Gli 8 migliori tablet per disegnare del 2021

Ultimo aggiornamento: 26.10.21

 

Tablet per disegnare – Guida agli Acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

I tablet per disegnare, chiamati spesso tavolette grafiche, sono prodotti pensati non solo per i professionisti ma anche per chi vuole avvicinarsi al mondo del disegno per la prima volta. Naturalmente le fasce di prezzo sono svariate e prima di effettuare l’acquisto è importante informarsi adeguatamente sulle offerte disponibili, per questo abbiamo deciso di creare la seguente classifica che vi aiuterà a compiere una scelta consapevole. Tra i prodotti migliori segnaliamo Xp-Pen Artist 12, una tavoletta grafica dall’ottimo rapporto qualità/prezzo e con un display di qualità, e Huion Inspiroy H1060P, il cui principale vantaggio è dato dal prezzo contenuto, ideale dunque per chi non vuole spendere troppo o ha un budget contenuto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori tablet per disegnare – Classifica 2021

 

La classifica dei migliori tablet per disegnare del 2021 è stata realizzata prendendo in considerazione il grado di soddisfazione dei consumatori, nonché il rapporto qualità/prezzo di ogni singolo dispositivo. Se avete ancora dubbi, vi invitiamo a leggere anche la nostra guida su come scegliere un buon tablet per disegnare, che potete trovare subito dopo le recensioni, questa vi aiuterà a capire le caratteristiche fondamentali che un prodotto di qualità dovrebbe possedere.

 

1. Xp-Pen Artist 12 tavoletta grafica con schermo HD 11,6 pollici

 

Iniziamo subito con uno dei dispositivi più venduti sul mercato, ovvero Artist 12 di Xp-Pen, una tavoletta grafica con schermo HD (1.920 x 1.080 pixel) da 11,6 pollici con 8.192 livelli di pressione e rivestimento anti-riflesso, per lavorare in tutta tranquillità anche in condizioni di luce sfavorevoli. Nella confezione troviamo un pennino di natura passiva, ovvero senza batterie, che garantisce dunque la massima versatilità e comodità di utilizzo, interessante inoltre la forma esagonale che ricorda quella di una matita.

Sulla tavoletta grafica sono presenti 6 tasti di scelta rapida, completamente personalizzabili per inserire i comandi che utilizzate più spesso, la barra tattile invece consente di effettuare zoom in e zoom out in modo semplice e veloce.

La compatibilità con i sistemi PC è elevata, supportati i SO Windows dal 7 al 10, sia a 32 sia a 64 bit e i Mac OS a partire dalla versione 10 e superiore. Può essere sfruttata con i programmi più popolari come Adobe Photoshop, Illustrator, Painter, Clip Studio e così via.

 

Pro

Stilo: La penna è di natura passiva, non ha quindi una batteria limitante. Uno degli elementi più intriganti è la forma esagonale che vi darà l’impressione di utilizzare una vera e propria matita.

Pulsanti: Ne troverete ben 6 sulla tavoletta e sono tutti personalizzabili, per impostare le operazioni che eseguite più spesso con la semplice pressione del tasto fisico.

Compatibilità: Collegandola a PC Windows o Mac non avrete nessun tipo di problema, inoltre è riconosciuta dai software di disegno più popolari tra quelli sul mercato.

 

Contro

Dimensioni: La tavoletta grafica potrebbe non essere sufficientemente grande per disegnatori professionisti che necessiterebbero di almeno 13 pollici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Huion Inspiroy H1060P tavoletta grafica con penna PW100

 

Huion è un nuovo brand che è riuscito a inserirsi in una fascia di mercato intermedia, proponendo tavolette grafiche a basso costo per utenti alle prime armi che vogliono lanciarsi nel mondo del disegno digitale. Tra i prodotti venduti online abbiamo il dispositivo Inspiroy H1060P, con dimensioni pari a 10 x 6,25 pollici e una struttura sottile di 10 mm, per rendere l’esperienza di utilizzo quanto più confortevole possibile.

La penna inclusa, PW100, è priva di batteria quindi non dovrete preoccuparvi di ricaricarla proprio mentre state realizzando i vostri disegni. Ciò non significa che sia meno precisa, però, poiché rispetta lo standard di 8.192 livelli di sensibilità alla pressione e supporta l’inclinazione a ± 60°, per dei tratti precisi.

