La tastiera del notebook non funziona più? Ecco come risolvere

Ultimo aggiornamento: 20.01.22

 

Vi sedete comodamente alla postazione PC, accendete il vostro laptop e quando arrivate al desktop scoprite con orrore che la tastiera non funziona più, cosa è successo? Scopriamolo insieme.

 

I computer sono delle apparecchiature molto delicate e spesso basta davvero poco per ritrovarsi con malfunzionamenti: la tastiera non funziona, lo schermo non si accende, il mouse non risponde, l’audio non si sente e chi più ne ha più ne metta. In questo articolo cercheremo di risolvere insieme uno dei problemi più comuni ma più facilmente risolvibili che affliggono gli utenti di tanto in tanto, ovvero la tastiera bloccata.

 

La tastiera non scrive, cosa fare?

Quando scoprite che la tastiera del computer portatile non risponde più, avrete bisogno di attivare quella virtuale per poter interagire quindi con il dispositivo utilizzando il mouse per cliccare tasti ed eventualmente scrivere. Su apparecchi che montano il sistema operativo Windows, per attivarla dovrete cliccare sul pulsante che riporta il logo in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni, e selezionare l’ingranaggio per accedere al tab delle Impostazioni. Nella finestra che si aprirà cliccate sulla voce “Accessibilità” e su “Tastiera”, attivando la spunta alla voce “Usa la tastiera su schermo”.

Se invece utilizzate un Mac, dovete andare nelle Preferenze di sistema cliccando sull’icona a forma di ingranaggio, scegliere “Accessibilità” e poi “Tastiera”. Nella pagina successiva va selezionata la spunta alla voce “Abilita tastiera accessibile” per averla su schermo.

Eseguita questa operazione potrete utilizzare la tastiera virtuale per le vostre attività più impellenti, come per esempio l’invio di una e-mail lavorativa di particolare urgenza, una ricerca su internet e così via.

 

Tastiera notebook non funziona

La tastiera fisica può di tanto in tanto comportarsi in modo diverso, il motivo è da ricercare nella pressione di pulsanti specifici che attivano dei blocchi. Un tasto del computer può quindi improvvisamente smettere di funzionare o restituire caratteri e simboli differenti da quelli indicati sul pulsante stesso. Diamo un’occhiata a questi pulsanti di blocco e proviamo a premerli uno per uno per scoprire se sono loro la causa dello strano comportamento della tastiera.

Il tasto Bloc Num, anche chiamato Num Lock, si trova nella parte destra della tastiera e, attivandolo, vedrete la spia LED sulla tastiera accesa. Quando questo blocco è in funzione potrete utilizzare solo alcuni pulsanti della tastiera PC. Disattivatelo per riprendere a scrivere normalmente. L’altro tasto, molto più conosciuto e utilizzato, è il Caps Lock, o il blocco delle maiuscole che vi fa scrivere tutto a lettere capitali. Si trova nella zona sinistra della tastiera, proprio sopra il tasto Shift. Infine, tra i pulsanti di blocco tastiera PC classici abbiamo il Bloc Scorr, o Scroll Lock, che vi consente di usare i tasti “Pagina su” e “Pagina giù” per scorrere un documento senza l’ausilio del mouse.

La tastiera portatile, quella del laptop per intenderci, potrebbe essere più piccola rispetto a una classica tastiera e questo comporta quindi un minore spazio a disposizione per piazzare tutti i pulsanti necessari. Come fanno i produttori quindi a inserire comandi rapidi? Tramite la pressione di due o più tasti insieme e il pulsante universale chiamato “Funzione”. Leggendo sulla tastiera del notebook lo potete trovare cercando il tasto con impresso “Fn”.

Controlli di routine

Potrebbe sembrare banale ma è importante accertarsi che il malfunzionamento della tastiera non sia dovuto a cause esterne. Se parliamo di una tastiera collegata al notebook tramite cavo USB, basta semplicemente controllare che la porta USB sia effettivamente funzionante, magari inserendo una diversa periferica o collegando la tastiera stessa a un diverso PC.

Se parliamo invece di una tastiera wireless, questa potrebbe essere scarica e necessita di un ciclo di ricarica o un cambio di batterie. Non sottovalutate questi piccoli controlli poiché spesso sono proprio le minuzie a fare la differenza.

 

Modificare le impostazioni di accessibilità

Può anche capitare che vengano attivati involontariamente dei blocchi legati all’accessibilità, magari premendo una combinazione di tasti specifica o cliccando su qualcosa in menù sconosciuti. Vediamo quindi insieme come intervenire in casi del genere. Su Windows bisogna accedere alle impostazioni di accessibilità, come abbiamo visto in uno dei paragrafi in alto basta recarsi nelle “Impostazioni” e poi selezionare la voce “Accessibilità”. A questo punto dovrete cliccare su “Modifica funzionamento della tastiera” e troverete varie impostazioni a cui rimuovere eventuali segni di spunta aggiunti. Questi sono “Attiva controllo puntatore”, “Attiva tasti permanenti”, “Attiva segnali acustici” e “Attiva filtro tasti”. Cliccando su “Applica” in fondo alla pagina e provate a premere qualche tasto che prima non funzionava per vedere se è di nuovo possibile digitare correttamente.

I tasti della tastiera non corrispondono

Se premete un tasto e piuttosto che apparire il carattere o il simbolo indicato impresso ne appare uno completamente differente, la soluzione è la modifica del layout della tastiera. Si potrebbe pensare che in tutto il mondo usino la stessa configurazione che abbiamo noi in Italia ma in realtà le cose sono alquanto diverse, con modifiche di paese in paese. La variante che utilizziamo noi è chiamata QWERTY, mentre in Francia e Belgio, per esempio, usano il layout chiamato AZERTY. Nel Regno Unito, pur usando il layout QWERTY, molti simboli sono differenti rispetto agli input italiani e lo stesso si può dire del layout statunitense.

Innanzitutto, verificate quale sia il layout attualmente impostato guardando la barra delle applicazioni, precisamente in basso a destra, vicino all’orario e alla data. Normalmente dovreste leggere la scritta “ITA”, che identifica il layout italiano, ma potrebbe essere presente una diversa dicitura, in questo caso sarà necessario modificare il layout. Cliccateci sopra e selezionate la voce “preferenze lingua”, verrete riportati alla finestra delle impostazioni della lingua. Qui cliccate su “Tastiera”, e nella prima voce, ovvero “Sostituzione per il metodo di input predefinito” aprite il menù a tendina e selezionate la lingua Italiana come input predefinito. A questo punto il layout dovrebbe essere stato modificato e potrete nuovamente riprendere a scrivere con quello classico a cui siete abituati.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI