I 10 Migliori Notebook del 2022

Ultimo aggiornamento: 20.01.22

 

Notebook – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni 

 

Indecisi sul miglior notebook da acquistare? Ecco una selezione dei computer portatili più interessanti che potete trovare in commercio. Per non farvi perdere troppo tempo, qualora vogliate subito un parere immediato, potete dare un’occhiata ad Asus Notebook 15.6” HD Intel Core i3-1005G1 8 GB RAM, con un buon rapporto qualità/prezzo e adatto a tutti gli utenti che vogliono un PC da lavoro, semplice e preciso. A seguire, invece, HP 255 G6 è la scelta ideale per chi vuole spendere poco poiché deve farne un uso blando.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 10 Migliori Notebook – Classifica 2022

 

Innanzitutto è bene sottolineare che non è sempre possibile identificare univocamente il miglior notebook qualità prezzo in vendita sul mercato a meno che non si riduca la scelta in modo settoriale. Il mondo dei computer portatili è infatti molto più variegato di quanto si possa pensare e vi sono dispositivi adatti a diversi scopi.

Se per esempio puntate a un terminale per gaming, un MSI notebook potrebbe essere una buona scelta, mentre alcuni notebook Lenovo sono indirizzati a un’utenza che ne fa un uso principalmente lavorativo.

Pur tenendo a mente queste informazioni, non lasciatevi guidare unicamente dal brand e analizzate con noi pregi e difetti di ogni prodotto per capire che tipo di hardware hanno al loro interno. La lista che trovate in basso è stata realizzata prendendo in considerazione quelli che, secondo i consumatori, sono oggigiorno i migliori notebook del mercato.

 

 

Notebook Asus

 

1. Asus Notebook 15,6” HD Intel Core i3-1005G1 8 GB RAM

 

Il brand Asus è ben noto nel mondo dei computer e da sempre produce dispositivi di qualità. Il laptop qui preso in considerazione ha un display NanoEdge da 15,6 pollici, con bordi sottili e un peso contenuto di soli 1,6 kg, fattore che lo rende molto semplice da portare con sé. La tastiera è retroilluminata, dettaglio che garantisce di lavorare efficientemente anche in scarse condizioni di luminosità, tuttavia bisogna considerare che non è uno dei laptop più performanti sul mercato, dato anche il costo ridotto. 

Sotto la scocca troviamo un Intel Core i3-1005G1, più che sufficiente per operazioni di navigazione e scrittura, associato a una scheda grafica integrata e 8 GB di RAM. Date le specifiche tecniche, non potrete utilizzarlo per il gaming o lavori che richiedono una intensa attività di calcolo. Ottima la decisione di inserire un SSD che, nonostante sia da soli 256 GB, permette di reperire ed eseguire file in modo più agile e veloce, senza parlare poi della migliore esecuzione del software stesso, Windows 10 Home Edition.

 

Pro

Compatto: Le dimensioni sono contenute e, inoltre, il peso di soli 1,6 kg vi permetterà di portare il notebook in borsa o nello zaino senza troppi problemi.

Economico: Il prezzo è un dettaglio da non sottovalutare, soprattutto se siete alla ricerca di un computer da usare tutti i giorni per semplice navigazione o scrittura.

SSD: Qualsiasi computer, notebook o fisso che sia, dovrebbe essere ormai dotato di SSD. Questo sistema di archiviazione è molto più efficiente rispetto ai vecchi hard disk meccanici.

 

Contro

Webcam: La qualità video della cam integrata non è delle migliori, pertanto se dovete effettuare meeting di lavoro potreste preferire l’acquisto di una periferica esterna.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook HP

 

2. HP 255 G7 Notebook PC, SSD NAND 3D da 250GB

 

Al primo posto troviamo uno tra i notebook più venduti, sia per il suo basso costo, sia per il richiamo del brand che è uno dei più popolari e longevi in ambito informatico: HP, anche conosciuto come Hewlett Packard.

Il computer in questione è dotato di processore AMD E2 di settima generazione, non il più performante sul mercato ma comunque in grado di gestire operazioni quotidiane non eccessivamente complesse.

La scheda grafica che monta è anch’essa prodotta da AMD, una Radeon R2, in modo che lavori sinergicamente con il processore senza problemi di compatibilità. Dal punto di vista della RAM, dato il prezzo, non ci si poteva aspettare di più, troviamo infatti i classici 4 GB che rappresentano il minimo sindacale quando si tratta di notebook di fascia bassa. Tale caratteristica riduce le possibilità di utilizzo, rappresentando quindi uno dei pochi limiti del computer.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, infine, troviamo un HDD SATA da 500 GB.

Il notebook HP 255 G6 rappresenta la scelta più interessante che un utente alla ricerca di un computer a basso costo possa fare. Analizziamone dunque insieme pregi e difetti riscontrati dai consumatori.

 

Pro

Basso costo: Il fattore principale che ha convinto gli acquirenti è proprio quello economico. Non dovrete dunque spendere cifre considerevoli per un notebook da utilizzare quotidianamente.

AMD: Sia il processore sia la scheda video sono realizzati da AMD e rappresentano una valida e apprezzabile alternativa agli onnipresenti chip Intel.

HDD: Lo spazio di archiviazione disponibile è di 500 GB su hard disk magnetico, un quantitativo più che sufficiente per salvare foto e video.

 

Contro

RAM: Il punto debole di molti computer portatili è proprio la RAM e anche il prodotto HP, con soli 4 GB rientra nella categoria di fascia bassa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Hp Pavilion Intel Core i7 1165G7 16 GB RAM

 

La serie Pavilion di HP è nota per le sue ottime performance dovute a componenti di qualità. Troviamo nel computer in questione un nuovo processore Intel Core i7 11565G7, coadiuvato da ben 16 GB di RAM. Il modello analizzato presenta anche una scheda video dedicata, ovvero una Nvidia GeForce MX450 da 2 GB, bisogna fare attenzione però poiché nonostante non si tratti di una integrata, è comunque una GPU d’annata che non è in grado di eseguire molti titoli moderni. In linea di massima, abbassando la qualità video di alcuni giochi si possono ottenere fps decenti ma nulla che faccia gridare al miracolo, non è pertanto un notebook da poter destinare al gaming in modo esclusivo.

Possiede una linea elegante, un peso di 1,4 kg, display antiriflesso per lavorare anche in zone in cui l’illuminazione non è delle migliori e una webcam integrata da 720p. Il costo è uno dei veri punti deboli, rivelandosi eccessivo per l’hardware offerto, si paga molto il brand in questo caso.

 

Pro

Efficienza: In ambito lavorativo, il Pavilion riesce a sorprendere, soprattutto grazie ai suoi 16 GB di RAM e un Intel Core i7, che rendono le operazioni snelle e veloci.

Display: Con Micro Edge, la cornice del portatile diventa più sottile, così le dimensioni dello schermo risultano maggiori.

SSD: Uno dei computer della nostra classifica con Solid State Drive più capiente, parliamo infatti di un SSD da 1 TB di spazio di archiviazione.

 

Contro

Gaming: La presenza di una scheda video dedicata potrebbe far pensare che il notebook possa essere destinato ai videogiochi ma in realtà non è così poiché si tratta di una scheda video ormai datata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook gaming

 

4. MSI GF63 Thin Notebook Gaming 15.6” Intel i7-10750H

 

MSI è un brand che strizza l’occhio ai gamer e possiamo notare immediatamente come ciò sia vero anche in questo caso, dando un’occhiata all’hardware nel modello GF63. Abbiamo innanzitutto un processore Intel Core i7-10750H, 16 GB di RAM DDR4 e, come ci si aspetterebbe, una scheda video dedicata: Nvidia GTX 1650 Max-Q da 4 GB di GDDR6. Secondo i pareri degli esperti, la GPU è in grado di far girare titoli moderni a patto che si rinunci a qualche settaggio un po’ più esoso, perfino Cyberpunk 2077 può girare a 60 fps se si impostano settaggi bassi a 720p.

Come spazio di archiviazione non poteva non essere presente un SSD da 512 GB, in modo da rendere più veloci le operazioni di caricamento degli asset dei giochi e anche il display riserva qualche sorpresa, trattandosi di un pannello a 144 Hz. Occhio al prezzo, però, che non è uno dei più bassi sul mercato.

 

Pro

Hardware: Nonostante le schede video per notebook abbiano fatto passi da gigante, è ancora difficile reperire le nuove serie di GPU, pertanto GF63 è una buona scelta per chi vuole un PC da gaming senza attendere troppo.

SSD: La scelta di inserire un Solid State Drive è apprezzata poiché riduce notevolmente i tempi di caricamento quando si avviano applicazioni e giochi.

MSI Dragon Center: Pannello di controllo del brand dove è possibile regolare la velocità delle ventole e molte altre opzioni.

 

Contro

Batteria: Come per la maggior parte dei notebook da gaming, giocare con il portatile senza che questo sia collegato alla corrente elettrica, prosciugherà la batteria nel giro di un paio d’ore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook 13 pollici

 

5. Chuwi GemiBook Laptop Ultrabook 13 pollici Intel Celeron J4125

 

Il prodotto più economico della nostra lista è il laptop proposto dal brand Chuwi. Si tratta di un Ultrabook compatto con display IPS da 13 pollici in grado di raggiungere una risoluzione pari a 2.160 x 1.440p. La CPU installata è Intel ma si tratta di Celeron J4125 quad-core con clock a 2 GHz, per quanto riguarda la RAM invece abbiamo 8 GB mentre lo spazio massimo di archiviazione su SSD è 256 GB. Dato il prezzo non ci saremmo aspettati di più, si tratta infatti di un computer pensato per la semplice navigazione, lettura di e-mail, scrittura e carichi di lavoro molto leggeri.

Si rivela un notebook compatto e leggero, dal peso di 1,28 kg circa, può dunque essere portato con sé senza troppi problemi. Dettaglio importante da sottolineare è quello legato alla configurazione della tastiera, che è quella americana, tuttavia Chuwi fornisce anche un copritastiera in silicone con diversi layout, per un’esperienza di scrittura più semplice per gli utenti non abituati.

 

Pro

Prezzi bassi: Se il prezzo è un grosso problema e volete un PC economico per navigare o la semplice visione di contenuti multimediali, allora il prodotto Chuwi è adatto allo scopo.

SSD: La presenza del Solid State Drive è ben accetta, anche se si tratta di soli 256 GB è comunque preferibile rispetto a un vecchio HDD.

Leggero: Il peso di soli 1,28 kg permette di portare con sé il laptop senza troppi problemi, per lavorare fuori casa.

 

Contro

Tastiera: Ha il layout americano, per chi vuole quello italiano è necessario utilizzare un copritastiera in silicone fornito nella confezione, un po’ scomodo secondo i consumatori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

MSI notebook

 

6. MSI Modern 15 Notebook 15,6” FHD Intel Core i5-1135G7

 

MSI non produce solo computer da gaming, infatti realizza anche laptop dal costo inferiore, grazie all’assenza di una scheda video dedicata, pensati per il mondo del lavoro. Il modello Modern 15 monta un processore Intel Core i5-1135G7 e 8 GB di RAM DDR4, rinunciando alle linee aggressive dei laptop da gaming ha un telaio sottile in alluminio. Il peso rientra nella media per i notebook con display da 15,6 pollici, ovvero 1,6 kg, segno comunque di una certa solidità e cura nella scelta dei materiali di assemblaggio. 

Il PC ha tre porte USB-A e una USB di tipo C, per collegare facilmente diversi dispositivi, inoltre dispone di una porta HDMI, qualora dobbiate riprodurre lo schermo su altri display e un lettore di schede di memoria SD. Lo spazio di archiviazione è pari a 512 GB su SSD, tuttavia il punto di forza è nello slot aggiuntivo che consente di aggiungere un altro SSD NVMe e, volendo, portare anche la RAM fino a 64 GB totali.

 

Pro

Qualità globale: La finitura e l’eleganza del computer MSI Modern 15 sono impareggiabili, rivelandosi un notebook di qualità con componenti di ultima generazione.

Espansione: Grazie agli slot aggiuntivi potrete aumentare lo spazio di archiviazione con un SSD ulteriore o portare la RAM da 8 fino a 64 GB.

Tastiera: Particolarmente apprezzata dai consumatori grazie alla grandezza dei tasti che evita errori in fase di scrittura, come accadrebbe in alcuni notebook più compatti.

 

Contro

Prezzo: Nonostante i componenti di alta qualità, il prezzo potrebbe rivelarsi un po’ troppo alto per gli utenti alla ricerca di un semplice notebook da lavoro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook Lenovo

 

7. Lenovo IdeaPad 5 Notebook 14” Full HD IPS Amd Ryzen

 

Se vi state chiedendo quale notebook comprare, poiché tutti i display vi sembrano un po’ troppo grandi e limitano la capacità di portare sempre con sé il dispositivo, allora IdeaPad 5 di Lenovo potrebbe rivelarsi una buona scelta. Ha infatti uno schermo leggermente più piccolo, da 14 pollici, che mantiene però la qualità di un IPS e una risoluzione Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel. Non abbiamo in questo caso un processore Intel ma un AMD Ryzen 5 4500U con clock a 4 GHz, che offre ottime prestazioni ma con un consumo minore.

Pecca un po’ dal punto di vista dello spazio di archiviazione, sebbene disponga di un SSD, sempre apprezzato, questo è da soli 256 GB. Per chi volesse è comunque espandibile fino a 512 GB, un upgrade che per alcuni utenti potrebbe rivelarsi necessario. Lo sconsigliamo qualora siate videogiocatori e stiate cercando un PC da gaming poiché la scheda video è in questo caso una integrata AMD Radeon, capace di far girare solo titoli molto vecchi.

 

Pro

Notebook da lavoro: Non si tratta di un computer da gaming ma esclusivamente pensato per lavoro, navigazione, scrittura, contenuti multimediali audio e video, dove si comporta in modo egregio.

Processore: Rispetto a CPU Intel, quelle AMD sono spesso sottovalutate ma sono ugualmente performanti e consumano anche meno energia.

Autonomia: La batteria è in grado di resistere fino a 14 ore, un’ottima durata che vi consentirà di arrivare a fine giornata.

 

Contro

RAM: Il PC dispone di soli 8 GB. Se teniamo conto del prezzo e dei componenti interni ci saremmo aspettati almeno il doppio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook Acer

 

8. Acer Nitro 5 Intel Core i7-10750H 15,6” 16 GB RAM

 

Tra le offerte della nostra lista non poteva mancare il computer Nitro 5 di Acer, un vero e proprio gioiellino per gli amanti del gaming che non apprezzano molto le dimensioni ingombranti dei classici PC desktop. Il display da 15,6” è costruito con tecnologia IPS, acronimo che sta per In-Plane Switching, anche conosciuto come LCD a matrice attiva, che garantisce un miglior angolo di visione.

Il nuovo processore i7-10750H di Intel consente migliori prestazioni senza creare colli di bottiglia nell’elaborazione delle applicazioni più esigenti. In congiunzione con l’ottima scheda video dedicata, una Nvidia GeForce GTX 1650Ti da 4 GB, consente di eseguire anche i titoli più moderni senza dover trovare compromessi deludenti dal punto di vista grafico e prestazionale.

Non è un dispositivo che potrete portare con voi per giocare ovunque desideriate poiché necessita di profilo prestazionale elevato e dunque il modo migliore per usarlo è collegato tramite alimentatore alla corrente elettrica.

 

Pro

Da gaming: Chi vuole un laptop da gaming di livello intermedio, troverà in Nitro 5 di Acer un’opzione di tutto rispetto grazie a componenti di qualità.

RAM: Nel modello analizzato il quantitativo presente è 16 GB, attenzione quindi a non selezionare il modello da 8 poiché potrebbe rivelarsi deludente e costringervi a settaggi poco entusiasmanti.

Display: Antiriflesso e a 144hz, un vero e proprio affare se consideriamo il costo totale del notebook che include altri componenti di qualità.

 

Contro

Ventole: I computer portatili da gaming hanno necessità di raffreddare i componenti interni in modo più efficiente rispetto a un desktop, per questo la rumorosità delle ventole è chiaramente udibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook Dell

 

9. Solu DELL Vostro 3501 Intel i3 3,4 GHz

 

Un notebook molto semplice nella sua configurazione, abbiamo infatti sotto la scocca un Intel Core i3 di decima generazione, con clock a 3,4 GHz, con la possibilità di scegliere tra il modello a 4 oppure 8 GB di RAM. Dal canto nostro, consigliamo sempre di optare per notebook con un quantitativo di RAM di almeno 8 GB o superiore, poiché i software moderni necessitano di molta memoria per essere eseguiti in modo soddisfacente. 

Lo spazio di archiviazione è di 256 GB su SSD, divenuto ormai un vero e proprio standard anche su computer di fascia medio-bassa. Vostro 3501 di Dell è un notebook pensato per l’uso quotidiano poco intensivo, quindi navigazione, controllo delle mail, scrittura, visione di contenuti multimediali e così via, non può essere considerata una macchina eccellente da lavoro né un computer da gaming data l’assenza di una scheda video dedicata. Il costo potrebbe essere troppo alto per quanto offerto e, prima di investire il vostro denaro, vi invitiamo a valutare anche le altre opzioni prese in considerazione nella nostra lista.

 

Pro

Per uso casalingo: Il PC Dell può essere ritenuto soddisfacente per un utilizzo blando, navigazione, ricerche scolastiche e così via.

SSD: La sola presenza del Solid State Drive riesce a risollevare il nostro giudizio poiché i vantaggi apportati da un SSD sono notevoli e non vanno mai sottovalutati.

Espandibile: La memoria RAM può essere portata a un massimo di 16 GB acquistando separatamente altri 8 GB da inserire, vivamente consigliato.

 

Contro

Prezzo: Troppo alto rispetto all’hardware montato. Da evitare anche la scelta da 4 GB per spendere di meno poiché ne risentireste dal punto di vista delle prestazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Notebook Huawei

 

10. Huawei Matebook D15 15.6” FHD Intel Core i3-10110U

 

I laptop della serie Matebook del brand Huawei sono tra i più venduti online grazie al loro ottimo rapporto qualità/prezzo. Il D15, in particolare, presenta un Intel Core i3-10110U di decima generazione e 8 GB di memoria RAM di base. Il caricabatterie fornito con il computer, con aggancio USB-C da 65 watt, è in grado di portare la batteria del notebook al 50% nel giro di 30 minuti circa, una ricarica veloce che vi permette di utilizzare il PC anche quando siete fuori casa e non avete molto tempo per collegarlo a una presa di corrente elettrica.

L’accesso al PC è reso semplice grazie al lettore di impronte digitali, una comodità a cui, una volta abituatisi, è davvero difficile rinunciare. Secondo i pareri espressi dai consumatori, il vero punto di forza è rappresentato dal display da 15,6 pollici che, sebbene raggiunga la classica risoluzione Full HD, ovvero 1.920 x 1.080 pixel, è basato su tecnologia Rheinland, che riduce la luce blu che notoriamente affatica la vista.

 

Pro

Webcam: Per non rovinare la cornice, la telecamera è nascosta nella scocca e basta un semplice tocco per farla apparire o sparire quando non ne avete più bisogno.

Ricarica veloce: Il caricabatterie incluso nella confezione è in grado di riportare la batteria del PC al 50% in circa 30 minuti, per avere sempre il notebook disponibile e pronto all’uso.

Display: Brillante e in grado di ridurre l’affaticamento degli occhi grazie alla tecnologia Rheinland che abbatte la quantità di luce blu emessa.

 

Contro

Surriscaldamento: Alcuni utenti riportano problemi di surriscaldamento, bisogna evitare dunque di utilizzarlo in modo poco consono, per esempio su superfici morbide come letto e divano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon notebook

 

Al fine di aiutarvi ad acquistare il miglior notebook del 2022 abbiamo scritto la seguente guida all’acquisto dove troverete tutte le informazioni più importanti per scegliere in base alle vostre esigenze. Uno degli elementi fondamentali è la destinazione d’uso, chiedetevi dunque: “per cosa utilizzerò questo notebook”? Se la risposta è per lavoro, avrete a disposizione una moltitudine di terminali a basso costo che permettono la navigazione, scrittura e gestione di software d’ufficio a basso impatto prestazionale.

Qualora invece desideriate un notebook da gaming la situazione è leggermente diversa. Rispetto ai PC desktop, infatti, questi hanno un costo superiore poiché è necessaria la miniaturizzazione di componenti che di base hanno un prezzo elevato.

Analizziamo però insieme le varie voci da considerare per riuscire a effettuare autonomamente una comparazione efficace.

 

 

Processore o CPU

Il processore è il vero e proprio cervello del computer che invia le istruzioni a tutte le periferiche a esso collegate. I più popolari e utilizzati sono quelli prodotti dalla casa Intel, pertanto vi invitiamo a prediligerli poiché hanno meno problemi di compatibilità.

I più nuovi Intel Core sono quelli di nona generazione, pertanto potrebbe essere una buona idea optare per PC dotati di CPU che rientrano tra la sesta e l’ottava. Si tratta di un componente molto importante anche per i videogiocatori poiché a nulla serve avere un’ottima GPU se si ha un processore scadente, creando colli di bottiglia e notevole riduzione di FPS.

Non bisogna inoltre dimenticare il quantitativo di RAM e la possibilità di espansione della stessa per aggiornare il computer e allungare così la sua vita. Il minimo consigliato è di circa 8 GB, sufficiente a gestire una moltitudine di applicazioni senza crash o rallentamenti.

 

Scheda video

Gli utenti che hanno come scopo principale quello di giocare con il notebook, devono necessariamente acquistare un prodotto che abbia una scheda video dedicata. Le migliori sono quelle prodotte da nVidia, vero e proprio brand leader del settore, che supporta le proprie schede con aggiornamenti costanti anche a distanza di anni dalla loro uscita. Per i videogiochi moderni dovreste prendere in considerazione i modelli che vanno dalla GTX 1050 in poi, possibilmente con più di 2 GB di GDDR5 dedicata.

 

 

HDD o SSD

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione avrete a disposizione diverse scelte. Esistono infatti notebook dotati unicamente di HDD, i classici hard disk magnetici, dal costo solitamente contenuto, oppure quelli che montano un SSD, i nuovi Solid State Drive che, oltre a garantire prestazioni eccezionali, hanno anche una maggiore durata. Naturalmente questi vantaggi hanno un costo e solo i notebook di fascia medio-alta dispongono di tali dischi.

In alcuni casi, inoltre, è possibile optare per degli ibridi, che posseggono quindi un HDD principale e un SSD secondario, solitamente più piccolo, per ospitare file importanti o che richiedono una certa velocità di lettura.

 

 

 

Domande frequenti

 

Notebook, cosa sono?

I notebook non sono altro che dei computer portatili, divenuti sempre più popolari grazie alla comodità di poter avere sempre con sé un terminale per lavorare o anche per l’intrattenimento.

Oggigiorno rientrano tra i prodotti preferiti dei consumatori grazie al loro prezzo competitivo che in molti casi riesce a essere uguale o comunque di poco superiore a quello dei molto più ingombranti desktop.

 

Dove comprare un notebook?

Se vi state chiedendo dove comprare notebook senza sistema operativo vi invitiamo a dare un’occhiata a uno dei nostri articoli a riguardo, raggiungibile cliccando qui. Questi notebook, poiché privi di un’interfaccia semplice, che permetta di usufruire dell’hardware, sono molto economici.

Tuttavia, se non si ha una conoscenza di base di sistemi operativi e di come questi vadano installati, potrebbe non essere una scelta adatta alle vostre esigenze.

 

Come formattare un notebook?

Gli acquirenti che non hanno mai effettuato tale procedura e vogliono sapere come formattare un notebook Acer dovrebbero innanzitutto considerare che è necessario avere un disco di ripristino, creato prima di formattare il computer o, come spesso accade per i dispositivi più moderni, vi sia una partizione nascosta sul disco rigido. Prima di effettuare l’operazione assicuratevi dunque di poter reinstallare il sistema operativo.

La formattazione prevede la perdita di tutti i dati sul proprio computer, quando sarete pronti a effettuarla riavviate il PC e, durante la schermata di avvio, premete il tasto Canc o F2 per accedere al Bios. Nella schermata successiva dovete selezionare con la tastiera l’area MAIN e abilitare l’opzione D2D Recovery.

Quando avrete selezionato la dicitura “Enabled” di tale opzione potrete chiudere il Bios e salvare le modifiche. Al riavvio del computer premete i tasti ALT+F10 e si avvierà la procedura di formattazione e reinstallazione del sistema operativo.

 

Quanto consuma un notebook?

Molti utenti, soprattutto quelli più attenti al risparmio energetico, si chiedono spesso quanto consumi un notebook. La risposta non è univoca e bisogna considerare diversi fattori. Innanzitutto la tipologia di computer portatile, infatti, un dispositivo con componenti hardware energivori consumerà di più rispetto a un notebook pensato per la semplice navigazione.

Qualora utilizziate semplicemente la batteria e impostiate la modalità prestazioni elevate, per videogiochi o per lavori intensivi, il computer potrebbe durare circa 2/3 ore.

Collegandolo alla corrente elettrica, invece, non avreste questo problema ma dovreste fare i conti con il consumo energetico. Secondo alcuni calcoli, che prevedono l’uso del notebook collegato alla presa di corrente per circa 5 ore al giorno, il costo non dovrebbe essere superiore ai 50 euro annui, una spesa decisamente esigua che non dovrebbe destare alcun tipo di preoccupazione.

 

 

 

Come utilizzare un notebook

 

Alcuni utenti potrebbero avere dubbi sul funzionamento dei notebook, pertanto abbiamo deciso di aiutare chi non ne ha mai utilizzato uno, fornendo informazioni dettagliate sia sull’utilizzo, sia su questioni specifiche.

Usare un notebook non è molto diverso da usare un computer desktop, una volta ricevuto il dispositivo dovrete inizialmente collegarlo alla corrente elettrica tramite l’alimentatore incluso nella confezione. Potrebbe necessitare di alcuni aggiornamenti automatici, pertanto, non conoscendo lo stato di carica della batteria, per il primo utilizzo è bene che sia collegato a una presa elettrica.

 

 

Usare il notebook come monitor HDMI

Se si vuole avere un doppio schermo o sfruttare il display del notebook come monitor principale del proprio PC desktop bisogna innanzitutto verificare il tipo di connessioni di cui dispone.

Leggendo il manuale di istruzioni o dando una rapida occhiata ai lati del notebook potrete identificare subito eventuali porte VGA, DVI o HDMI. Osservate poi il retro del vostro PC desktop e cercate di capire di quali uscite video dispone. Così facendo potrete acquistare il cavo apposito che vi consentirà di collegare l’uno all’altro.

 

Quanto dura un notebook

La durata di un notebook dipende molto dall’utilizzo che se ne fa e, soprattutto, dalla qualità dei componenti hardware. Sebbene un dispositivo di fascia medio-bassa ha un costo contenuto, la sua durata è inferiore rispetto a uno dotato dei componenti più moderni sul mercato. Questo perché i software si evolvono col tempo, richiedendo sempre più risorse, elemento a cui un notebook moderno e scattante riesce a far fronte in modo migliore.

Non va sottovalutata nemmeno la cura e la gestione dello stesso da parte dell’utente, che dovrebbe sottoporlo a formattazioni periodiche per far sì che il disco rigido non si usuri rapidamente.

 

Come installare un SSD su notebook

Molti utenti ormai preferiscono i nuovi SSD, Solid State Drive, ai vecchi HDD. Questo perché i primi, sebbene abbiano un costo maggiore, sono molto più performanti e duraturi. Per poterne installare uno nel vostro notebook dovrete innanzitutto verificare la compatibilità e solo successivamente rivolgervi a uno specialista del settore.

 

 

Come pulire un notebook

Gli accumuli di polvere sono deleteri per i notebook, quindi una pulizia saltuaria non è da escludere. Il modo migliore è quello di spegnere il portatile e, con un panno asciutto rimuovere tutta la polvere esterna almeno un paio di volte a settimana. Per effettuare una pulizia più profonda dovrete armarvi invece di strumenti per aprire il notebook, avendo cura di fotografare ogni passaggio poiché non si tratta di un’operazione particolarmente semplice.

Quando avrete tutti i componenti davanti a voi usate un phon impostato su aria fredda e cercate di rimuovere quanta più polvere possibile, toccando le schede unicamente con dei guanti in lattice.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Acer Nitro 5 AN515-52-71X7 Notebook Intel Core i7

 

Infine, prendiamo in considerazione un vero e proprio computer portatile da gaming: Acer Nitro 5. Ben lungi dall’essere il più economico della nostra lista, il prodotto di Acer si avvale di una componentistica hardware di tutto rispetto con un nuovo processore Intel Core i7 8750H, un quantitativo di RAM estremamente elevato, ben 32 GB DDR4 e un doppio spazio di archiviazione, un hard disk magnetico da 1 TB, dove salvare documenti comuni come foto e video, e un Solid State Drive, meglio conosciuto come SSD, da 256 GB dove installare i propri giochi e il sistema operativo.

Tale accorgimento serve per accedere ai dati istantaneamente e ridurre al minimi i tempi di attesa derivanti dai caricamenti.

Chi non ha un budget limitato e sta cercando un computer portatile da dedicare esclusivamente al gaming, dovrebbe prendere in considerazione Nitro 5 per le eccellenti prestazioni che è capace di offrire.

L’ultimo prodotto della classifica potrebbe rivelarsi la scelta migliore per i videogiocatori che vogliono un notebook che possa eseguire i giochi più nuovi con dettagli elevati.

 

Pro

RAM: Il quantitativo di memoria virtuale è decisamente elevato, parliamo infatti di 32 GB DDR4, ben oltre lo standard moderno.

SSD: Come spesso accade per i notebook da gaming, oltre al classico HDD da 1 TB è presente un SSD da 256 GB.

Scheda video: La scheda video dedicata presente in Nitro 5 è una Geforce GTX 1050 da 4 GB DDR5, tra le migliori sul mercato.

 

Contro

Peso: Non può definirsi propriamente un computer facile da portare con sé a causa del peso di quasi 4 kg.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI