La migliore penna

 

Penne – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni del 2019

 

Che siate intenditori o meno, scegliere con accuratezza una penna che vi accompagni nel quotidiano non è solo una questione di funzionalità ma anche di stile. Per questo, regalare o regalarsi una penna affidabile e di pregio non è una cosa da prendere alla leggera. Sul mercato esistono marchi storici nel settore che garantiscono una grande qualità, anche se la possibilità di rimanere delusi dall’acquisto è più probabile di quanto si creda. La seguente guida può aiutarvi a fare una comparazione fra i modelli più venduti che abbiamo selezionato per voi. Scoprite quali sono le penne che più si adattano ai vostri gusti e alle vostre esigenze. In particolare vi suggeriamo subito due prodotti che più di altri meritano attenzione. Se siete alla ricerca di qualcosa di raffinato, l’eleganza della penna stilografica Lamy F/P 17 F Safari potrebbe soddisfare le vostre aspettative. La Parker Jotter Classic colpisce favorevolmente per la fluidità del tratto e per l’impugnatura, che consente di scrivere a lungo senza affaticarsi.

 

Le migliori penne del mercato

 

Abbiamo raccolto qui i prodotti più validi tra quelli presenti in commercio. Date loro uno sguardo per individuare la penna che fa per voi.

 

Prodotti raccomandati

 

Penna stilografica

 

Lamy F/P 17 F Safari

 

Se siete alla ricerca di qualcosa di più raffinato da regalare, senza spendere troppo, ma non sapete quale penna comprare, date un’occhiata a questo nuovo modello firmato Lamy. Si tratta di una stilografica che ci ha convinto per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, che funziona egregiamente ed è molto comoda da impugnare oltre a essere pratica da utilizzare.

Nonostante si tratti di un oggetto realizzato in plastica, si ha l’impressione di avere tra le mani una penna molto solida e allo stesso tempo leggera. In questo modo non affaticherà il polso, nemmeno durante lunghe sessioni di scrittura. Il tratto è fluido e il pennino in acciaio scorre senza grattare sul foglio. La punta, anche se viene scrollata, non lascia cadere neppure una goccia di inchiostro.

Se si fa un uso frequente della penna, a lungo andare il costo delle cartucce potrebbe pesare sul vostro portafoglio. In tal caso vi consigliamo di utilizzare il converter per l’inchiostro, che vi farà sicuramente risparmiare.

 

Pro

Moderna: Esteticamente il design è moderno e accattivante ed è un mix tra tradizione stilografica e utilizzo di materiali leggeri e innovativi.

Fluida: Il pennino in acciaio consente di mantenere un pieno controllo del tratto, dosando il giusto quantitativo di inchiostro da stendere sul foglio.

Prezzo: Pur essendo una penna stilografica dal design elegante, il prezzo è molto contenuto, così potrete fare bella figura, regalando un oggetto utile e affidabile, senza spendere troppo.

 

Contro

Cartucce: Se fate un uso frequente di questo modello, potreste andare incontro a spese extra per acquistare le cartucce, a meno che non utilizziate il converter con inchiostro in boccetta.  

 

 

 

 

Penna Parker

 

Parker Jotter Classic

 

Valutando le varie offerte presenti sul mercato, siamo rimasti colpiti anche da questa elegante penna a sfera marchiata Parker. Si tratta di un’edizione speciale, realizzata con un design dinamico e raffinato, ispirato all’architettura londinese.

Questo modello si presta a essere una buona idea regalo per chi vuole fare bella figura senza svenarsi. Il cappuccio della penna è laccato e il corpo è costruito in acciaio inossidabile inciso. La clip della biro ha la classica forma a freccia, caratteristica del brand.

Il modello ha un design equilibrato, è comodo da maneggiare e risulta affidabile per l’utilizzo quotidiano.

L’apertura della punta è a scatto e, grazie alla tecnologia Quinkflow, potrete disporre di un’esperienza di scrittura scorrevole, fluida e uniforme, senza sporcare il foglio con sbavature di inchiostro.

La penna è accompagnata da un esclusivo box regalo, che fungerà anche da astuccio di protezione. Purtroppo l’unico colore di inchiostro disponibile per questo modello è il blu.

 

Pro

Elegante: La penna ha un design fine, grazie ai motivi incisi su tutto il corpo cilindrico e la silhouette della clip a forma di freccia richiama il marchio Parker.  

Affidabile: Il tratto è fluido e scorrevole e l’impugnatura è molto comoda. Tutte queste caratteristiche la rendono ideale per un uso frequente a casa come a lavoro.

Qualità/prezzo: Per essere una penna a sfera raffinata e appartenente a un marchio prestigioso, il prezzo è abbastanza contenuto se si considerano tutte le sue qualità.

 

Contro

Colore inchiostro: La selezione del colore dell’inchiostro purtroppo è limitata al solo blu. Questa è una pecca che influisce molto sulla scelta di chi è abituato a scrivere in nero.

 

 

 

 

Penna a sfera

 

Stabilo Boss Original Desk-Set

 

Se siete amanti della cancelleria o la usate tanto da avere bisogno di una bella scorta, la proposta di Stabilo vi piacerà molto. L’azienda permette infatti di scegliere il set di evidenziatori in abbinamento a sei penne a sfera di diverso colore, a un prezzo conveniente.

Agli utenti piace la varietà di toni e il fatto che il corpo delle penne sia riciclato per il 79%, oltre alla scorrevolezza delle punte che rendono la scrittura molto agevole. Le lamentele riguardano l’assenza di alcuni colori tra gli evidenziatori, in quanto spesso sono presenti dei doppioni.

 

Pro

Set: Il vantaggio di acquistare questo prodotto è proprio la presenza di un set di evidenziatori in unione a sei penne a sfera, che permettono di avere un gran numero di oggetti utili per lo studio o l’ufficio.

Costo: Il prezzo per tutti questi prodotti è davvero conveniente, soprattutto per la qualità dell’inchiostro e per la scorrevolezza della punta.

Materiale riciclato: Il corpo delle penne è in materiale riciclato al 79%, per la felicità degli utenti attenti all’ambiente.

 

Contro

Colori: Alcuni utenti hanno notato l’assenza di alcuni colori tra quelli presenti in foto, in quanto, soprattutto tra gli evidenziatori, sono presenti molti doppioni.

 

 

 

 

Penna Montblanc

 

Mont Blanc MB 114810

 

Continuando con le nostre proposte abbiamo deciso di suggerirvi anche qualcosa di più importante e ricercato. E quale migliore marchio avremmo potuto proporvi se non lo storico e rinomato Mont Blanc?

Questa azienda leader nel settore delle penne stilografiche e a sfera, da sempre si distingue per le sue scelte in fatto di eleganza, design e scelta dei materiali. Tutto ciò dà origine a dei prodotti unici nel loro genere e longevi.

Il modello a sfera che vi presentiamo è semplice ed elegante allo stesso tempo ed è accompagnato da una custodia rigida degna del suo marchio. Il corpo della penna è realizzato in fine resina ed è arricchito da delicati dettagli in platino.

Se non sapete come scegliere una penna importante da regalare e se siete disposti a spendere qualcosa in più, questo prodotto potrebbe essere un’ottima idea. Inoltre, anche se il prezzo non è propriamente abbordabile, risulta abbastanza basso se confrontato con quello di altri modelli del brand.

 

Pro

Semplice: Il design della penna è semplice ed elegante, impreziosito da fini dettagli in platino e firmato da un marchio prestigioso.

Custodia: Con la penna è inclusa un’elegante scatola marchiata Mont Blanc, che la rende ideale sia per fare un regalo in un’occasione importante, sia per custodirla.

 

Contro

Prezzo: Essendo un prodotto Mont Blanc il prezzo tende a lievitare ma rimane comunque in una fascia abbastanza accessibile, se paragonato al costo di altri modelli della stessa linea.

Design: Un po’ troppo lineare, perciò potrebbe non soddisfare tutti i gusti, per cui dovrete valutare se fa al caso vostro.

 

 

 

 

Penna nera

 

Bic Cristal Soft

 

Se la penna stilografica non fa davvero per voi, perché preferite un modello più pratico, ecco qui la classica Bic fatta per voi. Potrete scegliere se ordinare la versione da quattro o dieci penne, entrambe a un costo molto basso, e se preferire il colore nero o la varietà di tonalità.

Il corpo in plastica ha un colore tendente all’azzurro, mentre cappuccio e plastica che avvolge la punta hanno lo stesso tono dell’inchiostro. Anche se l’offerta di queste penne Bic è accattivante, c’è però chi lamenta che, dopo qualche uso, la punta non sia più tanto scorrevole come all’inizio.

 

Pro

Quantità: Potrete optare per la versione da quattro o dieci elementi e scegliere se preferire le penne nere o se optare per quelle di diverso colore.

Stile: A differenza del modello classico, questo ha un corpo in plastica azzurra e tappo e plastica attorno alla punta dello stesso colore dell’inchiostro.

Costo: Il prezzo risulta essere molto più conveniente di quello delle normali cartolerie.

 

Contro

Scorrevolezza: Molti utenti lamentano che, dopo qualche uso, la scorrevolezza della punta viene a diminuire, rendendo molto difficile la scrittura.

 

 

 

 

Penna Bic

 

Bic Cristal Original

 

In cima alla nostra classifica troviamo quella che diversi utenti hanno considerato la migliore penna tra quelle vendute al prezzo più economico. Da sempre il marchio Bic è stato sinonimo di qualità in fatto di biro prodotte per un uso quotidiano. Cristal è il classico modello appartenente a questo marchio ormai noto a tutti.

Qui è venduto in una pratica confezione da cinquanta pezzi, così potrete disporre di una grande scorta per non rimanere a secco di inchiostro. L’azienda inoltre mette a disposizione ben quattro colorazioni a scelta tra il nero, il blu, il rosso e il verde. La penna ha il corpo trasparente, in modo da tenere sotto controllo il livello di esaurimento, e il tappo è dello stesso colore dell’inchiostro, per non sbagliare.

Alcuni utenti hanno lamentato il fatto che superata la metà della ricarica la penna inizia a dare qualche problema. Bisogna però considerare che, per ottenere la massima prestazione, va conservata in un ambiente con temperatura ideale di 23° e con un livello di umidità relativa del 50%.

 

Pro

Confezione: Grazie alla ricca fornitura di cinquanta pezzi presenti nella confezione, potrete disporre di una grande scorta di penne da utilizzare nel quotidiano.

Prezzo: Il prezzo del prodotto è davvero basso e conveniente. Infatti, acquistando questo box multiplo, risparmierete molti soldi anziché comprare penne singole in cartoleria o in edicola.

Tratto: Il tratto è abbastanza longevo e ogni penna ha una durata media testata dalla fabbrica di circa 3.000 mt di scrittura.

 

Contro

Inchiostro: Se la penna viene lasciata in ambienti troppo freddi o troppo secchi, l’inchiostro rischia di solidificarsi, manifestando problemi di tratto durante la scrittura.

 

 

 

 

Penna e calamaio

 

Walfront Set Penna con 5 Pennini

 

Se al posto della pregiata penna Montblanc preferite un metodo molto più antico e che ritenete pregiato come nessuno, non possiamo che consigliarvi questo set di Walfront. Gli amanti dell’arte della calligrafia apprezzeranno l’accoppiata di penna e calamaio, qui presente nella versione nera o rossa, e dotata di cinque pennini di differenti misure, per sperimentare nuovi tipi di scrittura.

Gli utenti ne lodano la leggerezza e la bellezza della confezione, che lo rende un regalo perfetto per stupire. Anche se il prezzo è in linea con le caratteristiche del prodotto, però, c’è chi avrebbe gradito la presenza dell’inchiostro inclusa nella confezione, che invece deve essere acquistato a parte.

 

Pro

Stile: Se state cercando una penna che si distingua dal resto, il set proposto da Walfront, composto da pennino e calamaio, vi aiuterà a esercitare l’arte della calligrafia.

Punte: Quelle incluse nelle confezione sono cinque e tutte di misure diverse, in modo da sperimentare diversi tipi di scrittura.

Leggera: Gli utenti lodano la leggerezza del prodotto, che rende molto semplice scrivere.

Confezione: Molto ben fatta, ne fa un regalo indicato per chi ama oggetti di questo tipo.

 

Contro

Inchiostro: Anche se nella confezione è presente il calamaio, non è però incluso l’inchiostro, per cui sarete costretti ad acquistarlo a parte.

 

 

 

 

Penna biro

 

Suck UK SK DRUMPEN2

 

Chi preferisce gli oggetti originali e non i modelli classici come le penne Parker, sarà attratto dalla proposta di Suck UK, che assicura di sorprendere con la sua forma particolare. Questi oggetti appaiono infatti come due bacchette da batteria, in legno chiaro, che hanno l’altra estremità costituita da una penna biro.

L’azienda permette di scegliere la versione nera, blu o le matite, per fare felice un amante di questo strumento musicale. Nonostante l’originalità della proposta, però, il prezzo risulta un po’ eccessivo e quindi non è dedicato a chi cerca prodotti all’insegna della convenienza.

 

Pro

Bacchette: Il punto di forza di queste penne è la loro forma a bacchetta, che le rende ideali per gli amanti della batteria.

Materiale: Sono in vero legno e possono essere usate come mezzo per suonare, oltre che per scrivere.

Versioni: Potrete scegliere se acquistare la versione penna blu o nera oppure le matite.

 

Contro

Prezzo: Chi vuole risparmiare non loda il costo che appare eccessivo per due pezzi. Non possiamo perciò consigliarle se non avete un budget consistente da impegnare.

 

 

 

 

Penna cancellabile

 

Pelikan 928051 Griffix

 

Per concludere i nostri consigli d’acquisto sulle penne, vi suggeriamo un modello Pelikan, indicato per i bambini in età scolare intermedia che vogliono sviluppare una buona calligrafia. Si tratta di una penna ergonomica cancellabile, studiata appositamente per consentire a piccoli e grandi di avere un comodo approccio con la scrittura, senza affaticare la mano.

Possiamo dire che l’oggetto in questione è un ibrido tra biro e stilografica, inoltre la punta in fibra offre una resistenza maggiore e un flusso continuo durante la scrittura, rispetto alle comuni penne a sfera. In questo modo il bambino viene aiutato a seguire la sequenza del tratto senza intoppi.

Il roller è ricaricabile e con la sostituzione di ogni cartuccia si ha anche una punta nuova. L’inchiostro è blu ed è cancellabile, così potrete riscrivere subito dopo, qualora commettiate un errore.

Questo modello costa un po’ di più delle normali penne a sfera ma in compenso dura nel tempo perché è molto resistente.

 

Pro

Ergonomica: Si tratta di un modello ergonomico indicato per tutti coloro che hanno un primo approccio con la scrittura e vogliono sviluppare la propria calligrafia.

Cancellabile: La penna è cancellabile e consente di riscrivere subito dopo aver rimosso l’inchiostro, così eviterete di sporcare il foglio.

Ricaricabile: Il pratico sistema di sostituzione delle cartucce vi consentirà di mantenere la penna sempre efficiente e funzionante.

 

Contro

Prezzo: Purtroppo il costo è abbastanza alto rispetto a una comune penna a sfera o a gel, per cui dovrete valutare se vale la pena fare questa spesa.

 

 

 

 

Penna Thun

 

Thun PU HAPPY FOUR SEASONS

 

State cercando un oggetto da regalare e volete assolutamente fare una bella figura? Se l’impresa vi sembra più difficile dello scalare il monte Penna, date uno sguardo alla proposta di Thun, che ha sempre la soluzione per i vostri presenti.

Si tratta di un modello in metallo, caratterizzato da un rivestimento colorato e che riporta motivi della natura, come il sole o dei fiori, sormontato dalla clip a virgola che termina con un cuore verde.

Il costo è più alto di quello di un modello tradizionale, ma non è questo ciò che dispiace agli utenti, quanto il fatto che il prodotto indicato nelle foto appare abbastanza diverso da quello ricevuto a casa.

 

Pro

Originale: La penna Thun differisce dai soliti modelli per la sua struttura in metallo che ha una decorazioni opaca raffigurante il sole e i fiori.

Clip: Quella che sormonta il prodotto ha una particolare forma a virgola e termina con un cuore di colore verde.

Regalo: Ideale come presente, sorprende per la sua originalità, oltre per il pregio del marchio.

 

Contro

Prezzo: Non si tratta certo di un oggetto economico, per cui dovrete valutare se spendere una cifra così importante.

Foto: Il prodotto riportato nelle fotografie appare differente da quello ricevuto da alcuni utenti.

 

 

 

 

Penna blu

 

Papermate Inkjoy 100 a scatto

 

Chi scrive molto ha bisogno di una bella scorta di penne, per non rimanere mai senza lo strumento più usato. Papermate offre la possibilità di acquistare le sue Inkjoy 100 in una confezione da venti pezzi, in modo da farvi risparmiare.

Ognuna di queste penne blu è a scatto ed è dotata di un corpo semitrasparente e di una punta media e scorrevole. Non tutti apprezzano però l’impugnatura triangolare, che rende più difficile tenerla in mano a lungo e c’è inoltre chi sostiene che alcuni pezzi non scrivano o che smettano di scrivere dopo qualche giorno di utilizzo.

 

Pro

Quantità: Tra le varie possibilità date dall’azienda, c’è quella di scegliere una confezione da 20 pezzi, in modo da non rimanere mai senza penne.

A scatto: Questo modello è a scatto ed è dotato di un corpo semitrasparente che lascia intravedere la quantità di inchiostro rimasto.

Costo: Il prezzo di vendita è molto conveniente e piace agli utenti che vogliono risparmiare.

 

Contro

Impugnatura: C’è chi sostiene che l’impugnatura triangolare sia difficile da gestire se si vuole tenere in mano la penna per parecchie ore.

Qualità: Alcuni pezzi non scrivono mentre altri smettono di scrivere dopo qualche utilizzo. Non si tratta inoltre di penne cancellabili, per cui dovrete ricorrere al correttore se fate degli errori.

 

 

 

 

Guida per comprare una buona penna

 

Prima o poi tutti ne abbiamo bisogno, ma come trovare la penna giusta per scrivere senza fatica? Potreste anche pensare di fare un regalo pregiato, per cui avete bisogno di consigli per trovare la migliore marca in commercio. Date allora uno sguardo ai nostri suggerimenti per capire quale sia il modello dal miglior prezzo e dalla qualità più valida.

La tipologia

Quando dovete scegliere una delle penne vendute sul mercato, dovete certamente capire quale modello preferire. Molto dipende dal vostro stile di scrittura: in base a questo potrete capire anche la spesa da affrontare.

Quelle più diffuse sono sicuramente le penne a sfera, che hanno anche il nome di biro dal loro inventore. Questo prodotto ha un inchiostro denso, in grado di rimanere nelle stesse condizioni, quindi senza seccare, anche per molto tempo.

Il principio sul quale si basano è quello di far scorrere una sfera che, con la sua rotazione, stende l’inchiostro sulla carta, consentendo di scrivere. Hanno un costo molto contenuto e punte che possono variare come dimensioni. Alcune hanno il cappuccio, altre sono a scatto: la differenza sta solo nella vostra preferenza.

Una spesa un po’ più alta è quella da affrontare per i modelli con inchiostro gel, che assicurano un risultato molto chiaro ma richiedono un po’ di tempo per asciugare sul foglio. Per questo motivo, è bene ricordare di chiuderle, per evitare che l’inchiostro si asciughi, rendendole inutilizzabili.

Ci sono poi le penne roller, molto simili a quelle a sfera, ma con la differenza che contengono un inchiostro liquido a base di acqua o gel e che quindi può seccare se esposto a lungo all’aria. Il vantaggio di questi modelli è però il fatto che possono essere ricaricati, anche se i refill costano abbastanza.

Se siete soliti confrontare i prezzi, sapete bene che le penne stilografiche sono le più costose ma anche quanto la spesa valga l’impresa. Il tratto ottenuto usandole è molto fluido ma naturalmente richiedono una grande manutenzione, sia per quanto concerne l’inchiostro, sia per il pennino, che è molto delicato.

 

In base alla mano che la impugna

Un altro aspetto da considerare è proprio se la persona che andrà a usare la penna è destrimane o mancina. Solitamente la scrittura va da sinistra verso destra: i mancini tenderanno a poggiare la mano sul foglio mentre scrivono, per cui un inchiostro in gel, che deve asciugare, potrebbe causare macchie durante il suo passaggio.

Verificare la recensione degli altri utenti, che hanno già potuto sperimentare il modello che vi piace, sarà d’aiuto per capire la velocità di assorbimento dell’inchiostro. In questo modo eviterete di dover riscrivere tutto a causa di incidenti del genere.

 

La spesa

Tenete in conto anche il budget a disposizione, prima di lanciarvi nell’acquisto del vostro modello preferito. Se state infatti pensando di fare un regalo, considerate marche prestigiose come Montblanc o Parker, ma considerate anche la qualità dei materiali, che potrebbero comportare una spesa troppo alta.

Alcuni modelli hanno infatti parti in oro o argento e rifiniture in madreperla: queste penne sono spesso ricaricabili, per cui costituiscono più un investimento e la possibilità di associare anche pregio alla propria professione.

Nella nostra classifica in alto troverete modelli per tutte le tasche, che sapranno accontentare le esigenze dei medi consumatori.

 

All’avanguardia

Se volete stupire con effetti speciali, perché non optare per una innovativa penna 3D, in grado di costruire oggetti? Questo prodotto impiega filamenti di plastica termoindurente, che vengono riscaldati da un particolare sistema interno. Quando volete usarle, dovete innanzitutto sapere quale materiale scegliere, per evitare problemi alla salute.

In commercio infatti sono diffuse sia l’ABS, sia il PLA: il primo ha lo svantaggio di produrre fumi dannosi, per cui è preferibile non inalarli e quindi non stare vicino troppo alla punta della penna mentre create il vostro oggetto e comunque operare sempre in un ambiente ben arieggiato. Il PLA invece non ha questo problema ma ha lo svantaggio di rimanere molto più morbido rispetto al precedente,per cui non garantisce di ottenere oggetti rigidi. La spesa media da affrontare sia aggira attorno ai 100 euro, per cui potete valutare anche la possibilità di regalarli ai vostri figli, visto che si tratta di oggetti molto sicuri.

La quantità

Visto che ci piace parlare di risparmio, considerate la possibilità di acquistare set consistenti di penne, soprattutto se roller o biro, in modo da non rimanere senza e di spendere qualcosa in meno.

Spesso online troverete offerte appetibili che vi porteranno a scegliere questo canale per acquistare, piuttosto che le normali cartolerie.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come togliere le macchie di penna biro?

Se la penna biro per errore traccia un segno su una maglietta o un paio di jeans, come lo si può togliere? Potreste provare con l’alcool, se la macchia è relativamente recente: imbevete il tessuto strofinando leggermente e poi mettetelo in lavatrice.

Un’altra soluzione è quella di spruzzare della lacca, quando il danno è appena fatto, oppure di riempire un batuffolo di cotone con l’acetone e poi passarlo al di sopra. C’è inoltre chi consiglia di creare un composto di latte e aceto di vino e di immergere il tessuto al suo interno.

 

Come togliere la penna dalla pelle?

Se siete proprio sfortunati o avete dei figli pestiferi molto difficili da gestire, il vostro arredamento potrebbe essere in pericolo. Allora, come togliere la penna dal divano in pelle al quale tenete tanto?

Se il materiale è grezzo sarà sicuramente più assorbente: in questo caso c’è ben poco che possiate fare con rimedi casalinghi, per cui dovrete rivolgervi a un professionista, con una spesa abbastanza importante. Se invece la pelle è trattata, prima di dedicarvi totalmente alla rimozione della macchia, provate in un angolo nascosto, se possibile, per verificare se il materiale può essere rovinato dal detergente.

Il primo tentativo da fare è quello di strofinare la parte con un po’ di sapone neutro: se la macchia è recente può funzionare. Esistono in commercio anche prodotti specifici, come un cancellatore a forma di penna, che usano anche i professionisti per eliminare le imperfezioni della pelle.

Un altro solvente che può riuscire nell’impresa è il sapone per selle, che è a base di sostanze grasse, per cui riesce anche a nutrire oltre a sgrassare la parte. Utilizzare altri metodi, come l’acetone, l’alcol o anche la lacca può comportare di rovinare la pelle in maniera irrimediabile, per cui il nostro consiglio è di optare per prodotti specifici, anche a costo di spendere qualcosa in più.

 

Come togliere l’inchiostro di penna dalla carta?

Forse siete dei perfezionisti oppure volete solo far tornare come nuovi alcuni libri in vostro possesso: come togliere la macchie di penna sui fogli in maniera efficace? Non ci crederete, ma il liquido dei freni è molto efficace nella rimozione di questi tratti: prendete un dosatore e versate qualche goccia sulla carta, poi strofinate con un cotton fioc.

Se le scritte sono di penna biro, potete provare anche con un solvente a base di acetone, ricordando che il colore blu è quello che più facilmente viene via, rispetto agli altri. Molto efficace anche l’alcool denaturato, nel quale è possibile anche immergere la parte della pagina macchiata, se non la si vuole strofinare con il cotone.

Se la carta da smacchiare è abbastanza spessa, potrete provare anche con il succo del limone oppure con acqua e bicarbonato di sodio, da strofinare con un vecchio spazzolino da denti sulla carta.

Un vecchio e buon metodo è quello di usare la gomma per cancellare la penna, anche se rovinerà parte della carta, portandola via. In alternativa potrete anche usare il correttore liquido, che ha la funzione in realtà di coprire e non eliminare la macchia di inchiostro.

 

 

 

Come utilizzare una penna

 

Sembra la cosa più facile del mondo, eppure non tutte le penne sono semplici da usare allo stesso modo: pensate alla stilografica o addirittura alla calligrafica. Per questo motivo abbiamo voluto analizzare qualche intoppo che potrete risolvere senza difficoltà grazie ai nostri suggerimenti.

 

 

La penna stilografica

Può apparire come un’indicazione inutile, eppure, quando parliamo di stilografiche, il primo punto da chiarire è come impugnare la penna. Una volta tolto il cappuccio, la si deve tenere con la mano dominante, esattamente tra indice e pollice, mentre la parte cilindrica deve appoggiarsi sul dito medio.

In questo modo si evita di affaticare la mano, soprattutto se l’operazione di scrittura deve durare per molto tempo. Altro elemento al quale fare caso è l’inclinazione, che deve essere di circa 45 gradi: quando ponete la penna in questa posizione, fate alcune prove per vedere se l’inchiostro raggiunge bene il pennino.

Quando vi rendete conto che la scrittura è fluida, avete trovato la giusta posizione. Ricordate di non esercitare una pressione eccessiva, in quanto rischiate di rovinare il pennino, e di muovere la mano e non le dita, in modo da mantenere un tocco leggero durante la scrittura.

 

Penna e calamaio

Se siete appassionati delle arti antiche e amante la calligrafia, apprendere l’uso di penna e calamaio sarà un bell’investimento. Optate per l’inchiostro migliore e ricordate di intingere il pennino poco sopra la punta, in modo da non gocciolare sul foglio.

Questi strumenti potranno essere utili anche a chi ama inchiostrare i disegni, come i fumetti, per lavoro o per diletto.

 

La tradizionale biro

La penna biro è l’elemento da avere sempre con sé: pratica e poco costosa, può essere utilizzata per le operazioni più semplici, come scrivere la lista della spesa o per compilare questionari o apporre la propria firma.

Se la si tiene in borsa può accadere che macchi il tessuto, specialmente se non la si chiude bene con il cappuccio. Quando il danno è interno e non visibile, poco male, ma come togliere la penna dai vestiti, per esempio?

Ebbene sì, può capitare che, per distrazione, proprio mentre la impugnate, andiate a tracciare una bella riga, magari sull’abito che preferite. La parola d’ordine è: agire subito! Se lasciate che la macchia si asciughi, sarà molto più difficile rimuoverla.

La prima cosa da fare è prendere dell’alcool e passarlo sulla parte rovinata, in modo da far sbiadire l’inchiostro. Poi, subito nell’acqua calda o in lavatrice, per salvare il salvabile. Ricordate però che il problema non è tanto come togliere la penna dai tessuti, quanto la velocità d’intervento e anche la qualità del prodotto leso. Su alcuni elementi, infatti, sarà abbastanza difficile ottenere un buon risultato.

 

 

Modelli innovativi

Se avete un centinaio di euro da spendere, perché non provare la penna 3D? Potrete dare vita a oggetti tridimensionali di tanti colori e divertirvi in compagnia dei vostri figli. Grazie a questo prodotto potrete anche creare dei modelli utili per il lavoro. Via libera all’innovazione, per essere sempre al passo con i tempi!

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...