Gli 8 Migliori Hard Disk Esterni del 2019

Ultimo aggiornamento: 18.11.19

 

Hard Disk Esterno – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Se siete alla ricerca di spazio di archiviazione aggiuntivo ma non sapete quale hard disk esterno comprare vi invitiamo a prendere in considerazione la lettura del seguente articolo, dove potrete analizzare insieme a noi i prodotti più interessanti attualmente in vendita sul mercato. Nella nostra classifica gli hard disk che hanno conquistato la prima e seconda posizione sono rispettivamente Toshiba HDTB310EK3AA, un dispositivo da 1 terabyte dotato di porta USB 3.0 per un trasferimento rapido dei file, e Western Digital My passport Ultra da 2 TB, con porta USB 3.0 e software di backup automatico. Per capire dove acquistare tali dispositivi potete cliccare sui link presenti nella nostra tabella comparativa.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Hard Disk Esterni – Classifica 2019

 

Il costo degli hard disk, grazie all’avvento dei più performanti SSD, è sceso vertiginosamente, rendendo questi prodotti alla portata di tutti. Acquistare un modello esterno è la scelta migliore se si ha una grande mole di dati da archiviare e non si vuole occupare troppo spazio sul disco rigido principale del proprio computer.

Grazie ai nostri consigli e le nostre recensioni riuscirete a capire come scegliere un buon hard disk esterno, effettuando una comparazione tra le offerte più popolari.

I prodotti venduti online sono numerosi e spesso con caratteristiche simili, il che potrebbe confondere l’utente che non ha una profonda conoscenza dell’argomento. La classifica dei migliori hard disk esterni del 2019 che trovate in basso è stata realizzata prendendo in considerazione non solo i prodotti più venduti ma anche quelli che hanno soddisfatto maggiormente i consumatori.

 

 

Hard Disk esterno 1tb

 

1. Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic HDD Esterno, 1 TB

 

Al primo posto troviamo un hard disk da 1TB, ovvero 1.000 GB, proposto dal noto brand giapponese Toshiba. Non si tratta del più economico sul mercato ma permette una rapida archiviazione dei file grazie al collegamento di nuova generazione dato dalla porta USB 3.0, in grado di trasferire dati a 4,7 Gbit/s, ovvero 600 MB/s, dieci volte più veloce della porta USB 2.0.

Gli utenti affermano che qualora venga collegato a un PC con sistema operativo Windows non vi è alcun problema e il prodotto viene prontamente riconosciuto. Lo stesso però non si può dire dei computer basati su OS X, come i Macbook. Prima di collegarlo a questi ultimi è necessario riformattarlo correttamente (il nostro suggerimento è FAT32) affinché venga letto dai prodotti Apple.

Si tratta di un piccolo inconveniente da prendere in considerazione prima di procedere all’acquisto.

Dal punto di vista dell’affidabilità, invece, si rivela ideale per tutti coloro che hanno bisogno di effettuare un backup dei propri file più importanti, rivelandosi il miglior hard disk esterno per un utilizzo quotidiano.

L’HDD Toshiba è uno dei più apprezzati della classifica, dotato di porta USB 3.0 per i trasferimenti ad alta velocità e di file di grandi dimensioni.

 

Pro

1TB: Lo spazio di archiviazione disponibile è più che soddisfacente. 1.000 GB vi permetteranno di archiviare tutte le vostre foto e video più importanti.

USB: Il collegamento con PC avviene tramite porta USB 3.0, molto più nuova e performante rispetto alle vecchie 2.0.

Compatibilità: Può essere utilizzato con tutti i sistemi Windows a partire dalla versione 7 fino alla più recente, Windows 10.

 

Contro

Mac OS: Il dispositivo non viene letto facilmente da computer con il sistema operativo di Apple. Bisogna dunque scegliere il corretto tipo di formattazione (consigliamo FAT32 per mantenere la compatibilità anche con Windows) prima di poterlo utilizzare.

Acquista su Amazon.it (€47,15)

 

 

 

2. Maxtor STSHX-M101TCBM HDD Esterno, USB 3.0, 1TB

 

A seguire abbiamo un altro dispositivo da 1 TB, questa volta proposto da Maxtor. In questo caso però il prodotto è un 3,5”, che si differenzia da quelli autoalimentati poiché necessita di collegamento alla corrente elettrica, oltre che al computer, per poter funzionare.

