La migliore micro SD

 

Micro SD – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni del 2019

 

Se volete acquistare la migliore micro SD sul mercato, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida dove abbiamo analizzato le offerte più interessanti e, tramite accurate recensioni che tengono conto dei pareri espressi dagli utenti, potrete capire come scegliere una buona micro SD. Tra i prodotti venduti online che hanno riscosso maggior successo troviamo SanDisk Ultra 32 GB, dotata di adattatore e con una velocità di lettura appropriata per eseguire applicazioni da smartphone e tablet e Lexar MicroSDXC 64 GB che, tra le varie peculiarità, vanta anche la totale compatibilità con le action cam GoPro. La tabella in basso vi aiuterà a effettuare una comparazione immediata in caso non abbiate tempo per leggere tutto l’articolo.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le migliori micro SD del mercato

 

Le memorie micro SD rappresentano il modo migliore per espandere lo spazio di archiviazione dei propri dispositivi elettronici. Si tratta di un formato ampiamente utilizzato non solo da netbook, smartphone e tablet ma anche da fotocamere e console da gioco portatili.

La classifica delle migliori micro SD del 2019 che trovate in basso è stata realizzata prendendo in considerazione pro e contro di ogni scheda. Potrete quindi selezionare il prodotto più adatto alle vostre esigenze, sia che cerchiate un modello nuovo sia che preferiate il più economico.

Qualora non abbiate molta esperienza in materia e non riusciate a decidere autonomamente quale micro SD comprare, potete consultare la guida all’acquisto che trovate più in basso.

 

Prodotti raccomandati

 

Micro SD 32GB

 

SanDisk Ultra 32 GB

 

Tra i prodotti più venduti spicca la micro SD 32GB di SanDisk. Nella confezione, oltre alla scheda di memoria, troverete anche un adattatore, utilizzato spesso per poter inserire la micro SD all’interno di slot appositi che potete trovare per esempio su notebook, accedendo facilmente ai file presenti su di essa per archiviarli o catalogarli. Per chi preferisce evitare il collegamento con il PC, è disponibile l’app SanDisk Memory Zone, che consente di visualizzare e accedere ai file anche mentre la scheda è collegata a smartphone o tablet.

La classe di prestazioni è A1, che identifica le schede dedicate all’interazione con gli smartphone poiché garantiscono un caricamento più rapido delle applicazioni installate.

Per quanto riguarda la velocità in lettura, invece, parliamo di UHS-I, nello specifico ben 98 MB/sec, ideale per la riproduzione di filmati in risoluzione Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel.

Meno soddisfacente è invece la velocità in scrittura, secondo alcuni utenti leggermente instabile e lenta.

 

Pro

App: SanDisk Memory Zone è un’applicazione proprietaria, scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet, che permette di interagire con i file sulla micro SD in modo semplice e veloce.

Velocità: Per quanto riguarda la lettura, la scheda mantiene nella maggior parte dei casi le promesse, con una velocità molto vicina a quanto dichiarato.

Adattatore: Nella confezione è incluso anche una scheda SD che funge da adattatore qualora dobbiate inserire la micro SD in dispositivi che supportano solo il formato più vecchio.

 

Contro

Scrittura: Se la lettura si rivela soddisfacente, non si può dire lo stesso della scrittura dove alcuni utenti hanno lamentato un calo di prestazioni.

Acquista su Amazon.it (€7,44)

 

 

 

Qumox 32GB

 

La micro SD 32GB di Qumox rientra invece in una fascia più economica rispetto a quanto visto precedentemente pur disponendo dello stesso spazio di archiviazione, ideale per chi fosse alla ricerca di prezzi bassi. La classe UHS-I garantisce una velocità in lettura di circa 70 MB/sec, testata su lettore di schede USB 3.0 mentre quella di scrittura si attesta su circa 15 MB/sec.

Come da tradizione, nella confezione trovate anche un adattatore per far sì che la scheda sia leggibile anche da notebook, fotocamere e dispositivi che generalmente dispongono unicamente di slot per memorie SD. Gli utenti che l’hanno acquistata per utilizzarla all’interno dei propri dispositivi portatili si dicono soddisfatti delle prestazioni, tuttavia, per utilizzi più intensivi come per esempio la registrazione prolungata di video in Full HD potrebbe non essere consigliata alla luce della velocità di scrittura non particolarmente eccelsa. Si dimostra comunque valida per brevi riprese da smartphone, tablet o anche action cam. Per capire dove acquistare questa memoria potete cliccare sul link sottostante.

 

Pro

UHS-I: Questa classificazione indica il bus UHS e in particolare una velocità di lettura superiore solitamente ai 60 MB/sec, ideale per smartphone e dispositivi portatili.

Costo: Il prezzo contenuto della micro SD, pur mettendo a disposizione ben 32 GB, è un fattore da non sottovalutare, soprattutto se avete un budget limitato.

Adattatore: La presenza di una scheda SD nella quale inserire la memoria micro SD facilita il collegamento della stessa con notebook e dispositivi di qualche anno fa che non dispongono di slot micro.

 

Contro

Scrittura: La velocità si aggira intorno ai 15 MB/sec, non è dunque pensata per utilizzi specifici come videomaking professionale.

Acquista su Amazon.it (€7,5)

 

 

 

Micro SD 64GB

 

Lexar MicroSDXC 64 GB

 

Il prodotto di Lexar è una micro SD 64GB con capacità estesa XC, sigla che identifica i prodotti con capacità che va da 64 GB a 2 TB. Tale dettaglio è importante poiché non è compatibile con dispositivi datati che supportano solo SD, con memoria dunque che va da 128 MB a 2 GB.

La classe UHS-I garantisce una velocità di trasferimento fino a 95 MB/sec ed è pienamente compatibile con videocamere sportive (tra cui anche la celebre GoPro) tablet e smartphone.

Con la scheda, incluso nel prezzo, è presente anche un adattatore per trasformare la scheda in una SD, permettendovi così di inserirla anche in un PC per organizzare velocemente i vostri file.

Secondo i test effettuati da alcuni utenti, la velocità di scrittura pari a circa 38 MB/sec si è rivelata adeguata a utilizzi specifici come la registrazione di video in qualità Full HD.

 

Pro

Velocità: La scheda proposta da Lexar ha prestazioni interessanti sia in scrittura sia in lettura, elementi che la rendono versatile e adatta a diversi scopi, dall’esecuzione di applicazioni a registrazioni di video in qualità Full HD.

Costo: Il prezzo, se consideriamo sia lo spazio di archiviazione sia le prestazioni, è estremamente competitivo.

GoPro: La compatibilità con la famosa action cam è apprezzata dai consumatori che registrano molti video delle proprie attività sportive e non.

 

Contro

Adattatore: Alcuni utenti hanno lamentato una certa difficoltà a inserire ed estrarre l’adattatore in una chiave USB 3.0, procedimento che va eseguito con cura per non rompere i contatti.

Acquista su Amazon.it (€16,79)

 

 

 

Micro SD 128GB

 

SanDisk Extreme 128 GB

 

Tra i prodotti che rientrano nella categoria micro SD 128GB troviamo una SanDisk Extreme XC, con capacità estesa e formattazione exFAT. Sulla scheda sono presenti varie indicazioni, innanzitutto il logo V30, che indica una Video Speed Class di 30 MB/sec per poter registrare video alla risoluzione massima di 4K, seguito poi dalla sigla A2, il grado più elevato relativo all’App Performance per smartphone e tablet, e infine UHS-I di livello 3, per una lettura di file fino a 160 e scrittura fino a 90 MB/sec su dispositivi che lo supportano.

È bene sottolineare che tali valori potrebbero oscillare sensibilmente in base all’apparecchio in cui la scheda è inserita come testimoniano alcuni consumatori.

Come è possibile notare dalle caratteristiche elencate e dal prezzo, si tratta di una scheda di memoria di fascia elevata, pensata quindi per utenti che vogliono farne un uso professionale a tutto tondo. Sulla memoria troverete anche il software di recupero dati RescuePRO Deluxe, che consente di ripristinare file cancellati accidentalmente.

 

Pro

4K: Il supporto ai video in Ultra HD è un fattore che potrebbe incidere molto sull’acquisto, soprattutto se siete appassionati di sport e amate riprendere le vostre avventure con delle action cam.

Resistente: La scheda di SanDisk è costruita per far fronte a urti, temperature estreme, raggi X e persino all’acqua grazie alla sua impermeabilità.

UHS-I: La classe è di livello 3, pertanto potrete ottenere in lettura un massimo di 160 MB/sec e in scrittura fino a 90 MB/sec.

 

Contro

Compatibilità: La massima efficienza in scrittura e lettura è raggiungibile solo con alcuni prodotti di nuova generazione che supportano tali velocità.

Acquista su Amazon.it (€35,99)

 

 

 

Micro SD 16GB

 

Kingston SDCS 16 GB

 

Non tutti i consumatori hanno bisogno di molto spazio di archiviazione e, soprattutto, non vogliono investire somme di denaro a due cifre. In aiuto di questi utenti vengono schede micro SD 16GB come quella proposta da Kingston, brand riconosciuto a livello internazionale.

La velocità UHS-I è appena leggermente inferiore rispetto a quella di altre schede micro SD e si attesta in questo caso sui circa 80 MB/sec in lettura e 30 MB/sec in scrittura, soddisfacente se non avete esigenze particolari. Secondo alcuni test effettuati dai consumatori, la micro SD ha un’ottima compatibilità con action cam, notebook, tablet ed e-reader oltre che smartphone di brand come LG, Huawei e Samsung.

L’unico problema riscontrato dagli utenti è relativo allo spazio di archiviazione, questo in molti casi non corrisponde perfettamente con quanto dichiarato. Se consideriamo il costo della micro SD, però, è possibile sorvolare sulla perdita di un paio di GB.

 

Pro

Compatibilità: In seguito alle prove degli utenti la scheda si è rivelata adatta a essere utilizzata con un’ampia gamma di dispositivi, dalle action cam agli smartphone.

Prezzo: Uno degli elementi più interessanti è il costo contenuto della micro SD, una delle più economiche della nostra lista.

Adattatore: Nella confezione è presente un comodo adattatore per trasformare la memoria in una scheda SD leggibile dal vostro notebook e dai dispositivi più datati.

 

Contro

Memoria: Lo spazio di archiviazione, talvolta, non corrisponde con quanto dichiarato dalla confezione, risultando in una perdita che oscilla tra 2 e 3 GB di memoria.

Acquista su Amazon.it (€1,86)

 

 

 

Micro SD Samsung

 

Samsung MB-MC32GA EVO Plus 32 GB

 

Tra le micro SD Samsung più economiche troviamo il modello EVO Plus da 32 GB. Sebbene si tratta di un prodotto a basso costo, le prestazioni non sono da sottovalutare poiché riesce a raggiungere valori rispettabili sia in lettura che in scrittura, rispettivamente 95 e 20 MB/sec.

Tali caratteristiche la rendono utilizzabile per la registrazione di video in qualità Full HD con action cam, smartphone e persino tablet qualora possibile.

Un fattore che non ha convinto del tutto, però, e che sembra affliggere i prodotti di fascia medio-bassa, è la discrepanza tra capacità dichiarata e quella effettiva, un problema che potrebbe verificarsi e che comporta una perdita di spazio di archiviazione pari a 2 o 3 GB. Se però si considera il prezzo d’acquisto, si tratta di un problema su cui è possibile sorvolare.

Nella confezione è incluso anche il classico adattatore per trasformare la micro SD in una scheda SD classica, per inserirla agevolmente in un notebook e gestire i file salvati in modo molto più semplice.

 

Pro

Prezzo: Se non volete spendere cifre elevate e siete alla ricerca di una micro SD che abbia un quantitativo di spazio di archiviazione superiore alla media dei prodotti a basso costo, EVO Plus di Samsung potrebbe fare al caso vostro.

Adattatore: Non poteva mancare il classico strumento in grado di trasformare la micro SD in una memoria SD classica per il collegamento con il proprio notebook, spesso dotato di slot apposito.

Velocità: Pur non potendo competere con memorie di fascia medio-alta, riesce a difendersi bene con circa 95 MB/sec in lettura e 20 in scrittura.

 

Contro

Spazio: Alcuni utenti hanno rilevato in alcuni casi un quantitativo di memoria inferiore a quanto dichiarato, circa 2 o 3 GB in meno, un problema comune da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€2,8)

 

 

 

Micro SD 256GB

 

Samsung EVO Plus 256 GB

 

Optare per una scheda micro SD 256GB significa avere un budget più alto del normale e la necessità di molto spazio di archiviazione per salvare file particolarmente pesanti, come video in 4K, foto in qualità elevata, applicazioni professionali e così via. Il modello EVO Plus di Samsung potrebbe rivelarsi un’ottima scelta grazie alla sua velocità UHS-I di classe U3, in grado di garantire fino a 100 MB/sec in lettura e 90 MB/sec in scrittura.

Molto importanti da segnalare sono i livelli di protezione applicati da Samsung che la rendono impermeabile (fino a 72 ore in acqua marina), resistente a temperature che vanno da -25 a 85 gradi centigradi e agli scanner a raggi X come per esempio quelli presenti negli aeroporti.

Una scelta di qualità per utenti che devono farne un uso professionale e che non vogliono scendere a compromessi al fine di salvaguardare al meglio il proprio lavoro.

 

Pro

Resistente: L’attenzione di Samsung per la salvaguardia dei vostri dati è encomiabile e potrete godere di una copertura completa da danni accidentali causati dai fenomeni atmosferici, raggi X e persino dall’acqua marina.

Velocità: I dati registrati dagli utenti durante i test effettuati sul prodotto confermano la velocità in scrittura e in lettura della scheda micro SD EVO Plus.

4K: La possibilità di registrare con fluidità in risoluzione 4K, anche conosciuta con il termine Ultra HD, è un fattore indispensabile per chi lavora nell’ambito di editing di foto e video.

 

Contro

Brand: Gli utenti tendono a ottenere risultati diversi in base al brand del dispositivo in cui la scheda è inserita. Bisogna quindi prendere in considerazione l’utilizzo che se ne farà prima di procedere all’acquisto.

Acquista su Amazon.it (€43,22)

 

 

 

Micro SD 8GB

 

Verbatim 8 GB

 

Gli utenti che sono alla ricerca di un prodotto dallo spazio più contenuto, per la semplice archiviazione di applicazioni che sul proprio smartphone non trovano più memoria disponibile, è possibile optare per la micro SD 8GB di Verbatim.

Il prodotto rientra in una fascia bassa con una velocità di scrittura e lettura pari a 10 MB/sec. Il vantaggio rispetto ad altre schede con valori decisamente più elevati è la sua capacità di consumare poco, evitando così di compromettere la durata della batteria dei vostri smartphone. È possibile utilizzarla insieme ad altri dispositivi come GPS, lettori MP3, fotocamere digitali (a eccezione di action cam) e computer palmari.

Secondo i consumatori che hanno avuto modo di provarla per periodi di tempo medio-lunghi, si rivela una scheda affidabile solo nel caso in cui non sia sottoposta a trasferimenti di dati intensivi con cadenza quotidiana. Valutate quindi attentamente le vostre esigenze prima di optare per questo prodotto unicamente per il suo basso costo.

 

Pro

Economica: La micro SD Verbatim ha un costo contenuto, pertanto può essere acquistata da chi ha bisogno di poco spazio di archiviazione senza troppe preoccupazioni relative al budget.

Smartphone: Si rivela un buon acquisto per evitare di oberare il proprio dispositivo portatile con una gran quantità di applicazioni, limitando così l’usura della memoria interna che non può essere sostituita.

Compatibilità: La scheda può essere usata con dispositivi che non richiedono molto spazio di archiviazione come sistemi GPS e lettori MP3.

 

Contro

Velocità: Sia in scrittura sia in lettura il prodotto non si rivela particolarmente efficiente, attestandosi su una velocità media di circa 10 MB/sec.

Acquista su Amazon.it (€8,5)

 

 

 

Adattatore micro SD

 

SanDisk MobileMate Duo

 

Non tutti i computer dispongono di uno slot per poter inserire un adattatore micro SD, soprattutto se si tratta di modelli desktop. Chi ha bisogno quindi di collegare la propria scheda di memoria al PC per gestire in modo veloce i file salvati deve necessariamente dotarsi di un accessorio extra.

SanDisk mette a disposizione degli utenti con tale esigenza MobileMate Duo, un prodotto che include sia un adattatore per micro SD sia una chiave USB 2.0 nel quale inserirlo, rendendo quindi molto più semplice il collegamento al computer di casa. Per l’utilizzo non è richiesta l’installazione di alcun software trattandosi di un dispositivo Plug & Play.

Acquista su Amazon.it (€5,69)

 

 

 

Guida per comprare una buona micro SD

 

Scegliere una buona micro SD non è difficile, bisogna prendere in considerazione solo alcuni fattori fondamentali legati principalmente al tipo di utilizzo che ne farete. Queste memorie esterne sono estremamente piccole, appositamente create per occupare poco spazio ma fornire al contempo una gran quantità di spazio di archiviazione aggiuntivo. Vediamo dunque insieme come acquistare quella più adatta a voi.

 

 

Spazio di archiviazione

Il primo elemento è sicuramente la capacità della scheda. Sul mercato è possibile trovarne da un minimo di 2 a oltre 400 GB. Qualora siate alla ricerca di un prodotto da inserire in uno smartphone o tablet per ospitare foto, video e applicazioni senza alcun indirizzo professionale o lavorativo, potreste optare per un taglio che va da 16GB a 64GB.

Qualora siate invece videomaker professionisti e vogliate una scheda micro SD in grado di contenere una gran quantità di file, la scelta migliore potrebbe essere un prodotto da 128GB, 256GB o persino superiore.

 

Classe

Dopo aver scelto la capacità bisogna necessariamente spostarsi su dettagli più tecnici, come per esempio la classe di velocità. Poiché è molto semplice confondersi con le numerose sigle che trovate sulle varie SD cercheremo di essere quanto più precisi possibile. Quando si parla di “classe” possiamo trovare una vecchia divisione (non più utilizzata dalle schede di nuova generazione) con termini come Classe 2, 4, 6 e 10. Queste identificano la velocità di scrittura minima che corrisponde rispettivamente a 2, 4, 6 e 10 MB al secondo.

I modelli più nuovi usano un bus UHS, pertanto potreste trovare nelle schede tecniche il termine U1 o U3, queste classi di velocità indicano una scrittura minima di 10 o 30 MB al secondo.

L’ultimo elemento, invece, è relativo alla Video Speed Class, per schede micro SD rivolte a chi, per lavoro, registra molti video. I termini da tenere d’occhio in questo caso sono V6, V10, V30, V60 e V90. Il numero vicino la V indica la velocità di scrittura minima (per esempio V6 corrisponde a 6 MB/sec, V10 a 10 MB/sec e così via).

 

Compatibilità

In base alla classe è possibile poi stabilire una certa compatibilità con alcuni dispositivi. Le memorie con Video Speed Class dovrebbero quindi essere preferite per fotocamere, action cam e in generale tutti i prodotti in grado di registrare video in qualità Full HD o Ultra HD.

Se avete intenzione di usarla invece con smartphone, tablet, console da gioco portatili, sarebbe meglio orientarsi verso una scheda micro SD che abbia tra le sue caratteristiche una certificazione di “App Performance”, indicata con la sigla A1 o A2. In questo modo sarete sicuri che il produttore ha realizzato quella determinata memoria in modo da gestire al meglio l’interazione con le applicazioni.

 

Adattatore

La maggior parte delle schede micro SD presenta un adattatore nella confezione. Questo per facilitare l’utilizzo da parte degli utenti che vogliono collegarla con il proprio computer o inserirla magari in un vecchio dispositivo che non ha lo slot micro SD ma unicamente quello SD classico.

Attenzione però, poiché micro SD dalla capienza troppo elevata potrebbero non essere lette correttamente da vecchi apparecchi elettronici. Controllate quindi sempre nel libretto di istruzioni quali memorie sono supportate al fine di evitare di sperperare inutilmente il vostro denaro.

 

 

Resistenza

Trattandosi di schede piccole sono anche molto fragili. Pertanto, è bene assicurarsi che il produttore abbia eseguito tutti i test necessari a garantirne il corretto funzionamento anche in situazioni estreme, garantendone per esempio impermeabilità, resistenza a basse e alte temperature oltre che a campi elettromagnetici.

Potete trovare queste informazioni nelle schede tecniche e nelle nostre recensioni dove forniamo una descrizione accurata dei prodotti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Classe micro SD, cosa significa?

Quando ci si riferisce alla “classe” di una micro SD, si sta parlando della sua velocità e delle sue performance. Tuttavia sarebbe errato pensare che ci si riferisca alla sua velocità massima poiché si tratta di un valore estremamente variabile. Ciò a cui si fa riferimento, invece, è la velocità minima in scrittura, elemento fondamentale per il salvataggio di file video in HD, Full HD e Ultra HD.

Esistono diverse classi, da 1 fino a 10, che indicano una velocità minima in scrittura da 1 a 10 MB al secondo. Le micro SD più performanti, invece, utilizzano un bus UHS, e ci si riferisce a queste con un termine differente, U1 (che corrisponde alla classe 10), U2 e U3. In questo caso la velocità aumenta esponenzialmente poiché se con U1 ci si riferisce ancora a una velocità in scrittura minima di 10 MB/s, con U2 è raddoppiata e con U3 triplicata.

 

Dove inserire la micro SD Samsung J3?

Lo smartphone Samsung Galaxy J3 è molto popolare e numerosi utenti hanno problemi a trovare lo slot per inserire la micro SD in modo da ampliare lo spazio di archiviazione a disposizione. Innanzitutto vi invitiamo a spegnere il dispositivo e, successivamente, rimuovere la parte in plastica posteriore che copre la batteria e la SIM.

Con molta attenzione togliete la batteria e osservate lo slot destro per la SIM. Al di sopra dello slot dovrebbe esserci un piccolo alloggiamento per l’inserimento della micro SD. Prendendo quindi la scheda di memoria in modo che le scritte siano rivolte verso l’alto e i circuiti verso il basso, inseritela lentamente finché possibile. Ora non vi resta che riposizionare la batteria, richiudere lo smartphone e avviarlo per poter usufruire di spazio di archiviazione aggiuntivo.

 

Dove inserire la micro SD Samsung J5?

Il modello Galaxy J5 di Samsung è una versione migliorata rispetto al J3, si avvale quindi dello stesso sistema di alloggiamenti SIM e micro SD. Come per l’altro modello dovete innanzitutto spegnere il dispositivo. Quando lo schermo diventa completamente nero e non vi sono luci lampeggianti potete rimuovere lo sportello posteriore facendo attenzione a non rompere le plastiche applicando una forza eccessiva.

Con la parte posteriore aperta dovreste vedere immediatamente la batteria e la vostra scheda SIM, rimuovete la batteria lasciando la scheda nel suo slot. Al di sopra della SIM sulla destra dovreste intravedere un piccolo foro nel quale potrete inserire la micro SD. Effettuate l’operazione avendo cura di posizionare i circuiti verso il basso e fermarvi non appena la scheda è completamente inserita. Ora richiudete lo smartphone e potrete iniziate a salvare i vostri dati sulla scheda micro SD.

 

Adattatore micro SD, come funziona?

Un adattatore micro SD non è altro che una scheda SD in cui inserire la prima. Tale dispositivo è compatibile con con ogni micro SD, per permettere agli utenti di collegare facilmente il prodotto al proprio notebook o PC desktop munito di lettore SD.

Il funzionamento, pertanto, è estremamente semplice e richiede semplicemente l’inserimento della micro SD e, successivamente, il collegamento con un PC per salvare, cancellare o riordinare i file archiviati sulla memoria esterna.

 

 

 

Come utilizzare una micro SD

 

Come leggere una micro SD sul PC

Le micro SD hanno un formato compatto che permette di inserirle facilmente in dispositivi mobile come smartphone e tablet, dando la possibilità agli sviluppatori di creare slot piccoli che non occupino molto spazio. Questa esigenza, però, non è primaria su PC desktop e notebook, dove è molto più semplice ed economico sfruttare uno slot SD classico. Come si fa dunque a collegare una micro SD su PC in modo che venga letta?

 

 

Si tratta in realtà di un’operazione estremamente semplice poiché insieme a ogni memoria troverete anche un adattatore SD, nel quale inserire la scheda più piccola. Effettuata l’operazione potrete collegare l’adattatore SD al PC inserendolo a sua volta direttamente nello slot apposito, oppure, qualora il vostro computer ne fosse sprovvisto, in un adattatore con uscita USB.

 

Come rimuovere la protezione da scrittura da micro SD

Se vi state chiedendo come sbloccare una scheda micro SD protetta da scrittura, l’operazione è in realtà estremamente semplice. Prendete il vostro adattatore SD: ispezionandolo dovreste notare un piccolo interruttore di protezione sul lato sinistro della scheda. Spostandolo verso l’alto sbloccherete la possibilità di sovrascrivere i dati sulla micro SD.

 

Come trasferire dati da una micro SD a un’altra

Dato che la maggior parte dei dispositivi ha solo uno slot micro SD, non potrete effettuare un passaggio diretto dei file ma dovrete necessariamente disporre di un computer. Prendete dunque la scheda SD su cui avete i dati da trasferire e inseritela tramite adattatore nel vostro computer.

Create una nuova cartella sul desktop rinominandola come preferite, per una rapida identificazione consigliamo “dati da trasferire”. Recatevi ora nella memoria micro SD e selezionate tutti i file con il mouse, cliccando con il tasto destro vi uscirà il menù a tendina dove potrete selezionare la voce “Copia” o “Taglia”. Incollate ora tutti i file nella cartella precedentemente creata e al termine dell’operazione rimuovete la scheda micro SD.

Inserite ora nell’adattatore e successivamente nel PC la micro SD che deve accogliere i file. Potete trasferire direttamente l’intera cartella creata precedentemente, oppure, aprendola, potete ripetere l’operazione di prima, copiando o tagliando i file e incollandoli nella nuova micro SD.

 

Come recuperare file da micro SD danneggiata

Se la vostra micro SD risulta danneggiata, non legge più alcuni file o non riesce a salvarne di nuovi, potrebbe essere arrivato il momento di sostituirla. Rimuovetela dunque dai vostri dispositivi portatili e collegatela a un computer per recuperare il salvabile. Il PC potrebbe chiedervi di formattarla ma non effettuate la procedura poiché perdereste tutti i file archiviati.

Recatevi nel drive della micro SD e selezionate tutti i file visibili, premendo il tasto destro del mouse cliccate su “Taglia” e incollateli in una nuova cartella sul desktop.

Il recupero al 100% non è mai garantito in questi casi, tuttavia, se avete agito per tempo, prima che le sezioni fossero tutte corrotte, dovreste essere in grado di recuperare la maggior parte dei vostri dati. Qualora la situazione fosse più grave, allora è possibile provare a utilizzare alcuni software ad hoc che riescono spesso a recuperare parzialmente o completamente i file presenti su una scheda danneggiata o quelli cancellati inavvertitamente.

 

 

Come formattare una micro SD

Per formattare una scheda micro SD dovrete innanzitutto collegarla a un computer, utilizzando un adattatore apposito che permetta al vostro notebook o PC desktop di leggerla. Una volta inserita dovreste trovare la relativa icona nella sezione “Questo PC” o “Questo Computer” di Windows.

Cliccando col tasto destro del mouse su di essa potrete selezionare la voce “Formatta”. Scegliete dunque il tipo di formattazione che intendete eseguire, solitamente FAT32 o EXFAT e avviate il procedimento. Al termine avrete formattato la scheda che è pronta per l’uso.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...