Il miglior tablet

 

Tablet – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni del 2018

 

Il tablet assicura funzioni pari a quelle di un piccolo computer. Potrete sfruttarlo per navigare sul web, accedere a piattaforme di streaming, guardare i vostri film preferiti e scaricare migliaia di applicazioni di ogni tipo. Un modello dal buon rapporto qualità/prezzo sarà la scelta da fare per chi non ha grosse pretese. Samsung Galaxy Tab E 9.6’’ rispecchia queste caratteristiche, grazie allo schermo da 9,6 pollici, al processore Quad Core e al sistema operativo Android 4.4. Anche Huawei Mediapad T3 ha il suo perché, visto che è economico ma non vi fa rinunciare a facilitazioni come una batteria durevole e funzioni incorporate come il GPS.

 

I migliori tablet del mercato

 

Abbiamo raggruppato qui le nostre opinioni sui cinque prodotti che abbiamo ritenuto i più validi tra quelli venduti online. Date loro uno sguardo per capire quale tablet comprare.

 

Prodotti raccomandati

 

Tablet Samsung

 

Samsung Galaxy Tab E 9.6’’

 

Al top dei nostri consigli non possiamo che porre un prodotto dal rapporto qualità/prezzo davvero imbattibile: questo tablet Samsung è infatti una delle offerte che vogliamo suggerirvi, se non sapete dove acquistare, tramite il nostro link in basso.

Parliamo di un modello dallo schermo da 9,6 pollici, abbastanza ampio da assicurare una fruizione dei contenuti senza sforzare gli occhi. Su di esso potrete gestire due applicazioni per volta, perché multitasking e versatile.

Il processore Quad Core, insieme ad Android 4.4, garantisce velocità e accesso a tutte le app presenti sul Play Store di Google. Per quanto concerne la connettività, potrete scegliere se risparmiare optando per il modello 3G oppure investire qualche euro in più per quello Wi-Fi. Se intendete usarlo spesso in casa, la seconda scelta è d’obbligo.

Molto valida la fotocamera da 5 Megapixel con autofocus, che permette di fare foto di qualità. Potrete inoltre inserire una scheda SD da massimo 128 GB per espandere la memoria interna e conservare più contenuti.

Apprezzata da molti la superficie esterna antiscivolo, come anche le dimensioni e lo spessore che ne fanno un oggetto compatto. Purtroppo Samsung non offre la possibilità di aggiornare il software, per cui, a lungo andare, vi ritroverete con un modello obsoleto.

 

 

 

 

Samsung SM-T580

 

Se è uno dei più venduti, molto probabilmente è perché è considerato il miglior tablet da chi sta cercando un modello dalle buone prestazioni e dal prezzo ragionevole. Samsung propone qui una versione del suo tablet A vincente per il risparmio in rapporto a una memoria integrata di ben 32 GB. Non solo: potrete espanderla fino a 200 GB grazie allo slot per microSD.

Lo schermo è la chicca di questa versione, perché offre ben 10’’ che permettono di utilizzare il prodotto per guardare filmati in Full HD e godere della pienezza dei colori. La risoluzione è infatti di 1.920×1.200 pixel, ideale per accedere a contenuti web, ma anche a piattaforme come Netflix, e vedere le proprie serie preferite in alta definizione.

Il processore Octa Core assicura fluidità quando si vogliono aprire più applicazioni, che potrete scaricare in grande quantità tramite il Play Store di Google. Non ci sarà necessità di inserire schede SIM per sfruttare il 3G o il 4G, perché questo tablet Samsung ha la connessione Wi-Fi, che vi permette di accedere alla rete di casa in un attimo.

Non manca la doppia fotocamera: anteriore da 2 MP e posteriore da 8 MP, che gode delle modalità HDR e Pro, per cui è in grado di scattare foto valide anche quando la luce è poca.

Peccato che i tasti non siano retroilluminati, per cui non tutti trovano semplice pigiarli al buio.

 

 

 

 

Tablet Huawei

 

Huawei Mediapad T3

 

Rientra tra i migliori tablet del 2019 anche questo modello di Huawei, più economico rispetto a molti in commercio, ma per nulla deludente sotto l’aspetto delle prestazioni. Potrete innanzitutto scegliere le dimensioni dello schermo, da 7, 8 o addirittura 10 pollici, senza dover affrontare una spesa esagerata.

Il processore Quad Core A53 da 1,4 GHz ha una potenza tale da garantire velocità nel caricamento di applicazioni e nella gestione delle funzioni, grazie anche al sistema operativo Android 7.0. Un grande vantaggio è dato dalla protezione visiva incorporata, che permette di proteggere gli occhi quando stanno troppo davanti allo schermo.

