Surface Go: il mini tablet di Microsoft

Ultimo aggiornamento: 14.09.19

 

Il nuovo modello della casa di Redmond promette molto bene sia a livello di performance sia per le sue molteplici funzioni. Riuscirà a conquistare il mercato?

 

La conquista del mercato da parte di Apple nel campo smartphone e tablet ha fatto mettere in moto diverse ditte che nel corso degli anni si sono cimentate nella produzione di questi dispositivi portatili. Anche Microsoft non ha resistito, presentando un sistema operativo per cellulari non proprio di grande qualità. Windows Phone infatti è spesso considerato non proprio performante, specialmente quando viene messo in confronto con Android e iOS.

La ditta di Bill Gates aveva provato a integrare le funzioni di un PC o di un laptop in uno smartphone o tablet, con risultati poco soddisfacenti. Il fallimento di Windows 8, sistema operativo disegnato appositamente per tablet e notebook, ha costretto Microsoft a mettere subito una pezza con il successivo lancio di Windows 10 gratuito per tutti i possessori della versione 7 e 8.

L’arrivo del nuovo software è stato un po’ burrascoso, tra accuse di invasione della privacy e una stabilità un po’ ballerina che non ha subito convinto. Con un bel po’ di lavoro e di forza di volontà però le cose si sono rimesse subito in carreggiata e al momento Windows 10 risulta il miglior successo dopo gli ottimi Windows XP e Windows 7. Certo, alcuni aggiornamenti ogni tanto possono dare qualche problema, ma questa è un’altra storia.

 

Una rivalità accesa

Microsoft domina il campo professionale delle aziende e quello dell’intrattenimento proprio grazie a Windows 10. Nel lavoro il pacchetto Office con Excel, Word e Powerpoint rimane sempre uno dei preferiti negli uffici di tutto il mondo, mentre in quello dei videogame Windows 10 è al momento l’unico sistema operativo in grado di supportare le tecnologie grafiche di ultima generazione come il Ray Tracing di Nvidia e le risoluzioni 4K.

 

 

Apple però continua a riscuotere un grande successo nel campo dell’editoria, della grafica e della produzione musicale grazie ai suoi Mac che si rivelano estremamente più stabili. La ditta di Cupertino però ha recentemente virato sulla produzione di dispositivi portatili, dove è tutt’ora regina incontrastata con delle vendite davvero invidiabili.

Questo non ha però fermato Microsoft che ogni tanto ci riprova presentando dei nuovi prodotti sul mercato ad un prezzo competitivo. I dispositivi Apple sono di altissima qualità, ma costano davvero molto al punto da risultare difficilmente accessibili alla maggior parte degli utenti, specialmente alle nuove generazioni. Per questo la compagnia di Redmond si sta concentrando anche sulla produzione di nuovi dispositivi dal prezzo competitivo e che si possono interfacciare in maniera ottimale con PC, laptop e notebook con Windows 10.

 

Il tablet compatto ed economico di Microsoft

Sebbene Windows Phone sia stato un po’ un ‘flop’, sui tablet Microsoft può ancora dire la sua grazie alle collaborazioni con Intel e altre ditte del settore informatico che contribuiscono a rendere performanti i dispositivi. Il Surface Go per esempio è un ottimo tablet da 10 pollici (controllare qui la lista delle migliori offerte) di Microsoft che unisce altissime prestazioni a una forma estremamente compatta. Progettato per gli utenti con uno stile di vita frenetico, il dispositivo permette di accedere velocemente a tutte le applicazioni professionali, di intrattenimento multimediale e di navigazione.

La potenza è assicurata dal processore Intel Pentium Gold (4415Y) di 7a generazione e da una memoria RAM da 4 o 8 GB (a seconda del modello). Con queste specifiche sarà possibile vedere video ad alta definizione, utilizzare programmi particolarmente esigenti e giocare. Per quanto riguarda il display del prodotto, ci troviamo davanti a 217 ppi di risoluzione e ad un rapporto di forma in 3:2 che consente di leggere comodamente libri di testo, fumetti e navigare.

Questa particolare caratteristica strizza l’occhio alla didattica nelle scuole, infatti sembra che Microsoft voglia cercare di invogliare l’utilizzo dei tablet nell’insegnamento grazie al supporto della Surface Pen che permetterà agli studenti di scrivere e disegnare direttamente sul tablet. Non manca la possibilità di utilizzare il tablet con tastiera e mouse collegabili via Bluetooth, in modo da trasformarlo in un vero e proprio PC in miniatura. Il tablet avrà anche una fotocamera integrata, una porta USB Type C per il trasferimento dei dati, jack per le cuffie e slot microSD ideale per ampliare la memoria del dispositivo.

 

 

Vantaggi e svantaggi

Al momento è difficile stabilire se questo nuovo iPad di Microsoft sarà un successo tale da poter far preoccupare Apple, ma i vantaggi del prodotto sono molti. Il primo su tutti è la possibilità di interfacciarsi facilmente con sistemi operativi Windows per lo scambio e la condivisione dei dati.

Chi lavora in azienda e utilizza Windows 10 potrà trovare molto utile poter trasferire importanti documenti di lavoro dal tablet al PC in modo veloce, per avere un flusso operativo senza interruzioni da un dispositivo all’altro. Un altro pregio è l’elevata versatilità data proprio dal dal sistema operativo decisamente più ‘aperto’ di iOS che permette di accedere ad una vasta gamma di contenuti per l’intrattenimento.

Il risvolto della medaglia probabilmente lo si vedrà nella stabilità del sistema. Portandosi dietro i problemi noti a Windows 10, probabilmente il tablet sarà afflitto da crash o da errori di sistema. Verrà richiesto all’utente un certo grado di manutenzione del prodotto e una certa accortezza durante la navigazione su internet e il download di file.

Il prezzo di vendita decisamente più basso rispetto ai tablet di Apple e di Samsung rimane comunque molto interessante, specialmente per chi cerca un dispositivo di buon livello venduto a costi non troppo proibitivi.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...