Le 8 migliori cartucce compatibili HP del 2021

Ultimo aggiornamento: 26.09.21

 

Cartucce compatibili HP – Guida agli Acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Spesso gli utenti acquistano una stampante senza rendersi conto del costo di manutenzione, ovvero la necessità di comprare cartucce ogni volta che queste si esauriscono. Sul mercato è possibile trovare prodotti compatibili dal costo inferiore rispetto alle opzioni originali, tra cui abbiamo selezionato Kamo 302XL Cartucce multipack, compatibili con alcuni dei modelli più popolari come HP Deskjet e Officejet, oppure Toner Kingdom cartucce d’inchiostro rigenerate, che invece funzionano bene con le stampanti HP della serie Envy.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori cartucce compatibili HP – Classifica 2021

 

La lista delle migliori cartucce compatibili HP del 2021 che trovate in basso è stata realizzata tenendo conto dei prodotti più apprezzati da parte dei consumatori. Troverete diversi modelli, compatibili con le stampanti più popolari del brand, tuttavia, se non avete ancora ben chiaro come scegliere una buona cartuccia compatibile HP, vi invitiamo a leggere anche la nostra guida.

 

Cartucce compatibili HP 302

 

1. Kamo 302XL Cartucce multipack compatibile con HP 302/302XL

 

Quando arriva il momento di acquistare un nuovo set di cartucce per la propria stampante si presenta sempre il classico dilemma: è il caso di puntare su prodotti originali o di terze parti? Quando il costo è contenuto come quello delle cartucce Kamo, però, la scelta diventa molto più semplice, ma analizziamone in dettaglio le caratteristiche per saperne di più.

Innanzitutto questa coppia di cartucce, nero e a colori, è compatibile con alcuni dei modelli più popolari di Officejet e Deskjet, ciò è reso possibile grazie all’uso di cartucce originali di cui sono composte per l’80%. Per quanto riguarda la resa, invece, parliamo di circa 400 pagine in nero e 300 per quelle a colori, rientrando pienamente nella media dei prodotti simili.

Come sottolineiamo spesso, le cartucce non originali dovrebbero essere prese in considerazione dagli utenti che non ne fanno un uso intensivo o lavorativo, poiché la qualità finale non è delle migliori e i testi, benché siano leggibili, risultano sempre un po’ sgranati.

 

Pro

Modelli: Le stampanti con cui le cartucce Kamo sono compatibili rientrano tra le più vendute, ovvero le popolari Deskjet e Officejet. Per la lista completa dei dispositivi vi invitiamo a cliccare sul link in basso.

Numero di pagine: Oscilla tra 300 e 400 in base alla cartuccia. Il valore può essere molto inferiore qualora le impostazioni di stampa prevedano una qualità elevata.

Prezzo: Leggermente inferiore rispetto alla media, se volete risparmiare qualche euro potrebbe rivelarsi la scelta ideale.

 

Contro

Nero: La tonalità della cartuccia è molto più simile al grigio, pertanto le stampe hanno un aspetto poco professionale, inadeguato per chi deve farne un uso lavorativo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP 301

 

2. Toner Kingdom cartucce d’inchiostro rigenerate HP 301/301XL

 

Tra le offerte selezionate, quella di Toner Kingdom si rivela soddisfacente per la quasi totalità dei consumatori che hanno deciso di acquistare le loro cartucce rigenerate. La compatibilità è estesa a una lunga lista di modelli facenti parte della serie Deskjet, Envy e Officejet. Per la lista completa di tutte le stampanti vi invitiamo a cliccare sul link che trovate in basso, potrete così verificare immediatamente se il vostro dispositivo rientra tra quelli supportati.

Il volume di inchiostro consente di stampare circa 400 pagine con la cartuccia nera e 300 con quella a colori, tuttavia è necessario sottolineare che si tratta di numeri stabiliti dal produttore con impostazioni ben specifiche, in linea di massima bisogna aspettarsi sempre una resa inferiore del 50% a meno che non si scelga una qualità di stampa estremamente bassa. Dal punto di vista qualitativo sono comunque superiore alla media, con un tratto pulito e senza sbavature.

 

Pro

Colori brillanti: Difficilmente una cartuccia compatibile o rigenerata riesce a garantire una resa dei colori precisa e affidabile, pertanto in questo caso non possiamo far altro che elogiare Toner Kingdom.

Compatibilità: L’installazione è veloce e le cartucce vengono subito riconosciute dai modelli indicati, senza troppi problemi o passaggi macchinosi.

Rigenerate: Ecosostenibili e con un impatto ambientale inferiore. Rispetto alle cartucce compatibili sono una scelta che potremmo definire “green”.

 

Contro

Durata: Dipende molto dalle impostazioni di stampa selezionate, se optate per quelle migliori vi potreste ritrovare a esaurire la cartuccia in tempi brevissimi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP 304

 

3. LxTek cartucce d’inchiostro rigenerate HP 304/304XL 

 

Le cartucce LxTek rientrano tra i prodotti più venduti poiché compatibili con alcuni dei modelli di stampanti HP più diffusi. Per quanto riguarda la serie Envy troviamo le stampanti 5010, 5020, 5030 e 5032 mentre per le Deskjet i modelli sono molti di più, per esempio 2620, 2622, 2630, 3720, 3730, 3762, 3764 e così via. Per la lista completa vi invitiamo a cliccare sul link in basso, potrete così verificare che il vostro dispositivo sia in grado di sfruttare le cartucce LxTek.

Nella confezione troverete due cartucce, quella per il colore nero e quella che sfrutta i colori ciano, magenta e giallo per creare tutte le variazioni cromatiche possibili. Il rendimento è di circa 300 pagine per ognuna di esse e possono essere installate facilmente grazie al chip di cui dispongono. In alcuni casi gli utenti hanno riportato la presenza di un messaggio di errore all’accensione del dispositivo, tuttavia si può procedere alla stampa senza che l’apparecchio vada in blocco come accade per alcuni prodotti di terze parti.

 

Pro

Compatibilità: Ottima se consideriamo che le cartucce possono essere installate su svariati modelli, sia quelli della serie Envy sia per le diffusissime stampanti Deskjet.

Durata: 300 pagine per ognuna delle due cartucce incluse è un numero più che adeguato, soprattutto tenendo conto del prezzo inferiore rispetto ai prodotti originali venduti da HP.

Riciclare: Il problema dell’inquinamento delle cartucce può essere risolto inviandole nuovamente al produttore quando esaurite, questi potrà quindi rigenerarle e utilizzarle nuovamente.

 

Contro

Uso professionale: La qualità della stampa non è sempre elevata e talvolta potrebbero apparire delle sbavature. Se fate un uso lavorativo delle stampe dovreste puntare su cartucce originali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP 303

 

4. Cartridgeify cartucce multipack compatibili HP 303/303XL 

 

Le cartucce Cartridgeify della serie 303 sono compatibili con le stampanti HP Tango, Tango X, Envy Photo 6220, 6230, 6232, 6234, 7130, 7830 e 7820, prima di procedere con l’acquisto verificate quindi che il modello del vostro dispositivo rientri tra quelli elencati. La confezione contiene sia la cartuccia di colore nero, sia quella multicolore, con una resa di stampa di circa 600 pagine per la prima e 450 per la seconda. 

Come spesso accade bisogna però prendere in considerazione alcuni fattori che potrebbero far sì che il numero diminuisca, come la qualità impostata in fase di stampa. Il prezzo è leggermente più alto rispetto alla media dei prodotti compatibili, senza però un reale riscontro qualitativo che giustifichi questa spesa maggiore. Qualora non riusciate a trovare cartucce adatte alla vostra stampante e pensate che quella Cartridgeify possa fare al caso vostro, potete effettuare l’ordine cliccando semplicemente sul link che trovate in basso.

 

Pro

Capacità: Il formato XL garantisce, in linea di massima, una maggiore durata, rivelandosi quindi un prodotto interessante per chi svolge un lavoro d’ufficio dove è necessario stampare molti documenti al giorno.

Nero e a colori: La confezione include tutte e due le tipologie di cartucce, sia quella per le stampe monocromatiche sia per quelle a colori.

Installazione: Molto semplice e veloce, non dovrete eseguire operazioni particolarmente complesse e vi basterà, nella maggior parte dei casi, inserirle nell’apposito alloggiamento per utilizzarle subito.

 

Contro

Prezzo: Si rivela un po’ più alto della media delle cartucce compatibili, rientrando comunque in una fascia inferiore rispetto a quelle originali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP OfficeJet 6950

 

5. Ejet cartucce d’inchiostro compatibili HP 903/903XL per Officejet

 

Tra i prodotti venduti online, le cartucce Ejet sono tra le più apprezzate per il loro rapporto qualità/prezzo e la compatibilità con alcuni dei modelli di stampanti più popolari. Si rivelano adatte se avete una stampante Officejet 6950 oppure quelle della serie Pro, a partire dal modello 6960 fino al 6978. Nella confezione troverete quattro cartucce: quella di colore nero, una ciano, una magenta e una gialla che andranno a formare il blocco classico per le stampe a colori.

La compatibilità non è delle migliori e va sottolineato che in alcuni casi, pur avendo una stampante che rientri tra quelle indicate dal produttore, potrebbero presentarsi dei problemi di lettura delle cartucce da parte del dispositivo, in questi casi però non c’è troppo da preoccuparsi poiché Ejet rimborsa l’acquirente. La qualità di stampa è discreta, indubbiamente non possono essere sfruttate per lavori professionali come stampe fotografiche, tuttavia si rivelano adeguate per un uso casalingo.

 

Pro

Prezzi bassi: Ottimo il costo, che rientra nella fascia bassa, accessibile dunque a tutti gli utenti, anche quelli che vogliono spendere il meno possibile.

Stampe: Pur non essendo eccelse o adatte a un uso professionale, queste non si rivelano sbavate o con colori spenti.

Durata: Il produttore afferma che le cartucce hanno una durata di 825 fogli, una stima che potrebbe sembrare un po’ esagerata ma molto vicina alla realtà secondo i consumatori.

 

Contro

Compatibilità: Non è mai garantita al 100% e, anche qualora abbiate una Officejet della serie indicata, potreste incorrere in problemi di lettura da parte del dispositivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP DeskJet 2630

 

6. Starover 304XL rigenerata cartucce d’inchiostro per serie Envy e Deskjet

 

Secondo i pareri espressi dai consumatori, le cartucce rigenerate messe a disposizione da Starover sono altamente professionali, pur trattandosi di prodotti di terze parti. Il modello è 304 XL e nella confezione potete trovare sia quella di inchiostro nero sia multicolore, con un volume di stampa pari a 450 pagine per la prima e 350 per la seconda. 

La compatibilità con le stampanti Envy e Deskjet è ottima, tuttavia non tutti i modelli sono coperti, prima di procedere all’acquisto dunque vi ricordiamo di verificare, tramite il link sottostante, tutte le stampanti con cui queste possono funzionare senza problemi.

Optare per cartucce rigenerate è anche un ottimo modo per non avere un forte impatto ambientale poiché queste sono cartucce già usate che vengono reintrodotte sul mercato dopo un opportuno refill e programmazione, riducendo l’emissione di anidride carbonica e risparmiando energia. Se avete a cuore l’ambiente, quindi, si tratta della soluzione migliore.

 

Pro

Compatibilità: Le cartucce rigenerate, partendo da prodotti originali, hanno un tasso di riconoscimento da parte delle stampanti superiore rispetto alle altre tipologie.

Qualità di stampa: Gli utenti apprezzano molto la pulizia data dalle cartucce Starover, sia quando si parla di stampe a colori sia monocromatiche.

Installazione: Non richiede alcun intervento complesso, basta inserire la cartuccia nello slot apposito della stampante per funzionare immediatamente.

 

Contro

Costo: Se siete alla ricerca di cartucce compatibili dal prezzo estremamente basso, allora quelle Starover potrebbero non essere adatte alle vostre esigenze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP 62

 

7. Ccstar cartucce d’inchiostro rigenerate compatibili HP 62 XL 

 

Anche il brand Ccstar punta a reintrodurre sul mercato cartucce originali ma che rientrano sotto la categoria “rigenerate”, ovvero composte per la maggior parte da componenti originali e con nuovo inchiostro al loro interno. La confezione include una cartuccia XL di colore nero e una XL multicolore, composta da ciano, magenta e giallo. La resa si aggira intorno alle 600 pagine per la prima e 400 per la seconda, anche se come abbiamo più volte sottolineato questi numeri potrebbero variare a seconda delle impostazioni scelte prima della stampa. I prodotti sono compatibili con le stampanti della serie Envy, a partire dal modello 5540 fino a 8005, e una manciata di Officejet.

Per scoprire dove acquistare le cartucce Ccstar, non dovete far altro che cliccare sul link in basso, verrete così riportati alla pagina del venditore dove completare la transazione in sicurezza, aspettando che il prodotto venga consegnato direttamente a casa vostra.

 

Pro

Compatibilità: Le cartucce, salvo problemi di fabbricazione, vengono riconosciute dai modelli indicati dal produttore.

Resa: I colori sono fedeli e anche le stampe di colore nero non presentano sbavature o problemi di sorta.

Ecosostenibilità: Scegliere cartucce rigenerate ha un impatto ambientale inferiore rispetto a quelle originali o compatibili.

 

Contro

Durata: Sebbene quella riportata dal produttore sia di svariate centinaia di pagine, sembra che in realtà il numero effettivo sia molto inferiore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cartucce compatibili HP 933XL

 

8. Smart Ink cartucce d’inchiostro compatibili in sostituzione HP 932XL

 

Concludiamo la classifica con il prodotto più economico dell’intera lista, si tratta di cartucce compatibili HP 933XL, combo pack costituita dai colori ciano, magenta e giallo. Possono essere utilizzate su stampanti HP facenti parte della serie Officejet (modelli 6600, 6100, 6700, 7110, 7610, 7612, 7510 e 7512). Il chip all’interno le rende immediatamente riconoscibili dalle stampanti con cui hanno la compatibilità, in alcuni casi potrebbe apparire un messaggio che sottolinea la non originalità del prodotto, tuttavia l’apparecchio non va in blocco ed è possibile continuare a stampare senza alcun problema. 

Naturalmente, non è possibile aspettarsi una qualità fotografica dalle stampe, tuttavia per un uso quotidiano d’ufficio, dove è necessario stampare documenti usa e getta, sono più che sufficienti, garantendo un netto risparmio rispetto alle cartucce originali. Per quanto concerne invece la durata, il produttore riporta la possibilità di stampare fino a 800 pagine, questo numero però può variare in base alla quantità di colori presenti in ogni stampa.

 

Pro

Economiche: Se siete alla ricerca di cartucce che abbiano un costo contenuto, allora non riuscirete a trovare un prodotto dal prezzo più conveniente di quello offerto da Smart Ink.

Chip: Quello integrato rende le cartucce compatibili con molti modelli della serie Officejet e, anche se potrebbe comparire un messaggio di errore, la stampante non va in blocco.

Pagine: Secondo quanto riferisce il produttore, con un set di tre cartucce è possibile stampare circa 800 pagine.

 

Contro

Qualità: Trattandosi comunque di cartucce compatibili, il risultato finale non è uguale a quello che si otterrebbe con un prodotto originale. Non sono adatte quindi a effettuare stampe fotografiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere le migliori cartucce compatibili HP

 

Per capire quale cartuccia compatibile HP comprare è necessario avere una buona conoscenza del funzionamento delle stampanti e, naturalmente, essere consapevoli del modello che si utilizza in ufficio o in casa. Non è possibile infatti individuare la migliore cartuccia compatibile HP in assoluto poiché non tutte quelle in vendita online potrebbero essere adatte al vostro dispositivo. Seguendo i nostri consigli, però, riuscirete a fare una corretta comparazione tra i prodotti, non solo dal punto di vista del prezzo ma anche della resa e della qualità globale.

Modello di stampante

Il primo, imprescindibile passaggio, è quello volto all’identificazione della stampante, operazione estremamente semplice e che richiederà poco tempo. Il modo più veloce è verificare il codice del modello che dovrebbe essere scritto sul dispositivo stesso, in alternativa potrete cercarlo nel libretto di istruzioni o anche tra i dispositivi associati al vostro computer o smartphone (qualora sfrutti la connessione wireless). 

Utilizzando Windows vi basterà cliccare sul logo del sistema operativo in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni, dopodiché cliccate sull’icona a forma di ingranaggio. Nella nuova finestra scegliete la voce “Dispositivi” e troverete la lista con tutti quelli associati in precedenza. 

Le cartucce compatibili sul mercato non funzionano su tutte le stampanti HP, alcune potrebbero essere compatibili con i modelli Deskjet, altre con quelli Officejet e altre ancora con le stampanti Envy, pertanto, una volta reperito il codice del modello, confrontatelo con quelli elencati nella scheda tecnica dei singoli prodotti per selezionare la cartuccia compatibile o rigenerata più adatta alle vostre esigenze.

 

Volume di stampa

Con questo termine ci si riferisce semplicemente alla quantità di pagine che è possibile stampare con una cartuccia. Il numero varia tra cartuccia monocromatica e a colori, solitamente con quella di inchiostro nero si ottengono più pagine mentre quella a colori ha una resa inferiore, si tratta di numeri standard nella maggior parte dei casi e si oscilla tra 300 e 500 pagine, almeno secondo quanto riportano i produttori. 

Ma si tratta di valori reali? I test effettuati dalle compagnie vengono portati avanti in condizioni specifiche, ottenendo risultati che difficilmente i singoli utenti riescono a replicare, anche impostando la qualità di stampa al minimo. Non lasciatevi dunque ingannare dai grandi numeri riportati nella scheda tecnica dei prodotti poiché non corrispondono quasi mai alla realtà e, una resa realistica è spesso pari al 50% di quanto indicato.

 

Qualità di stampa

Se acquistate cartucce compatibili per ottenere risultati professionali o stampe fotografiche, siete decisamente fuori strada. Il costo di questi prodotti è inferiore poiché la resa non è paragonabile a quella dei prodotti originali, anche optando per le cartucce compatibili più costose potreste incontrare alterazioni cromatiche o sbavature. Se non possono essere utilizzate in ambiti lavorativi che richiedono stampe precise, svolgono invece un ruolo essenziale per quello d’ufficio o casalingo, dove le stampe sono spesso “usa e getta”. 

Il risparmio economico è notevole, inoltre, scegliendo prodotti specifici potrete sentirvi anche a posto con la vostra coscienza ambientalista. La produzione di cartucce originali è spesso molto inquinante, con elevato rilascio di CO2, mentre con prodotti compatibili e soprattutto quelli rigenerati, si riutilizzano spesso materiali provenienti da cartucce originali, evitando così l’immissione di nuova plastica e materiali inquinanti nell’ambiente.

Il problema della compatibilità

Abbiamo precedentemente sottolineato come sia importante scegliere la cartuccia per la propria stampante in base al modello che si possiede. Nonostante si prendano tutte le precauzioni del caso, però, avvertiamo i consumatori che potrebbero comunque presentarsi problemi di compatibilità, in alcuni casi rendendo difficile il riconoscimento della cartuccia da parte della stampante. 

Non esiste un modo per sapere al 100% se si incapperà in un problema del genere e non vi resterà dunque altro da fare che inserire la cartuccia nello slot apposito per verificarlo. Nel paragrafo successivo vi aiuteremo a capire come utilizzarle al meglio ed eventualmente scongiurare un problema di incompatibilità. Prima di procedere all’acquisto vi consigliamo dunque di leggerlo attentamente.

 

 

 

Come utilizzare le cartucce compatibili HP

 

Se non sapete come usare le cartucce HP compatibili, siete nel posto giusto. In questo paragrafo vedremo insieme tutto ciò che c’è da sapere sulla corretta installazione ed eventuale riconoscimento delle cartucce da parte della vostra stampante.

Innanzitutto bisogna estrarre le cartucce esaurite, pertanto collegate la stampante alla corrente elettrica e accendetela, attendendo che questa sia completamente operativa. Spostandovi ai lati della stampante, cercate la rientranza che vi consentirà di sollevare il piatto superiore, esponendo la parte interna del dispositivo. Il carrello di stampa si muoverà per alcuni secondi e, quando sarà completamente immobile potrete sollevare il piccolo coperchio che tiene in posizione le cartucce (generalmente di colore nero per la cartuccia monocromatica e di colore viola per quella multicolore), rimuovendole dal loro alloggiamento. 

In questa fase, qualora abbiate cartucce originali, basterebbe inserirle negli slot per poterle immediatamente utilizzare, se disponete di quelle compatibili invece, prima di rimuovere quelle presenti dovrete scollegare il cavo dell’alimentazione per due minuti.

Premete dunque per 10 secondi il pulsante di accensione, eseguendo l’operazione almeno un paio di volte. Solo in seguito potrete rimuovere le cartucce esaurite, a questo punto collegate il cavo dell’alimentazione mentre tenete premuto il pulsante “Annulla” o “X” sul display della stampante, dopo cinque secondi potrete rilasciarlo e seguire le istruzioni per l’inserimento delle cartucce compatibili.

La procedura descritta è in grado di risolvere alcuni problemi che mandano in blocco la stampante, pertanto è consigliato procedere in questo senso fin dalla prima installazione delle cartucce compatibili, per evitare qualsiasi intoppo. Qualora la stampante dovesse visualizzare un errore legato al riconoscimento della cartuccia, vi invitiamo a effettuare una stampa di prova, spesso può infatti capitare che il dispositivo rilevi un problema ma non vada in blocco, permettendo quindi di procedere con la stampa.

 

Pulire le testine di stampa

Le testine di stampa delle cartucce rigenerate o compatibili tendono a seccarsi più facilmente, rendendo più difficile o talvolta impossibile la stampa. Qualora incappiate in questo problema, che si verifica soprattutto durante i mesi più caldi, sappiate che esistono delle procedure per pulirle, sfruttando per esempio acqua distillata e ammoniaca.

Aprite la stampante come indicato nel paragrafo precedente e rimuovete le cartucce, dopodiché utilizzando una siringa è possibile versare alcune gocce della soluzione (per comodità potrete usare anche della semplice amuchina) sulle testine, finché queste non ne sono completamente ricoperte. Attendendo qualche minuto il liquido penetrerà e potrete rimuovere l’eccesso con un semplice fazzoletto, sul quale vedrete delle strisce nere o colorate in base alla tipologia di cartuccia. Ora non resta che reintrodurle nel dispositivo per riprendere a stampare senza intoppi.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come fare se la stampante HP non riconosce le cartucce compatibili?

Se installando la nuova cartuccia compatibile la stampante non riesce in nessun modo a riconoscerla, potete seguire alcune procedure molto semplici. Innanzitutto rimuovete tutte le cartucce dal carrello e scollegate la stampante dalla corrente per almeno una decina di minuti. Tenete premuto il pulsante di accensione per dieci secondi e poi inserite le cartucce e solo in seguito collegate nuovamente la corrente: all’accensione la stampante dovrebbe riuscire a riconoscerla. Se così non fosse probabilmente la cartucce non è realmente compatibile con il vostro modello.

Come installare le cartucce HP compatibili?

Il processo di installazione delle cartucce compatibili è un po’ più laborioso della semplice sostituzione con prodotti originali. Per questo motivo abbiamo descritto in modo certosino tale procedura nel paragrafo precedente. Ricordate che la compatibilità non è mai garantita al 100% e in alcuni casi potreste comunque riscontrare problemi di difficile risoluzione.

 

Si può ricaricare una cartuccia da sé?

Si tratta di un’operazione che molti utenti cercano di mettere in atto per risparmiare sull’acquisto di una cartuccia originale, compatibile o rigenerata. Tuttavia, se da un lato è tecnicamente possibile, dall’altro potreste danneggiare irreparabilmente la vostra stampante. Il sistema di produzione di una cartuccia infatti non prevede solo l’iniezione di inchiostro al suo interno ma una serie di procedure che rendano il prodotto sicuro e compatibile.

 

Perché la stampante non rileva il livello di inchiostro?

Non tutte le cartucce compatibili riescono a comunicare al meglio con la stampante, pertanto anche se queste sono compatibili potrebbero comunque presentarsi degli errori, come appunto il mancato riconoscimento dei livelli di inchiostro. Non si tratta comunque di un problema di grave entità poiché il dispositivo continuerà a stampare fintanto che sarà presente inchiostro all’interno della cartuccia.

 

La resa delle cartucce compatibili è la stessa di quelle originali?

Sebbene molti produttori affermano che le prestazioni sono esattamente le stesse, in realtà ci sono delle differenze. In alcuni casi l’inchiostro è meno brillante e possono presentarsi delle sbavature, soprattutto se il costo delle cartucce è molto basso non ci si può aspettare la stessa qualità di stampa di un prodotto originale.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI