Computer portatili: che differenza c’è tra notebook e ultrabook?

Ultimo aggiornamento: 26.10.21

 

Notebook e Ultrabook sono le due tipologie di computer portatili più comuni sul mercato. Scopriamo quali sono le varie differenze, i vantaggi e gli svantaggi.

 

La traduzione di laptop è ‘computer portatile’. Questi dispositivi sono estremamente pratici e nel corso degli anni si sono evoluti in diverse tipologie. Se state cercando un buon computer portatile, potreste avere qualche dubbio sulla scelta tra un ultrabook e un notebook. Fondamentalmente si tratta di due PC che si distinguono per diverse caratteristiche come le dimensioni, il peso e ovviamente tutta una serie di specifiche hardware che possono accontentare diverse esigenze. 

 

Ultrabook

La differenza tra Ultrabook e Notebook sta principalmente nella compattezza dei primi. Gli Ultrabook infatti sono dei laptop più moderni, progettati per accontentare le esigenze di lavoratori e studenti in cerca di un PC portatile ultraleggero, ma che mantenga delle prestazioni soddisfacenti per poter usare diversi programmi. La parola Ultrabook è stata inventata dalla marca Intel, famosa per la produzione di laptop e processori, in modo da contrastare il Macbook Air di Apple. Apple è stata la prima marca a proporre questa tipologia di computer portatile, riscuotendo un successo davvero incredibile. Per questo Intel e altre società si sono date da fare per dare agli utenti Windows una piattaforma altrettanto pratica e stabile. 

Il peso leggero, combinato alle dimensioni compatte, è uno dei vantaggi principali degli Ultrabook. Un buon modello difficilmente supera i 2 kg di peso, con uno schermo che può andare dagli 11 ai 15 pollici. Per quanto riguarda l’hardware, gli Ultrabook dispongono di processori multi-core ideati per l’esecuzione di diversi programmi. Questi processori non sono molto potenti in termini di prestazioni, quindi poco adatti per il gaming. D’altra parte scaldano davvero poco, per questo gli Ultrabook non dispongono di una ventola e risultano estremamente silenziosi. 

Gli svantaggi quindi vanno ricondotti alle performance generali che si rivelano meno prestanti rispetto a quelle dei laptop, sia per quanto riguarda il processore sia per la scheda grafica integrata. Bisogna anche tenere conto del prezzo di un Ultrabook che spesso si rivela alto, specialmente se confrontato con le caratteristiche hardware dei singoli modelli. Parte del costo infatti lo si paga per il design compatto, per questo vi suggeriamo l’acquisto di un Ultrabook solo se avete effettivamente la necessità di occupare quanto meno spazio possibile e per ragioni di studio o lavoro vi serve un portatile facile da trasportare e dal peso ridotto. Ancora più compatti sono i Netbook, ma le prestazioni di questi mini-portatili sono poco soddisfacenti, per questo è preferibile puntare su un Ultrabook.

 

Notebook

Il significato di laptop è computer portatile, ma ultimamente si preferisce usare la parola notebook per definire questi dispositivi, sebbene non ci sia un’effettiva differenza tra i due. Quindi cos’è un Notebook? I notebook (o laptop) sono i classici PC portatili ai quali siamo tutti abituati. Un computer Notebook è più ingombrante in termini di dimensioni rispetto ad un Ultrabook e di conseguenza risulta molto meno elegante nel design. Il peso più elevato lo rende più scomodo da trasportare, ma in linea di massima i note book si rivelano comunque una buona soluzione per chi vuole risparmiare spazio ed evitare di comprare un PC desktop con monitor e le varie periferiche. 

I moderni notebook sorprendono per le prestazioni, infatti vengono spesso scelti da studenti e lavoratori che nutrono una passione per il gaming, in quanto alcuni modelli sono dotati di schede grafiche AMD e Nvidia, abbinate a processori multi-core prestanti. I notebook più costosi si adattano anche al video editing e alla grafica 3D. 

La presenza della scheda grafica e di una CPU potente, comporta ovviamente l’utilizzo di un sistema di ventilazione che rende i notebook molto più rumorosi rispetto a un Ultrabook e in alcuni casi anche di un PC desktop. 

Per quanto riguarda il prezzo, a parità di prestazioni il Notebook portatile si rivela più conveniente di un Ultrabook, tranne nel caso vogliate acquistare un modello da gaming per il quale dovrete spendere una cifra considerevole. La scelta del notebook rispetto ad un Ultrabook dipende molto da quanto volete spendere per comprare un portatile performante, tenendo conto che un notebook\laptop pesa più di 2 kg e può occupare più spazio nel vostro zaino o nella borsa rispetto a un Ultrabook o Netbook. 

 

PC desktop o portatile?

Uno svantaggio comune di Notebook e Ultrabook sta nella manutenzione. Questi dispositivi si rivelano molto comodi, ma allo stesso modo possono dare qualche grattacapo nel caso ci siano dei malfunzionamenti che coinvolgono i vari componenti. In linea di massima i Notebook più performanti dispongono di sistemi di ventilazione non sufficienti a raffreddare con efficacia la CPU e la GPU che di conseguenza potrebbero dare qualche segno di cedimento se ne si fa un uso intensivo per un lungo periodo di tempo. Un guasto di un componente vi obbligherà a contattare il servizio clienti e probabilmente a portare il vostro PC portatile in un centro di assistenza per la riparazione. 

Questo problema non sorge con un PC desktop che sebbene sia più ingombrante e spesso più costoso, si rivela un investimento più conveniente sul lungo termine. In generale quindi, se amate il gaming o dovete usare programmi esigenti a livello di hardware, conviene puntare su un PC desktop, non solo per la sua longevità, ma anche per la possibilità di intervenire personalmente nel caso ci sia un guasto. 

I vantaggi di un PC desktop comprendono anche la possibilità di aggiornarlo, cambiando processore, scheda grafica e aggiungendo RAM. Chiaramente dovrete calcolare anche la spesa per un buon monitor e le varie periferiche come mouse, tastiera e un paio di casse audio.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI