciò che desiderate collegare, il procedimento sarà naturalmente differente e richiederà più o meno lavoro. Partiamo dunque con un setup classico: TV e dispositivo generico con porta HDMI. In questo caso, tutto ciò che dovrete fare è collegare un capo del cavo HDMI nello slot della TV e l’altro in quello del dispositivo prescelto, sia esso un lettore DVD, Blu-Ray, una console per videogiochi e così via.

Una volta eseguito questo passaggio potrete accenderli entrambi e selezionare tramite il telecomando del televisore l’uscita HDMI per poter vedere il segnale in entrata.

 

Collegare tablet a TV con cavo HDMI

Se il vostro scopo è invece quello di collegare un tablet al televisore, dovrete innanzitutto procurarvi un cavo HDMI compatibile. Vi invitiamo a prestare particolare attenzione non solo alla scheda tecnica del prodotto ma anche ai commenti degli utenti per riuscire a capire se il cavo che vi accingete ad acquistare possa gestire il segnale inviato da un tablet.

In particolare esaminate che tipo di collegamento sfrutta, solitamente dovrete scegliere un modello HDMI USB-C. Il primo passo è dunque quello di inserire il cavo USB-C nel vostro tablet e quello HDMI nello slot del televisore. Accedendo all’uscita apposita con il telecomando potrete vedere i contenuti multimediali inviati direttamente dal tablet.

 

Collegare smartphone a TV con cavo HDMI

Il procedimento per il collegamento di uno smartphone al TV è molto simile a quello del tablet. Anche in questo caso è importante scegliere un cavo HDMI che abbia un connettore USB del nuovo tipo C, verificando la compatibilità dello smartphone nella scheda tecnica del prodotto. Una volta acquistato il cavo corretto non dovrete far altro che collegare il connettore USB-C nello smartphone e quello HDMI nel televisore, selezionando con il telecomando l’uscita HDMI per godervi streaming di film e serie TV anche qualora non abbiate un TV box o un televisore con tecnologia smart.

 

 

HDMI 2.0

Tale tipologia rappresenta il nuovo standard, in grado di trasmettere un segnale 4K a 60 Hz. Per capire come riconoscere cavo HDMI 2.0 bisogna leggere attentamente la scheda tecnica del prodotto poiché sarà chiaramente indicato dal produttore. Dall’esterno potrebbero sembrare uguali ai più vecchi 1.2 e 1.4 poiché non vi sono indicatori sulla guaina, prima di incappare quindi in un acquisto errato è meglio spendere qualche minuto in più per verificarne le caratteristiche.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...