Gli 8 Migliori Distruggi Documenti del 2019

Ultimo aggiornamento: 07.12.19

 

Distruggi Documenti – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Il distruggi documenti è uno strumento utile a disfarsi di accumuli di carta in ufficio oppure a casa. Abbiamo dato un’occhiata ai modelli in commercio per aiutarvi a trovare quello che meglio si adatta alle vostre esigenze. Se non avete molto tempo da dedicare alla lettura, vi anticipiamo due proposte che ci hanno colpito per la loro qualità: il primo distruggi documenti in classifica è il KOBRA +1 SS4, in grado di eliminare fino a 19 fogli di carta alla volta, assicurando massimo risparmio energetico. Il secondo modello che ci ha colpito è Fellowes 4685201, che distrugge anche le carte di credito e i punti metallici, oltre a dieci fogli di carta alla volta. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Distruggi Documenti – Classifica 2019

 

Siamo andati alla ricerca di alcuni tra i migliori distruggi documenti del 2019, con l’intento di rendere la vostra scelta più semplice. Abbiamo fatto una comparazione dei loro pro e contro, perché i nostri consigli, su come scegliere un buon distruggi documenti, vi aiutino a individuare quello adatto alle vostre esigenze. 

 

 

Distruggi documenti professionale

 

1. KOBRA +1 SS4 Distruggidocumenti Professionale per Uso Personale

 

Un distruggi documenti professionale, ideale per chi necessita di uno strumento in grado di sostenere grossi carichi di lavoro. Il modello può tagliare a strisce fino a 19 fogli contemporaneamente: non solo solo documenti di carta, ma anche carte di credito e CD.

A distruggere i documenti ci pensano i coltelli in acciaio temprato e il motore con protezione termica, in grado di far funzionare lo strumento di continuo e senza pause.

Le strisce di carta prodotte hanno uno spessore di 3,8 mm: questo significa che il livello di sicurezza del prodotto è P-2.

Ottimo anche da un punto di vista di risparmio energetico grazie al sistema Energy Smart di cui è dotato, grazie al quale il distruggi documenti entra in modalità stand-by dopo otto secondi di inutilizzo. I residui vengono raccolti nell’apposito cestino, che si estrae con facilità e che, grazie alla presenza di un sensore, blocca la macchina durante questa operazione. 

 

Pro

Efficienza: Un distruggi documenti in grado di eliminare fino a 19 fogli alla volta, oltre a carte di credito e CD.

Materiali: Il motore è dotato di protezione termica per evitare il surriscaldamento e contenere un lavoro continuo, mentre per ridurre i documenti in piccole strisce da 3,8 mm ci sono i coltelli in acciaio temprato.

Risparmio e sicurezza: Dotato di sistema per garantire risparmio energetico e quindi bassi consumi e di un sensore che blocca la macchina durante l’estrazione del cestino. 

 

Contro

Costo: Non è il modello più economico in commercio, ma se puntate a prestazioni professionali e durature, non ci sono dubbi sul doverlo preferire.

Acquista su Amazon.it (€176)

 

 

 

Distruggi documenti Fellowes

 

2. Fellowes 4685201 Distruggi Documenti 62Mc

 

Tra i distruggi documenti più venduti online, abbiamo trovato questo modello realizzato da Fellowes, che ci ha colpito per il design e il suo rapporto qualità/prezzo.

La caratteristica di maggior spicco è senza dubbio il livello di sicurezza P-4, ideale per chi è alla ricerca di uno strumento per eliminare documenti con informazioni importanti e carte di credito. La sua forza è tale da sminuzzare anche graffette e fermagli.

Lavora a cicli di sette minuti consecutivi distruggendo dieci fogli alla volta, dopodiché necessita una pausa di qualche minuto per evitare il surriscaldamento del motore.

Dotato di un blocco di sicurezza che arresta il funzionamento in caso di apertura accidentale, è facile da usare e resistente. Infine, il cestino offre una capienza di ben 19 litri e ciò consente di lasciarlo riempire per un paio di giorni prima di svuotarlo.

Per sapere dove acquistare il modello online, cliccate sul link qui sotto. 

 

Pro

Versatile: Piccolo e capiente, questo distruggi documenti è in grado di eliminare fino a dieci fogli e carte di credito alla volta, graffette e fermagli compresi.

Sicurezza: Lo strumento riduce documenti e carte di credito in micro frammenti e vanta un livello di sicurezza P-4. Inoltre, è dotato di un blocco che ne previene l’attivazione accidentale. 

Capienza: Il cestino che ha il compito di raccogliere i documenti, ha una capienza di ben 19 litri e quindi non deve essere svuotato dopo ogni utilizzo. 

 

Contro

Funzionamento: Il distruggi documenti è in grado di lavorare per circa sette minuti consecutivi, al termine dei quali è necessario far fermare la macchina per evitare che il motore si surriscaldi.

Acquista su Amazon.it (€161)

 

 

 

Distruggi documenti Rexel

 

3. Rexel 2103060EU, Distruggidocumenti con l’Alimentazione Automatica e Cestino

 

Tra i modelli venduti online, che hanno riscosso un buon successo, abbiamo trovato il Rexel 2103060, che spicca per le dimensioni compatte e per il consistente risparmio energetico che offre.

Si tratta di un distruggi documenti da casa e da ufficio adatto a piccoli e medi carichi di lavoro. Caratterizzato da un funzionamento semplice e intuitivo, garantisce un risparmio del 98% nei consumi, aiutandovi a non creare un grosso impatto in bolletta. 

Tritura fogli di carta, carte di credito e graffette riducendoli in piccoli frammenti il cui livello di sicurezza è P-3. Questo distruggi documenti è inoltre in grado di eliminare fino a 30 fogli alla volta, lavorando con cicli di quattro minuti, per evitare un surriscaldamento che potrebbe danneggiarlo.

Grazie a un sistema che previene gli inceppamenti e alle lame autopulenti, la manutenzione dello strumento è pressoché nulla.

 

Pro

Dimensioni: Un distruggi documenti potente ed efficiente, ideale per i piccoli spazi grazie alla sua compattezza, che lo rende di facile collocazione. 

Risparmio energetico: Rispetto ad altri modelli sul mercato, questo prodotto è perfetto per chi cerca di abbattere i consumi, infatti assicura fino al 98% di risparmio energetico.

Manutenzione: Grazie alla presenza di un sistema di lubrificazione automatica, alle lame autopulenti e a una tecnologia per evitare gli inceppamenti, il prodotto non ha bisogno di cure particolari. 

 

Contro

Funzionamento: Il carico di lavoro, che consente allo strumento di eliminare grandi quantità di fogli per volta, causa un surriscaldamento. Per questa ragione i cicli sono ridotti a quattro minuti. 

Acquista su Amazon.it (€155)

 

 

 

Distruggi documenti Kobra

 

4. KOBRA +1 SS6, Distruggidocumenti Professionale per Uso Personale

 

Questo distruggi documenti Kobra è ideato per soddisfare le esigenze di chi è alla ricerca di una macchina capace di lavorare in modo continuo, senza rischiare di surriscaldare il motore. 

Per questa ragione è fornito di protezione termica, ecco perché può lavorare 24 ore su 24, senza fare alcuna pausa. I materiali sono di qualità e molto resistenti, in grado di permettere alla macchina di eseguire grossi carichi di lavoro, senza compromettere le sue prestazioni. 

Può eliminare fino a 25 fogli di carta alla volta, grazie a lame in acciaio temprato che riducono tutto in piccole striscioline di livello di sicurezza P-2. Il grande cestino, che vanta una capienza di circa 38 litri, può contenere un centinaio di fogli. 

Per acquistare questo nuovo prodotto cliccate sul link che segue la nostra descrizione. 

 

Pro

Materiali: Il prodotto è progettato per consentire un funzionamento 24 ore su 24, grazie alla presenza di un motore fornito di protezione termica e di lame in acciaio resistenti e durature. 

Efficienza: Capace di distruggere fino a 25 fogli di carta, carte di credito, graffette e germogli metallici alla volta, inserendoli nella fessura apposita.

Capienza: Un cesto estraibile senza sollevare la macchina che vanta una capienza di ben 38,5 litri. 

 

Contro

Prezzo: Non si tratta di una proposta economica, ma ideata per uffici e quindi per un utilizzo professionale.

Acquista su Amazon.it (€194)

 

 

 

Distruggi documenti a frammenti

 

5. AmazonBasics Distruggidocumenti 7/8 Fogli

 

I pareri espressi da utenti con acquisto verificato sono positivi: molti si dicono soddisfatti della scelta di questo distruggi documenti. Un prodotto AmazonBasics che spicca soprattutto per il suo buon rapporto qualità/prezzo. 

Tritura fino a otto fogli alla volta riducendoli in micro frammenti, garantendo un livello di protezione P-4. Oltre ai documenti di carta, la macchina è in grado di distruggere anche CD, DVD e carte di credito. 

Il cestino ha una capienza di circa 11,5 litri, quindi non molto grande ed è perciò adatto a piccoli carichi di lavoro. Dotato di un sistema che previene l’inceppamento e di un motore con protezione termica, è sicuro e permette di utilizzarlo in totale tranquillità. 

Inoltre, la macchina si attiva solo quando vengono inseriti i fogli di carta ed è dotata di stop automatico per evitare accensioni accidentali. 

Per acquistarlo a prezzi bassi, cliccate sul link che segue il nostro articolo. 

 

Pro

Dimensioni: Il prodotto spicca per la sua compattezza, che permette di inserirlo e trasportarlo ovunque, trovando facile collocazione anche in spazi piccoli. 

Utilizzo: Semplice e intuitivo, funziona automaticamente grazie a un sensore che riconosce l’introduzione della carta. Lavora per quattro minuti consecutivi distruggendo otto fogli alla volta. 

Sicurezza: Tra le caratteristiche positive del prodotto c’è sicuramente il livello P-4 di sicurezza che lo contraddistingue. Inoltre, non distrugge solo documenti, ma anche carte di credito e graffette.

 

Contro

Capienza: Il cestino rimovibile offre una capienza di poco più di 11 litri, quindi non è l’ ideale per sostenere grossi carichi di lavoro. 

Acquista su Amazon.it (€79,99)

 

 

 

Distruggi documenti Geha

 

6. Geha Distruggidocumenti a Strisce S5 per Carta, Taglio a Strisce

 

Tra le offerte che hanno attirato la nostra attenzione, non poteva mancare questo modello che spicca per il suo costo economico. Si tratta del prodotto ideale per chi cerca una macchina facile da usare e da poter mettere ovunque grazie alle dimensioni compatte. 

Questo distruggi documenti è firmato Geha ed è destinato a chi non ha grosse esigenze, ma cerca uno strumento da poter usare a casa o in un piccolo ufficio, per eliminare la carta e i documenti che non servono più. 

Riduce i fogli in frammenti classificati con un livello di sicurezza P-1, inoltre non manca la funzione che evita alla carta di incepparsi, visto che è possibile inserire fino a cinque fogli contemporaneamente. 

Non è considerato dagli utenti un prodotto molto silenzioso, ma considerando il basso carico di lavoro al quale è sottoposto non crea molto fastidio. 

 

Pro

Design: Un prodotto che colpisce per le dimensioni compatte che lo rendono semplice da collocare, anche in spazi piccoli.

Facile da usare: Per farlo funzionare basta inserire i fogli nell’apposito spazio e il gioco è fatto. Le carte e i documenti distrutti si trovano nel vano posto sotto al coperchio. 

Reverse: Grazie alla dotazione del sistema anti-inceppamento, la macchina non rischia di arrestarsi improvvisamente. 

 

Contro

Livello di sicurezza: Non è il prodotto che state cercando, se desiderate eliminare documenti e carte con informazioni “top secret”, dato che le strisce prodotte sono spesse ben 7 mm. 

Acquista su Amazon.it (€21,81)

 

 

 

Distruggi documenti a coriandoli

 

7. Ednet E91606 Distruggidocumenti 5 Fogli A4

 

Quello di Ednet è un distruggi documenti che colpisce per il design moderno e compatto, ideale per chi svolge un lavoro da casa o semplicemente ha intenzione di eliminare bollette e documenti accumulati nel tempo. 

Riesce a distruggere circa cinque fogli consecutivamente e lavora a cicli della durata di 2 minuti circa, per evitare un surriscaldamento che ne comprometterebbe la durata nel tempo. La carta distrutta viene tagliata a coriandoli, garantendo un livello di sicurezza P-4. 

La funzione start-stop consente di azionare automaticamente la macchina e quindi l’utilizzo risulta semplice e intuitivo. Nonostante le dimensioni compatte, questo distruggi documenti vanta un vano raccoglitore degli scarti di ben 10 litri, che si svuota facilmente sollevando il coperchio. Un prodotto di qualità a un costo competitivo per chi non ha grosse necessità. 

 

Pro

Design: Un prodotto caratterizzato da un’estetica moderna e raffinata, ideale per chi cerca una soluzione per il proprio ufficio casalingo. 

Capienza: Il cestello ha una capienza di circa 10 litri, non male considerando le dimensioni compatte del prodotto. 

Sicurezza: Si tratta del P-4, infatti questa macchina taglia la carta a coriandoli.

 

Contro

Carico di lavoro: Essendo un piccolo distruggi documenti, è in grado di sostenere cicli di lavoro della durata di circa due minuti e mezzo, dopodiché necessita di una pausa di circa 15 minuti.

Acquista su Amazon.it (€43,03)

 

 

 

Distruggi documenti Hama

 

8. Hama X11CD Distruggi Documenti Elettrico, Taglio a Croce

 

Un piccolo e potente distruggi documenti Hama, che spicca per il suo design moderno e raffinato. Le dimensioni sono ideali per facilitarne la collocazione e per spostare all’occorrenza la macchina. 

Caratterizzato da un funzionamento elettrico con start e stop automatici, offre la possibilità di distruggere anche carte plastificate, CD e DVD, oltre ai semplici documenti.

Proprio per questo il serbatoio di raccolto è diviso in due parti, uno per la plastica, con capienza massima di 1,5 litri, e uno per la carta, con ben 16 litri di spazio. 

Il livello di sicurezza P-3 è ideale per chi cerca un prodotto in grado di eliminare dati sensibili dai propri documenti. La durata del carico di lavoro si limita a cicli di cinque minuti, dopodiché la macchina necessita di una mezz’oretta per raffreddarsi. 

 

Pro

Design: Il prodotto spicca per la sua estetica ben studiata in ogni particolare per garantire facilità di utilizzo e versatilità. 

Livello di sicurezza: Nonostante sia un prodotto ideato per uso domestico e piccoli uffici, il livello di sicurezza è P-3.

Capienza: Sono due i cestini per raccogliere carte e documenti distrutti, uno piccolo per la pratica e l’altro più capiente per la carta. 

 

Contro

Durata dei cicli: La macchina riesce a lavorare per circa cinque minuti consecutivi e poi deve essere fatta raffreddare per 30 minuti, se non la si vuole surriscaldare.

Acquista su Amazon.it (€93,69)

 

 

 

Guida per comprare un buon distruggi documenti 

 

Se vi state chiedendo quale distruggi documenti comprare, qui sotto cerchiamo di fare chiarezza sulle principali caratteristiche da tenere in considerazione prima dell’acquisto. 

In commercio ci sono numerose proposte a prezzi interessanti, ma non è solo il costo a dettare l’ultima parola sulla scelta: in questo caso incide il tipo di utilizzo che se ne intende fare e la quantità di lavoro alla quale sarà sottoposta la macchina.

Così facendo potete trovare il miglior distruggi documenti, quello adatto alle vostre esigenze. 

 

 

Carico di lavoro

Tra gli elementi da tenere in considerazione per effettuare una buona scelta, primo fra tutti troviamo la frequenza di utilizzo del distruggi documenti, ovvero la sua resistenza e la durata dei cicli di lavoro. 

Questa caratteristica impatta sulla potenza del motore e sulle dimensioni della macchina, ma anche sul costo. Ogni distruggi documenti è in grado di sopportare un determinato carico di lavoro, ma i modelli più potenti possono essere lasciati agire senza interruzioni.

Solitamente i modelli professionali sono dotati di una protezione termica attorno al motore, che consente a questi apparecchi di lavorare ininterrottamente eliminando fogli e carte plastificate. 

Allo stesso modo, sul mercato ci sono quelli pensati per un utilizzo domestico oppure destinati a piccoli uffici, dove i carichi di lavoro sono inferiori. Inoltre, i distruggi documenti sono in grado di eliminare quantità diverse di fogli nello stesso momento, inserendoli insieme nella macchina: anche questo influenza la velocità e l’efficienza del prodotto, aiutandovi a capire quale prediligere per le vostre esigenze.

 

I livelli di sicurezza 

La seconda caratteristica che determina la qualità di un distruggi documenti è il suo livello di sicurezza, che viene espresso in Din e varia da uno a sette (P-1…P-7). Il livello P-1 è quello base e non garantisce la massima privacy delle informazioni sensibili una volta distrutti i documenti.

A partire dal livello P-3 in su si può stare molto più tranquilli, in quanto i frammenti di carta avranno uno spessore tale da non consentire ai malintenzionati di carpire elementi come i vostri dati.

Per scegliere il distruggi documenti adatto alle proprie esigenze, è quindi importante valutare anche quale tipo di informazioni contengano i documenti che avete intenzione di eliminare, in modo da non correre il rischio di mettere in circolazione il vostro numero di carta di credito o una copia della vostra carta di identità.

 

 

Gli optional 

In base alla tipologia e alla qualità del distruggi documenti, sono poi a disposizione degli elementi aggiuntivi che semplificano ulteriormente il suo funzionamento. 

I modelli più potenti sono solitamente dotati di sistema standby e spegnimento automatico, per favorire il risparmio energetico. Apprezzata la presenza di un meccanismo anti-inceppamento per evitare che la carta possa rimanere incastrata,  compromettendo così le prestazioni della macchina. 

Per minimizzare la manutenzione optate per modelli dotati di sistema di lubrificazione del motore e autopulizia delle lame. Se volete un prodotto versatile, inoltre, orientatevi su apparecchi in grado di distruggere anche carte plastificate, graffette, DVD e CD. 

 

 

 

Domande frequenti 

 

Dove si utilizza un distruggi documenti?

Il distruggi documenti può essere utilizzato a casa oppure in qualsiasi ambiente di lavoro. Prima dell’acquisto è necessario tenere in considerazione la quantità di documenti da eliminare e quante persone utilizzeranno lo strumento. 

Ogni apparecchio ha un determinato ciclo di lavoro, che gli consente di distruggere fogli di carta senza interruzioni. Per gli uffici, dove il carico per un distruggi documenti è grosso, meglio scegliere un prodotto di grandi dimensioni che permette di lavorare senza pause. 

Per un utilizzo casalingo, invece, si può optare per un macchinario meno potente, che necessiti di interruzioni tra un ciclo di lavoro e un altro. Un aspetto da valutare in base all’utilizzo è inoltre la quantità di fogli da poter inserire in una volta: ci sono modelli in grado di distruggere più di 20 fogli insieme.

 

Manuale oppure automatico?

I distruggi documenti possono essere manuali oppure automatici: la scelta tra i due dipende principalmente dal carico di lavoro e dalla frequenza di utilizzo. I distruggi documenti manuali sono quelli più economici e necessitano dell’intervento umano, cioè di una persona che inserisca i fogli all’interno della macchina. 

Tramite una manovella i documenti vengono poi tagliati in piccoli pezzettini. Nonostante siano modelli manuali, i migliori sono dotati di un meccanismo anti-inceppamento che previene l’interruzione del lavoro. Non sono ideali per grossi carichi e non funzionano automaticamente, ma sono comunque in grado di distruggere grandi quantità di fogli di carta. 

Se invece volete sapere come costruire un distruggi documenti manuale, online trovate dei video tutorial che vi aiuteranno in questo intento. I modelli automatici sono più potenti e non necessitano dell’intervento umano per funzionare. 

Il loro costo è superiore a quello dei precedenti modelli, ma si tratta di macchine migliori per quanto concerne la funzionalità. Questo tipo di apparecchio si attiva automaticamente: basta inserire i documenti e avviare la macchina. I modelli di qualità garantiscono efficienza e risparmio energetico, essenziali se destinati all’utilizzo in grandi uffici. 

 

Quale livello di sicurezza scegliere?

La tutela dei nostri dati sensibili è tra i motivi per i quali nasce il distruggi documenti. Si tratta di sicurezza, un parametro che rientra nelle caratteristiche di questi apparecchi e che viene espresso in livelli DIN con nomenclatura P (P-1….etc.).

Più alto è il numero dopo la lettera “P” e migliore sarà la protezione dei dati sensibili all’interno dei documenti. Il livello P-1 è il più basso e il P-7 quello che garantisce maggiore tutela contro i furti d’identità. 

I modelli a striscia offrono una protezione minima, mentre quelli a frammento riducono la probabilità di poter leggere i dati sensibili. Per la distruzione di documenti altamente confidenziali è meglio optare per un modello con taglio a coriandoli o a micro frammenti, in grado di ridurre i fogli di carta in migliaia di piccoli pezzi, in modo tale da rendere impossibile il furto d’identità. 

 

Che tipo di manutenzione necessita?

Come la maggioranza degli apparecchi elettrici e non, anche il distruggi documenti necessita di un’accurata manutenzione. In questo caso è semplice e non richiede l’utilizzo di prodotti speciali. Un metodo per garantire lunga vita al prodotto e per assicurare prestazioni costanti, è quello di usare dei fogli lubrificanti che aiutino a preservare il motore e le lame da taglio. 

I modelli migliori sono spesso dati di un meccanismo di autolubrificazione, che consente all’apparecchio di pulire le componenti automaticamente e senza inserire qualcosa dall’esterno. 

Per mantenere la macchina in ottime condizioni ed evitare inceppamenti è quindi necessario oliare le sue componenti meccaniche. 

 

 

 

Come utilizzare un distruggi documenti

 

Un distruggi documenti è una macchina che permette di conservare la propria privacy cancellando i dati sensibili presenti sui documenti o sulle carte di credito. Non solo, consente anche di eliminare montagne di bollette e simili accumulate nel tempo, che creano solo polvere e disordine. 

Se non sapete come si utilizza questo apparecchio, ecco una piccola guida nella quale potete trovare le informazioni più importanti al riguardo. 

 

 

Perché si utilizza?

Il furto d’identità è tra le frodi più diffuse in tutto il mondo e per evitare di esserne vittima, una buona abitudine è quella di distruggere i documenti e le carte che contengono informazioni personali di una certa importanza. 

La stessa legge italiana prevede, nel Decreto Lgs 196/2003, che i cittadini abbiano l’obbligo di distruggere i documenti che “contengono dati sensibili, per prevenire il furto di informazioni personali e riservate”.

Proprio per soddisfare questa esigenza nasce il distruggi documenti, e anche per evitare di accumulare strati di carta sulla scrivania, che sia quella di casa oppure dell’ufficio. 

Ecco il motivo del suo utilizzo: qui sotto trovate altre informazioni utili sul suo funzionamento e sugli elementi da tenere in considerazione prima dell’acquisto. 

 

Come funziona un distruggi documenti?

Un distruggi documenti è un apparecchio, manuale oppure elettrico, che consente di eliminare la carta accumulata e i dati sensibili presenti all’interno dei documenti. I modelli manuali sono i più economici e funzionano attivano una manovella e inserendo la carta nello spazio apposito.

Quelli elettrici sono più facili da usare, non richiedono alcuno sforzo e sono destinati a carichi di lavoro maggiori. Non tutti i modelli hanno le stesse funzioni, perché alcuni permettono di distruggere anche le carte plastificate e i CD. 

Non sempre la presenza di questa caratteristica è di rilevanza nel determinarne il costo, infatti anche nella nostra classifica potete trovare modelli economici che offrono la possibilità di eliminare la plastica e le graffette di metallo. 

 

 

La frequenza e il tipo di impiego 

Per poter utilizzare al meglio un distruggi documenti, è importante porsi le giuste domande relative al suo funzionamento. La frequenza e la quantità di lavoro alla quale intendete sottoporre l’apparecchio sono sicuramente due caratteristiche da considerare con attenzione. 

Queste componenti influenzano anche le dimensioni del prodotto, che saranno maggiori se destinato a lavorare di continuo e con moli di carta non indifferenti. Ciò perché la macchina deve garantire robustezza e non surriscaldarsi. Insieme alla frequenza d’uso c’è da considerare anche il livello di sicurezza, del quale abbiamo scritto qui sopra. 

Infine, ci sono eventuali funzioni aggiuntive che semplificano la manutenzione della macchina, come le lame autopulenti e il sistema “reverse”, che previene l’inceppamento della carta. Infine, il risparmio energetico, un’altra caratteristica che consente di ridurre i consumi, da valutare se la macchina viene utilizzata di frequente.

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

Distruggidocumenti – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Puoi decidere di orientarti verso un modello compatto ed economico, oppure uno più capiente che sopporti cicli di lavoro più lunghi e permetta di eliminare più fogli contemporaneamente. I due prodotti che ci hanno convinto di più sono: Fellowes 3214801, grazie al buon livello di sicurezza P-3 e al ciclo di lavoro fino a 7 minuti, e il concorrente AmazonBasics AU830SD che è economico e permette di distruggere non solo fino a 8 fogli contemporaneamente, ma anche CD e DVD.

 

Come scegliere il miglior distruggidocumenti

 

Solitamente siamo abituati a vedere un apparecchio per distruggere i documenti nei film di spionaggio, all’interno di qualche ufficio della CIA o di un’ambasciata. Nella realtà, per lavoro, può capitare di avere la necessità di utilizzare un prodotto di questo tipo, per proteggere dati e informazioni sensibili.

Trattandosi di un dispositivo non particolarmente conosciuto, abbiamo pensato di realizzare questa guida che ti aiuti a capire quali sono i dettagli di cui tenere conto prima di scegliere il modello che ti serve. In aggiunta abbiamo inserito le recensioni dei distruggidocumenti più interessanti tra quelli presenti sul mercato.

 

 

Guida all’acquisto

 

Frequenza d’uso

Mettendo a confronto i prezzi dei vari apparecchi in vendita potrai facilmente notare che le oscillazioni sono anche piuttosto importanti. Al primo posto della classifica degli aspetti che influiscono sul costo c’è la frequenza d’utilizzo, che impatta anche su dimensioni e potenza del motore che gestisce il meccanismo di eliminazione dei fogli.

Ogni apparecchio sopporta un differente ciclo di lavoro, ovvero la quantità di tempo durante il quale il distruggidocumenti è in grado di essere operativo senza necessità di interruzioni per il raffreddamento delle parti meccaniche. Ecco perché ci sono dispositivi pensati per l’uso personale, più economici e studiati per sopportare carichi di lavoro inferiori, e altri per uffici e aziende anche di grandi dimensioni.

Questi ultimi, a loro volta, sono realizzati per gestire l’uso contemporaneo fino a tre utenti, fino a cinque o per un numero ancora più elevato di persone. In questi casi, il nostro consiglio è quello di optare per un apparecchio che sia in grado di distruggere più fogli in una sola volta. La quantità di pagine che si possono inserire nello stesso istante, dunque, è un’altra discriminante di cui tenere conto, soprattutto se prevedi di avere ingenti quantità di lavoro.

 

Questione di sicurezza

Tutti gli apparecchi delle migliori marche sono disponibili con differenti livelli di sicurezza, ovvero con una capacità di ridurre il foglio in frammenti più o meno piccoli. Il grado di sicurezza è espresso in Din e va da un livello minimo P-1 a un massimo P-7.

Nel primo caso, un foglio in formato A4 viene ridotto in circa 36 strisce: si tratta di un livello di sicurezza base, visto che rende molto difficile ma non impossibile la ricostruzione del documento.

Se necessiti di una maggiore protezione, valuta l’acquisto di un modello da Din P-3 in su, visto che questi apparecchi sono in grado di frammentare il foglio rendendo praticamente impossibile tentare di ricostruirlo. Tanto per fare un esempio, un distruggidocumenti P-6 disintegra il documento in seimila particelle, un P-7 addirittura in quindicimila!

 

 

Funzionalità aggiuntive

Il prezzo di vendita di un dispositivo di questo tipo è determinato anche dalla presenza o meno di funzionalità aggiuntive che rendono il suo funzionamento più semplice e intuitivo, come per esempio la presenza di un sistema anti-inceppamento che previene la possibilità che la carta possa restare incastrata e bloccare la macchina.

Nell’ottica di alleggerire la bolletta dell’elettricità, il nostro consiglio è quello di optare per un modello con funzione di risparmio energetico e di spegnimento automatico.

Gli apparecchi più avanzati e costosi, infine, sono in grado non solo di distruggere la carta ma anche altri materiali, come per esempio graffette, punti metallici, carte di credito e compact disc.

 

I migliori distruggidocumenti del 2019

 

Ridurre a brandelli ogni documento è una necessità per tantissimi uffici e professionisti, che non solo devono rispettare la normativa sulla privacy, ma anche ridurre l’ingombro di tante scartoffie prima di eliminarle. Grazie ai nostri consigli per l’acquisto frutto di una comparazione tra le offerte più interessanti online, sarete certi di acquistare un prodotto conforme ai vostri bisogni.

 

Prodotti raccomandati

 

Fellowes 3214801

 

Principale vantaggio:

Distrugge definitivamente i documenti, nel senso che una volta passati per le sue lame, non è più possibile ricostruire il contenuto e carpire informazioni riservate.

 

Principale svantaggio:

Non è adatto a grosse moli di lavoro, sconsigliato per un ufficio perché il tempo di riposo richiesto è di gran lunga superiore a un ciclo continuo di lavoro.

 

Verdetto 9.7/10

Se usato in casa questo distruggidocumenti è davvero adeguato, lavora rapidamente e rende il contenuto dei documenti irriconoscibile. Se avete la necessità di sbarazzarvi di piccole quantità di carta è ciò che fa per voi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Adatto a uso domestico

Questo distruttore di documenti è adatto a un uso domestico. Può distruggere otto fogli per volta (formato A4) ma non si ferma neanche in presenza di spillette o carte di credito e simili. Ogni singolo foglio è distrutto in 300 pezzi e questo rende impossibile rimetterli insieme. Pertanto le vostre informazioni segrete e i dati sensibili, una volta passati tra le fauci del distruggi documenti, saranno solo un lontano ricordo.

Il ciclo di lavoro dura dai 3 ai 5 minuti dopodiché la macchina ha bisogno di una pausa di 15 minuti. Ad ogni modo non state lì con il cronometro in mano perché il distruggidocumenti è dotato di un sistema di protezione che previene il surriscaldamento. Quando entra in funzione il motore si arresta mentre una spia rossa avvisa che è giunto il momento di fare una pausa.

Indietro tutta

Può sempre capitare che un foglio si inceppi; cosa fare? Niente panico, il distruggidocumenti ha un comodo sistema di retromarcia che fa retroavanzare le lame in modo tale da liberare la carta dall’alto, per poi riprendere, come se niente fosse, il lavoro.

È inoltre presente un blocco di sicurezza che evita l’attivazione accidentale del Fellowes.

L’uso del distruggidocumenti è molto semplice, basta inserire i fogli e poi azionare il comando, al resto ci pensa la macchina che in men che non si dica divora la carta la quale va a finire direttamente nel contenitore sottostante il quale ha una capacità di 18 litri.

 

Bel design

Dobbiamo ammettere che il design del distruggidocumenti Fellowes ha saputo conquistarci. È compatto, occupa poco spazio ma è anche elegante. Di colore nero crediamo che ben si adatti a un arredamento moderno.

La pulizia è semplice; basta sollevare la parte superiore che è anche la sede del motore, delle lame dei comandi e svuotare in un sacchetto quello che è a tutti gli effetti un cestino.

I materiali, secondo noi, sono buoni; certo, è tutta plastica ma è di quella resistente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

AmazonBasics AU830SD

 

 

Al secondo posto nella nostra classifica sul miglior distruggidocumenti del 2019 abbiamo inserito un altro modello per uso personale, caratterizzato da un prezzo quasi incredibile. Rispetto al precedente, ha un livello di sicurezza P-2 e non può quindi essere usato per documenti troppo confidenziali, dato che produce striscioline da 6 mm più facilmente ricostruibili.

Detto questo, resta un ottimo aiuto per molti professionisti, soprattutto per quelli che hanno necessità di distruggere anche CD e DVD, ai quali questo dispositivo dedica uno sportello e una funzione apposita.

Il dispositivo è in grado di distruggere fino a 7-8 fogli alla volta, non necessariamente A4 ma anche più piccoli. Non è particolarmente veloce né particolarmente silenzioso, ma svolge egregiamente il suo lavoro in un tempo ragionevole. Non bisogna, inoltre, privare manualmente i fogli di punti metallici e graffette ed è possibile distruggere anche carte di credito. Questo modello è quindi ideale per chi deve distruggere documenti che non contengano informazioni molto sensibili.

La nostra guida per scegliere la plastificatrice migliore sul mercato continua con la descrizione dettagliata di quelli che secondo i numerosi pareri raccolti sono i pregi e i difetti più evidenti, se vuoi sapere dove acquistare la macchina segui il link in basso.

 

Pro

Funzionalità: Il distruggidocumenti esegue egregiamente il suo lavoro, non solo sulla carta ma anche sul cartoncino e, a detta degli utenti, anche sui CD e DVD e sulle carte di credito. Ciò è possibile, naturalmente, grazie a una discreta potenza del motore che aziona le lame adibite alla distruzione degli oggetti indesiderati.

Capienza: Quando si tratta di dover lavorare con una mole elevata di documenti da distruggere, può risultare fastidioso per l’utente doversi disturbare continuamente per svuotare il cestino che raccoglie i frammenti di carta. Ebbene, stando alle recensioni degli utenti, questo prodotto ha dalla sua parte il grosso vantaggio di avere un cestino abbastanza capiente.

Design: Elegante e raffinato nel portamento, sobrio nelle linee e nei colori, il distruggidocumenti proposto da AmazonBasics è pensato per ben conciliarsi tanto in un ambiente casalingo quanto in un ufficio.

 

Contro

Surriscaldamento: Alcuni utenti lamentano il blocco dell’apparecchio qualora esso, utilizzato consecutivamente per grandi quantità di taglio, si surriscaldi. In aggiunta a ciò, e qui il numero degli utenti perplessi aumenta, per ovviare a tale inconveniente occorre lubrificare con oli originali, e spesso costosi, le parti meccaniche del distruggidocumenti.

Acquista su Amazon.it (€57,59)

 

 

 

Rexel 2103060EU Auto+

 

 

Continuiamo la nostra classifica con un distruggidocumenti più professionale e capace di soddisfare anche le esigenze di un ufficio particolarmente bisognoso di smaltire grosse quantità di documenti sensibili. Questo modello è infatti tra i distruggidocumenti più venduti alle aziende, in quanto è dotato di un sistema di alimentazione automatico e può distruggere fino a 60 fogli alla volta.

In questo modo è possibile caricarlo e dedicarsi ad altro, senza ulteriori perdite di tempo, anche perché il cestino da 15 litri può contenere moltissimi frammenti prima che sia necessario svuotarlo.

Nel caso si voglia distruggere al volo una manciata di fogli, è possibile anche inserirne manualmente fino a 5, per un lavoro pulito e immediato.

I frammenti hanno una dimensione di 4 x 45 mm, per un livello di sicurezza P-3. Grazie a una spia luminosa è possibile venire a sapere con dovuto anticipo quando la macchina si sta surriscaldando.

Per un miglior quadro d’insieme delle caratteristiche salienti del prodotto appena descritto, ecco di seguito un utile quadro riassuntivo.

 

Pro

Funzionalità: Questo distruggidocumenti ha lasciato soddisfatti gli utenti, in quanto esegue egregiamente il suo lavoro, anche in maniera automatica sebbene, in questo caso, impiega tempi maggiori. La potenza del motore è decisamente accettabile e il risultato della frantumazione è molto soddisfacente.

Velocità: Il fatto che il prezzo di questo prodotto sia superiore a molti altri di marche e modelli differenti indica, tra le altre cose, una cura particolare del produttore verso le prestazioni. Non è dunque un caso che il distruggidocumenti proposto da Rexel abbia tempi di intervento molto rapidi.

 

Contro

Rumorosità: Come molti altri prodotti della sua categoria, anche questo distruggidocumenti ha spaccato in due la platea degli utenti: da una parte coloro che non fanno caso al rumore di questo prodotto e dall’altra parte una quantità più ampia di voci critiche verso questo difetto. Del resto, si sa, maggiore è la potenza erogata e maggiore è la rumorosità.

Poca capienza: Altro aspetto tendenzialmente negativo segnalato da diversi utenti è la scarsa capacità del raccoglitore degli scarti frantumati. Peccato, perché per un simile prezzo di acquisto alcune caratteristiche positive si danno quasi per scontate.

Acquista su Amazon.it (€142,55)

 

 

 

Fellowes 3213601 

 

 

Come scegliere un buon distruggidocumenti che risponda alle nostre esigenze? In primo lungo comprendendo quale sia il livello di sicurezza di cui abbiamo bisogno. Nel caso di documenti confidenziali, che vogliamo diventino estremamente difficili da ri-assemblare e quindi leggere, dobbiamo optare per un modello con un dispositivo di sicurezza P-4 come questo. Non a caso, si tratta di uno dei migliori distruggidocumenti venduti online, perché nonostante sia capace di produrre frammenti minuscoli di 4 x 40 mm ha comunque un costo piuttosto contenuto.

Per via dei tempi di utilizzo limitati (3 minuti on, 30 off) e di una velocità ridotta, è l’ideale per uso personale e per distruggere a fondo qualche decina di fogli al giorno. Anche il cestino, di conseguenza, ha dimensioni contenute (12 litri) ma adeguate allo strumento ed è comodo da svuotare.

Dotato di blocco di sicurezza per prevenire usi accidentali, è capace di tagliare senza problemi carte di credito, graffette e punti metallici.

La Fellowes è un buon distruggidocumenti dalle funzioni interessanti, scopri la lista di vantaggi e svantaggi per aiutarti nella comparazione.

 

Pro

Prezzo: Le prestazioni del distruggidocumenti proposto da Fellowes sono al passo con le aspettative che l’utente si crea dalla lettura preliminare delle specifiche tecniche. In termini di rapporto qualità/prezzo questo dispositivo è certamente tra i più competitivi.

 

Contro

Surriscaldamento: Nota dolente per molti dispositivi analoghi, anche per questo distruggidocumenti il surriscaldamento, specie dopo la distruzione consecutiva di diversi elementi, diviene un fattore di criticità non superabile. In questi casi, dunque, occorre staccare qualche minuto il lavoro, dedicarsi magari ad altro, e poi riprendere la distruzione dei documenti da dove la si è lasciata.

Acquista su Amazon.it (€61,67)

 

 

 

Genie C-160X

 

 

Per chi ha intenzione di utilizzare questo genere di dispositivo per un uso esclusivamente domestico e per trattare soltanto documenti, la risposta al dubbio su quale tritacarte comprare potrebbe darla questo modello, che ha dalla sua lo scarso ingombro e un prezzo piuttosto vantaggioso. Al contrario dei modelli precedenti, infatti, questo distruggidocumenti non è in grado di sminuzzare le carte di credito e non andrebbe mai caricato con più di 5-6 fogli.

Nonostante le dimensioni ridotte, riduce comunque i fogli e il cartoncino in piccoli rettangoli difficili da ricostruire. È dotato di cestino e produce un rumore accettabile.

Questo modello è una scelta saggia per chi ha poche pagine di documenti piuttosto sensibili da distruggere al giorno. Produce, infatti, frammenti molto piccoli, ma è incapace di sostenere una grossa mole di lavoro al giorno. Consigliamo di fare pause frequenti per evitare il rischio di surriscaldamento.

Per concludere, presentiamo adesso un utile e valido supporto riepilogativo di quanto finora scritto.

 

Pro

Prezzo: Sebbene questo dispositivo non sia aperto a un vasto pubblico ma si limiti soltanto all’ambito domestico, il prezzo con cui viene offerto sul mercato rimane certamente un aspetto che induce molti utenti ad acquistarlo e a rimanerne soddisfatti.

 

Contro

Solo per uso domestico: A differenza di altri prodotti, questo distruggidocumenti non è utilizzabile con profitto in un ufficio, anche se di piccole dimensioni, ma si limita a svolgere in maniera adeguata il proprio dovere solo per le ridotte incombenze tipiche di un ambiente domestico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fellowes 3214801

 

 

In testa alla nostra top 5 abbiamo deciso di posizionare quello che a nostro avviso è il migliore distruggidocumenti della Fellowes, uno dei marchi più importanti in questo settore. Si tratta di uno strumento pensato per l’uso personale e non troppo frequente e quindi per le esigenze di gran parte dei professionisti indipendenti. La sua azione riduce i fogli (è possibile inserirne fino a otto per volta) in frammenti di 4 x 50 mm, con un livello di sicurezza P-3 (corrisponde a documenti confidenziali che una volta “distrutti” diventano estremamente difficili da ricomporre e leggere).

La macchina funziona con un ciclo di lavoro fatto di 5-7 minuti d’attività e 15 di riposo ed è capace di fare a pezzi anche carte di credito, punti metallici e graffette, permettendoci di risparmiare tempo in fase di preparazione.

Nonostante sia un prodotto pensato per uso privato, la qualità è davvero ottima, così come la presenza di dispositivi di sicurezza, autostart e autostop elettrici e retromarcia.

I frammenti vengono depositati in uno spazioso cestino da 18 litri.

Se il prodotto appena presentato ti ha incuriosito, eccoti il riassunto di quelli che per gli utenti sono i pregi e i difetti più evidenti.

 

Pro

Robustezza: Il distruggidocumenti è compatto e robusto, tanto nei materiali impiegati per la sua realizzazione quanto nella quantità di carta che permette di distruggere prima di presentare l’inevitabile segno di affaticamento, ossia prima di surriscaldarsi.

Funzionalità: Il compito cui è chiamato ad assolvere, cioè rendere illeggibile qualsiasi documento cartaceo, il dispositivo lo compie alla perfezione, lasciando praticamente soddisfatti tutti gli utenti che lo hanno provato.

Uso: Il distruggidocumenti può essere utilizzato sia in ambito domestico che presso un qualsiasi ufficio, senza particolari controindicazioni da parte del fabbricante.

 

Contro

Rumorosità: Il dispositivo offerto da Fellowes, a detta di diversi utenti, è particolarmente rumoroso e dunque spesso inadatto a poter svolgere al meglio il suo compito al di fuori delle fasce orarie adibite a lavoro d’ufficio o, ancora, all’insaputa di eventuali astanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come si utilizza un distruggidocumenti

 

I distruggidocumenti sono apparecchi che stanno diventando sempre più popolari, perché consentono di garantire la privacy e la sicurezza dei dati sensibili. Facile quindi immaginare la loro importanza in ufficio ma anche in casa (situazione in cui possiamo sfruttarli anche per fare un po’ di pulizia). In questa breve guida vedremo a cosa servono, come usarli correttamente e vi daremo anche qualche consiglio per l’acquisto.

 

 

Perché usarlo?

In Europa, tra le frodi più diffuse c’è quella del furto di identità. Uno dei modi per mettersi a riparo è tentare di eliminare accuratamente informazioni personali e aziendali, distruggendo i documenti che li contengono, quando ormai non servono più.

Pensiamo che c’è anche una legge italiana che regola il processo di annientamento dei documenti sensibili, secondo il Decreto Lgs 196/2003 “è obbligatorio distruggere i documenti cartacei contenenti dati sensibili per prevenire il furto di informazioni personali e riservate”. Uno dei modi più veloci, semplici e sicuri per questa pratica è l’utilizzo di un distruggidocumenti.

 

Con cosa si può utilizzare?

La prima premessa da fare è che non tutti i modelli hanno le stesse funzioni, quelli più avanzati consentono di gestire diversi utenti alla volta e possono demolire anche dvd, carte di credito, clip e punti metallici. Questi articoli, generalmente, sono professionali e pensati principalmente per un uso aziendale; hanno costi e dimensioni maggiori e, probabilmente, in casa non riusciremo a sfruttarli totalmente.

Tuttavia, anche nella nostra accogliente bicocca, dobbiamo pensare a tutelarci distruggendo ricevute bancarie, bollette delle utenze, posta personale, dati e fatture della carta di credito, eventuali documenti con la nostra firma, ricevute fiscali e mediche, dichiarazioni dei redditi, fotografie e, se la macchina lo consente, anche CD e DVD.
Le esigenze di un ufficio sono più o meno le stesso, ma possiamo aggiungere anche informazioni riguardo al personale o ai clienti, le buste paghe, piani con strategie di marketing, per fare degli esempi.

Prima di inserire nell’apparecchio cose diverse dalla comune carta, vi consigliamo di leggere le caratteristiche tecniche descritte nel libretto di istruzione.

 

 

Qualche consiglio per la scelta

Quando si pensa di fare questo tipo di acquisto, occorre porsi poche e semplici domande, vediamole insieme.

La prima potrebbe riguardare la frequenza con cui la useremo e l’intensità, quindi quante persone se ne serviranno e quanto lavorerà ogni giorno. Pensiamo anche alle dimensioni, abbiamo davvero bisogno del modello più performante, che oltre a richiedere un maggiore investimento necessita anche di uno spazio dedicato di dimensioni più ampie?

Il livello di sicurezza è un altro punto cruciale, del resto quello del distruggidocumenti è un acquisto che si fa per tutelarsi. Questo parametro è molto importante, ogni apparecchio ha la propria capacità di ridurre i fogli in piccoli pezzetti, la sicurezza viene espressa in Din e si va da un livello P-1, ovvero il minimo, al P-7. Con il P-1 un foglio A4 verrà diviso in 36 strisce, quindi il documento potrà essere ricostruito facilmente. Per essere sicuri di rendere il lavoro impossibile ai truffatori, vi consigliamo di puntare a un modello che ha valore Din da P-3 in su. Pensate che un quelli P7 riescono a frammentare il materiale in ben quindicimila parti!

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...