Per quanto concerne la compatibilità, troviamo il supporto a Windows e Mac ma anche Android, potrete dunque collegare la tavoletta grafica grazie ai connettori OTG inclusi nella confezione. Secondo i test effettuati dai consumatori, funziona anche in ambiente Linux.

 

Pro

Economica: Spendere cifre importanti per una tavoletta grafica che potreste non usare più dopo qualche mese non è il massimo. Il prodotto di Huion è ideale dunque per utenti alle prime armi.

Dotazione: Di tutto punto, troverete la tavoletta grafica, la penna senza batteria, una micro SD da 8 GB, un guanto, la borsa per il trasporto, un cavo USB e persino quello OTG.

Personalizzabile: Sulla tavoletta grafica sono presenti 12 tasti completamente modificabili a piacere per eseguire operazioni specifiche.

 

Contro

Installazione: Spesso è necessario inserire nel sistema operativo dei driver specifici da reperire sul sito del produttore, un’operazione non semplicissima per molti principianti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Simbans Picasso Tab tavoletta da disegno da 10 pollici

 

La tavoletta grafica proposta da Simbans è leggermente differente da quelle analizzate nella nostra classifica, non solo per la penna inclusa nella confezione, stavolta attiva e quindi dotata di batteria. Il prodotto è più propriamente un tablet, monta infatti il sistema operativo Android 10 e dispone quindi di elementi aggiuntivi come due fotocamera (anteriore e posteriore), una RAM interna da 4 GB e 64 GB di spazio di archiviazione, aggiornabile con ulteriori 128 GB tramite una scheda micro SD da inserire nell’apposito slot.

Secondo i pareri dei consumatori, dal punto di vista del disegno il prodotto è responsivo ed è un buon modo per i principianti per iniziare a disegnare in digitale grazie ai software già installati o reperibili tramite Google Play Store. 

Sul sistema sono installate anche altre applicazioni per l’intrattenimento, come quelle più popolari per lo streaming. L’unica pecca riscontrata è nella durata della batteria della penna, molto limitata e con uso costante sarete costretti a sostituirla spesso.

 

Pro

Tablet: Più che una tavoletta grafica è un vero e proprio dispositivo per l’intrattenimento con un ottimo display e una penna per iniziare a disegnare in digitale.

Qualità/prezzo: Il rapporto è eccellente, soprattutto perché non parliamo di una semplice tavoletta grafica, quindi è possibile svolgere anche altre attività con lo stesso dispositivo.

Tutto in uno: Non dovrete collegarla a un computer ma grazie al software di disegno già installato sul sistema potrete iniziare a utilizzare il dispositivo immediatamente.

 

Contro

Batteria: Principalmente quella della penna che, essendo attiva, si consuma molto velocemente e potreste dunque essere costretti a sostituirla spesso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Gaomon M106K tavoletta da disegno digitale con penna senza fili

 

Nell’ambito delle tavoletta low cost, troviamo la M106K di Gaomon che rispetto alla concorrenza arranca in termini di sensibilità alla pressione, con soli 2.048 livelli rispetto agli 8.000 che sono ormai lo standard. Considerato il prezzo, però, non ci si può aspettare un modello più performante e presenta comunque dei vantaggi come la presenza di ben 12 tasti personalizzabili, un’area di lavoro notevole e, ancor più importante, un peso ridotto per utilizzarla anche fuori casa, ovvero 780 grammi.

La penna è una ArtPaint AP20, con batteria ricaricabile a lunga durata, stimata in circa 300 ore di utilizzo. Ciò è possibile grazie al sistema di preservazione della carica, potrete impostare un intervallo di tempo che va da 3 a 10 minuti per farla entrare automaticamente in modalità “sleep”.

Sottolineiamo che è un prodotto per principianti, utilizzabile dunque per procedure di fotoritocco semplici o disegni basilari, per attività più complesse sarete costretti ad acquistare una tavoletta più costosa e performante.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo contenuto è un dettaglio da non sottovalutare, soprattutto per i principianti che non vogliono investire centinaia di euro.

Penna: Buona la durata della batteria, pur essendo una penna attiva non risente dei problemi classici riscontrati da altri prodotti, dove questa si scarica in poco tempo, costringendo a interrompere il lavoro.

 

Contro

Sensibilità: Alla pressione abbiamo solo 2.048 livelli, siamo ben lontani dunque dallo standard di tavolette grafiche intermedie e professionali.

Installazione: Non è molto semplice e con i driver originali la tavoletta potrebbe anche andare in conflitto con il sistema, soprattutto Mac.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Ugee M708 tavoletta grafica per disegno digitale Windows/Mac

 

La superficie utilizzabile per il disegno sulla tavoletta grafica M708 di Ugee è pari a 25,4 x 15,2 centimetri, in linea con quanto offerto da altre aziende nella stessa fascia di prezzo. Il feedback restituito alla pressione è molto simile a quello di una matita su vera carta, consentendo dunque di lavorare in modo simile a quando si effettua un disegno classico, garantendo una transizione indolore al digitale per tutti gli utenti che non sono ancora convinti dei vantaggi della tecnologia.

Nella confezione è inclusa la Stylus Pen, ad azione passiva e quindi senza alcun tipo di batteria, per evitare di dover interrompere il lavoro per eseguire la ricarica. Gli otto tasti rapidi sul lato sinistro della tavoletta grafica possono essere personalizzati per inserire comandi immediati come ingrandimento o rimpicciolimento del puntatore, zoom in e zoom out o il passaggio a strumenti come la gomma da cancellare, ottimizzando al meglio il lavoro.

 

Pro

Prezzo: Rientra nella fascia bassa, quindi accessibile a tutti i consumatori. Si tratta di una tavoletta per principianti, quindi va acquistata solo se rivolta ad amatori e non a professionisti.

Dotazione: Nel set è incluso tutto ciò di cui avrete bisogno per iniziare immediatamente a lavorare, come la penna, il guanto per la protezione della mano e otto punte di ricambio.

 

Contro

Software: Se dal punto di vista hardware la tavoletta non presenta grossi problemi, da quello software ha qualche intoppo, soprattutto per quanto concerne i driver e la loro installazione.

Compatibilità: Non è riconosciuta, a differenza da quello che riporta il produttore, da tutti i software Mac, come per esempio Sierra.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Artisul D22S tavoletta grafica con schermo da 21,5 pollici e penna

 

Se effettuiamo una comparazione tra la tavoletta grafica proposta da Artisul e quelle recensite precedentemente, è possibile notare immediatamente una enorme differenza: il prezzo di vendita. In questo caso parliamo di un prodotto dal costo dieci volte superiore a quello degli apparecchi più economici, tale discrepanza è data dalle caratteristiche del dispositivo, dotato di uno schermo da ben 21,5 pollici con risoluzione Full HD, rapporto di contrasto 1.000 : 1 e gamma di colori Adobe RGB del 76%.

Per molti utenti che hanno avuto modo di provarlo è il miglior tablet per disegnare attualmente sul mercato, tuttavia non è esente da difetti che bisogna tenere in considerazione prima di investire una simile somma di denaro.

Innanzitutto presenta una protezione per lo schermo che, se da un lato aumenta la sicurezza in fase di utilizzo, dall’altro altera leggermente le immagini, inoltre il cavo di alimentazione non è ben saldo e per evitare malfunzionamenti bisogna evitare di inserirlo o estrarlo troppo bruscamente.

 

Pro

Dimensioni: Con un display da 21,5 pollici non avrete alcun problema di gestione dello spazio, un dettaglio che i disegnatori più esperti non possono far altro che apprezzare.

Penna: Di natura passiva, priva quindi di batteria, è molto leggera e accurata, con tempi di risposta ottimi.

Professionale: Non ha nulla da invidiare a dispositivi che costano due volte di più e può essere usato con successo anche dai professionisti del settore.

 

Contro

Protezione schermo: Utile come sistema di sicurezza, tuttavia altera leggermente l’immagine. Gli utenti sono comunque soddisfatti della resa globale e si rivela un dettaglio di poco conto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Digitnow! Tavoletta grafica con penna senza batteria

 

Ben lungi dall’essere un prodotto per professionisti, la tavoletta grafica in questione è pensata per principianti, amatori e bambini, ideale quindi per farsi un’idea di cosa significhi disegnare in digitale. Nella confezione è presente non solo il tablet ma anche la penna, che funziona senza l’ausilio di alcuna batteria, e 8 punte di ricambio. 

Per l’uso vi basterà collegare il dispositivo al computer dotato di sistema operativo Windows (da 7 a 10) oppure Mac OS aggiornato alla versione 10 o superiore. Ricordate che per poter disegnare avrete bisogno anche di un software adeguato, scaricabile da internet gratis o a pagamento, a seconda delle vostre esigenze.

Per scoprire dove acquistare la tavoletta grafica di Digitnow non dovete far altro che cliccare sul link in basso, verrete riportati così alla pagina del venditore dove eseguire la transazione in completa sicurezza, attendendo che il prodotto venga consegnato direttamente a casa vostra.

 

Pro

Non solo PC: Diversamente da altri dispositivi, la tavoletta Digitnow è compatibile anche con gli smartphone con sistema operativo Android 6.0 o superiore.

Costo: Si tratta di una delle offerte economiche per utenti alle prime armi, non aspettatevi dunque prestazioni eccellenti che potreste avere su tablet dal costo dieci volte superiore.

Dotazione: Completa di tutto, dalla penna allo stand, passando per i cavi di collegamento necessari per interfacciare la tavoletta grafica con il proprio smartphone Android.

 

Contro

Installazione: Potrebbe essere macchinosa per chi non ha esperienza con driver e software. È dunque importante seguire le istruzioni del produttore in merito.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Huion HS64 tavoletta grafica con stilo senza batteria

 

Concludiamo la nostra classifica con il più economico dei prodotti sul mercato, ideale per gli utenti che non hanno mai disegnato e che vogliono provare a farlo in digitale senza però spendere troppo. La tavoletta grafica di Huion, HS64, è disponibile in varie dimensioni ma quella più piccola si rivela particolarmente adatta per gli artisti itineranti, che si muovono spesso e non possono portare con sé accessori troppo grandi.

Il sistema è compatibile con gli smartphone, sia Android sia iOS, sia con i classici computer dotati di Windows o Mac OS. Nella confezione troverete tutto l’occorrente per iniziare a utilizzare la tavoletta grafica immediatamente, ovvero il dispositivo, la penna senza batteria, 8 punte diverse, un cavo micro USB e un adattatore OTG per il collegamento diretto agli smartphone.

I consumatori che hanno provato la tavoletta Huion riferiscono una buona esperienza d’uso anche se alcuni aspetti specifici potrebbero essere migliorati, resta comunque un accessorio di qualità per chi vuole iniziare a disegnare in digitale.

 

Pro

Prezzo: Il costo è uno degli elementi più apprezzati poiché permette di dotarsi di una tavoletta grafica senza spese esorbitanti, ideale dunque per i principianti.

Compatibilità: La tavoletta funziona con Windows e Mac OS, inoltre grazie al connettore OTG incluso può essere collegata a smartphone Android e iOS.

Compatta: Potrete scegliere tra quattro dimensioni diverse, tuttavia quella più piccola è perfetta per essere portata sempre con sé.

 

Contro

Feedback: Selezionando alcune impostazioni, come la sensibilità della pressione, queste non sono segnalate in modo preciso, necessiterebbe quindi di migliorie in alcuni aspetti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon tablet per disegnare

 

Dopo aver letto le nostre recensioni siete ancora indecisi su quale tablet per disegnare comprare? Non scoraggiatevi e prendetevi qualche altro minuto per leggere la nostra guida che vi aiuterà a capire quali sono gli elementi fondamentali da prendere in considerazione prima di compiere questa scelta importante, partendo proprio dalla destinazione d’uso e l’autovalutazione.

Capire i propri obiettivi

Gli utenti che vogliono acquistare una tavoletta grafica solitamente si dividono in due categorie: gli artisti che conoscono già i prodotti e chi vuole invece avvicinarsi al mondo del disegno digitale ma ha poca esperienza in merito. È importante inserirsi in una di queste due categorie poiché vi darà un’idea generale del dispositivo che dovreste acquistare.

Gli artisti, esperti o meno, che hanno già avuto modo di lavorare con una tavoletta grafica, sapranno immediatamente quale possa o meno fare al caso loro, generalmente per i professionisti è consigliabile optare per un apparecchio resistente e dal costo elevato, che possa garantire risultati notevoli per il mercato del lavoro. I neofiti, invece, che non hanno mai disegnato in digitale, potrebbero ritrovarsi ad affrontare una spesa eccessiva se paragonata al livello di abilità, pertanto per approcciarsi a questo mondo e migliorare innanzitutto la tecnica è meglio puntare su prodotti meno costosi.

 

Fasce di prezzo

Con gli obiettivi ben chiari, è possibile analizzare i dispositivi in base al loro prezzo. Dal momento che parliamo di apparecchi tecnologici, generalmente vale l’assunto del “più spendi e migliori sono i risultati”, quindi è ovvio che puntando su una tavoletta grafica da 40 o 50 euro non avrete gli stessi risultati di un prodotto che costa dieci volte di più. 

Nella fascia di prezzo più bassa troviamo proprio i dispositivi al di sotto dei 100 euro, la loro dotazione è completa e hanno anche la penna per disegnare su tablet, spesso passiva e quindi in grado di funzionare senza l’ausilio di alcuna batteria. Tra 150 e 500 euro troviamo quelli di fascia intermedia, che possono o meno avere display più grandi e una resa migliore dei singoli elementi come il colore e il contrasto. Sopra i 500 euro invece si possono trovare le tavolette grafiche per professionisti, quelle che solo un utente esperto dovrebbe prendere in considerazione. In questa categoria è molto facile trovare anche tablet per disegnare a mano libera.

 

Compatibilità

A meno che non acquistiate un tablet Android con software di disegno già installato, la maggior parte delle tavolette grafiche dovrà essere collegata a un sistema operativo per poter essere utilizzata, pertanto prima di procedere all’acquisto è necessario controllare la compatibilità con i vostri apparecchi. Tutte le tavolette sono compatibili con Windows (assicuratevi però di verificare che la vostra versione sia inclusa nella scheda tecnica del prodotto) mentre, a seconda del produttore e del modello, bisogna verificare di volta in volta quella con Mac OS e Android o iOS.

Se per il collegamento con un computer basta utilizzare il cavo con terminazione USB-A incluso nelle confezioni, non sempre il modulo OTG per collegare la tavoletta allo smartphone è presente, dettaglio da prendere in considerazione prima di effettuare la spesa.

Dotazione

Questa dipende sì dal prezzo, ma se siete alle prime armi assicuratevi che nella confezione sia incluso tutto ciò di cui avete bisogno, non dovrete così investire denaro extra per accessori come punte sostitutive per la penna, cavi di collegamento come accennato nel paragrafo precedente e così via. Ricordate infine che non troverete software pronto da installare ma dovrete procurarvi un programma per poter sfruttare al meglio la tavoletta. Se non sapete nulla in merito, vi invitiamo a leggere anche la prossima sezione, dove vi spiegheremo come iniziare a disegnare con la tavoletta grafica.

 

 

 

Come usare un tablet per disegnare

 

Con l’introduzione di strumenti tecnologici, l’arte di disegnare non richiede più materiali come fogli, penne o matite ma è possibile realizzare splendidi disegni anche su un display. Vi starete chiedendo come si disegna su un tablet, per questo abbiamo deciso di spiegarvi il procedimento in modo da renderlo chiaro anche ai neofiti.

Installazione

Partiamo innanzitutto dalle basi, ovvero installare la vostra nuova tavoletta grafica sul computer. Dal momento che ogni prodotto è diverso non possiamo guidarvi in ogni singolo aspetto e vi ricordiamo di avere sempre a portata di mano il manuale di istruzioni del dispositivo. Il primo passo è quello di collegare fisicamente la tavoletta al computer o lo smartphone utilizzando i cavi in dotazione. 

A questo punto, per quanto riguarda il computer, dovrete procedere al download dei driver che potranno essere trovati automaticamente da un PC connesso a internet o dovrete scaricarli dal sito ufficiale del produttore. Quando in basso a destra vi apparirà una piccola finestra con il nome della tavoletta grafica saprete che l’hardware è stato installato correttamente.

 

Software

Cosa ce ne facciamo di una tavoletta grafica senza un programma in grado di riconoscerla? Ecco dunque che entrano in azione i vari software di editing o disegno, scaricabili da internet previo abbonamento o a titolo gratuito, a seconda del programma che avete intenzione di utilizzare. Il più famoso è performante è sicuramente Photoshop di Adobe, dal costo in abbonamento di circa 10 euro mensili. Può essere sfruttato per le operazioni più disparate, dal semplice disegno all’animazione e alla progettazione grafica, passando per il fotoritocco. 

Se non volete spendere denaro, però, sappiate che è possibile scaricare anche programmi gratuiti, come per esempio Krita, rivolto a illustratori o anche fumettisti, con una gran quantità di tool a disposizione senza dover sborsare un solo centesimo. Su smartphone, sia Android sia iOS, il programma Pixlr è un’ottima alternativa anche se sono presenti pubblicità in-app che potrebbero rendere l’esperienza di utilizzo tutt’altro che piacevole.

 

Manutenzione

Non dimentichiamo infine la necessità di prendersi cura della tavoletta grafica per far sì che funzioni sempre al meglio. In base al modello scelto potreste avere dei problemi, a lungo andare, con il cavo di alimentazione. I prodotti di fascia bassa tendono ad avere un connettore poco stabile, quindi è molto importante evitare di scollegarlo continuamente, forzarlo o urtarlo accidentalmente. Dopo aver utilizzato la tavoletta, inoltre, consigliamo di coprirla con un panno antistatico per evitare che vi si accumulino polvere e sporcizia, che influirebbero sul tratto della penna.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa un tablet per disegnare?

Il prezzo dei tablet da disegno possono variare in base alle caratteristiche e destinazioni d’uso. Quelli più economici, dal costo di poche decine di euro, non restituiscono esperienze d’uso professionali ma sono perfetti per i disegnatori alle prime armi, per i bambini o per utenti che devono farne un uso saltuario. Nella seconda fascia di prezzo, ovvero i dispositivi che costano svariate centinaia di euro, troviamo degli accessori un po’ più avanzati, con display Full HD, tempi di risposta più brevi e qualità costruttiva superiore, infine, nella fascia a partire dai mille euro in su, è possibile trovare tavolette grafiche per veri professionisti del settore, che non vogliono scendere a compromessi per eseguire al meglio il proprio lavoro.

Quanto conta il brand nella scelta?

Se da un lato non bisogna farsi influenzare troppo dalla marca di una tavoletta grafica, è innegabile che alcuni brand siano più affidabili di altri. In linea di massima è importante scegliere un dispositivo ben costruito per evitare di andare incontro a problemi di natura tecnica, tuttavia l’assistenza clienti di alcuni produttori può rivelarsi estremamente utile in caso questi si presentino. Optate dunque per brand che offrano una vera assistenza in seguito alla vendita, un servizio al consumatore in grado di fare la differenza.

 

La tavoletta grafica serve solo a disegnare?

Nulla di più sbagliato! Questa categoria di prodotti può essere sfruttata per varie tipologie di lavori e non solo il disegno digitale. Per esempio è possibile sfruttarla per effettuare modellazione tridimensionale o, molto più spesso, per il ritocco fotografico, eliminando dunque le imperfezioni negli scatti in modo estremamente più veloce e naturale rispetto al cursore mosso con il mouse. Il tablet per disegnare è dunque un dispositivo multifunzionale e versatile.

 

Consigli per la pulizia della tavoletta grafica

L’accumulo di polvere o sporcizia di vario genere può influire sulla resa della tavoletta grafica, pertanto è necessario attuare una pulizia o precauzioni per evitare che questa si depositi sull’area di lavoro. Innanzitutto, dopo l’utilizzo, potrebbe essere una buona idea coprirla con un panno, in modo da evitare il fastidioso strato di polvere da soffiare via, la penna invece andrebbe riposta nell’apposito contenitore o sullo stand incluso nella confezione. Qualora vi ritroviate a dover pulire il display, assicuratevi innanzitutto che la tavoletta non sia alimentata, dopodiché con un panno in microfibra antistatico rimuovete l’eccesso di polvere. In presenza di macchie potrete inumidire leggermente il panno.

 

Posso disegnare senza software?

Nelle tavolette grafiche generalmente non è incluso alcun tipo di programma per il disegno, pertanto per poterle utilizzare dovrete comunque disporre di software specifico supportato dal vostro dispositivo. Il più famoso è sicuramente Photoshop di Adobe, tuttavia esistono numerosi programmi sul mercato, non solo a pagamento ma anche gratuiti, che vi permetteranno di testare la tavoletta grafica al meglio. Tra quelli maggiormente apprezzati spicca Krita, disponibile per sistemi operativi Windows, Mac OS e Linux, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI