Samsung U28E570D – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.09.21

 

Principale vantaggio

Le immagini riprodotte da questo display con risoluzione Ultra HD sono altamente dettagliate nonostante un prezzo del monitor non particolarmente alto.

 

Principale svantaggio

Mancano, stranamente, le porte USB che ormai si trovano anche su monitor di fascia bassa e che sono sempre utili e comode soprattutto se il PC è posizionato sotto la scrivania.

 

Verdetto: 9.7/10

Chi sta morendo dalla voglia di passare a un monitor 4K, ma non vuole spendere molto per questo tipo di componente, può tranquillamente prendere in considerazione il modello proposto da Samsung che offre una qualità delle immagini al pari di monitor di fascia più alta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Molte persone usano ancora i monitor 1080p e non c’è nulla di sbagliato in questo. Ma ora che i prezzi dei modelli 4K sono calati drasticamente forse è giunto il momento di prendere in considerazione qualche pixel in più per il proprio display, sia che si utilizzi in ufficio sia tra le mura di casa.

Il Samsung U28E570D è proprio un monitor 4K da tenere in considerazione, visto che nonostante rientri nella fascia entry-level non ha nulla da invidiare a modelli molto più costosi, ovviamente se si tiene conto del rapporto qualità/prezzo. Oltre all’alta risoluzione, questo modello da 28 pollici include alcune importanti funzionalità come il supporto alla tecnologia AMD FreeSync (solo su DisplayPort) e UHD per dispositivi compatibili.

 

Design da ufficio

Ovviamente non si può avere il top in tutti gli aspetti. Ad esempio la base e il supporto non sono realizzati in alluminio come modelli di fascia alta, né sono offerte cornici ultrasottili. Al contrario offre uno chassis di colore nero opaco all’interno di un telaio metallico, appoggiato su un supporto a forma di T.

È perfetto, a livello di design per un ufficio, ma non si adatta perfettamente a uno studio creativo che mira ad avere prodotti che siano anche belli da mostrare alla clientela. Nonostante questo, Samsung ha previsto un tocco di eleganza proponendo una finitura in metallo spazzolato sulla base e intorno alle cornici, anche se tutto il resto sembra progettato per essere il più possibile economico.

Questo monitor è incredibilmente portatile e questa è una piacevole sorpresa. Ha un peso netto di circa 6 kg e quindi sarà piacevolmente facile spostare e riposizionare sulle varie scrivanie quando necessario. È molto più leggero dei monitor che hanno prezzo simile.

Il supporto del monitor ha una regolazione dell’inclinazione (5 gradi verso il basso e 15 gradi verso l’alto), ma la mancanza poter regolare l’altezza o di poterlo ruotare sono alcuni compromessi a cui bisogna cedere per avere questo display 4K a questo prezzo. Per comodità, sarà necessario trovare una buona posizione sulla scrivania o adattare di conseguenza la sedia.

Porte al minimo sindacale

Il Samsung U28E570D non offre molto quando si tratta di porte extra. Nella parte posteriore proprio sotto i fori VESA, sono integrate solo due porte HDMI e un DisplayPort. Non ci sono porte USB, che siano di tipo A o di tipo C. Ciò significa che non è possibile utilizzare il monitor come hub per alimentare altri dispositivi o inserire hard disk esterni o pen drive per aumentare lo spazio di archiviazione del PC a cui è collegato.

Vero è che la maggior parte delle persone non acquista un monitor con questo scopo, ma ci sono comodità di base che un display anche in questa fascia di prezzo non può non offrire. Il display Samsung include un jack per cuffie, ma manca di altoparlanti integrati, il che significa che è necessario utilizzare quelli esterni.

 

Semplice da gestire

Il Samsung U28E590D presenta un pannello Twisted Nematic (TN) con risoluzione pari a 3.480 per 2.169 pixel inserito in un cabinet nero, incorniciato in cornici nere lucide da 0,75 pollici. Lo schermo ha un rivestimento opaco che affronta il problema comune del riverbero in alcune condizioni di luce, problema molto sentito specialmente sui display che si basano su pannelli TN. Invece dei pulsanti funzione, è offerto un piccolo joystick sul retro del monitor che è sufficiente per modificare le impostazioni e accendere e spegnere il monitor.

Questo pulsante consente di navigare tra i vari menu, e permette di impostare la funzione Magic Angle che calibra il pannello per ottenere immagini ottimali a seconda dell’angolo di visione.

 

Buona resa e contrasto

Samsung LU28E570DS / ZA offre immagini 4K nitide grazie alla risoluzione 3.480 x 2.160 pixel e con una buona resa cromatica. Come per altri monitor UHD basati su TN, gli angoli di visualizzazione tendono a risentirne, mentre i pannelli In-Plane Switching (IPS) offrono angoli di visione decisamente migliori, ma il costo puro di questi ultimi è sensibilmente superiore. 

Guardando il monitor da un lato di 56° si potrebbe notare uno spostamento del colore (dal centro ai lati), e lo stesso accade quando si aumenta l’angolo di visione. In sintesi, per avere il massimo della resa è meglio stare proprio di fronte al display.

Come previsto, l’accuratezza del colore del Samsung U28E570D da 28 pollici si può considerare alla pari di un qualsiasi pannello UHD basato su TN. Per i singoli colori, il rosso e il blu sono ben allineati con le loro coordinate ideali, Questo lo rende ideale per lo streaming di contenuti 4K, a patto che la propria scheda video supporti il codec H.265. 

Sempre per la visione di contenuti in 4K è bene sottolineare che per avere i 60 Hz di risposta è necessario connettere la sorgente via DisplayPort oppure a solo una delle due HDMI, nello specifico la seconda, l’unica a supportare questa frequenza. In pratica è un ottimo monitor per essere abbinato, in particolare, a console recenti che supportino l’Ultra HD.

Il ritardo di input del pannello (tempo impiegato dal monitor per selezionare un comando da un controller di input) è di 36,1 millisecondi il che è piuttosto rapido, anche se ci sono monitor della stessa categoria con un ritardo di soli 9,9 millisecondi. Il consumo energetico è di 45 watt, ma si può scendere nei consumi sfruttano la modalità Eco.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

4 COMMENTI

Alessio

January 24, 2021 at 2:21 pm

Salve , vorrei sapere se questo monitor e buon per giocare a fifa a livello competitivo oppure se mi dite qualche monitor adatto specificamente per fifa grazie

Risposta
Dino M

January 27, 2021 at 4:59 pm

Salve Alessio,

nella fascia media dei monitor pensati per giocare questo modello di Samsung si fa apprezzare per una serie di caratteristiche, a cominciare dal fatto che si tratta di un TN (Twisted Nematic), una tipologia che spicca per i bassissimi tempi di risposta, che sono nell’ordine di un solo millisecondo. Questo aspetto garantisce una marcia in più ai giochi più veloci (è il top con quelli di guida) e anche con quelli sportivi. Il rovescio della medaglia è una qualità dell’immagine non sempre impeccabile in particolare per quel che riguarda l’angolo di visione. Il refresh rate è di 60 Hz, in linea con la fascia di prezzo, e si rivela tutto sommato adeguato. Tieni presente che una frequenza d’aggiornamento superiore contribuisce a incrementare l’esperienza e le performance di gioco ma i monitor da 120 Hz o 144 Hz tendono a essere decisamente più costosi. Dunque se il tuo budget è attorno ai 300 euro, si tratta di un’ottima scelta, che ti darà il giusto supporto per segnare più goal del tuo avversario.

Saluti

Team S

Risposta
Antonio

April 17, 2020 at 7:46 pm

Ciao, sei sicuro che entrambe le porte non siano 2.0 e quindi non vanno a 60hz? Io tra le specifiche ho letto che una delle 2 porte hdmi è 2.0.

Risposta
Dino

April 20, 2020 at 3:59 pm

Salve Antonio,

grazie mille per la tua segnalazione che così ci ha dato modo di sistemare un’imprecisione presente all’interno della nostra recensione, visto che – come giustamente ci hai fatto notare – una delle due porte HDMI (la numero 2 per la precisione) supporta la risoluzione 4K a 60 Hz. Abbiamo corretto. Grazie ancora.

Saluti

team S

Risposta