Tra i plus inclusi troviamo il GPS e l’altoparlante incorporato, come anche la fotocamera, che però delude le aspettative, per cui non è il pezzo forte del prodotto. Piace invece la durata della batteria, che consente di portarlo con sé in giro anche per un intero giorno.

Questo modello non manca di eleganza, visto che ha un corpo in alluminio anodizzato che convince ulteriormente gli indecisi sulla scelta da operare: si tratta infatti di un regalo di pregio. Questo tablet Huawei può essere infatti acquistato anche nella versione che include la cover, una bella soluzione per chi non ha intenzione di preservarlo.

 

 

 

 

Huawei Mediapad M3 Lite

 

La versione M3 Lite del tablet Huawei ha un prezzo un po’ più alto per caratteristiche che permettono di utilizzarlo in maniera versatile. Pensiamo prima di tutto alla RAM da 3 GB che, a detta di qualche utente, consente di usarlo quasi come un computer portatile.

Il processore Octa Core sicuramente dà una mano a rendere tutte le sue funzioni più veloci e facili da gestire, così da non perdere tempo o dover aspettare per far aprire un’app. Non manca lo schermo ampio, da 10 pollici, che assicura di vedere filmati e video in alta qualità.

La memoria da 32 GB è sufficiente a far scaricare applicazioni in quantità oppure a salvare sul dispositivo foto e filmati da guardare quando lo desiderate. Se volete usarlo prettamente in casa, potrete optare per la versione che supporta il Wi-Fi; in caso contrario potrete invece scegliere quella che permette di inserire una SIM e navigare con il 3G.

Tra le funzioni in aggiunta segnaliamo la bussola e la doppia fotocamera, da ben 8 MP sul fronte anteriore e posteriore, che ha il fixed focus. Un punto di forza sottolineato da molti acquirenti è l’audio, che può infatti contare su ben quattro altoparlanti: vedere un film su questo tablet non sarà uno spreco di tempo.

Peccato sia considerato un po’ troppo pesante, per cui non vince sotto il fronte della maneggevolezza.

 

 

 

 

Tablet 10 pollici

 

BEISTA S202-G

 

Se avete bisogno di un tablet 10 pollici ma ne cercate uno a prezzi bassi, potrebbe interessarvi quello di Beista, davvero vincente sotto l’aspetto economico. Nonostante però la spesa ridotta mette a disposizione uno schermo ampio, con risoluzione di 1.280×800 pixel, che consente tanto di visualizzare video, tanto di leggere i libri, usandolo come eReader.

Il sistema operativo è Android 7.0 che permette di gestire al meglio tutte le applicazioni, che potrete scaricare in grande quantità, vista la memoria base di 32 GB. Se non vi basta, potrete sempre usare una scheda SD da massimo 128 GB per espanderla.

Comprende un doppio slot per scheda SIM, in modo da farvi utilizzare il 3G o il 4G per connettervi alla rete. Tuttavia potrete anche usare il Wi-Fi di casa, dato che lo supporta, e sfruttare il Bluetooth per collegarlo ad altri dispositivi.

La doppia fotocamera è da 2 MP nella parte anteriore e da 5 MP in quella posteriore: potrete quindi scattare delle fotografie, anche se la qualità non sarà proprio eccelsa. La batteria ricaricabile assicura una durata di almeno 5 o 6 ore, prima di dover essere nuovamente caricata.

Sarà possibile scegliere la scocca del colore che preferite tra quelli disponibili, senza spendere di più. Dovete però tenere a mente che si tratta di un prodotto di fascia media, che quindi può presentare imperfezioni e malfunzionamenti.

 

 

 

 

YOTOPT K107

 

Un prodotto abbastanza nuovo è il tablet da 10 pollici di Yotopt, che risulta vincente per il suo prezzo contenuto, in comparazione con altri prodotti simili. Grazie anche a questo aspetto ha suscitato pareri più che positivi tra gli utenti che non hanno grandi budget a disposizione.

Il suo punto di forza è lo schermo da 10 pollici, che vanta anche una buona risoluzione pari a 1.280×800 pixel, in modo da poter accedere anche a contenuti come film e video senza scendere di qualità.

Il sistema Android 7.0 assicura velocità nel caricamento delle app, che non devono metterci una vita per aprirsi, e nell’apertura dei file. La memoria base è di suo consistente, in quanto mette a disposizione 16 GB, ma grazie allo slot può essere espansa fino a un massimo di 128 GB. Perfetto per essere connesso al Wi-Fi di casa, piace perché può essere usato anche con il 3G o il 4G e come supporto per Whatsapp o come telefono, visto che ha due slot per micro SIM. Ha anche il Bluetooth e il GPS integrato, quindi mette a disposizione una grande quantità di funzioni.

Potrete scegliere uno dei colori disponibili, sempre a un costo contenuto, ma non contare su un prodotto che sia scevro da errori, in quanto molti utenti hanno riscontrato un certo numero di difetti, col tempo.

 

 

 

 

Tablet Asus

 

Asus Google Nexus 7 2ND GEN 32GB

 

Dalla collaborazione tra Google e Asus nasce un prodotto che potrà risolvere i vostri dubbi su come scegliere un buon tablet: il Nexus 7 di seconda generazione è un prodotto che non ha lasciato gli acquirenti scontenti.

Il suo display è da 7 pollici e ha una risoluzione di 323 ppi, che fornisce una qualità delle immagini tale da garantire la visione di film e video in alta definizione. Per molti utenti è questo il suo punto forte: uno schermo nitido, che risulta un valido supporto anche per leggere un libro.

Grazie al processore Quad Core Qualcomm Pro Snapdragon S4 e ai 2 GB di RAM è possibile aprire velocemente e senza intoppi tutte le applicazioni, usando il sistema touch che rende tutto più semplice.

Supporta Android 4.3, che permette di limitare l’accesso ad alcune applicazioni tramite il controllo genitori. Se vorrete farlo usare ai vostri figli, potrete stare tranquilli. Può contare su una memoria da 32 GB, per cui potrete salvare tutti i contenuti che desiderate.

Le due fotocamere presenti sono rispettivamente da 1,2 e da 5 MP, per cui sarà possibile scattare foto e fare selfie. L’unica nota dolente di questo tablet Asus appare la batteria, che non soddisfa proprio tutti a causa di una durata abbastanza scarsa.

 

 

 

 

Asus ZenPad 3 8.0

 

Se state pensando di regalare un prodotto del genere a qualcuno e volete per questo optare per la soluzione più elegante, questo tablet Asus è probabilmente quello giusto. Vanta infatti una cover nera, che copre il corpo in alluminio anodizzato, garanzia di grande resistenza.

Nonostante lo schermo da circa 8 pollici non sia il massimo della grandezza, il prodotto piace per la risoluzione da 2.048×1.536 pixel, che permette di fruire di contenuti di ogni tipo godendo di buona qualità video.

Il sistema supportato è Android Marshmallow 6.0 che può essere aggiornato al 7.0, assicurandovi un prodotto sempre al passo con i tempi. Può essere connesso al Wi-Fi oppure usato con il 3G o 4G tramite l’inserimento di una micro SIM. Grazie a ciò potrete utilizzarlo anche come telefono, viste le sue dimensioni abbastanza compatte, ma supportando il Bluetooth può essere usato anche con un auricolare wireless.

Lo spazio interno è di 16 GB, sufficiente a ospitare una grande quantità di contenuti. Buona la durata della batteria, che sfiora le 11 ore: in ogni caso, grazie al connettore incluso, la ricarica sarà molto veloce.

L’unica pecca fatta notare dagli utenti riguarda la qualità delle foto, visto che la fotocamera non è il punto forte di questo modello.

 

 

 

 

Tablet Apple

 

Apple iPad Pro

 

Quando parliamo di un tablet Apple sappiamo già che i difetti da trovare saranno ben pochi, visto che abbiamo a che fare con un prodotto di alta qualità, che non può che soddisfare chi ha intenzione di spendere una cifra consistente pur di avere il massimo delle prestazioni.

Partiamo col dire che potrete scegliere il colore della scocca e anche la memoria interna, da 64, 256 e 512 GB, in base allo spazio del quale avete bisogno. Un’altra opzione è quella che comprende solo la connessione Wi-Fi e quella che include anche l’uso tramite il 4G.

Ma il punto forte di questo modello è il display Retina, che vanta una risoluzione di 2.224×1.668 pixel e si serve della tecnologia ProMotion per farvi godere dei contenuti video con una qualità mai vista. Lo schermo è anche retroilluminato e ha dimensioni di 10,5 pollici; vanta inoltre un rivestimento antiriflesso e oleorepellente, che impedisce alle impronte di macchiarlo.

La fotocamera ha ben 12 MP e vanta uno zoom digitale fino a 5x e funzioni come l’HDR e Panorama. Registra inoltre video in 4K e in HD, oltre a permettere di scattare foto da 8 MP mentre si filma in 4K.

L’audio di alta qualità è garantito dalla presenza di quattro altoparlanti mentre il microfono è doppio, per chiamate e registrazioni. Potrete usarlo anche per chiamate audio e video e contare su una batteria che assicura un’autonomia pari a 10 ore.

 

 

 

 

Apple iPad WI-FI 32GB 2018

 

Se avete intenzione di acquistare un tablet Apple ma non volete spendere troppo, questo modello da 32 GB può essere ciò che fa per voi. Rispetto infatti a quelli più recenti, ha un costo ridotto ma non lascia a desiderare per quanto concerne la qualità.

Ha infatti un display Retina, retroilluminato a LED, che assicura una risoluzione di 2.048×1.536 pixel e quindi una qualità video eccellente. Le dimensioni dello schermo sono di 9,7 pollici, una superficie ampia e in grado di farvi accedere a contenuti come film e video senza sacrificare la vista.

A differenza di altri modelli, non ha però il rivestimento antiriflesso perché permette di usare sulla sua superficie la matita della stessa marca, che dovrete acquistare però separatamente.

Questo tablet ha una doppia fotocamera: quella posteriore è da 8 MP e consente non solo di fare foto ma anche di riprendere video in HD, che potrete lasciare sul dispositivo, visto che ha una memoria da 32 GB espandibile fino a 128 GB tramite memoria flash.

Non convince molto a livello estetico, perché non il più curato dall’azienda, e pecca, secondo qualcuno, di un sensore impronte digitali un po’ lento. Si tratta comunque di un prodotto che vale la pena acquistare.

 

 

 

 

Tablet Lenovo

 

Lenovo TB-7504X

 

Creato all’insegna della praticità, il tablet Lenovo vanta uno schermo compatto e dimensioni tali da garantire una portabilità pari a quella di un telefonino. Lo spessore di 8,8 mm e il peso di 254 grammi ne fanno infatti un oggetto davvero facile tenere con sé.

Il display da 7 pollici è touch e può essere gestito da diversi utenti, visto che è possibile creare una serie di account, in modo da permetterne l’impiego anche ai propri figli in sicurezza. Il sistema operativo è Android 7.0 mentre la RAM è da 2 GB, forse l’unico punto debole di questo modello, dato che lo rende abbastanza lento all’avvio e nella gestione.

La memoria interna è da 16 GB ma è espandibile: lo spazio messo a disposizione è a ogni modo sufficiente per scaricare le app. Date le sue dimensioni potrete usarlo anche come cellulare, inserendo la scheda SIM al suo interno, oltre che per navigare con il 3G.

Tramite la connettività wireless potrete utilizzare la rete di casa, anche se c’è chi sottolinea la lentezza di navigazione e le frequenti disconnessioni. Anche se non si tratta di un modello che prevede uno schermo Full HD, sarà possibile vedere filmati e anche le serie tv in streaming.

 

 

 

 

Lenovo TAB 4 10’’

 

Un altro modello che ci è piaciuto per le sue caratteristiche è il TAB 4, una versione aggiornata del tablet Lenovo che vanta uno schermo da poco più di 10 pollici. Grazie a questo, è possibile vedere tutti i film e le serie tv desiderate, godendo di un display HD di tutto rispetto.

Ad accompagnare il vostro momento di relax contribuisce il Dolby Atmos, che garantisce un audio chiaro e pulito, che ha poco da invidiare a quello di un televisore costoso. Per quanto concerne le caratteristiche tecniche, possiamo dire che il processore Qualcomm Snapdragon gli permette di essere abbastanza veloce, anche perché può contare su una RAM da 2 GB.

Lo spazio a disposizione è di 16 GB, per cui potrete scaricare app e contenuti direttamente sul tablet. Se volete farlo usare ai bambini, sarà possibile creare diversi account utente, in modo da proteggerli, anche se la modalità a loro dedicata appare abbastanza limitata.

Diciamo che la batteria non ha una durata eccelsa, per cui rientra tra gli aspetti da migliorare, come anche la risoluzione dello schermo, non così valida da garantire un buon appoggio per i lavori grafici.

Per quanto riguarda la portabilità, inoltre, si tratta di un dispositivo un po’ troppo pesante da mettere in borsa.

 

 

 

 

Tablet per bambini

 

Dragon Touch Y88Y Plus Kids-BL-EU

 

Arriviamo a parlare di un modello che è dedicato ai vostri figli: il tablet per bambini di Dragon Touch li terrà occupati mentre siete impegnati in altre faccende. Per essere un prodotto pensato per i piccoli, vanta uno schermo da 7 pollici con risoluzione di 1.024×600 pixel.

Potrete connetterlo al Wi-Fi di casa, perché questa versione non supporta il 4G, e permettere ai vostri bimbi di scattare foto o selfie, grazie alle fotocamere anteriore e posteriore. Il sistema incluso nel prodotto è il Kidoz Playground, che comprende giochi, musiche e fumetti in grado di divertire il piccolo.

Tramite questo sistema è anche possibile escludere l’accesso a contenuti violenti e stabilire se impostarlo per far sì che il bambino impari a un livello adattivo, così da seguirlo in base alla crescita.

La memoria interna può essere espansa fino a 32 GB tramite scheda SD e permette quindi di scaricare tutti i contenuti desiderati, senza che si debba imporre un limite. Bisogna considerare però di non sovraccaricare il tablet, che potrebbe diventare più lento se pieno di applicazioni o giochi.

Nella confezione troverete inclusa anche la custodia in gel di silice che, mentre protegge il prodotto, permette ai piccoli di tenerlo in mano senza che scivoli.

 

 

 

 

Tablet con tastiera

 

Nextbook Ares 11A

 

Quello di Nextbook è un tablet 2 in 1 che può essere usato anche come notebook, ovvero come un mini computer portatile. Le sue prestazioni sono ragguardevoli, soprattutto se pensiamo al prezzo di vendita, molto convincente per chi cerca una soluzione del genere.

Lo schermo è da 11,6 pollici, quindi abbastanza grande da consentire la visione di film o video e non solo la gestione delle applicazioni scaricate. Grazie all’Intel Atom x5-Z8300 Quad Core la velocità di trasferimento dati è soddisfacente, per cui i filmati scorrono fluidi e senza intoppi.

La memoria da 64 GB può essere espansa fino a 128 GB grazie a una scheda di memoria, per garantire maggior spazio di archiviazione. Quando utilizzato da solo, è facile da gestire perché molto leggero. Se invece intendete impiegarlo come mini PC, questo tablet con tastiera assicura una buona retroilluminazione, in modo da farvi interagire con il prodotto anche con poca luce.

Si connette al Wi-Fi di casa per permettervi di navigare e mette a disposizione anche il Bluetooth per consentire una connessione con tutti i dispositivi presenti nelle vicinanze.

Possiede una fotocamera frontale da 2 MP e una batteria al litio che è il suo punto debole: non deve essere infatti lasciata scaricare del tutto perché il tablet potrebbe non accendersi più.

 

 

 

 

Tablet 7 pollici

 

Amazon Fire 7

 

Consideriamo quello di Amazon un buon compromesso tra prezzo e prestazioni, specialmente se state cercando un prodotto prettamente per leggere i vostri e-book. Si tratta infatti di un modello molto compatto, sottile e leggero, facile da mettere in borsa e da avere sempre a portata di mano.

Questo tablet da 7 pollici è disponibile nella versione da 8 e da 16 GB, così da permettervi di risparmiare qualche euro in più se non avete bisogno di molto spazio per archiviare. In ogni caso, grazie allo slot, sarà possibile espandere la memoria fino a ben 256 GB.

Grazie alle app presenti nell’Amazon Store potrete accedere a diversi tipi di contenuti, da Instagram a Netflix, se desiderate guardare le serie tv o i film appena usciti. Se siete iscritti a Prime, inoltre, potrete avere accesso illimitato a vari pacchetti, tra i quali l’archiviazione sicura delle vostre fotografie.

Chi lo ha preferito, però, ne suggerisce un impiego da destinare prettamente alla lettura, perché lo schermo non garantisce una qualità tale da essere paragonato a quello di tablet più costosi. Un altro punto debole è la batteria, che in tanti affermano duri davvero poco.

 

 

 

 

Tablet 8 pollici

 

Samsung Galaxy Tab S2

 

Quello di Samsung è un modello ideato per mettere insieme praticità e utilità, in quanto ha un corpo sottile e leggero, che sta bene in borsa come tra le mani. Se avete bisogno di un tablet da 8 pollici da portare con voi, potrete contare su questo prodotto, che è disponibile anche nella versione da 9,7 pollici.

Il display è di tutto rispetto, con risoluzione massima 2.048×1.536 pixel, per consultare le pagine del web ma anche per video e filmati di alta qualità. Il processore Octa Core lo rende estremamente veloce: molti notano la grande reattività al tocco, che permette di sfiorare lo schermo per avviare il comando.

La memoria da 32 GB è espandibile, ma di suo offre già uno spazio sufficiente ad archiviare foto e contenuti di ogni tipo. Il sistema operativo Android 6.0 e la RAM da 3 GB sono altri elementi che aumentano l’efficienza di un oggetto dal costo abbastanza importante.

Può connettersi al Wi-Fi o tramite 3G grazie all’alloggiamento per scheda SIM e utilizzare anche il Bluetooth per collegarsi ad altri dispositivi. Tramite la fotocamera potrete scattare foto di discreta qualità e gestire due applicazioni allo stesso tempo sul display. La batteria crea qualche problema, visto che ha una durata abbastanza limitata.

 

 

 

 

Tablet PC

 

Samsung Galaxy Book 10.6

 

Chi ha qualche difficoltà a stare sempre al computer fisso e ha bisogno di un modello più compatto e versatile, può fare riferimento a questa proposta di Samsung, che mette a disposizione un tablet pc di tutto rispetto.

Balza all’occhio subito il prezzo importante, che permette di scegliere tra la versione con supporto per scheda SIM e quella con Wi-Fi, per una piccola differenza. Se credete ci sia bisogno di un tablet da 12 pollici almeno per poter godere di film e video, vi sbagliate: con i suoi 10 pollici questo dispositivo assicura colori brillanti grazie alla risoluzione di 1.920×1.280 pixel.

Il processore Intel m3 Dual Core e la RAM da ben 4 GB permettono ai programmi di essere gestiti molto velocemente. Ma il vero must di questo modello è la S Pen inclusa nella confezione, ideale per prendere appunti o per modificare un documento a mano.

La tastiera non è retroilluminata, cosa che non accontenta proprio tutti gli utenti, e in molti casi arriva nella versione spagnola, costringendo chi la riceve a fare il reso perché abbastanza difficile da usare. Lo schermo ha il grande vantaggio di poter essere inclinato nella maniera che preferite, in modo da stare comodi anche quando si lavora.

 

 

 

 

Tablet cinesi

 

YUNTAB K107

 

Il risparmio è il vostro leit motiv? Potreste allora abbandonare l’idea di un tablet da 13 pollici, che sicuramente comporterebbe una spesa veramente importante. Perché non optare per una soluzione contenuta come quella di Yuntab? Questa azienda ha infatti creato dispositivi come il K107, disponibile in diversi colori e a un costo molto accessibile.

Vediamo come si comporta questo in rapporto ad altri tablet cinesi: ha uno schermo da 10.1 pollici con risoluzione di 1.280×800 pixel, abbastanza valida per vedere qualche video, oltre a consultare il web e scaricare qualche app.

Il processore Quad Core e la RAM da 1 GB non garantiscono prestazioni molto alte ma, vista la spesa da affrontare, appaiono più che ragionevoli. Lo spazio a disposizione è di 16 GB e può essere espanso fino a 32 GB, quindi non molto ma in maniera sufficiente per un impiego occasionale.

Può connettersi con il 3G, grazie agli slot per SIM, o tramite il Wi-Fi, ma può contare anche sul Bluetooth per accedere ad altri dispositivi. Un difetto riscontrato da molti utenti è invece la batteria che, dopo un certo numero di ricariche, smette di funzionare, evidenziando un problema abbastanza comune tra tutti coloro che hanno preferito questo modello.

 

 

 

 

Guida per comprare un buon tablet

 

Il tablet è un oggetto versatile e ricco di funzioni che permettono di gestire meglio la routine quotidiana. Per sapere quali caratteristiche debba avere la migliore marca, date un’occhiata alle nostre riflessioni, che possono aiutarvi a capire come individuare il modello giusto per voi.

 

 

Le dimensioni del display

Il primo pensiero da fare quando si vuole acquistare un tablet per sé o per fare un regalo è quello di valutare l’uso che se ne farà. Sì, perché se avete intenzione di utilizzarlo in casa e in maniera sporadica, magari per leggere un libro o dare un’occhiata al web, non avrete certamente bisogno di uno schermo troppo ampio.

Allo stesso modo, non sarà ideale la scelta di un display molto grande se volete portarlo con voi, soprattutto perché diventerebbe difficile trovare una borsa adatta e il peso inciderebbe molto sulle vostre spalle.

Sul mercato sono presenti modelli che partono dai 7 e arrivano anche oltre i 12 pollici: quelli da 7, appunto, e 8 pollici vanno bene per essere portati fuori casa, perché solitamente non solo sono piccoli ma anche molto sottili. Sarà quindi molto facile inserirli in borsa o nello zaino, se non addirittura usarli come cellulare, viste le loro dimensioni.

Chi ha intenzione, invece, di sfruttare il tablet anche per vedere film o serie tv, dovrà optare per un modello da 10 pollici o più, confrontando i prezzi per non essere costretto a una spesa troppo importante. Considerate però che questi modelli costituiscono una mole tale da non garantire di poter essere usati fuori casa se non sopportandone il peso.

 

La scelta in base al sistema operativo

Gli abitudinari che fanno poco caso al prezzo, preferiscono scegliere tutti i dispositivi con lo stesso sistema operativo, per una questione di familiarità più che di qualità. Se non fate parte di questa cerchia, probabilmente avete la necessità di sapere quali sono quelli presenti sui tablet in commercio.

Il più diffuso, non solo su questi dispositivi ma anche sui cellulari, è Android, caratterizzato da funzioni semplici da capire e arricchito dallo store che mette a disposizione applicazioni di ogni genere. La versione attualmente in vigore è la 7.0 ma potrete optare anche per uno dei sistemi precedenti, che sono di buona qualità, sebbene sia meglio puntare su un modello che consente l’aggiornamento dell’OS piuttosto che su uno “chiuso”.

Passiamo all’iOS, ideato da Apple, che trovate tanto sui tablet del marchio, gli iPad, tanto sui loro smartphone, gli iPhone. Questo sistema operativo vanta una grande quantità di applicazioni dedicate come anche la possibilità di aggiornare la versione in uso, in modo da non dover essere costretti a sostituire il prodotto per questa ragione.

Di contro, naturalmente, c’è una spesa elevata che si deve essere disposti ad affrontare pur di usufruire di una qualità che difficilmente troverete altrove.

Esiste tuttavia una terza possibilità che sta prendendo sempre più piede: l’OS di Microsoft, che ricorda molto l’interfaccia del computer e che però ha una serie di imprecisioni e lacune che devono ancora essere perfezionate per permetterci di mettere questo sistema al primo posto.

 

La RAM e il processore

Due elementi fondamentali per far sì che il tablet funzioni nella maniera giusta sono la RAM e il processore, entrambi integrati nel prodotto. La scelta dipende, anche in questo caso, dall’uso che volete fare dell’articolo e dal budget a disposizione.

Se volete regalare un tablet a un anziano o a un bambino, non avrete bisogno di una RAM molto potente, né di un processore eccelso e potrete così garantire le funzioni base senza fare una spesa eccessiva.

Chi ha invece bisogno di un dispositivo funzionale, per guardare le serie tv o anche lavorare, deve contare su una RAM da almeno 2 GB e su un processore Quad Core o superiore: in caso contrario, il tablet potrebbe essere troppo lento e impedirvi di sfruttarlo per i vostri scopi.

 

 

Fotocamera e opzioni incluse

Non è certamente per questa ragione che lo cercate, ma il tablet può sorprendervi con una o due fotocamere di buona qualità. Nella nostra classifica in basso potrete trovare modelli dotati di una sola o due, una anteriore e una posteriore.

Se volete che gli scatti siano buoni, dovrete accertarvi della risoluzione in Megapixel: andate sul sicuro con gli 8, un po’ meno con i 5, i 2 invece sono appena sufficienti. Non trascurate optional come una cover che consenta di proteggere la scocca da urti e cadute e che rende più semplice tenere in mano il tablet.

Dare uno sguardo alle recensioni degli altri utenti è sempre un aiuto in più per capire se il prodotto che volete acquistare è valido o meno.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa fare quando il tablet non si accende?

Se il tablet improvvisamente non si accende più, niente panico: controllate prima di tutto che, quando lo mettete in carica, tutte le lucine del caso si accendano. Se è così, provate a lasciarlo riposare qualche minuto, poi tenete premuto a lungo il pulsante d’accensione.

Se anche in questo modo non va bene, potreste dover riavviare il sistema operativo: in alcuni modelli basta tenere premuti contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto su del volume, in altri il tasto di accensione e quello Home (il centrale).

A questo punto potrete scegliere di fare il reset e ripristinare le impostazioni iniziali, magari verificando in seguito se avete scaricato qualche nuova applicazione che crea conflitto.

 

I tablet hanno bisogno di un antivirus?

Dipende molto dal sistema operativo: sugli iPad il pericolo è relativo, per cui non c’è la necessità di scaricarne uno specifico. Per quanto concerne Windows, se avete in uso un dispositivo che poggia su Windows 8 o 8.1 correte gli stessi pericoli che si hanno per il PC, per cui è preferibile installarne uno valido.

Lo stesso discorso vale anche per Android, che non è immune agli attacchi dei malware e dei virus.

 

Come comportarsi con un tablet che non si carica?

Il primo passo da compiere è quello di verificare che la porta USB non sia difettosa o magari occupata dalla polvere. Se qui è tutto a posto, controllate che il caricabatterie funzioni: se ha delle lucine che si accendono quando è attaccato alla corrente, non si tratta di questo.

Il problema può essere allora più importante e cioè riguardare una batteria usurata, se il tablet è vecchio, oppure difettosa, se è nuovo. Contattate in questo caso il produttore per avere la giusta assistenza.

 

Il tablet è hardware o software?

Prima di rispondere, chiariamo cosa sia un hardware e cosa un software. Il software è l’insieme delle istruzioni che dicono all’hardware cosa fare, mentre con hardware intendiamo una componente o un intero dispositivo.

Viene da sé che il tablet è allora un hardware, come anche il PC, lo smartphone, e così via, mentre tra i software includiamo i sistemi operativi, per esempio, o i giochi per cellulare e console.

 

Per i tablet come funziona la connessione internet?

Per rispondere a questa domanda, vi invitiamo innanzitutto a esaminare le indicazioni presenti sul prodotto, che vi comunicheranno se si tratta di un modello LTE o solo Wi-Fi. Di base, nel primo caso saranno presenti uno o più slot per inserire una scheda SIM o micro SIM (quella che usate per il cellulare), della quale andrete a sfruttare la connessione dati.

Potrete quindi usare il 3G o il 4G, a seconda della modalità supportata dal tablet. Quello Wi-Fi invece consente di connettere il dispositivo alla rete di casa in modalità wireless, ma anche a quella dei locali provvisti di questo tipo di connessione.

In alcuni casi è possibile anche utilizzare la modalità di tethering, ovvero usare uno smartphone con connessione come punto d’accesso, da collegare al tablet tramite il Bluetooth.

 

 

 

Come utilizzare un tablet

 

Se siete arrivati fin qui vuol dire che vi state domandando del tablet cosa si può fare, ovvero quali sono le funzioni che possono esservi più utili. Prima però di procedere all’elenco dei suoi possibili impieghi, è necessario capire bene di cosa stiamo parlando.

Che cosa è un tablet? Si tratta di un dispositivo molto versatile, che, a seconda delle sue caratteristiche può essere impiegato come semplice e-book reader o anche per fare chiamate, vedere film, fare fotografie e video.

Andiamo a esaminare alcuni suoi probabili usi.

 

 

Per tutti i giorni

Avete acquistato finalmente il tanto desiderato tablet. Come funziona? Le sue impostazione base consentono di scaricare le app e di accedere ai contenuti multimediali. Molto dipende dalla velocità del processore, ma solitamente potrete utilizzarlo per godere di film e serie tv.

Se le sue dimensioni sono contenute, diciamo con uno schermo da massimo 7 pollici, potrete sfruttare il tablet come telefono, semplicemente inserendo al suo interno la vostra SIM. Questo vi consentirà di effettuare chiamate ma anche di usare Whatsapp e tutte le applicazioni che solitamente gestite con lo smartphone.

 

In macchina

Molti modelli hanno il GPS incluso, per cui potrete sfruttare il tablet come navigatore per districarsi in strade poco conosciute e sapendo di avere sempre a disposizione una soluzione in automobile.

Un’operazione un po’ più macchinosa ma abbastanza utile per trasformare la vostra auto in una smart car è quella di usare il tablet come autoradio. Bastano un connettore e un amplificatore, che dovranno essere alimentati dalla parte interna dell’accendisigari, e un inverter, da inserire nell’accendisigari, al quale collegare un ricevitore Bluetooth e il tablet.

Sarà necessario anche acquistare una mascherina, per eliminare gli eventuali vuoti attorno al prodotto, e scaricare una delle applicazioni pensate proprio per trasformarlo in autoradio. Non deve mancare una scheda SD con connessione dati attiva, che vi consenta di connettervi alle varie stazioni con il 3G o il 4G.

 

Per la musica

Al posto dei classici fogli di spartito da girare con le mani, oggi c’è chi predilige il tablet come leggio musicale in quanto molto più pratico. Molti hanno trovato difficoltà a utilizzarlo quando in commercio erano presenti solo i modelli da 10 pollici, in quanto la larghezza massima con la quale era visualizzato lo spartito era di 20 cm, mentre la lunghezza era ridotta a 15 cm.

In questo modo era possibile vedere solo metà pagina e non una intera, con grande difficoltà durante l’esecuzione. Con i nuovi modelli, che arrivano anche a 13 pollici, il problema è risolto perché in una sola schermata viene a essere incluso un foglio intero.

Per cambiare pagina inoltre ci sono tablet come l’iPad che prevedono l’impiego di un pedale, da premere con il piede quando si vuole passare al foglio successivo.

 

 

Al posto del computer

Molti modelli in commercio sono 2 in 1, ovvero prevedono l’uso anche come notebook: se volete usare il tablet come PC dovrete allora optare per una soluzione con tastiera, che permetta di avere un computer di dimensioni ridotte da usare per diversi scopi.

Potrete sfruttare anche il tablet come monitor per il vostro PC: esistono diverse applicazioni che permettono di usarlo per vedere ciò che lo schermo del fisso o del portatile vede. Potreste avere qualche problema di sovraccaricamento per il processore del computer, nel caso in cui voleste vedere dei video, mentre non avrete difficoltà se intendete dare un’occhiata a documenti o cartelle.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...