Come spostare WhatsApp su SD

Ultimo aggiornamento: 26.09.21

 

Vediamo insieme come trasferire l’intera applicazione o solo i file multimediali direttamente sulla vostra scheda SD o microSD, risparmiando così spazio nella memoria principale dello smartphone.

 

Anche gli smartphone più moderni possono incappare in problemi di spazio se installate quotidianamente nuove applicazioni senza eliminare quelle vecchie che magari non utilizzate più o se scattate una gran quantità di foto e video che restano poi nella memoria principale del dispositivo. 

Uno dei motivi per cui lo spazio termina è imputabile anche a Whatsapp, dal momento che i file ricevuti da amici e conoscenti restano sullo smartphone fino a quando non decidete di eliminarli. Nella nostra guida vedremo insieme come spostare Whatsapp su SD e tutti i metodi per far sì che il proprio telefono sia sempre scattante e con la giusta quantità di memoria di archiviazione a disposizione.

 

Impostare scheda SD come memoria principale

Come si fa a risparmiare spazio sulla memoria principale? Semplicemente acquistando una scheda micro SD su cui trasferire tutti i file che vogliamo archiviare. Chi possiede uno smartphone Android può eseguire molto facilmente l’operazione recandosi nel menu delle Impostazioni (raggiungibile in vari modi anche se solitamente basta toccare l’icona a forma di ingranaggio), ma andiamo con ordine e iniziamo con l’inserimento della scheda stessa. 

Con la vostra nuova microSD a portata di mano, individuate il foro per l’inserimento e spingetela all’interno nel verso corretto finché non sentirete un clic di aggancio. A questo punto potrete decidere di utilizzarla come memoria interna, per trasferire file e installare applicazioni, o come memoria portatile, in grado di contenere solo file scaricati. Per scegliere una di queste due modalità bisogna entrare nel centro notifiche di Android e toccare la voce Configura.

 

Trasferire chat Whatsapp

Terminate le operazioni iniziali, vediamo come trasferire Whatsapp (per cui ricordiamo è necessario impostare la scheda come memoria interna). Recandovi nelle Impostazioni, toccate la voce App e scorrete la lista finché non troverete Whatsapp. Selezionatela e la prima voce che apparirà sarà “Spazio di archiviazione utilizzato”, sotto il quale troverete il pulsante Cambia, premetelo e potrete così decidere tra Memoria interna e Scheda SD, selezionate la seconda voce e attendete il completamento della procedura. In questo modo si può per esempio salvare le chat Whatsapp per cambio telefono senza dover creare backup online per poi scaricarli sul nuovo dispositivo, un problema per chi non ha più spazio di archiviazione sul cloud Google Drive.

 

Whatsapp: cambio telefono e spostare foto su SD

State per acquistare un nuovo dispositivo ma non volete perdere tutte le foto che avete ricevuto dai vostri amici su Whatsapp? Se avete effettuato il collegamento dell’applicazione con Google Drive non dovrete temere alcunché, poiché i file vi attenderanno sul vostro spazio cloud gratuito non appena effettuerete l’accesso all’applicazione dallo smartphone nuovo di zecca. 

Nel caso in cui non utilizziate Google Drive, però, le cose potrebbero complicarsi, infatti l’app non mette a disposizione un metodo semplice e veloce per salvare automaticamente media Whatsapp su SD e bisogna quindi eseguire l’operazione manualmente (molto faticosa e con una perdita di tempo notevole) oppure sfruttando app di terze parti.

Come spostare foto su scheda SD con Foto & File Redirect

L’applicazione Foto & File Redirect (utilizzabile su sistemi con Android fino alla versione 4.4) è una delle opzioni, tuttavia non essendo più reperibile su Google Play Store è necessario scaricarla tramite siti che mantengono in memoria i file di installazione originali. L’operazione potrebbe essere bloccata dal vostro smartphone per questo motivo vi invitiamo a recarvi in Impostazioni e toccare la voce Sicurezza, scorrendo il menu fermatevi alla linea “Origini sconosciute” e attivate la spunta. Vi ricordiamo che questa operazione potrebbe aprire le porte a software indesiderato, quindi eseguite la procedura a vostro rischio e pericolo.

Dopo aver reperito il file apk del programma, installatelo e avviate l’app, vi ritroverete davanti un menu con tre voci: Whatsapp foto, Whatsapp video e Whatsapp audio, potrete selezionarli singolarmente o tutti insieme per passare poi al menu successivo, che vi chiederà cosa fare con i file, se spostarli sulla scheda SD o eliminarli completamente.

 

Come spostare foto su SD in automatico tramite MacroDroid

A differenza dell’app precedente, MacroDroid è ancora disponibile sul Play Store ed è scaricabile a titolo completamente gratuito. L’uso dell’applicazione potrebbe essere leggermente più complicato, ma vediamo insieme come utilizzarla al meglio. Dopo aver installato il software, apriamolo e selezionate dal menu principale la voce Nuova macro, poi selezionate Azioni, File e infine Operazione su file.

Nella schermata successiva bisogna toccare Sposta e premere Ok, vi apparirà dunque l’operazione “Sposta dalla cartella” con una lista di percorsi, quello che ci interessa è sdcard/, WhatsApp/ e dopo Media/, toccando Ok in basso a destra per confermare.

Ora bisogna scegliere la destinazione, quindi la schermata sarà “Sposta alla cartella”, e dovremo recarci in storage/, sdcard1/ e poi cliccare nuovamente su Ok. Così facendo abbiamo creato una “macro”, ovvero un comportamento che il software deve mettere in atto, tuttavia dobbiamo ancora specificare quando l’operazione deve essere eseguita, pertanto sempre dal menu principale dell’applicazione toccate la voce Eventi, Data/Orario e infine selezionate Intervallo regolare. Potrete così impostare un trasferimento giornaliero, settimanale, mensile e così via, impostando l’orario preciso in cui la procedura verrà automaticamente eseguita.

Speriamo che il nostro articolo vi sia stato d’aiuto nel capire come copiare le chat Whatsapp e tutti i file multimediali che avete accumulato nel tempo. Prima di eseguire le operazioni di trasferimento, inoltre, vi invitiamo a eliminare manualmente tutti i file di cui non avete più bisogno, come meme obsoleti, foto particolarmente imbarazzanti o gif animate inviate dai vostri parenti boomer, in questo modo risparmierete spazio sulla vostra nuova scheda SD, evitando di riempirla eccessivamente con file di dubbia utilità.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI