Il miglior router Wi-Fi

Ultimo aggiornamento: 17.08.19

 

Router Wi-Fi – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni del 2019

 

Per creare una connessione wireless o via LAN per i vari dispositivi in casa e in ufficio, non si può proprio fare a meno di un buon router. Di solito quelli provvisti dai vari fornitori non sono proprio il massimo in termini di performance, per questo molti utenti preferiscono acquistarne uno prodotto da marche specializzate nel settore. In questa nostra guida troverete utili opinioni sui router più apprezzati dai consumatori e delle informazioni su quali caratteristiche cercare in un modello. Se non avete tempo di leggerla tutta potete subito dare un’occhiata al TP-Link TL-WR802N dal prezzo molto conveniente, capace di arrivare fino a 300 Mpbs di velocità dati in modalità Wi-Fi. In alternativa potete optare per il TP-Link Archer VR400 per le connessioni cablate ad alta velocità e compatibile con operatori TIM, Fastweb, Wind, Iliad e molti altri.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I migliori Router Wi-Fi del mercato

 

Prodotti raccomandati

 

Router Wi-Fi portatile

 

TP-Link TL-WR802N

 

Tra i migliori router Wi-Fi portatili del 2019 questo TP-Link è probabilmente il più compatto e versatile. È ideale per impostare una connessione wireless in casa per lo streaming video, giochi online, navigare internet ed effettuare chiamate tramite Skype. Arriva a 300 Mbps di velocità, più che sufficienti per una connessione fluida e senza troppe interruzioni. Si può utilizzare in diverse modalità molto utili, per esempio è possibile impostarlo come ripetitore per estendere la connessione Wi-Fi in altre stanze della casa. 

È anche possibile usarlo come Client o come Access Point per permettere a dispositivi cablati di usare la rete wireless. L’installazione è abbastanza intuitiva, sebbene per poter sfruttare a pieno il suo potenziale è necessario fare un po’ di prove con le differenti configurazioni. Le dimensioni estremamente ridotte permettono di sistemarlo in casa senza ingombrare troppo spazio. 

 

Pro

Compatto: Le dimensioni del modem router Wi-Fi permettono di sistemarlo ovunque si desideri senza ingombrare troppo spazio. Ideale per un appartamento di pochi metri quadri. 

Versatile: Si può utilizzare con diverse modalità per estendere la connessione Wi-Fi o permettere a dispositivi cablati di accedere alla rete wireless.

Veloce: 300 Mbps sono più che sufficienti per lo streaming dei contenuti, gioco online e chiamate via Skype senza interruzioni e con prestazioni soddisfacenti. 

 

Contro

Configurazione: Viste le sue molteplici funzioni, questo router può dare qualche grattacapo durante la configurazione. Basta un po’ di pratica però per poterlo usare al massimo del potenziale.

Acquista su Amazon.it (€28,9)

 

 

 

Modem router Wi-Fi

 

TP-Link Archer VR400

 

Probabilmente a livello di velocità ci troviamo di fronte al miglior router Wi-Fi sulla piazza venduto a un prezzo molto conveniente. Il TP-Link è un router Wi-Fi potente che riesce a valorizzare al massimo la propria connessione, portandola fino a 1.2 Gbps grazie alla porta WAN con velocità dual-band compatibile con la maggior parte dei provider italiani. È un’ottima soluzione per chi dispone di VDSL e connessione via Fibra, ideale per giocare online, vedere contenuti in streaming, download e upload di file. 

Le performance sono aumentate ulteriormente dalle tre antenne direzionali che permettono di estendere la connessione wireless ai vari dispositivi in modo ottimale. Dispone di una comoda porta USB 2.0 per la condivisione diretta di file multimediali e di un’interfaccia davvero semplice che consenta anche a chi non è molto pratico di configurare tutto senza alcun problema. 

Vediamo adesso quali sono i pregi e i difetti nella nostra consueta tabella dei pro e contro. Se non sapete dove acquistare il prodotto, potete cliccare sul link del negozio online.

 

Pro

Veloce: Ideale per le connessioni con fibra e VDSL, questo router potenzierà notevolmente il trasferimento dati, arrivando a velocità davvero elevate grazie alla porta WAN dual-band da 1.2. Gbps.

Pratico: L’installazione è davvero semplice, infatti grazie all’interfaccia web sarà possibile configurare la connessione su tutti i dispositivi senza alcun problema. Questi verranno automaticamente rilevati grazie alla tecnologia Beamforming. 

USB: La porta USB consente di condividere file multimediali con altri dispositivi, direttamente dal router.

Network: Sarà possibile creare una rete Wi-Fi a parte dedicata solo agli ospiti con nome utente e password. 

 

Contro

Disconnessione: Ogni tanto il router tende a perdere la connessione. Quando succede sarà sufficiente riavviarlo.

Acquista su Amazon.it (€59)

 

 

 

Router Wi-Fi con sim

 

D-Link DWR-932

 

Se siete soliti muovervi molto per lavoro o per svago e volete avere sempre a portata di mano il vostro hotspot personale per accedere ad internet, allora potete fare un pensierino su questo prodotto targato D-Link. Si tratta di un router Wi-Fi con sim che permette di accedere a hotspot 3G/4G LTE tramite la scheda dei vostri dispositivi portatili e arriva ad una velocità di download di 150Mbps e a 50 Mbps di upload. 

L’alimentazione è gestita da una batteria ricaricabile tramite cavo micro USB. A detta degli utenti la batteria non è proprio formidabile, colpa anche dei materiali in plastica del router che favoriscono il surriscaldamento e minano la longevità complessiva del prodotto. Nonostante questo difetto, il router si comporta molto bene a livello di connettività inoltre si può mettere in borsa o nello zaino senza occupare troppo spazio. 

 

Pro

Compatto: Questo router hotspot è ideale per chi vuole avere sempre con sé la possibilità di collergarsi a internet anche senza una rete Wi-Fi disponibile.

Dispositivi multipli: Si può collegare contemporaneamente fino a dieci dispositivi per permettere a più utenti di accedere al web. 

Veloce: Per essere un router di piccole dimensioni riesce a raggiungere una velocità rispettabile di 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload. 

Firewall: Integrato nel router, permette di connettersi a internet in tutta sicurezza.

 

Contro

Materiali: Rivestimento in plastica e batteria che si surriscalda facilmente inficiano notevolmente la qualità generale del prodotto. 

Acquista su Amazon.it (€49,99)

 

 

 

Router Wi-Fi TIM

 

SMART MODEM Wi-Fi

 

Se avete TIM come fornitore e volete un modem compatibile con i suoi servizi, allora questo è il prodotto che fa per voi. Il prezzo molto conveniente permette di risparmiare notevolmente sui costi di affitto del router Wi-Fi TIM e di averne uno di proprietà sempre a portata di mano. È compatibile con connessioni ADSL e Fibra per il trasferimento dati ad alta velocità. All’acquisto si troveranno in dotazione tutti i cavi necessari per la connessione ADSL, Fibra e per il telefono. 

È dotato di una presa ADSL, quattro LAN, una Wan e due prese per telefoni Voip, inoltre lo stato della connessione è indicato da pratici LED. La configurazione del prodotto è estremamente facile, infatti è dotato di pulsante WPS per il pairing dei dispositivi via WiFi e dispone di istruzioni in italiano. 

 

Pro

Modem TIM: Permette di risparmiare sui costi del provider (che spesso si rivelano abbastanza alti) per l’affitto del dispositivo. 

Veloce: Supporta connessioni veloci ADSL con ben quattro porte e una per la fibra, ideale per navigare, guardare contenuti in streaming e giocare con uno scambio di dati performante. 

Dimensioni: A differenza di altri modem ADSL, questo si presenta con dimensioni molto compatte che permettono di sistemarlo ovunque si voglia senza ingombrare troppo spazio.

Configurazione: Grazie al pulsante WPS sarà possibile fare il pairing Wi-Fi con i vari dispositivi senza complicate configurazioni.

 

Contro

Antenna: Secondo i pareri dei vari utenti che hanno provato il prodotto, l’antenna interna risulta poco performante per una connessione Wi-Fi stabile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Router Wi-Fi Vodafone

 

Vodafone Mobile Wi-Fi R218 4G

 

Chi non vorrebbe avere sempre a disposizione il proprio router da portare con sé ovunque si vada? Questo modello di Vodafone dalle dimensioni estremamente compatte vi permette di collegarvi ad internet tramite Hotspot con i vostri dispositivi portatili. Supporta WiFi 802.11 fino a 2.4 GHz per una connessione stabile e veloce, potenziata ulteriormente dal processore Qualcomm MDM integrato. Per utilizzarlo è necessaria una SIM dati Vodafone, inoltre tramite un’app gratuita sarà possibile verificare i diversi parametri e le impostazioni di connessione. 

Il router Wi-Fi Vodafone dispone di batteria ricaricabile e di 512 mb di memoria flash interna grazie alla quale sarà possibile usarlo come archivio multimediale. Il prezzo conveniente e le misure compatte lo rendono un oggetto interessante per chi è spesso fuori casa per lavoro o per svago. 

 

Pro

Compatto: Le dimensioni ridotte del prodotto consentono di metterlo nello zaino o nella borsa con il minimo ingombro e di usarlo in qualsiasi situazione.

Veloce: Dispone di connessione WiFi 802.11 da 2.4 GHz, ideale per un traffico dati costante nello streaming dei contenuti, navigazione web, gioco online e videochiamate.

Memoria flash: Dispone di 512 MB per archiviare file multimediali, non moltissimi è vero ma meglio di niente. 

Reti: Compatibile con una buona varietà di reti tra le quali GSM, Edge, 3G, HSDPA, LTE e CAT 4

 

Contro

Autonomia: La carica della batteria è di durata media, sebbene molto dipende da come si utilizza la connessione. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Router Wi-Fi potente

 

Netgear Router 4G

 

Questo prodotto di Netgear non il più economico tra i router Wi-Fi potenti, ma il suo prezzo elevato è giustificato dalle performance e dalla incredibile versatilità, non a caso è uno dei più venduti online. È compatibile con SIM di tutti gli operatori telefonici italiani ed è possibile collegarvi fino a 15 dispositivi per poter permettere a tutti di accedere ad internet. È ideale per impostare una rete in appartamenti o esercizi commerciali senza un abbonamento ad una linea fissa, inoltre le sue dimensioni compatte permettono di sistemarlo ovunque senza ingombrare spazio. 

Tutte le informazioni sulla connessione si possono verificare e modificare tramite il pratico display touchscreen. Il dispositivo ha una batteria dalla durata massima di 11 ore, ideali quando si decide di uscire e di portarsi dietro il router sfruttando la connessione hotspot del cellulare. 

 

Pro

Versatile: Si può utilizzare con SIM di tutti gli operatori telefonici italiani e collegare fino a 15 dispositivi contemporaneamente. È ideale per appartamenti o attività senza una rete o per chi viaggia spesso. 

Schermo: Il comodo display touch permette di gestire le impostazioni del router o verificare lo stato della connessione, della batteria e i gigabyte a disposizione.

Batteria: Con 11 ore di carica sarà possibile usare il router anche quando non si è in casa per navigare senza interruzioni.

 

Contro

Prezzo: Rispetto ad altri router hotspot questo risulta molto più costoso ma l’esborso è giustificato da prestazioni di alto livello.

Acquista su Amazon.it (€199,9)

 

 

 

Router Wi-Fi mobile

 

GlocalMe G3 Router Mobile 4G LTE

 

Chi viaggia per lavoro può trovare molto utile questo router Wi-Fi mobile per connessioni 4G LTE che consente di accedere ad internet dall’estero senza la necessità di alcuna carta SIM e senza usare il roaming dei dati. Funziona in più di 100 Paesi ed è dotato di 1 GB iniziali di dati globali, successivamente si dovrà scegliere un piano tariffario a seconda dei diversi paesi d’interesse. La velocità massima di download è di 150 Mbps, mentre quella di upload arriva a 50 Mbps, più che sufficienti per ascoltare musica, vedere film in streaming o scaricare app mentre si viaggia. 

Il protocollo di sicurezza elevato e garantito da GlocalMe consente di navigare in tutta sicurezza senza preoccupazioni anche quando si effettuano transazioni o si accede al proprio servizio di home banking. Si tratta di un prodotto che consigliamo solo ai professionisti che viaggiano per lavoro e del quale andiamo qui di seguito a riassumere vantaggi e svantaggi.

 

Pro

Pratico: Può funzionare senza carta SIM locale in più di 100 Paesi, inoltre non ha bisogno del roaming di dati. Ideale per chi viaggia molto e non vuole rinunciare alla connessione internet su smartphone, tablet o altri dispositivi.

Veloce: Download e upload sono sufficientemente veloci per poter guardare film in streaming, ascoltare musica o scaricare nuove applicazioni dallo store. 

Versatile: Si può usare come una powerbank per ricaricare il telefono fino a 3 volte. La batteria ha una durata di 15 ore senza interruzioni.

Sicuro: La rete è protetta da un protocollo di sicurezza che garantisce una connessione e uno scambio dati senza rischi. 

 

Contro

Costoso: Il prezzo di vendita abbastanza elevato e i costi del piano tariffario per il suo funzionamento non lo rendono un prodotto accessibile a tutti. 

Acquista su Amazon.it (€159,99)

 

 

 

Router Wi-Fi 3G

 

HUAWEI E5330 3G

 

Huawei presenta questo router portatile per connessioni 3G Hotspot molto interessante e soprattutto più economico rispetto ad altri modelli, specialmente per chi viaggia spesso e possiede dispositivi dello stesso produttore.

Si possono collegare fino a dieci dispositivi contemporaneamente, ideale quindi anche per giocare online in multiplayer con i vari giochi multiplayer disponibili sugli store di smartphone e tablet. La qualità della connessione risulta abbastanza soddisfacente, sebbene diversi utenti si siano lamentati del funzionamento un po’ fallato del dispositivo. 

La durata della batteria è un altro svantaggio, dato che arriva solo a 6 ore di autonomia, poco adatte per affrontare un lungo viaggio. Il prezzo conveniente però può far gola a chi cerca un router Wi-Fi 3G economico da avere sempre a portata di mano. Se non sapete dove acquistare il prodotto a prezzi bassi, cliccate sul link del negozio qui di seguito.

 

Pro

Dimensioni: Compatto e pratico, questo router ingombra il minimo spazio sia in casa sia quando lo si vuole utilizzare in un bar o in un ristorante. 

Connessione: Supporta fino a dieci dispositivi collegati contemporaneamente, ideale per le chat di gruppo o per giocare insieme in multiplayer sfruttando la connessione hotspot. 

Costo: Se non sapete come scegliere un buon router a prezzi bassi, allora questo può fare al caso vostro. 

 

Contro

Batteria: La durata di sole 6 ore è abbastanza limitata, specialmente se paragonata a quella di altri router hotspot in circolazione.

Difettoso: Diversi utenti hanno riportato guasti tecnici e difficoltà nella configurazione della connessione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon router Wi-Fi

 

Se disponete di connessione internet ma il modem in dotazione deal vostro provider non vi soddisfa, allora la soluzione migliore è acquistarne uno nuovo. Noterete immediatamente il salto di qualità a livello di performance e affidabilità, inoltre non dovrete più pagare la tassa per l’affitto del router al fornitore.

Ci sono anche router Hotspot portatili, ideali per chi viaggia e vuole avere la connessione internet sempre a portata di mano. Se avete letto le nostre opinioni sui modelli più venduti, ma non sapete quale router Wi-Fi scegliere, allora questa guida potrà tornarvi davvero utili.  Per una comparazione tra le offerte, vi rimandiamo alla parte iniziale della nostra pagina. 

Portatile o fisso?

Tra le varie tipologie di router disponibili sul mercato, quelle più comuni sono due ovvero il normale router fisso per connessioni via cavo o wireless e il router Hotspot portatile in grado di creare connessioni Wi-Fi in ogni luogo. Questa seconda tipologia permette di usare delle SIM dati di alcuni fornitori come Vodafone, TIM e altri al fine di poter accedere ad internet anche senza essere abbonati alla rete. In generale per le connessioni veloci sono consigliati i router fissi compatibili con fibra, VDSL e ADSL che si comportano molto bene con le connessioni via cavo. 

Questi sono consigliati a chi necessita di uno scambio dati veloce per la trasmissione di file o per il gioco online, inoltre i modelli muniti di antenne sono ottimi anche per le connessioni Wi-Fi. I router Hotspot dispongono di una batteria ricaricabile che può avere un’autonomia dalle 6 alle 15 ore a seconda del prodotto. Per quanto riguarda i materiali, per i router fissi potete anche optare per modelli in plastica, ma per quelli portatili è meglio puntare su una qualità costruttiva migliore dato che altrimenti la batteria tenderà a surriscaldare il rivestimento. 

 

Configurazione

Impostare il router per la connessione via cavo o wireless è abbastanza semplice, merito delle tecnologie user-friendly adottate dalle varie ditte produttrici. Nella maggior parte dei casi basterà eseguire tutti i collegamenti in modo corretto e seguire le istruzioni per impostare la connessione. Se volete impostare il router per ampliare il Wi-FI ad altre stanze o creare un Access Point vi consigliamo di optare per un modello ‘entry level’ con un buon manuale di istruzioni e funzioni pratiche grazie alle quali potrete configurarlo anche se non siete esperti di informatica. 

Ricordatevi che ogni router ha uno username e password da inserire nelle impostazioni della connessione, solitamente segnato sul retro del dispositivo. Per la connessione di dispositivi tramite Wi-Fi, alcuni router dispongono di un particolare tasto chiamato WPS che permette di effettuare la connessione senza dover passare attraverso complicate procedure. Nel caso abbiate difficoltà consultate un forum o vedete qualche tutorial video. Non spaventatevi al primo intoppo, i router moderni sono davvero molto semplici da usare e richiedono giusto un po’ di pazienza da parte dell’utente. 

Velocità

Parliamo adesso della velocità. In generale questa è determinata dal vostro abbonamento e dalla vostra connessione. Le più veloci sono la VDSL e la Fibra, mentre quella standard è l’ADSL. Contate che le connessioni Wi-Fi sono sempre più lente di quelle via cavo, sebbene negli ultimi anni sono arrivate a buoni livelli. Per esempio il  Wi-Fi 802.11 da 2.4 GHz garantisce uno scambio dati di alto livello, quindi se avete molti dispositivi in casa e volete collegarli alla rete, vi consigliamo di comprare un router con questa tipologia di Wi-Fi. 

I modelli adibiti all’hotspot sono meno performanti, perché pensati per un utilizzo esterno alla propria abitazione dove si presuppone ci sia già un router. Prima di acquistare un prodotto di questa tipologia controllate bene se la rete dei vostri dispositivi portatili è supportata e soprattutto quanti dispositivi potete collegare contemporaneamente. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Si può usare lo smartphone come router Wi-Fi?

Gli smartphone dispongono di funzione hotspot che permette di utilizzarli come se fossero dei veri e propri router Wi-Fi. Per usarla, dovrete andare nelle impostazioni del telefono, attivarla e in seguito provare a collegare uno o più dispositivi per vedere se funziona. Potete anche connettere lo smartphone hotspot al vostro PC e cercare la connessione tra quelle disponibili. Vi informiamo però che usare l’hotspot consuma moltissimo del vostro traffico dati, quindi è sconsigliabile farlo se non in caso di emergenza. In alternativa potete comprare un router hotspot compatibile con SIM dati dei vari provider.

 

Usare router come ripetitore Wi-Fi

Innanzitutto assicuratevi di avere almeno due router in casa e scegliete quale impostare come principale e quale come Access Point. In seguito dovete entrare nelle impostazioni del router principale segnarvi l’indirizzo IP e le altre informazioni che dovrete poi riportare nelle impostazioni del secondario ricordandosi di aumentare di una singola unità l’ultima cifra dell’IP copiato da quello principale. I router moderni dovrebbero avere l’impostazione Access Point selezionabile che vi permette di usarli immediatamente come ripetitori, ricordatevi però di cambiare il valore della connessione wireless in modo da non farle interferire tra di loro. 

 

Come potenziare il segnale Wi-Fi del router?

Per potenziare il segnale del router potete utilizzare dei comodi ripetitori Wi-Fi che potete acquistare online o nei negozi di informatica. Questi pratici dispositivi vanno attaccati alla rete elettrica e possono ampliare il segnale senza alcuna complicata configurazione. La maggior parte di questi dispositivi dispongono un comodo tasto per il ‘pairing’ con il router principale, inoltre vi permettono di estendere la connessione via cavo tramite la rete elettrica. 

 

Come cambiare password al router Wi-Fi?

Per resettare la password del router e inserirne una nuova non dovrete fare altro che accedere alle impostazioni del router e trovare la funzione ‘cambia password’ per poi impostarne una nuova a vostro piacimento. Per la rete domestica vi consigliamo di usare una frase o un nome lungo, ma facilmente memorizzabile. Inoltre prima di impostarla, scrivetela su un foglietto così non ve la dimenticherete.

 

Quale connessione è la migliore per i gaming?

Per il gioco online e per scaricare i titoli dai vari negozi come Steam o Playstation Store le connessioni migliori sono la VDSL e la Fibra, mentre per il router vi consigliamo di sostituire quello del vostro provider e comprarne uno più performante. Ci sono console di gioco che funzionano solo tramite Wi-Fi, come ad esempio il Nintendo Switch. Potete usare un ripetitore nel caso la console sia troppo lontana dal router. 

 

Se sostituisco il router del fornitore sono soggetto a multe?

Assolutamente no. L’importante è che il vecchio router del provider sia mantenuto in buono stato. Conviene comunque avvisare il fornitore che potrà chiedervi di restituirlo ed eliminare i costi dell’affitto dalla bolletta mensile. Potreste anche tenere il vecchio modem e provare a impostare una connessione a cascata o usarlo come Access Point, sempre però avendo cura di non rovinarlo. 

 

 

 

Come configurare un router

 

Sebbene possa sembrare molto difficile, la configurazione di un moderno router è davvero un gioco da ragazzi grazie alla pratica installazione plug and play e alle procedure guidate per la creazione di nuove connessioni. Vediamo quali sono i passaggi da seguire per poter eseguire un’installazione e una configurazione corretta del dispositivo in modo che possa funzionare sia via cavo sa con il Wi-Fi.

 Ricordatevi però che ogni prodotto può avere una metodologia diversa, specialmente se prodotto da diverse marche. Queste sono linee guida generali che potete consultare nel caso avete qualche dubbio, ma è sempre meglio tenere il manuale del router acquistato a portata di mano. 

 

 

Installazione

Prima di tutto aprite la scatola del router. All’interno troverete il dispositivo, un cavo di alimentazione, un cavo ethernet, uno per la connessione alla rete e anche un adattatore per un telefono voip. Estraete il router e cercate un luogo dove posizionarlo, magari in un punto della stanza dove non venga ostruito dalle pareti o da altri oggetti, in modo da non inficiare la connessione Wi-Fi. Se volete collegare dei dispositivi via cavo, come ad esempio il vostro PC desktop o le vostre console di gioco, allora vi conviene tenerlo vicino in modo da usare cavi corti che non vadano poi a intralciare il passaggio nella stanza. 

Sul retro del router troverete delle porte con delle scritte che segnalano quale cavo attaccare. Una volta effettuate tutti i collegamenti compreso il trasformatore alla rete elettrica allora potrete accendere il router. Noterete che gli indicatori LED ci metteranno un po’ a illuminarsi, ma non preoccupatevi perché è una cosa del tutto normale. 

 

Configurazione

Adesso è il momento di impostare una connessione. Solitamente nel manuale d’istruzioni della maggior parte dei router ci sarà un sito web sul quale andare per impostare password e username per l’accesso alla connessione. Una volta sul sito, il router provvederà automaticamente a trovare il vostro IP e creare una connessione via cavo nel caso lo abbiate connesso alla rete tramite ADSL, VDSL o Fibra. 

Per il Wi-Fi vi sarà fornita una password che potrete cambiare liberamente e che sarà quella da inserire per avere accesso alla rete wireless. Non preoccupatevi perché vi basterà inserirla una sola volta per ogni dispositivo. Magari vi state chiedendo come fate a trovare la connessione giusta. Semplice, intanto segnatevi quella che trovate scritta sul sito web, ma nel caso non ve la ricordiate sappiate che le connessioni wi-fi solitamente iniziano con il nome del router. Se avete comprato un prodotto TP Link, allora probabilmente la connessione WiFi si chiamerà proprio TPLink con un numero a seguire. 

 

Sostituire il router

Se volete sbarazzarvi del lento e ingombrante router del vostro fornitore non dovrete fare altro che staccarlo dalla presa della corrente, togliere tutti i cavi e poi riporlo in uno scaffale al sicuro in una bella scatola. Tenetelo conservato però, perché al termine del contratto il provider ve lo chiederà indietro.

Ora potete collegare il nuovo router che dovrà essere configurato proprio come se prima non ci fosse stato nessun altro dispositivo. Non aspettatevi quindi che il nuovo router acceda alla connessione del vecchio, perché si tratta di due dispositivi diversi e pertanto richiedono una configurazione a se stante. 

 

 

Come collegare due router wifi alla stessa linea adsl. 

Nel caso volete espandere la vostra connessione wi-fi potete collegare due router Wi-Fi alla stessa linea, utilizzando quella che in gergo si chiama connessione a ‘cascata’. Per farlo non dovete collegare il router principale al secondario tramite cavo ethernet ed accedere alle impostazioni per annotare diverse informazioni come l’IP e la maschera di sottorete che dovranno poi essere riportate sulle impostazioni del router secondario. Qui dovrete inserire l’IP del primo router, aumentando l’ultimo numero di un’unità e disabilitare la funzione UPnP.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...