Gli 8 migliori notebook Asus del 2020

Ultimo aggiornamento: 23.10.20

 

Notebook Asus – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

Tra i produttori di notebook più in auge al momento c’è Asus, azienda taiwanese da molti anni attiva anche in Italia con prodotti tecnologici che vanno ad abbracciare un po’ tutte le categorie di questo mercato. E spesso il brand è associato a prodotti di ottima qualità proposti a prezzi non particolarmente alti. Non sfugge da questa interpretazione anche la categoria dei notebook che può contare su diversi modelli. Come l’Asus Zenbook UX433FN-A5389T, modello potente con CPU Intel i7 adatto ai professionisti sempre in movimento grazie a un peso contenuto. Per chi cerca un buon laptop senza spendere un occhio della testa ecco il modello Asus VivoBook X540N dalla configurazione semplice ma adatto a chi non ha troppe pretese sulle prestazioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori notebook Asus – Classifica 2020

 

 

1. Asus Zenbook UX433FN-A5389T, Notebook con Monitor 14″

 

Un notebook che ha tutto quello che serve per soddisfare le esigenze di calcolo, mobilità e perché no, di design che si può chiedere a un modello dei giorni nostri. La potenza di elaborazione è garantita da una CPU Intel Core i7 865U in grado di offre un clock pari a 4 GHz in modalità boost. 

Il processore è ben sostenuto da una cospicua dotazione di RAM DDR3, ovvero ben 8 GB. Anche la scheda grafica Nvidia GeForce MX150 non è da sottovalutare, benché non sia adatta al gioco è più che sufficiente per qualsiasi altra applicazione multimediale. 

Il display da 14 pollici offre una risoluzione Full HD, quindi ideale per visualizzare al meglio foto, presentazioni e video anche in alta risoluzione. Con un peso di soli 1,09 kg questo nuovo notebook si rende la scelta giusta per chi desidera un laptop da avere sempre con sé e che sia anche potente. 

 

Pro

Processore: La CPU Intel Core i7 865U è un modello di ottava generazione che, quando serve potenza di calcolo, arriva a un clock di ben 4 GHz. La velocità nominale è di 1,8 GHz

Peso e dimensioni: Essendo un laptop con schermo da 14 pollici anche il peso e gli ingobmri sono contenuti. Siamo nell’ordine di poco più di un kg, quindi nessun problema ad averlo sempre nello zaino.

RAM: La potenza di questo laptop è garantita anche da una dose massiccia di memoria

RAM: 8 GB che saranno sfruttati al massimo se si utilizzano più programmi contemporaneamente.

 

Contro

Spazio di archiviazione: Pecca un po’ per quanto riguarda la memoria interna dove salvare i propri dati. Infatti è presente un veloce disco SSD ma dalla capienza di soli 256 GB.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Asus VivoBook Notebook X540N, Display 15.6 ” HD LED

 

Con poco meno di 300 euro si può acquistare questo laptop marchiato Asus che in comparazione con altri modelli offre una configurazione bilanciata ma ovviamente di fascia bassa. Questa però sarà più che sufficiente per la maggior parte delle persone che non vanno oltre la navigazione in internet, invio di mail, chat, social e la visione di qualche video. 

Di buono c’è sicuramente la presenza di un masterizzatore DVD, utile per poter fare il backup dei propri dati o per creare compilation di musica in MP3. La CPU è un buon Intel Celeron da 2,4 GHz con abbinati 4 GB di memoria DDR4. Un’accoppiata perfetta per chi non vuole spendere molto e cerca innanzitutto prezzi bassi. 

Buono anche lo spazio di archiviazione offerto da un disco da 500 GB con interfaccia eSATA. Nulla da eccepire sul display da 15,6 pollici che offre una risoluzione HD. Il peso del notebook è di 2 chilogrammi e quindi si può trasportare senza troppa fatica.

 

Pro

Qualità/prezzo: Non bisogna pensare di avere tra le mani uno dei laptop più potenti in commercio, ma visto il prezzo contenuto sarebbe follia solo a pensarci.

Display: Nonostante il prezzo basso, questo modello di notebook Asus offre una risoluzione a 1.366×768 pixel, che tradotto significa HD.

Hard disk: Spazio per dati, foto, musica e video ce n’è a sufficienza visto che è offerto un disco con capienza pari a 500 GB.

 

Contro

Porte: Il numero di porte è ai minimi: due USB 2.0 e una USB 3.0. Sono tutte però posizionate sullo stesso lato e quindi se utilizzate in contemporanea si potrebbe creare qualche problema nel connettere i dispositivi.

Acquista su Amazon.it (€449)

 

 

 

3. Asus ROG G531GT-BQ021T, Notebook con Monitor 15,6″

 

Come da tradizione di tutti i dispositivi Asus che rientrano nella serie ROG, anche questo notebook è stato creato per i giocatori più esigenti. E per accontentare le esigenze di questa categoria di utenti, Asus ha visto bene di preparare una configurazione con i fiocchi dove spicca la scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1650 con ben 4 GB di memoria GDDR5 dedicata. 

Ma se la scheda è importante per non avere rallentamenti durante il gioco, non da meno è la CPU, che in questo caso è una Intel Core i9 9750H che offre un clock in modalità turbo di ben 4,5 GHz. 

Tutti i dati sono gestiti velocemente dai 16 GB di memoria DDR, mentre per installare quanti giochi si vuole sono presenti due dischi: il primo è un SSD da 256 GB mentre il secondo è un normale disco meccanico però da 1 TB. Il display da 15,6 pollici offre una risoluzione Full HD, ma soprattutto un refresh a 120Hz, dato molto importante per i videogiocatori.

 

Pro

Scheda grafica: Parliamo del primo componente che guarda un videogiocatore quando vuole acquistare un notebook. In questo caso sarà soddisfatto della presenza di una GeForce GTX 1650.

RAM: Con 16 GB di RAM di tipo DDR4 non si avranno problemi di rallentamento anche se si utilizzano programmi molto pesanti.

Schermo: Per il gaming è importante anche la qualità del display. Il modello in questione ne offre uno da 15,6 pollici di tipo IPS con risoluzione Full HD e frequenza di refresh pari a 120Hz.

 

Contro

Connettività: Per collegare il notebook a un video esterno (TV o monitor) viene offerta solo la porta HDMI: un po’ poco per un notebook da oltre 1.000 euro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Asus Notebook X543UA-GQ1854T i3 7020U

 

Tra le tante offerte di notebook Asus questo modello della famiglia VivoBook è perfetto per chi non vuole spendere molto ma vuole un dispositivo discretamente performante e che sia anche elegante e bello da vedere. Il modello X543UA si basa su una CPU Intel core i3 da 2,144 GHz, che anche se non il top di gamma della proposta Intel, è comunque più potente di qualsiasi altro notebook (magari più economico) con CPU Celeron. 

La dotazione di RAM è di 4 GB, mentre le applicazioni, i video e le foto sono visualizzati su un buon schermo da 15,6 pollici. Nonostante questa dimensione si ha tra le mani un notebook decisamente leggero, con un peso di soli 1,9 kg. 

Lo spazio di archiviazione è messo a disposizione da un disco HDD da 500 GB, capiente ma di certo non veloce come un disco SSD. Questo è ovviamente dovuto alla necessità di Asus di contenere i costi generali del notebook. Bello, infine, lo chassis di colore argento.

 

Pro

Configurazione bilanciata: Con una CPU Intel Core i3 e 4 GB di RAM a supporto non è il notebook più veloce sulla terra, ma per un utilizzo “casalingo” è più che sufficiente.

Display: Non male il display da 15,6 pollici con tecnologia LED che mette sul piatto una risoluzione di 1366×768 e un rivestimento che consente di vedere bene anche se esposto direttamente alla luce del sole.

DVD-RW: Anche se ormai è un componente considerato superfluo, il fatto di avere a disposizione un DVD-RW può comunque diventare utile in molte situazioni.

 

Contro

Tastiera: I pareri sono concordi nel definire poco congeniale il fatto che le lettere sono dello stesso colore dei tasti, e quindi poco visibili.

Acquista su Amazon.it (€429.9)

 

 

 

5. Asus VivoBook Pro Notebook, 15.6″ 4K/UHD IPS

 

Il classico notebook per chi vuole un prodotto che si possa confrontare senza tentennamenti con un po’ tutte le applicazioni, dai semplici programmi office fino ai giochi più avidi di risorse hardware. Il modello VivoBook in questione innanzitutto offre una CPU Intel Core i7 7700HQ da 2.8 GHz, che ben si accompagna ai 16 GB di memoria DDR4. 

Sono presenti due dischi. Il primo è un SSD da 512 GB mentre il secondo è un HDD da 1 TB. Quindi nessun problema di spazio anche se si utilizzano tanti software o si è soliti salvare le proprie foto e video sul notebook. 

Niente male anche la scheda video integrata, una Nvidia GTX1050 che ben si comporta anche con i giochi più recenti. Spicca lo chassis totalmente in alluminio che consente al notebook di essere allo stesso tempo leggero e resistente. Da segnalare infine che la tastiera è retroilluminata.

 

Pro

Hardware: Asus non ha lasciato nulla al caso nella scelta dei componenti di questo notebook, tutti (o quasi) di ultima generazione e ben bilanciati tra di loro.

Telaio: Il VivoBook Pro offre un telaio totalmente realizzato in alluminio, materiale per antonomasia tra i più resistenti e comunque molto leggero.

Tastiera: Ideale per chi scrive molto o deve inserire molte cifre, vista la presenza di un tastierino numero è il fatto che tutti i tasti sono retroilluminati.

 

Contro

Performance: Anche se potente la CPU Intel Core i7 è un modello di settima generazione, e visto che attualmente sono proposte quelle di nona generazione forse si poteva scegliere un processore più recente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Asus Transformer T101HA-GR029T Notebook Convertibile

 

Tra i migliori notebook Asus del 2020 spicca questo 2 in 1 che diventa ideale per chi ha bisogno di un prodotto che sia il più leggero possibile ma che al tempo stesso offra delle prestazioni convincenti. Il modello proposto ha un display da 10 pollici utilizzabile senza problemi come un normale tablet. Per farlo diventare un notebook basta agganciare allo schermo una tastiera fornita in dotazione. 

A livello di hardware troviamo un processore Intel Atom Z8350 affiancato da 4 GB di RAM. Lo spazio di archiviazione è di 64 GB messo a disposizione da una veloce memoria eMMC. Tra le chicche di questo convertibile spicca la presenza di un chip Wi-Fi 802.11ac, ultimo standard dual-band che rende questa connessione senza fili veloce e molto stabile. 

Buona la dotazione di porte che prevede una HDMI, una microUSB e una USB 2.0. Per sapere dove acquistare questo “2 in 1” basta cliccare sul link in questa pagina.

 

Pro

Doppia modalità: Indifferentemente questo modello, essendo della categoria 2 in 1, può essere utilizzato in modalità tablet (grazie al display touch) o notebook, agganciando la tastiera in dotazione.

Connettività: Per essere un prodotto non recentissimo spicca la presenza di una connessione Wi-Fi 802.11ac, dual band, che quindi consente di connettersi a un router a 2,4 GHz o 5 GHz.

Porte I/O: Nonostante le dimensioni sono presenti tutte le porte che possono servire, tra cui una microUSB, una USB e una sempre comoda HDMI per inviare le immagini dal dispositivo a una TV.

 

Contro

Processore: Non brilla per potenza la CPU Intel Atom, ma per questo tipo di dispositivi è abbastanza normale trovarla visto soprattutto il consumo della batteria davvero ridotto.

Acquista su Amazon.it (€399.9)

 

 

 

7. Asus TUF FX505GM-BQ262T

 

La serie TUF di Asus è la versione “più economica” della serie ROG, quindi adatta ai videogiocatori ma che ha un prezzo un po’ più contenuto, senza comunque rinunciare a prestazioni di tutto rispetto. Il modello, tra i più venduti online, si nota per un processore Intel Core i7-8750H da 2,2 GHz ben supportato da 16 GB di memoria DDR4. 

Come spesso accade sono offerti due dischi, uno SSD da 128 GB e uno classico meccanico da 1 TB. Per renderlo un laptop per videogiocatori Asus ha inserito una scheda video Nvidia GTX1060 che offre ben 6 GB di memoria DDR5 dedicata. Forse non è il top come scheda video, ma può soddisfare la maggior parte delle esigenze dei gamer. 

Il display da 15,6 ha una risoluzione Full HD, come si conviene per un laptop di fascia alta che supera i 1.000 euro di prezzo. Molto caratteristica la tastiera con tasti retroilluminati RGB, per scegliere il colore che più piace per questa funzione.

 

Pro

CPU: Il processore di questo laptop per videogiocatori è un intel core i7 di ottava generazione, uno degli ultimi proposti dalla casa di Santa Clara per il mercato notebook.

Tastiera: Retroilluminata RGB, quindi si può scegliere quale colore abbinare ai tasti in base al proprio gusto personale.

Display: La risoluzione del monitor integrato in questo laptop è Full HD, perfetta per avere immagini vivide e un’esperienza di gioco di alto livello.

 

Contro

Raffreddamento: Nonostante la presenza di un sistema di raffreddamento, questo sembra sottodimensionato rispetto al calore che generano CPU e GPU, molto alto dopo ore di utilizzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Asus ROG Strix SCAR GL703GE-EE202T, Notebook con Monitor 17.3″

 

Il modello più venduto della serie ROG è questo notebook che ha la peculiarità di avere un display da ben 17,3 IPS con risoluzione Full HD e, soprattutto in refresh rate pari a 120Hz, valore che farà felici i giocatori più esigenti. 

Per sostenere i giochi di ultima generazione è offerta una scheda video Nvidia GTX1050Ti che viene supportata dal processore Intel Core i7-8750H di ottava generazione. La dotazione RAM, per non essere da meno a CPU e GPU è di 16 GB di tipo DDR4. 

Bella novità è che abbinato al classico SSD da 256 GB per questo modello Asus ha pensato a un disco Firecuda di Seagate, ovvero un modello ibrido che integra una parte di memoria flash dove vengono caricati i file maggiormente utilizzati, oltre ai classici dischi letti da una testina. Questi sono decisamente più veloci dei dischi normali, e meno costosi, a parità di dimensioni, dei modelli SSD.

 

Pro

Monitor: Meglio di questo monitor per giocare con un laptop è difficile da trovare, a partire della sua dimensione di 17,3 pollici, passando per la risoluzione Full HD, per finire con un refresh di 120Hz.

Raffreddamento: GPU e CPU sono due componenti di alto livello ma che tendono a scaldare se usati per tanto tempo. Asus ha integrato un sistema di raffreddamento proprietario per tenerli a una temperatura ottimale.

Disco ibrido: Per rendere più veloce questo PC Asus ha scelto un disco ibrido Seagate Firecuda da 1 TB da affiancare al “solito” SSD da 256 GB.

 

Contro

Prezzo: Di sicuro non è il notebook più economico sul mercato, ma è risaputo che i modelli proposti per i gamer sono anche quelli più costosi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon notebook Asus

 

Come per tutti i tipi di notebook, anche quelli marchiati Asus sono proposti in differenti configurazioni e caratteristiche tecniche che si addicono nello specifico a varie categorie di utenti. Ad esempio ci sono la serie ZenBook che racchiude i modelli top di gamma con gli ultimi processori e le configurazioni più performanti, mentre la serie VivoBook meglio si addice a chi cerca innanzitutto il design e una portabilità accentuata. 

Non manca la serie ROG, (Republic Of Gamers) che da come si può intuire racchiude tutti i notebook destinati ai gamer. Partendo da questi presupposti si può già cominciare a definire che serie di notebook Asus si potrebbe preferire piuttosto che un’altra, e la nostra guida vuole si pone come obiettivo di aiutare l’utente si come scegliere un buon notebook Asus che soddisfi al meglio le sue esigenze.

Per il giocatore

Senza dubbio la serie ROG di notebook Asus è la più indicata, in quanto la configurazione proposta si basa sulle esigenze specifiche di questa categoria di utenti. Questo vuole dire innanzitutto una scheda video potente che sia in grado di confrontarsi con i giochi di ultima generazione. Ma questa è niente se non viene supportata da processori altrettanto potenti, come possono essere le CPU Intel Core i9 o AMZ Ryzen 9. 

Anche il resto dei componenti non è da meno, con dotazione di RAM che non è mai sotto gli 8 GB e spazio di archiviazione molto ampio offerto da dischi “meccanici” e SSD. Particolare attenzione anche al display, per quanto riguarda la dimensione (ci sono modelli anche da 17,3 pollici) che per la risoluzione (ampia tra HD e Full HD). Ovviamente stiamo però parlando di notebook che si avvicinano e in molti casi superano abbondantemente i 1.000 euro di prezzo.

Oltre alla serie ROG, esiste anche la famiglia di notebook Asus TUF (The Ultimate Force) che rispetto ai modelli inseriti nella famiglia ROG presenta prodotti leggermente meno performanti, (ma non per questo non curati in tutti i dettagli) ad un costo più accessibile per i videogiocatori che vogliono notebook dedicati senza svenarsi più di tanto

 

Per chi è sempre in movimento

Chi mira a un portatile che sia bello da vedere e al tempo stesso leggero e maneggevole, niente di meglio sono i modelli che rientrano nella serie VivoBook. Qui Asus ha inserito i notebook che offrono qualcosa in più di una semplice configurazione, ovvero cornici sottili intorno ai display, peso molto contenuto, e chassis alla moda e molto eleganti proposti anche in colori poco convenzionali. 

Non sarà difficile trovare notebook da 14 pollici, ideali forse più di altri per chi ogni giorno deve portarsi il notebook in università o al lavoro, visto il peso che di norma non supera mai i 2 kg. Con cornici molto sottili nello spazio di un display da 14 pollici (in alcuni casi anche in Full HD) si ottiene una visualizzazione pari a un “vecchio” modello da 15,6 pollici. 

Magari bisogna rinunciare al tastierino numerico ma normalmente si può contare su una batteria di lunga durata e CPU Intel core i3 o i5. Da non sottovalutare i modelli Asus VivoBook Flip, che in un attimo si trasformano in un tablet abbastanza potente, semplicemente ruotando il monitor di 360°.

Per chi cerca il massimo

Buon budget da impegnare nell’acquisto di un notebook? Allora il miglior notebook Asus sarà quello della serie ZenBook, che propone appunto il top tra design e componenti che l’attuale mondo dei portatili può offrire. Spesso ci si rivolge a questa serie quando non si ha bene in mente quale notebook Asus comprare, perché qualsiasi sia la scelta difficilmente non soddisferà chi opterà per un notebook ZenBook. 

I portatili di questa serie sono suddivisi in varie sottoserie, che ancora di più si adattano alle varie esigenze. Ad esempio la famiglia Asus ZenBook Pro è destinata a chi è alla ricerca di un notebook potente e anche bello per il proprio lavoro, mentre i modelli ZenBook S, sono perfetti per chi lavora sempre in movimento, essendo la combinazione perfetta tra design, eleganza e potenza di calcolo. Per il massimo della versatilità ecco la serie ZenBook Flip, che presente modelli con display che può ruotare di 360° fino a poterlo utilizzare come un tablet.

 

 

 

Domande frequenti 

 

Come formattare un notebook Asus?

Come per tutti gli altri notebook, anche quelli Asus si basano sul sistema operativo Windows 10. Per formattarlo è quindi necessario disporre o del DVD contenente il sistema operativo o di una chiavetta USB (soprattutto questa è indispensabile se il proprio modello non dispone di lettore DVD) creata in modo da potersi avviare quando si accende il notebook. 

Microsoft sul proprio sito consente, tramite un tool apposito, di creare chiavette USB avviabili contenenti tutti i file necessari per l’installazione del sistema operativo. Una volta avviato DVD o chiavetta USB bisogna solo avere l’accortezza di scegliere “Installazione personalizzata (utenti esperti), scegliere la partizione dove è installato il sistema operativo e quindi cliccare sul tasto “Formatta”. È buona cosa, prima di formattare un notebook di eseguire il backup dei dati più importanti.

 

Come ripristinare un notebook Asus?

Questa operazione è abbastanza semplice, ma implica la cancellazione di tutti i dati presenti sul notebook. Per questo motivo, è sempre meglio effettuare un backup per poter avere i propri dati disponibili una volta eseguito il ripristino. In Windows 10 bisogna cliccare sul tasto “Start” e poi sul pulsante “Impostazioni”. 

Nella schermata che appare è necessario cliccare su “Aggiornamenti e sicurezza”. Appare una nuova schermata. L’opzione da scegliere è “Rimuovi tutto”, e nella schermata successiva “Reset PC”. L’inizio del ripristino avviene nel momento che si clicca su “Inizia”. Da questo momento bisogna attendere qualche minuto per avere un’installazione di Windows 10 come il primo giorno che si è acquistato il notebook.

 

Come sostituire la batteria a un notebook Asus?

Bisogna innanzitutto fare chiarezza, perché non tutti i notebook Asus dispongono di batteria removibile che può essere sostituita dall’utente. Un esempio sono i modelli ZenBook. Chi vuole, nonostante tutto, cambiare da sé la batteria deve sapere che questa azione comporta l’automatico decadimento della garanzia del prodotto. La cosa migliore, quindi, è recarsi presso un centro di assistenza Asus. 

I modelli a cui si può sostituire la batteria sono facilmente individuabili in quanto quest’ultima si trova all’interno di un vano coperto da uno sportellino. Questo sportellino normalmente è fissato con delle piccole viti a stella. Tolte queste si accede alla batteria. Questa si può sfilare facendo attenzione a non forzare troppo questa operazione. A questo punto si può inserire la nuova batteria che deve essere identica per potenza e amperaggio a quello che si andrà a sostituire.

 

 

 

Come utilizzare un notebook Asus

 

Se la configurazione dei dischi o del solo disco presente sul notebook non è soddisfacente, è forse giunto il momento di cambiarlo o di cambiare uno dei due presenti. Diciamo subito che oltre a due dischi non si possono installare all’interno del notebook e prima di pensare all’aggiornamento è bene controllare che questa operazione sia facile da eseguire. 

Molti modelli hanno sotto lo chassis uno sportellino che consente di accedere alla zona dove sono installati i dischi. Se questo sportellino non esiste allora è necessario togliere tutta la parte inferiore che sta sotto la tastiera, operazione questa che potrebbe creare qualche problema a chi non ha particolare manualità. 

Ma se la decisione è presa, vediamo quali sono le differenze tra i vari dischi che ovviamente devono essere della dimensione di 2,5 pollici, appunto quella pensata dai vari produttori per i modelli che possono essere inseriti nei laptop. Ricordarsi a fine installazione di utilizzare il Boot Menu per far partire il sistema operativo dal disco su cui è installato.

 

Hard disk

Le unità disco rigido sono state il componente di archiviazione predefinito nei PC desktop e laptop per decenni. Di conseguenza, il termine “disco rigido” è ora il termine comune che descrive tutto l’hardware di archiviazione. Sebbene le moderne unità a disco rigido siano molto più avanzate e più performanti rispetto alle loro controparti di qualche anno fai,sotto molto aspetti la loro tecnologia di base di base rimane invariata. 

Tutte le unità disco fisso sono costituite da piatti magnetici a rotazione rapida abbinati a testine di lettura / scrittura che viaggiano sulle superfici dei piatti per recuperare o registrare i dati. In altre parole, i dischi rigidi tradizionali sono spaziosi, semplici e relativamente economici.

 

Unità a stato solido

Le unità a stato solido sono molto simili ai dischi rigidi. Di solito si collegano a un sistema tramite l’interfaccia SATA (anche se le unità basate su PCI Express sono disponibili anche per applicazioni ad alte prestazioni) e memorizzano i file proprio come qualsiasi altra unità. 

Gli SSD, tuttavia, evitano i piatti magnetici e le testine di lettura/scrittura delle unità a disco rigido a favore della memoria flash NAND non volatile, quindi non sono coinvolte parti meccaniche o bit magnetici. Tuttavia, le unità a stato solido non sono prive di svantaggi. Per prima cosa gli SSD sono molto più costosi dei dischi rigidi in termini di costo per gigabyte.

Dischi rigidi ibridi

I dischi rigidi ibridi combinano la capacità dell’HDD con le velocità SSD posizionando i piatti rotanti tradizionali e una piccola quantità di memoria flash ad alta velocità su un singolo disco. I prodotti di archiviazione ibrida monitorano i dati letti dal disco rigido e memorizzano nella cache i bit con accesso più frequente nella memoria flash NAND ad alta velocità. 

I dati memorizzati sulla NAND cambieranno nel tempo, ma una volta che i bit di dati a cui si accede più frequentemente vengono memorizzati nella memoria flash, verranno serviti dal flash, con prestazioni simili a SSD per i file più utilizzati. Alcuni dei vantaggi dei prodotti di archiviazione ibridi sono costo, capacità e gestibilità. Poiché è necessario solo un volume a stato solido relativamente piccolo per ottenere significativi miglioramenti delle prestazioni, non è necessario un grande investimento in un SSD ad alta capacità.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments