Gli 8 migliori diffusori di aromi del 2020

Ultimo aggiornamento: 21.09.20

 

Diffusori di aromi – Guida all’acquisto e confronti

 

Il diffusore di aromi è un oggetto che si usa in casa o nei centri benessere per migliorare lo stato d’animo. Infatti è noto che alcuni profumi possono interferire con le nostre emozioni e possono dare una sferzata di energia oppure infondere un senso di pace. Non a caso, si usa soprattutto nei locali dove si pratica lo yoga, con una certa continuità anche perché spesso questi diffusori sono anche degli umidificatori. Le particelle di profumo di olio essenziale si disperdono nella stanza attraverso l’acqua nebulizzata dal diffusore. Una soluzione in grado di migliorare la qualità dell’aria sotto tanti punti di vista, dunque. Per scegliere l’articolo più adatto alle proprie esigenze è bene farsi una chiara idea del tipo di prodotti che si possono trovare in commercio. Per esempio, vogliamo raccomandarvi otto prodotti che sono tra i più apprezzati dagli acquirenti. In particolare, questi sono quelli più efficaci sotto tanti punti di vista, e sono proposti a un prezzo concorrenziale. Tenswall Diffusore a ultrasuoni, oltre a essere molto utile e offrire diverse funzioni, è anche un bell’oggetto d’arredo. VicTsing Homasy è proposto con sei boccette di aromi diversi per usare subito il dispositivo e ottenere il massimo beneficio.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori diffusori di aromi – Classifica 2020

 

Che si tratti di dotare la palestra dove si pratica yoga dell’elemento che migliora la qualità dell’aria, o di dare all’ambiente domestico un clima più raccolto e intimo, il miglior diffusore di aromi sarà in grado di rispondere a queste esigenze.

 

 

1. Tenswall Diffusore atomizzatore di essenze e aromi a ultrasuoni

 

Tra i migliori diffusori di aromi del 2020 c’è di certo questo modello che conquista a ben vedere l’attenzione di tanti acquirenti per le sue buone qualità complessive e il prezzo interessante a cui è proposto. Oltre a diffondere il profumo nella stanza, con una copertura che va da circa 10 a 60 metri quadri, è possibile sfruttare questo piccolo oggetto per ottenere altri vantaggi. 

Ha un contenitore da 400 ml che garantisce una notevole autonomia. Si riempie con acqua demineralizzata e oli essenziali e diffonde un gradevole profumo nell’aria. Allo stesso tempo, la nebulizzazione dell’acqua consente di ottenere l’umidità ottimale per migliorare la respirabilità dell’aria. Ha valori minimi di umidificazione, che si attestano intorno a 30 o 50 ml l’ora. Quindi garantisce funzionamento continuo e senza interruzioni a lungo.

Se siete incerti e non sapete bene quale diffusore di aromi comprare, considerate anche la possibilità di usare questo dispositivo per fare una sorta di cromoterapia di base. Infatti, il dispositivo si illumina e varia colore, si possono scegliere tra sette tonalità o lasciare che la luce passi da una tonalità all’altra.

 

Pro

A ultrasuoni: Il vapore generato dal diffusore non è caldo ma emesso grazie alla vibrazione che si ottiene da questo speciale sistema di funzionamento.

Molto silenzioso: Per funzionare deve essere collegato alla presa di corrente, ma non produce un ronzio tale da risultare fastidioso. Al contrario, molti dichiarano che sia appena percettibile.

Grande capacità: Ben 400 ml che corrispondono a una notevole autonomia di quasi otto ore, il timer si può impostare per un funzionamento continuo fino a 6 ore, ma se l’acqua dovesse terminare prima il dispositivo si spegne automaticamente.

 

Contro

Filo corto: Il cavo dell’alimentazione è molto corto e va collegato alla base del diffusore, minandone leggermente la stabilità.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. VicTsing Homasy Diffusore con set di oli essenziali

 

Quando si deve stabilire come scegliere un buon diffusore di aromi, le caratteristiche tecniche hanno un grande peso. Infatti in questo caso si apprezza il fatto che abbia un funzionamento continuo di 15 ore. Potenzialmente può restare acceso durante tutta la giornata e continuare a umidificare l’aria profumandola.

Si può impostare la quantità di vapore da far emettere al dispositivo, perché sia più o meno consistente e quindi cambia la sua percezione nell’ambiente. In dotazione sono offerte le prime sei boccette di olio essenziale, tutte fragranze perfette per lo scopo. Dalla rilassante lavanda al tonificante tea tree o arancio dolce, sono tutte adatte a rendere più piacevole l’ambiente domestico. 

Non sono esattamente degli oli puri da utilizzare anche per altri scopi, ma hanno il pregio di diffondere un piacevole profumo nell’ambiente. È dotato di sistema di illuminazione, una fascia sottile che può cambiare colore o restare sempre accesa con la tonalità favorita.

 

Pro

Con boccette di olio essenziale: Incluso insieme al diffusore è presente il set di oli base coi quali realizzare ottime combinazioni di profumi oppure da usare da soli per rendere accogliente e gradevole l’ambiente.

Dura a lungo: Si può impostare il funzionamento per 6 ore di continuo ma la sua autonomia di ricarica consente di usarlo per 15 ore senza dover riempire di nuovo la vaschetta.

Luminoso: Sono quattordici colori tra i quali scegliere il preferito oppure lasciare che degradi da una tonalità all’altra cambiando continuamente aspetto.

 

Contro

Rumoroso: A differenza di altri modelli, questo potrebbe risultare più fastidioso perché si sente il gorgogliare dell’acqua all’interno.

Acquista su Amazon.it (€33,99)

 

 

 

3. Homasy Diffusore di oli essenziali 23dB con luci notturne

 

In comparazione con altri articoli proposti in questa classifica, questo spicca per la sua capacità leggermente superiore che garantisce un’autonomia prolungata. Sono 500 ml e così è facile caricare l’acqua distillata che viene vaporizzata per molte ore consecutive. Qui può essere aggiunta qualche goccia di olio essenziale per profumare l’ambiente a proprio gusto.

Come spesso accade nei modelli venduti online, anche questo offre una gamma di colori cangianti per illuminare l’ambiente. Questo diffusore si illumina completamente funzionando come una gradevole lampada notturna che cambia colore oppure si può impostare perché emetta sempre la stessa luce. Se si desidera usare il dispositivo durante la notte, si può scegliere di spegnere la luce e quindi sfruttare solo la funzione di diffusione del vapore nell’ambiente per la durata necessaria.

Sono presenti i consueti tasti di programmazione sulla parte frontale del diffusore, quindi si può decidere la quantità di vapore da emettere o la durata del funzionamento. Interessante il sistema di sicurezza che fa spegnere il dispositivo quando non rileva più la presenza di acqua all’interno del contenitore.

 

Pro

Grande capacità: Sono ben 500 ml che corrispondono a un funzionamento di 20 ore senza necessità di ricarica.

Lampada notturna: Si può usare per creare l’atmosfera adatta in una stanza in penombra perché il dispositivo si illumina completamente. Ma se si desidera è possibile spegnere del tutto la luce e far funzionare solo il getto di vapore.

Funzione di sicurezza: Il dispositivo si spegne da solo se non è presente acqua nel contenitore, quindi il diffusore a ultrasuoni si arresta automaticamente.

 

Contro

Un po’ instabile: Il coperchio che copre il contenitore con l’acqua è solo appoggiato e non viene fissato in alcun modo alla base, questo potrebbe provocare incidenti per colpa di un gesto maldestro che lo rovesci.

Acquista su Amazon.it (€23,99)

 

 

 

4. VicTsing Diffusore di oli essenziali con modalità sonno 

 

Tra i diffusori più venduti troviamo anche questo modello di piccole dimensioni. Discreto e poco appariscente quando è spento, assume maggiore fascino quando viene acceso e si usa la luce colorata. Sono otto i colori che può assumere il Led, anche qui si può scegliere se illuminare l’ambiente con uno in particolare o se lasciare che gradualmente compia il passaggio da uno all’altro.

Non è facile trovare dove acquistare questo tipo di accessori nei negozi reali, infatti non si tratta di oggetti molto comuni. Eppure hanno un grande potenziale e possono nettamente migliorare la qualità dell’aria, specie se l’ambiente è chiuso.

Questo modello emette un getto di vapore freddo nebulizzando l’acqua che contiene nel serbatoio. Qui si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale perché diffonda anche un piacevole aroma. Dato che il contenitore è molto piccolo non è necessario esagerare con le quantità di olio. 150 ml assicurano un’autonomia di qualche ora. Da 5 a 9 ore sostiene il produttore, e questo dato varia in base alla forza con cui viene erogato il getto di acqua finemente nebulizzata.

 

Pro

Minuto e compatto: Le dimensioni discrete consentono di trovare facilmente posto a questo diffusore che riesce a svolgere al meglio il proprio dovere con un’autonomia media.

Tasti per la regolazione: Si possono impostare le principali funzioni attraverso i comodi tasti presenti alla base del diffusore, come l’accensione o spegnimento della luce o l’intensità dell’acqua vaporizzata.

A ultrasuoni: Grazie all’oscillazione della piastra alla base, la nebulizzazione è molto minuta, in grado di sciogliere bene l’olio mentre le particelle d’acqua hanno dimensione impercettibile.

 

Contro

Un po’ rumoroso: Chi ha il sonno parecchio leggero potrebbe trovare fastidioso il ronzio continuo di questo diffusore, peccato perché è presente il tasto che spegne la luce proprio per usarlo durante la notte.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

5. Tenswall Diffusore di aromi con telecomando 500ml

 

Questo genere di dispositivo è caratterizzato, in generale, da prezzi bassi eppure la sua funzione è molto preziosa e consente di migliorare con semplici accorgimenti la qualità dell’aria.

Questo modello in particolare si distingue per la sua eleganza. Ha una base in legno e la parte superiore si illumina e cambia colore completamente. Così l’effetto d’arredo è anche notevole e consente di accrescere la bellezza dell’ambiente in cui viene collocata. Come ci si aspetta da un buon prodotto, è possibile accendere o spegnere le luci. Queste possono virare da un colore all’altro oppure si può scegliere un colore fisso in base al desiderio.

È dotato di telecomando, un semplice accorgimento che però migliora l’utilizzo del dispositivo. Tramite questo accessorio è possibile regolare a distanza l’intensità del getto di vapore, così da adattarlo alle esigenze specifiche del momento.

Tramite timer è possibile impostare per quanto tempo il diffusore deve restare acceso. Non ha molte impostazioni, al massimo tre ore, e questo stona con la notevole capacità del serbatoio che è di mezzo litro.

 

Pro

Con telecomando: Con questo accessorio è possibile controllare a distanza l’intensità del getto di vapore oppure per quanto tempo deve funzionare il diffusore.

Molto silenzioso: Appena 35 decibel quando il dispositivo è in funzione. Un’emissione sonora molto bassa che non disturba il sonno.

Serbatoio grande: Fino a 10 ore di funzionamento con una sola ricarica, che possono variare in base alla quantità di vapore emesso.

 

Contro

Difficile da riempire d’acqua: Il coperchio sotto il quale si trova il contenitore dell’acqua non è semplicissimo da smontare. Anche l’acqua, va versata proprio vicino ai tasti di accensione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Maxcio Profumatore smart di oli essenziali a ultrasuoni

 

Cercate un nuovo diffusore che si possa controllare tramite Alexa? Questo modello funziona in combinazione con l’app dedicata ed è possibile regolarne parte delle funzioni attraverso l’assistente virtuale. È compatibile con l’intelligenza artificiale di Amazon, quindi Echo e Alexa, e riconosce anche i comandi vocali impartiti attraverso Google Home. Si può gestire tramite dispositivo mobile su piattaforma Android e iOS.

Ha una forma elegante che ricorda quella di un vaso e una striscia di Led che cambiano colore in base al desiderio impostando questa funzione direttamente da app. Il serbatoio offre un’autonomia variabile in base all’uso che se ne desidera fare. A seconda dell’intensità del getto di vapore può durare sei oppure dodici ore.

Ha dimensioni compatte e per questo non è difficile trovare posto in casa per questo oggetto che così svolge il ruolo di diffusore di aromi e di elemento d’arredo. Si può impostare l’orario di accensione e quello di spegnimento, settando anche diversi momenti in cui metterlo in funzione durante la giornata.

 

Pro

Impostare durata e accensione: Si possono settare orari diversi di funzionamento durante la giornata per sfruttare il diffusore in determinati momenti più delicati.

Sette colori Led: La gamma di colori che può assumere è limitata alla sola striscia alla base del diffusore.

Notevole capacità: Sono 400 ml che possono garantire fino a 12 ore di funzionamento in base al tipo di utilizzo che se ne fa.

 

Contro

App poco performante: Peccato sia deludente proprio l’aspetto che lo distingue dalla maggior parte dei diffusori oggi in commercio, l’app non funziona benissimo e anche tramite Alexa le possibilità di controllo sono limitate.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

7. Tenswall Diffusore di oli essenziali da 900ml

 

Tanti pareri positivi per questo diffusore, che raccoglie apprezzamenti soprattutto per via dell’aspetto inconsueto. Diverso dal solito modello da spa, questo si adatta bene anche ad ambienti più formali come un ufficio. Infatti, pur essendo interamente in plastica, ha decorazioni che richiamano l’effetto marmo e le linee squadrate e i colori a contrasto, chiaro e scuro, ben si prestano a completare un arredamento contemporaneo. Si adatta all’uso in ufficio anche per via della notevole capacità del serbatoio, ben 900 ml.

Quasi un litro d’acqua per riuscire a vaporizzare l’acqua a lungo e in ambienti medio/grandi. Quindi il modello è la soluzione perfetta per chi ha necessità di usarlo in stanze grandi e non in piccole camere. Si può lasciare acceso di continuo per poi spegnerlo manualmente, oppure è facile impostare il funzionamento fino a sei ore, quindi si spegne da sé.

È dotato di luce Led e per questo si illumina completamente quando è in funzione. Come ci si aspetta da un buon prodotto di questo genere, si può giocare un po’ con la luce impostando quella preferita oppure lasciando che le tonalità diverse si susseguano una dopo l’altra.

 

Pro

Capacità: Ben 900 ml che assicurano una notevole autonomia anche se utilizzato con il getto di vapore più potente.

Basta poco: Anche se le dimensioni del serbatoio sono notevoli, per ottenere una buona profumazione dell’ambiente sono sufficienti una decina di gocce di olio essenziale.

Aspetto moderno: Tanti apprezzano il particolare design che gli permette di confondersi anche in ambienti informali come un ufficio o una sala comune.

 

Contro

Ingombrante: Questo dato viene fatto notare un po’ da tutti gli acquirenti che ne attestano le dimensioni notevoli, quindi è poco adatto agli ambienti di piccole dimensioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Aida Profumatore per ambienti in metallo per meditazione

 

Non è il modello più economico ma è di certo il più originale e adatto ad arredare uno spazio dedicato alla pratica dello yoga o la meditazione. È un oggetto particolare, dall’aspetto suggestivo che deriva anche dalla scelta dei materiali utilizzati per la sua realizzazione. L’intricata lavorazione della parte esterna in metallo è resa ancora più suggestiva perché trattata con effetto anticante.

La luce si diffonde attraverso gli arabeschi della scocca e cambia colore a seconda dell’impostazione scelta. In questo modo si ottiene un oggetto dal notevole potere decorativo oltre che funzionale.

Ha un contenitore da 250 ml, quindi non dura tantissimo ma offre la possibilità di cambiare spesso la profumazione in base al desiderio del momento. Le impostazioni per il funzionamento sono semplici e si regolano attraverso i pulsanti posti alla base. Si può decidere per quanto tempo far funzionare il diffusore e se accendere o spegnere la luce e in che modalità farla andare.

 

Pro

Decorazione a effetto: La scocca in metallo anticato si caratterizza per l’intricato disegno di fil di ferro che dà origine a un effetto di luci suggestivo.

Compatto: Al contrario di quanto sembri, è di piccole dimensioni e questo permette di trovargli posto con estrema facilità e di cambiare spesso il profumo da diffondere per casa.

Ben assemblato: Non solo l’aspetto esteriore merita attenzione, il diffusore è assemblato con cura per limitare gli incidenti con l’acqua.

 

Contro

Manca il telecomando: Il prezzo di questo diffusore è più alto della media, eppure manca un semplice accessorio come il telecomando che permette il controllo da remoto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un diffusore di aromi

 

Il diffusore di aromi è un dispositivo molto semplice nel suo funzionamento e permette di profumare l’ambiente domestico o collettivo in maniera delicata. Ne esistono modelli diversi che vediamo in questa guida all’acquisto, ma la nostra classifica si è concentrata soprattutto sui modelli a ultrasuoni che garantiscono particolari benefici rispetto a quelli a combustione.

È ormai noto che il cervello risponde a stimoli specifici, spesso non percepiti a livello di coscienza razionale, ma che possono interferire con l’umore generale. Un buon profumo in casa aiuta a stimolare determinate sensazioni stimolate dalla percezione olfattiva.

Una rilassante lavanda, un tonico e sferzante arancio dolce, sono tante le proprietà delle fragranze diffuse dagli oli essenziali in un ambiente. Basta scegliere con cura lo strumento da usare per ottenere l’effetto desiderato.


Diffusore domestico o per grandi ambienti

Non tutti i dispositivi sono uguali, alcuni hanno una maggiore capacità di diffondere profumo nell’ambiente e sono adatti agli spazi grandi. Altri, di dimensioni ridotte e con caratteristiche più discrete, si adattano bene alla profumazione di una sola stanza.

Del resto, si può scegliere quale aroma usare in ogni stanza, dove ogni ambiente sarà destinato a una funzione specifica e quindi sarà opportuno creare l’atmosfera ideale in base alla sensazione che si desidera stimolare.

Quando si sceglie un diffusore elettrico che sprigiona vapore attraverso il suo beccuccio, si possono valutare due elementi. La capacità del serbatoio d’acqua è importante per determinare la capacità di irrorare ambienti di dimensioni maggiori, ma è anche un parametro interessante per stimare l’autonomia complessiva senza bisogno di ricaricare l’acqua dove sono disciolti gli oli.

Nelle camere o nella cameretta del bambino, è possibile usare diffusori di piccole dimensioni, per esempio per alternare il tipo di profumazione: balsamica ed espettorante durante le prime ore del sonno e vivace e rinvigorente durante la giornata.

 

Che tipo di diffusori si possono acquistare

Esistono tanti diffusori diversi, quelli che si stanno affermando in questi ultimi anni sono quelli elettrici con piastra vibrante. La nebulizzazione avviene tramite dispositivo a ultrasuoni spesso associato ad altre funzioni come la cromoterapia, la musica, un orologio.

Questi strumenti sono tra i più versatili, dunque. La ragione è ovvia: sono alimentati direttamente con la corrente e quindi si possono facilmente associare funzioni diverse per arricchire un oggetto di per sé utile e prezioso.

I diffusori più tradizionali, che funzionano senza bisogno di pile o di essere collegati alla corrente elettrica, sono quelli a combustione come l’incenso o quelli in cui una candelina riscalda il piattino che contiene una piccola quantità d’acqua a cui è stata aggiunta qualche goccia di olio essenziale.

I bastoncini che si immergono nell’acqua profumata permettono di diffondere la gradevole essenza per evaporazione. Di solito sono di bambù e per questo molto porosi, l’acqua ne attraversa presto le fibre e tende a disperdersi verso l’alto, evaporando.


Quali benefici si associano all’aromaterapia

Il nostro cervello risponde a stimoli che non sempre operano a livello cosciente. Per esempio, alcuni odori possono trasmettere sensazioni di pericolo e allerta. Questa sensazione la sperimentiamo ogni volta che le nostre narici percepiscono l’odore di bruciato, istantaneamente e senza rendercene conto cerchiamo l’origine dell’odore per intervenire o allontanarcene al più presto.

Questo tipo di risposta istintiva è quella che ci ha permesso di sopravvivere nel corso del tempo e ha permesso la continuità alla nostra specie. Non deve stupire, quindi, che il profumo e gli odori in generale suscitino specifiche sensazioni a livello emotivo e irrazionale. Anche se le “puzze” sono più stimolanti perché impongono una reazione che ha lo scopo di salvare la propria e la vita di quelli che ci stanno accanto, anche i profumi possono indurre piacevoli sensazioni di relax, tonificanti e stimolanti. 

Le piante sono nostre alleate perché ricche di quelle sostanze che sono perfettamente compatibili con il funzionamento del nostro organismo. Per questo motivo degli agrumi riconosciamo subito la sferzante energia, della lavanda la delicatezza che concilia il sonno. A livello molecolare, la scienza giustifica questi effetti con le sostanze che si disperdono insieme agli odori e che interagiscono con i recettori presenti nel nostro naso e che comunica direttamente col cervello.

 

 

 

Come utilizzare un diffusore di aromi

 

La scelta della giusta essenza è fondamentale per ottenere l’effetto sperato, per rendere l’ambiente più confortevole e accogliente e per coprire odori sgradevoli sostituendoli con altri migliori.

Non è così semplice trovare il giusto aroma, infatti alcuni odori perdono efficacia non perché non sono in grado di profumare adeguatamente, ma perché il nostro naso non li percepisce se non a confronto tra un ambiente e un altro. Ci sarà capitato tante volte di non percepire l’odore di fritto mentre stiamo cucinando e di sentirsi nauseati dalle zaffate se si esce e poi rientra in un ambiente saturo.


Migliorare la qualità dell’ambiente aumentando il grado di umidità

Un vantaggio dei dispositivi a ultrasuoni è di funzionare con una certa quantità di acqua. Questa viene immessa nell’ambiente in forma di vapore freddo, quindi nebulizzata in quantità minime attraverso la vibrazione della piastra alla base.

Un sistema di funzionamento semplice, che si usa anche per i moderni aerosol che non hanno il compressore. Il vantaggio di umidificare l’ambiente è di rendere l’aria più respirabile e gradevole rispetto agli ambienti con scarsa ventilazione e molto secchi.

 

Come realizzare un diffusore fai da te

Non bisogna fare altro che far bollire l’acqua in una pentola. Nulla di più semplice. Quindi, una volta raggiunta la temperatura ideale si aggiungono poche gocce di olio essenziale. Il vapore caldo aiuta l’evaporazione del profumo che si è scelto di diffondere nell’ambiente.

Altre soluzioni interessanti prevedono di far bollire in acqua alcuni ingredienti che emanano l’odore desiderato. Una pigna, degli aghi di pino, foglie di menta, bucce di agrumi, mentre l’acqua bolle per qualche minuto si diffonde il loro profumo nell’ambiente e continua a farlo anche a fuoco spento.


Come scegliere gli oli essenziali per ogni stanza

Non tutte le stanze sono uguali, in cucina si dovranno coprire gli odori di cottura, in camera da letto e in salotto saranno da preferire profumazioni dal potere distensivo e calmante. La scelta del giusto odore per ogni ambiente deve essere fatta tenendo conto della compatibilità tra le essenze scelte. Perché ci sarà di certo un punto della casa in cui tenderanno a convergere tutti gli odori e dovranno contribuire a creare l’anima della casa.

Essenze agrumate per l’ingresso, legnose per il bagno e floreale per la camera da letto sono la base da cui iniziare a fare esperimenti fino a trovare la giusta combinazione per la propria casa.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come funziona il diffusore di aromi?

Un diffusore elettrico funziona a ultrasuoni che sono delle vibrazioni impercettibili di una piastra alla base del serbatoio d’acqua. Questo movimento, leggero ma costante, provoca la dispersione nell’aria di piccole molecole d’acqua e olio che saturano l’ambiente e lo profumano gradevolmente.

Questi dispositivi possono funzionare solo se collegati all’alimentazione elettrica e quindi possono associare anche altre funzioni utili come l’illuminazione per regalarsi anche una piacevole esperienza di cromoterapia.


Quante gocce mettere nel diffusore di aromi?

Le indicazioni sono fornite dallo stesso produttore del diffusore, ma è bene considerare che il dato può variare in base alla quantità di acqua che si mette nel serbatoio e all’intensità e concentrazione degli oli usati. Gli oli hanno costi elevati perché sono la pura essenza di una pianta estratta a partire da notevoli quantità di materia prima. Processi di lavorazione meno accurati ed eventuali diluzioni possono portare a una minore efficacia dell’olio, va da sé che in questo caso ne servirà di più.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments