Come fare il reset di una stampante Epson

Ultimo aggiornamento: 26.10.21

 

Quando la stampante Epson inizia a dare un po’ di problemi e a non stampare correttamente i documenti, allora è necessario eseguire il reset. 

 

Ogni tanto le nostre care vecchie stampanti Epson possono cominciare a fare i capricci, non funzionando e di conseguenza impedendoci di stampare documenti. I problemi possono provenire da una mancata manutenzione delle testine, o magari dalla disconnessione del dispositivo dalla rete locale. Se però sembra tutto in ordine e comunque la periferica non funziona correttamente, allora occorrerà fare un bel reset della stampante Epson.

Cosa vuol dire fare il reset? Semplice, fondamentalmente si riporterà la stampante al suo stato iniziale, ovvero quello impostato al momento della sua fabbricazione. Probabilmente tutte le varie opzioni e modifiche apportate durante il suo utilizzo hanno causato qualche guasto, facilmente reversibile facendo una sorta di ‘tabula rasa’ per rimettere in sesto la stampante. 

Vi ricordiamo inoltre che nel caso abbiate dei dubbi, la cosa migliore da fare è contattare il servizio assistenza Epson e spiegare chiaramente il vostro problema. Nel caso però vogliate fare un tentativo, ecco una breve guida su come resettare la vostra stampante.

 

Reset manuale 

Il primo metodo che funziona con vari modelli (Epson 2630, Epson sx253w, Epson wf2510Epson bx300f e molti altri) consiste di effettuare il reset usando il pannello di controllo della stampante stessa. Tutte le stampanti Epson sono dotate infatti del tasto di accensione\spegnimento che usate per disattivare la stampante quando non la utilizzate. Ebbene, questo tasto si può usare anche per effettuare il reset. 

Per farlo dovrete scollegare la stampante da qualsiasi cavo (USB, ethernet e presa elettrica), poi dovrete tenere premuto il tasto on\off insieme ai tasti Ink e Paper. Il LED del tasto Paper dovrebbe cominciare a lampeggiare, appena vedrete la luce intermittente potrete lasciare gli altri tasti, poi premete il tasto INK e tenetelo pigiato per dieci secondi o più. Una volta passati, i LED della stampante dovrebbero tornare come prima, segno che il reset è andato a buon fine. 

Per verificarne il funzionamento ricollegate tutti i cavi, accendete la stampante e provate a lanciare una stampa qualsiasi di una o due pagine. 

Come sbloccare una stampante Epson particolare

Sebbene si possa resettare manualmente, la stampante Epson WF 2630 ad esempio potrebbe richiedere una procedura particolare che solitamente viene chiaramente spiegata sul manuale. Se avete perso il manuale o se avete comprato la stampante usata, potrete trovarlo tranquillamente sul web, cercando le guide su Google o magari vedendo dei tutorial su Youtube.

Il sito Epson contiene comunque tutta la documentazione necessaria e anche i manuali in PDF dei vari modelli, quindi non esitate a scaricarli e studiare la parte della manutenzione per poter risolvere più velocemente il problema. 

 

Reset tramite SSC Service Utility

Sul web si possono trovare diversi software molto utili per effettuare il reset della stampante, uno di questi è il SSC Service Utility. Si tratta di un programma che potrete usare per resettare stampanti di diverse marche, incluse quelle prodotte da Epson. Potrete scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale ed avviare l’eseguibile (sscserve.exe) subito dopo il download. Seguite la procedura di installazione, accettando i termini e condizioni d’uso e selezionando la cartella preferita dove installare il programma. 

Una volta terminato il setup potrete avviare SSC Service. Si tratta di un programma molto semplice da usare anche se non conoscete la lingua inglese: per resettare la stampante non dovrete fare altro che cliccare sulla finestra ‘Resetter’. Da qui potrete selezionare il vostro modello Epson ed avviare il reset per riavviare la stampante direttamente dal programma. Sebbene supporti una vasta gamma di stampanti, l’SSC Service potrebbe non individuare modelli troppo datati. 

Reset tramite Wic Reset Utility 

Un altro software molto utile per resettare la stampante, particolarmente utile con con le stampanti Epson. Il programma si può scaricare in versione per Windows e MAC dal sito ufficiale, si tratta di un file di piccole dimensioni quindi potrete effettuare il download in pochi secondi. Fondamentalmente il Wic Reset Utility è molto simile al SSC, con l’unica differenza che si tratta di un software a pagamento. Sebbene esista una versione demo, il Wic praticamente vi permette di ‘acquistare’ delle chiavi per effettuare il reset della stampante. 

Non ci sono molte informazioni sull’effettiva efficacia del Wic, infatti prima di ricorrere a questa soluzione è meglio provare tutte le altre proposte su questa guida, seguire dei tutorial su Youtube per il reset, leggere manuali e come ultima opzione contattare l’assistenza Epson. In questo modo eviterete di sprecare i vostri risparmi su un programma che probabilmente potrebbe non rivelarsi adatto con alcuni modelli di stampante. Infatti il Wic Reset Utility è consigliato prevalentemente con stampanti Epson molto vecchie che non dispongono di un sistema di reset e hanno bisogno di una chiave particolare. Ci permettiamo in questo caso di consigliarvi l’acquisto di una nuova stampante, in quanto si possono trovare dei modelli molto economici sul mercato.

 

Reinstallare i driver

Se anche dopo il reset la vostra stampante sembra non funzionare, potreste dover reinstallare i driver della stampante. Se il vostro modello Epson risale a qualche anno, potreste avere ancora il CD-ROM o DVD con i driver e le varie Utilities. Potrete usarlo per reinstallare il driver semplicemente seguendo la procedura di installazione. In caso contrario, potreste dover cercare il driver online andando direttamente sul sito Epson o eseguendo una ricerca su Google. 

Le stampanti più moderne solitamente si installano tramite Plug and Play su Windows 10, quindi dovreste avere già tutti i driver disponibili sul vostro hard disk o SSD. In questo caso non dovrete fare altro che selezionare la funzione ‘reinstalla driver’ andando sulle proprietà della stampante. 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI