I Dieci Più Intriganti Siti Di Incontri Gratis e a Pagamento

Ultimo aggiornamento: 05.10.22

 

Troppo indaffarati per trovare l’anima gemella? In questa guida vi sveliamo i dieci migliori siti di incontri per conoscere nuove persone, fissare appuntamenti e – perché no – instaurare relazioni occasionali o durature.

 

Le nuove generazioni utilizzano internet non solo per pubblicare il proprio stato d’animo e le proprie foto sui social network, ma anche per condividere le proprie passioni, cercando persone che abbiano interessi comuni.

Non a caso, fare nuove conoscenze online è una pratica molto frequente ai giorni nostri e lo dimostra anche il fatto che oggi una storia d’amore su cinque inizia proprio grazie al web.

Con questo articolo vi offriamo uno strumento veloce ed efficace per confrontare i migliori siti di incontri che permettono di conoscere altre persone, instaurare nuove relazioni e magari trovare l’anima gemella. Li abbiamo ordinati secondo una classifica, spiegando come funzionano e come registrarsi.

Molti di questi servizi sono completamente gratuiti e chiedono solo di creare un profilo utilizzando la propria casella di posta. Tuttavia, per usufruire di alcune funzionalità più avanzate e fissare appuntamenti mirati, quale che ne sia la natura, è generalmente necessario sottoscrivere un abbonamento.

Inoltre, tutti i siti di dating di cui vi parleremo tra poco si possono utilizzare da computer fisso o notebook, ma sono fruibili anche da tablet e smartphone scaricando le rispettive app ufficiali.

 

1. Tinder

Il sito di incontri più famoso e utilizzato in assoluto è sicuramente Tinder, che ha all’attivo più di 50 milioni di iscritti, il 92% dei quali ha espresso una valutazione positiva per la facilità e il successo degli incontri.

Si può utilizzare la piattaforma direttamente dal web, oppure scaricando gratuitamente l’app per Android e iOS/iPadOS. Una volta effettuata la registrazione e creato un account (con Google, Facebook o attraverso il numero di cellulare), all’utente viene chiesto di compilare la propria scheda-profilo, inserendo alcuni dati come, per esempio, il nome, il sesso, la data di nascita e gli interessi.

Dopo aver caricato un’immagine da associare al profilo, nella schermata principale del sito ufficiale di Tinder si potranno cominciare a vedere i profili degli altri iscritti ed esprimere il proprio interessamento cliccando sull’icona a forma di cuore (Mi piace) o il simbolo della X (Non mi piace). Qualora l’apprezzamento sia reciproco, scatta un “match” con quella persona e si potrà iniziare a conversare privatamente con lui o lei attraverso la sezione Messaggi.

Di base Tinder è un sito di incontri gratuito, mentre per utilizzare alcune feature speciali (come il “Super like” e il tasto “Annulla” per eliminare una valutazione) è necessario sottoscrivere un abbonamento, il cui costo parte da 15,13 € al mese per la versione base, fino ad arrivare a 22,70 €/mese per Tinder Gold e 30,27 €/mese per Tinder Platinum, che è la più completa e include tutte le funzionalità messe a disposizione dalla piattaforma.

 

2. Meetic

Nel nostro ranking dei migliori siti di incontri online non poteva mancare Meetic, applicazione tra le più utilizzate al mondo che, da quando è stata lanciata nel 2012, si pone l’obiettivo di aiutare le persone a conoscere la propria anima gemella.

La sessione di registrazione è simile a quella di Tinder e, una volta espletata la procedura, all’utente vengono poste delle domande relative alla propria personalità, a quella della persona che sta cercando e alla tipologia di relazione che si vuole instaurare.

I profili degli altri iscritti verranno mostrati in diverse sezioni del sito, tra cui quella denominata “Shuffle”, che permette di valutare positivamente o negativamente le persone proposte in modo del tutto casuale dall’algoritmo (fino a 100 utenti al giorno), e quella chiamata “Scopri”, dove vengono inseriti i profili che corrispondono ai propri criteri di ricerca, in modo da mettere un like (il simbolo del cuore) o un “unlike” (il simbolo della X).