Nonostante possa sembrare un approccio scomodo, avere una fonte di corrente che attraversa il prodotto in modo costante è un pregio di cui gli utenti più attenti sono soddisfatti. In questo modo l’hard disk è meno esposto a malfunzionamenti e ha una vita più lunga.

Qualora preferiate invece un HDD più semplice da utilizzare, da 2,5”, è disponibile anche tale versione in diversi tagli che vanno da 1 fino a 4 terabyte.

Secondo i pareri espressi dagli acquirenti, il dispositivo può essere collegato anche a console da gioco, come per esempio Playstation 4, in modo da espandere la memoria interna della stessa e avere più spazio per i propri giochi.

In seconda posizione abbiamo un altro brand popolare che si occupa di sistemi di archiviazione, Maxtor. Il fattore di forma è 3,5”, richiede dunque un adattatore collegato alla corrente per funzionare correttamente.

 

Pro

Gaming: L’hard disk di Maxtor può essere collegato a console da gioco come la Playstation 4 per poter salvare su memoria esterna i propri giochi in digital download.

Spazio di archiviazione: Sono disponibili diversi tagli per andare incontro alle esigenze di tutti gli acquirenti, da un minimo di 500 gigabyte fino a massimo 4 terabyte.

Fattore di forma: Sebbene il modello 3,5” sia più scomodo da collegare, risulta anche molto più sicuro rispetto ai 2,5” poiché ha un flusso di corrente migliore, riducendo al minimo la possibilità di corruzione dei dati.

 

Contro

Un po’ lenta: La porta USB 3.0 sembra non raggiungere la velocità massima indicata dal produttore. Gli utenti hanno quindi lamentato una poca trasparenza della scheda tecnica.

Acquista su Amazon.it (€38,5)

 

 

 

Hard Disk esterno 2tb

 

3. Western Digital My Passport Ultra HDD Esterno, 2,50 Pollici, 2000 GB

 

Il dispositivo Western Digital ha un costo che potremmo definire decisamente elevato, tuttavia merita di essere preso in considerazione per le sue caratteristiche estremamente interessanti. Innanzitutto, rispetto a quanto visto finora, mette a disposizione ben 2 TB di spazio di archiviazione, la connettività è veloce e reattiva grazie a una porta USB 3.0 senza trascurare la compatibilità con le più datate porte USB 2.0.

Il prodotto è dotato di software di backup automatico WD SmartWare Pro, che funziona in background ed effettua una copia di sicurezza di ogni file aggiunto. Molto interessante anche l’utility WD Security, che codifica i file con una password per mantenere la privacy dei documenti importanti.

Il costo elevato, come si può notare, è dunque giustificato da un pacchetto software che la maggior parte dei prodotti non mette a disposizione, rendendo My passport Ultra la scelta ideale per chi lavora con dati sensibili.

Western Digital punta tutto sul pacchetto software dell’hard disk, offrendo una soluzione ideale per tutti gli utenti che puntano alla sicurezza dei propri dati.

 

Pro

Capiente: L’HDD è dotato di 2.000 GB di spazio di archiviazione, un quantitativo più che sufficiente per svariati anni di utilizzo.

Backup: Il prodotto è dotato di sistema di salvaguardia automatica dei file archiviati, creando una copia di sicurezza per ogni file.

Codifica: Per mantenere la privacy e garantire una maggiore sicurezza, My passport Ultra possiede un’utility di crittografia dei file.

 

Contro

Prezzo: L’unico aspetto negativo del prodotto è il suo costo, più elevato rispetto alla media. Tuttavia chi vuole una soluzione affidabile e duratura non può non prendere in considerazione Western Digital.

Acquista su Amazon.it (€195)

 

 

 

4. Samsung HX-M201TCB/G M3 Disco Duro Esterno, Portatile, 2TB

 

Tra i dispositivi dotati di 2 terabyte di spazio di archiviazione citiamo anche questo prodotto Samsung, con un fattore di forma 2,5”, in grado quindi di autoalimentarsi semplicemente con un collegamento tramite porta USB.

Può essere usato senza problemi con la maggior parte dei sistemi operativi moderni come Windows Vista/7/8/10 e Mac OS X 10.4.8 o successivo. Come tutti i dispositivi della nostra lista è compreso di cavo USB nella confezione per poter essere collegato a computer dotati di porta USB 3.0 o USB 2.0 con cui è compatibile.

Secondo quanto affermano gli utenti, sebbene il peso indicato dal produttore sia di 109 grammi, in realtà è leggermente più pesante, arrivando a circa 170 grammi. Un piccolo dettaglio che non compromette però la bontà dell’hard disk, che si rivela affidabile e soprattutto resistente grazie a una scocca esterna ben costruita e rinforzata nei punti critici.

Continuiamo la nostra classifica con un ulteriore HDD da 2 TB, questa volta proposto dalla ditta sudcoreana Samsung, compatibile sia con sistemi dotati di Windows che Mac OS.

 

Pro

Materiali: La scocca esterna è in plastica dura rinforzata, in grado di proteggere quindi il disco interno anche da eventuali cadute.

USB: Il prodotto è compatibile sia con il nuovo standard 3.0 sia con le più vecchie porte 2.0.

Compatibile: Rispetto ad altri prodotti che richiedono una formattazione ad hoc, l’HDD Samsung è nativamente compatibile con Windows e Mac OS.

 

Contro

Peso: Sebbene il produttore riporti un peso di 109 grammi, alla prova degli utenti si rivela più pesante, arrivando a 170 grammi.

Acquista su Amazon.it (€72,33)

 

 

 

Hard Disk esterno PS4

 

5. Seagate STGD2000400 Hard Disk Esterno per PS4 con 2TB

 

Bello e compatto, l’hard disk esterno per PS4 di Seagate è pensato proprio per aiutarvi a tenere in un unico posto tutti i giochi che preferite. Grande poco più di 6 centimetri, ha un corpo nero, arricchito da una bella banda blu laterale.

Adatto a diversi modelli, come la PS4 Slim e la Pro, è un hard disk esterno da 2TB, che mette a disposizione quindi uno spazio consistente per aiutarvi a godere di tutto il divertimento. Non necessita di installazione, in quanto viene facilmente riconosciuto dal dispositivo, al quale si collega tramite cavo USB, che lo alimenta.

Piace perché è molto veloce con diversi tipi di gioco, evitando rallentamenti che potrebbero rendere ostico lo svolgimento delle partite. L’unico punto a sfavore, secondo qualcuno, è il prezzo un po’ troppo alto, che penalizza chi non ha un budget consistente a disposizione.

 

Pro

Compatto: Questo hard disk esterno per PS4 di Seagate ha dalla sua una compattezza tale da poter essere accostato al dispositivo di gioco senza ingombrare.

Spazio: Quello messo a disposizione è di ben 2TB, per cui non dovrete rinunciare a nessuno dei vostri divertimenti per mancanza di spazio.

Autoinstallante: Sarà sufficiente inserirlo nella porta USB per far sì che si installi automaticamente, senza dover ricorrere a CD o altro.

Veloce: Ha dalla sua una grande velocità che aiuta a divertirsi senza rallentamenti durante le partite, per cui per molti è il miglior hard disk esterno in circolazione.

 

Contro

Costo: Secondo parecchi utenti, il costo del prodotto è abbastanza importante e non per tutte le tasche, anche se non differisce da molti altri hard disk esterni.

Acquista su Amazon.it (€109)

 

 

 

Hard Disk esterno SSD

 

6. Samsung Memorie MU-PA1T0B SSD Esterno Portatile T5 da 1 TB

 

Se state cercando molto più di un semplice hard disk esterno da 1TB, probabilmente Samsung ha la soluzione per voi. Il suo T5 è infatti un modello SSD, che garantisce velocità durante i trasferimenti pari a circa 540 MB per secondo.

Molto leggero e piccolo, non si fa disdegnare da chi apprezza le linee eleganti, specialmente se si è alla ricerca di un prodotto da tenere con sé anche in giro. La scocca metallica, inoltre, protegge questo hard disk esterno SSD da eventuali urti e cadute, mettendo al riparo i vostri contenuti.

Importante la possibilità di impostare una password, in modo che nessuno possa accedere ai dati. Nella confezione troverete diversi tipi di cavi, che vi permetteranno di connetterla non solo al semplice PC ma anche alla console di Sony. Sebbene si tratti di un hard disk esterno pensato anche per il Mac, però, parecchi utenti sostengono che il computer non distingua questo dispositivo, per cui diventa inutilizzabile in casi del genere.

 

Pro

Memoria: Le versioni nelle quali potete trovare questo dispositivo sono varie, per cui sarà possibile scegliere tanto un hard disk esterno da 500 GB quanto uno da 2TB.

Unità allo stato solido: Questo prodotto è un modello SSD, in grado di assicurare una velocità di trasmissione pari a massimo 540 MB per secondo.

Scocca: Quella in metallo che lo riveste assicura non solo una linea elegante e gradevole ma anche protezione da eventuali urti o cadute.

Password: Per una maggiore sicurezza, sarà possibile impostare una password per proteggere la privacy dei vostri contenuti.

 

Contro

Cavi: Nonostante siano presenti diversi tipi di cavo, adatti sia per la connessione al PC, sia per quella al Mac, molti ritengono che ci siano difficoltà in quest’ultimo caso, in quanto non sempre il computer la riconosce.

Costo: Non è uno dei soliti hard disk esterni di Unieuro, che si possono reperire a prezzi bassi. Dovrete infatti spendere un po’ di più se volete un prodotto di qualità.

Acquista su Amazon.it (€165)

 

 

 

Hard Disk esterno 3TB

 

7. Toshiba Canvio Basics, HDD Esterno Portatile di 3TB

 

Se non avete il tempo di cercare un hard disk esterno al Mediaworld, ma ne volete uno abbastanza economico, ecco qui quello di Toshiba che non costringe a stringere la cinghia pur di aiutarvi a conservare i vostri dati.

Ha una linea compatta e un peso che si aggira attorno ai 150 grammi, elemento che consente di portarlo facilmente in giro. Dotato di una porta USB 3.0, è un hard disk esterno da 3TB che va bene con le ultime versioni di Windows, dalla 7 in poi.

Grazie ai quattro gommini posti alla base, non scivola e rimane stabile sulla superficie sulla quale lo si poggia. Molti ne apprezzano la silenziosità, come anche il fatto che non si surriscaldi.

Tuttavia, anche se il cavo USB in dotazione è lungo circa 40 cm, risulta troppo corto per alcuni utenti, mentre c’è chi lamenta qualche difetto nella funzionalità.

 

Pro

Costo: L’hard disk esterno di Toshiba ha un prezzo concorrenziale che ne consente l’acquisto a tutti.

Portatile: Grazie alla linea compatta e alla sua leggerezza, sarà possibile portarlo con sé senza che ingombri in borsa o nello zaino.

Spazio: Non si tratta di un hard disk esterno da 4TB ma i suoi 3TB saranno sufficienti a tenere al sicuro tutti i vostri dati.

Silenzioso: A molti utenti piace che si tratti di un modello silenzioso e che non si surriscalda dopo un certo numero di ore di lavoro.

Gommini: Quelli posti alla base assicurano una buona stabilità su qualsiasi tipo di superficie, anche quelle più lisce.

 

Contro

Cavo USB: Nonostante sia lungo 40 cm, risulta troppo corto per chi ha esigenze differenti.

Funzionalità: Qualche utente ha fatto notare che ci sono parecchi difetti, come il mancato riconoscimento da parte del computer o una certa lentezza, tanto da non ritenerlo il miglior hard disk esterno dal 2017 in poi.

Acquista su Amazon.it (€85,9)

 

 

 

Hard Disk esterno Maxone

 

8. Maxone Hard Disk Esterno 160GB Ultrasottili, USB 3.0

 

Se puntate a prezzi bassi e una colorazione fuori dagli schemi, il prodotto Maxone potrebbe fare al caso vostro. Oltre alla tonalità rosa è possibile optare per un colore carbone o dorato, con tagli che vanno da un minimo di 250 GB a un massimo di 1 terabyte.

Anche in questo caso il fattore di forma è 2,5” e può essere collegato senza alcun problema sia a notebook sia a console da gioco come Xbox One e Playstation 4.

La porta USB è una 3.0 in grado di trasferire dati fino a 625 MB/s, estremamente più performante rispetto alle vecchie 2.0.

Alcuni acquirenti hanno rilevato dei problemi con il cavo USB incluso nella confezione, ritenuto troppo fragile alle estremità. Qualora decidiate di optare per il prodotto Maxone, quindi, è consigliabile munirsi di un cavo USB acquistato separatamente, possibilmente ricoperto di nylon intrecciato per renderlo quanto più resistente e duraturo possibile.

L’ultimo HDD che esaminiamo è adatto soprattutto ai videogiocatori grazie alla compatibilità con sistemi da gioco come Xbox One e Playstation 4.

 

Pro

USB: Potrete collegare l’hard disk a porte 3.0, in grado di trasferire dati a una velocità dieci volte maggiore rispetto alle 2.0.

Colori: Una nota positiva è la possibilità di scegliere il colore preferito della scocca, un’opzione rara considerato il panorama composto da HDD di colore nero.

Costo: Il prezzo è tra i più bassi della nostra lista, rendendo questo HDD un’ottima scelta per chi vuole spendere quanto meno possibile.

 

Contro

Cavo: Quello di collegamento, incluso nella confezione, non è dei più performanti e gli acquirenti quindi consigliano di procurarsene uno separatamente.

Acquista su Amazon.it (€24,49)

 

 

 

Guida per comprare un buon hard disk esterno

 

Sul mercato sono presenti molti hard disk esterni tra i quali trovare quello giusto per le proprie esigenze: meglio uno compatto o uno più ampio? Qual è lo spazio indicato per ciò che dovete conservare? Per rispondere a queste e altre domande, sarà sufficiente consultare la nostra guida, senza dimenticare di confrontare prezzi e recensioni per individuare il modello dal miglior rapporto tra qualità e costo.

 

 

Meccanico o SSD?

Prima di concentrarvi sulla scelta del dispositivo della migliore marca, stabilite che tipo di hard disk esterno intendete acquistare: uno meccanico o uno SSD? Vediamo da vicino di cosa si tratta.

I primi sono solitamente più gettonati per il loro costo accessibile, che non ne limita l’uso a chi ha più denaro. Se siete alla ricerca di un prodotto dal prezzo basso, probabilmente questo è ciò che fa per voi. Di contro, le dimensioni di questi hard disk sono abbastanza ingombranti, per cui non brillano per portabilità.

Inoltre la loro scocca non è tanto robusta da assicurare grande resistenza in borsa o nello zaino: attenzione agli urti, perché potrebbero romperlo o anche renderlo inservibile. Dall’altra parte gli SSD hanno dalla loro una compattezza e una leggerezza tali da essere utili soprattutto per un uso fuori di casa, anche perché sono molto più resistenti dei precedenti.

Il lato negativo è purtroppo il costo, che è abbastanza alto e non proprio alla portata di tutti.

 

L’alimentazione

I modelli classici si servono dei cavi USB per essere collegati al computer di riferimento: questo vale anche per gli SSD, che spesso sono dotati di doppio cavo, per connettersi tanto al PC quanto al Mac e alle console.

I meccanici che si alimentano in tal modo hanno una dimensione di 2,5 pollici e quindi non sono così tanto grandi da essere difficilmente portati con sé. Sono questi i cosiddetti autoalimentati, proprio perché prendono energia dal computer stesso, non avendo bisogno di corrente.

Un discorso differente va fatto per quelli da 3,5 pollici, che hanno bisogno invece proprio del collegamento alla rete elettrica, oltre a essere più ingombranti. Il vantaggio sta però nell’avere una maggiore velocità di lettura e di scrittura.

 

La velocità di trasferimento

Grazie alla porta USB l’hard disk esterno può trasmettere i dati al computer e viceversa: la velocità di trasmissione dipende dal tipo di standard della porta. Quella più diffusa è la 2.0, che riesce a trasferire circa 500 MB.

Molti dispositivi hanno attualmente anche la 3.0, che ha il vantaggio di poter trasferire fino a 5 GB, con un grande risparmio di tempo da parte vostra. Inoltre si sta facendo largo sempre di più lo standard 3.1, che si divide in prima e seconda generazione: nel primo caso può trasferire fino a 5 GB, nel secondo fino a 10 GB.

Per questo standard si può usare il connettore di tipo tradizionale oppure, molto più frequentemente, l’USB-C, che è quello più diffuso per questa tipologia. Se avete un Mac sapete bene che esiste anche una terza porta, ovvero la Thunderbolt, che però viene usata esclusivamente da questi computer, non proprio alla portata di tutte le tasche.

Si va dalla 1, che può trasferire fino a 10 GB, alla 3, che raggiunge addirittura i 40 GB. Quale scegliere, tra tutte quelle disponibili? Dipende molto dal budget che avete a disposizione: se potete spendere di più, come non consigliarvi l’ultimo standard, il 3.1?

Se intendete però effettuare una buona spesa senza eccedere, la 3.0 offre buone soddisfazioni e non comporta un prosciugamento delle vostre finanze.

 

 

Altri aspetti importanti

Se vi piace fare una classifica delle vostre esigenze, vi suggeriamo di fare la stessa cosa anche con l’hard disk esterno, ovvero di considerare anche questi tra gli aspetti importanti. Valutate quindi anche la temperatura che il prodotto raggiunge durante l’uso e il grado di silenziosità: il primo aspetto assicura che il dispositivo non si surriscalderà, il secondo ne garantirà l’uso anche durante le ore notturne.

Non sottovalutate la possibilità di impostare una password per proteggere la vostra privacy e assicuratevi di una garanzia che copra eventuali malfunzionamenti, per non dover gettare via una bella cifra a causa di un difetto di fabbrica.

A tal proposito, ricordate di verificare anche la resistenza del disco a elementi atmosferici o a sbalzi di temperatura, quindi assicuratevi che la scocca sia in materiale tale da proteggere il dispositivo da tutti gli agenti esterni che possono procurargli un danno.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come trasformare un hard disk interno in esterno senza box?

Ci sono diversi modi per trasformare un hard disk interno in esterno: per prima cosa è necessario capire il formato di quello che avete a disposizione. Solitamente quello che proviene dal PC portatile ha dimensioni 2,5 pollici, mentre quello che deriva dal fisso è di 3,5 pollici.

Per quanto concerne l’interfaccia, che può essere SATA o IDE, la prima è quella di recente fabbricazione. Se non ci sono indicazioni che vi aiutino a capire quale sia quella presente sul vostro hard disk, basta verificare le caratteristiche dei connettori presenti sui lati corti.

Se questi sono fissati direttamente sulla plastica che si regge sul circuito elettrico, si tratta di un SATA; se invece i connettori sono ben separati e in rilievo, si tratta di un IDE.

Una volta stabilito ciò, basterà acquistare un cavo dotato di una terminazione USB e una che si possa collegare al disco. Se quello in vostro possesso è un hard disk da 3,5 pollici, ricordate di scegliere un cavo che possieda una delle estremità in grado di connettersi alla rete elettrica, altrimenti non ci sarà verso di farlo funzionare.

Se non volete una soluzione tanto cervellotica, optate per la docking station, ovvero un supporto nel quale inserire l’hard disk e che consente di connetterlo al computer.

 

Come trasferire un file da Mac all’hard disk esterno?

Niente di più facile: prima di tutto verificate il tipo di porta presente sul vostro Mac. Se si tratta di una normale USB, basterà inserire il cavo dell’hard disk nella porta. Tuttavia, se il vostro Mac è di ultima generazione, potreste avere a disposizione solo l’ingresso USB-C, per il quale sarà necessario un adattatore.

Una volta collegato, sulla Scrivania del Mac comparirà il nome dell’hard disk: cliccate due volte per accedere al contenuto. Selezionate il file o la cartella che intendete trasferire sull’hard disk: trascinandolo all’interno della finestra del disco, il gioco sarà fatto.

Se preferite usare un’altra opzione al posto di quella di trascinamento, basterà avviare il Finder di Mac, accedere alla cartella che contiene i file da trasferire, selezionarli tutti, cliccare con il tasto destro e premere Copia dal menu che compare.

Andate poi sulla cartella dell’hard disk, cliccate con il tasto destro sullo spazio bianco o sulla cartella di destinazione e selezionate Incolla dal menu.

 

Come fare un backup del PC su un hard disk esterno?

Quando un PC viene sfruttato al massimo e col passare degli anni, la necessità di fare un backup dei propri dati diventa di fondamentale importanza. In caso contrario infatti si corre il rischio di perdere file, foto, documenti e quant’altro.

Su Windows basterà cliccare su Start, accedere al Pannello di controllo, cliccare su Sistema e Manutenzione e poi su Esegui backup del computer. A questo punto il PC chiederà su quale supporto si intenda eseguire il backup: collegate l’hard disk e assicuratevi che il computer lo riconosca.

Selezionatelo come destinazione finale e cliccate su Avvia backup: a questo punto il sistema provvederà a creare una copia di tutti i file sull’hard disk esterno. Per il Mac il procedimento è più veloce: tramite Time Machine, l’apposito strumento messo a disposizione dall’azienda, il backup inizierà automaticamente dopo l’inserimento del disco esterno e dopo il vostro consenso all’avvio.

 

 

 

Come utilizzare un hard disk esterno

 

L’hard disk esterno è una soluzione efficace che permette di conservare tutti i propri dati al sicuro per lungo tempo. Potrete però avere dubbi su alcuni funzionamenti o non sapere come eseguire correttamente una certa operazione: date un’occhiata ai nostri suggerimenti qui di seguito.

 

 

Come funziona

Se la tecnologia non fa proprio per voi e quindi avete in testa la domanda ricorrente: “Hard disk esterno, come funziona?”, siamo qui per aiutarvi a capire. Innanzitutto si tratta di un dispositivo davvero semplice da azionare, in quanto basta metterlo in connessione con un PC, un tablet e simili per iniziare a salvare i propri dati.

Se vi state domandando come collegare l’hard disk esterno al PC, non dovrete fare i salti mortali: tutti i modelli sono provvisti di porte USB, nella maggior parte dei casi, che possono essere connesse al PC tramite un cavo apposito.

A parte i Mac di ultima generazione, che hanno le USB-C e che hanno quindi bisogno di un adattatore, se il vostro hard disk non ha un cavo del genere, sarà quindi sufficiente inserire il cavo nella porta per avviare il riconoscimento.

In questo modo potrete visualizzare sul computer la cartella dell’hard disk, che all’inizio sarà vuota, a eccezioni dei file di sistema che sono indispensabili per farlo funzionare, e che potrete riempire con i vostri dati.

 

Il trasferimento dei dati

Una volta accumulata una certa quantità di foto, video, musica e documenti, il vostro computer inizierà a fare un po’ di fatica e avrà bisogno di essere liberato. Come trasferire i file sull’hard disk esterno? L’operazione è in realtà poco cervellotica, per cui state tranquilli anche se avete paura di non riuscire!

Una volta aperta la cartella dell’hard disk, che sarà connesso al computer, basterà cliccare sulla cartella da trasferire (se ne avete fatto una) e trascinarla all’interno della cartella dell’hard disk.

Potete creare una cartella apposita e darle un nome, in modo da ricordare subito cosa vi è contenuto, oppure trascinare i singoli file, se sono pochi, uno a uno nella finestra aperta dell’hard disk.

Potrete optare anche per cliccare sul file o sulla cartella da trasferire con il tasto destro, selezionare Copia, andare nella cartella dell’hard disk, cliccare con il tasto destro e selezionare Incolla.

L’operazione è la stessa se avete intenzione di portare file sul computer: eseguite i comandi al contrario.

 

 

In caso di problemi

Può capitare di cancellare per errore un file o di non riuscire più a trovarlo all’interno della cartella di destinazione. Allora, come recuperare i dati dall’hard disk esterno? Esistono diversi programmi, gratuiti e non, che aiutano a eseguire questa operazione.

Citiamo MiniTool Power Data Recovery o Recuva, ma sono davvero molti quelli ai quali potrete fare riferimento. Può però anche accadere di voler eliminare tutto il contenuto del disco rigido, senza voler lasciare traccia: come formattare allora l’hard disk esterno?

In Windows basterà aprire Esplora file, poi cliccare su Questo PC e cliccare ancora con il tasto destro sull’icona dell’hard disk che volete formattare. Dal menu che appare scegliete Formatta e avviate in seguito il processo.

In caso di problemi ancora più importanti, potrete chiedervi come formattare un hard disk esterno non riconosciuto dal PC. Le procedure tra le quali scegliere sono tante: assegnare una lettera di unità, un file system o entrare nel MSDOS, per i più esperti.

Il primo da scegliere, secondo noi, è però la reinstallazione dei driver o il loro aggiornamento, che è il passo principale da fare in casi del genere.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...