Nel caso in cui vi sia un apprezzamento da parte di entrambi, si potrà avviare una conversazione selezionando la voce “Messaggi” posizionata nel menù in basso, ricordando però che per chattare con qualcuno occorre attivare un abbonamento (il cui costo parte da 14,99 € al mese), necessario tra l’altro anche per usufruire in maniera illimitata del servizio e utilizzare alcune funzionalità extra, come la possibilità di scoprire i “Mi piace” altrui ricevuti.

3. Lovoo

Utilizzatissima dagli over 40, soprattutto per la ricerca di incontri occasionali, Lovoo è una delle poche app di incontri gratis che offre una buona fruibilità anche senza abbonamento.

Conta 13,5 milioni di iscritti attivi ed è possibile accedervi anche tramite il proprio account Facebook. Tra le feature più apprezzate della piattaforma si segnala quella denominata “Radar” che, attraverso la funzione di geolocalizzazione del proprio smartphone o tablet, permette di cercare gli utenti nelle vicinanze, così da iniziare subito una conversazione con loro e – perché no – organizzare un incontro al volo.

 

4. Badoo

Lanciato nel 2006, Badoo è uno dei primi siti di incontri online mai realizzati e oggi può contare su più di 380 milioni di iscritti, cosa che ovviamente aumenta le possibilità di trovare la persona giusta.

Dopo un lungo periodo di declino, il sito è stato rinnovato totalmente con una nuova grafica, un’app più intuitiva e tantissime funzioni molto interessanti, come la ricerca di utenti in altre parti del mondo, le videochat e l’invio di selfie per verificare l’identità della persona interessata.

Nonostante si tratti di un servizio gratuito, ci sono alcune funzionalità a pagamento che permettono di comparire nelle prime pagine della ricerca o inviare messaggi privati in maniera illimitata attraverso un’apposita bacheca di incontri.

 

5. Parship

A chi, invece, è alla ricerca dell’anima gemella o comunque di relazioni più stabili e durature consigliamo Parship, un sito di incontri per single di ogni età e provenienza. A differenza dei precedenti, il criterio di selezione non è l’aspetto fisico ma punta ad abbinare i vari membri in base agli interessi in comune e alle attitudini compatibili. Inoltre, per vedere le foto degli altri utenti è necessario, non solo autorizzare chi ne fa richiesta, ma anche essere abbonati.

Sì, perché Parship è gratuito solo per le funzionalità di base, mentre per sbloccare altre feature bisogna acquistare la versione Premium (24,90 € per l’abbonamento annuale, 29,90 € per quello semestrale e 39,90 € per quello trimestrale), che permette di inviare messaggi illimitati alle persone che ci interessano di più, affinare maggiormente i parametri di ricerca (per esempio, inserendo hobby e sport praticati) e inserire informazioni relative al livello di istruzione e al reddito.

Altri siti di incontri

Lovepedia: si tratta di una community lanciata circa dieci anni fa per chi desidera conoscere nuovi amici e, magari, instaurare una relazione. Inoltre, è l’unico sito di incontri della nostra classifica a essere fruibile in maniera completamente gratuita.

Proprio così: non c’è un abbonamento VIP per sbloccare le funzionalità più interessanti e non è nemmeno necessario acquistare crediti per dare un “boost” di visibilità al proprio profilo.

Facebook Dating: di recente anche Facebook ha lanciato un servizio dating gratuito per offrire agli iscritti la possibilità di trovare relazioni stabili o instaurare nuove amicizie. L’unica nota dolente è che non c’è la possibilità di un utilizzo anonimo di questo sito di incontri, e tutti i suggerimenti di contatto saranno basati esclusivamente sulle attività pubblicate sul social network.

Grindr: è un servizio dedicato principalmente ai maschietti ed è fruibile solo attraverso l’app per Android e iOS/iPadOS. L’obiettivo è mettere in contatto gli utenti della community per aiutarli a instaurare una relazione di tipo sentimentale.

Her: corrispettivo femminile di Grindr, Her è un’altra nota app di dating LGBTQ+ che permette di conoscere nuove persone e fissare un appuntamento vis à vis con chi ci piace.

Once: è un’app particolare e molto diversa dalle altre analizzate. Qui non è la quantità a farla da padrona, ma la qualità. In pratica, ogni profilo creato viene valutato da uno staff di esperti che suggerisce fino a quattro match gratuiti al giorno. Se gli utenti abbinati mostrano un interesse reciproco si aprirà una schermata di chat gratis per avviare una conversazione e magari organizzare un incontro.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI