Le 8 Migliori Fotocopiatrici del 2020

Ultimo aggiornamento: 21.09.20

 

Fotocopiatrice – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Ansiosi di scoprire quale sia la migliore fotocopiatrice per allestire al meglio il vostro ambiente di lavoro, in casa o in ufficio? In questo articolo abbiamo selezionato i prodotti delle migliori marche in grado di soddisfare tutte le principali esigenze. Senza trascurare le necessità di nessuno, potrete trovare i modelli pensati per gli uffici di medie dimensioni che devono svolgere lavori particolari, fino a quelli più semplici adatti alle esigenze domestiche di stampa più sporadica. La costante che la nostra redazione ha seguito nella scelta dei diversi modelli è stato sempre il rapporto qualità/prezzo perfetto. Siamo convinti che sia possibile risparmiare e spendere la cifra giusta senza rinunciare alla migliore qualità possibile per rispondere alle proprie necessità. Ecco quali sono i modelli che vi permetteranno di investire al meglio il vostro denaro e trovare il prodotto più adatto. Xerox WorkCentre Stampante Multifunzione 4-in-1 MOD 3325V DNI, modello perfetto per ottenere le migliori prestazioni attese da un apparecchio compatto ma che deve lavorare a regime sostenuto. Brother MFCL2710DW Stampante Multifunzione Laser 4 in 1 Monocromatica MFCL2710DW, si caratterizza per l’ottima qualità di stampa e il basso costo dei consumabili.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Fotocopiatrici – Classifica 2020

 

Ansiosi di scoprire quale sia la miglior fotocopiatrice di quest’anno? Sul mercato sono presenti tante nuove proposte molto interessanti. Scoprite insieme a noi le caratteristiche dei diversi modelli che abbiamo selezionato per voi.

 

 

Fotocopiatrice professionale

 

1. Xerox 3325V DNI WorkCentre Stampante Multifunzione 4-in-1 

 

Xerox propone una fotocopiatrice professionale dal costo molto contenuto rispetto alle grosse macchine tipiche di un ufficio. Comprende molte funzioni utili che si caratterizzano soprattutto per la capacità di dare la risposta adatta alle diverse esigenze di lavoro.

Tra quelle che piacciono di più agli utenti, di certo si trova la stampa fronte/retro in maniera del tutto automatica. 

Ma quello che più interessa in ufficio è la possibilità di scannerizzare i documenti semplicemente inserendoli nel caricatore e processando da computer l’acquisizione dei dati ad alta risoluzione. La qualità di stampa è molto alta, assicurata dalla stampa in qualità laser. Quindi è anche possibile ottimizzare parecchio la spesa di ricarica dell’inchiostro perché ha una maggiore capacità rispetto al getto d’inchiostro. Inoltre, non è difficile trovare toner compatibili a prezzo migliore rispetto all’originale.

Molto comoda la funzione che consente di scannerizzare il documento e inviarlo automaticamente via mail senza passare dal PC. Infatti la stampante è collegata in rete attraverso Wi-Fi e consente di lavorare come una piccola centrale operativa per tante operazioni comuni in ufficio.

 

Pro

Quattro funzioni in una sola macchina: Non stupisce trovare questo modello tra le migliori fotocopiatrici del 2020, fotocopia, stampa e scannerizza fronte-retro automaticamente e invia fax in maniera intuitiva.

Rapida: Ha una capacità di stampa stimata in 35 pagine al minuto che significa prestazioni pari alle macchine professionali di maggiori dimensioni.

Silenziosa: Anche la prima pagina, quella che di solito impiega più tempo ed è più rumorosa, è resa disponibile in maniera veloce e senza quasi emettere suono.

 

Contro

Manca poco alla perfezione: La Xerox non stampa in formato grande A3 e mancano i toner per la stampa a colori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Laser

 

2. Brother MFCL2710DW Stampante Multifunzione Laser 4 in 1 Monocromatica

 

Spesso la fotocopiatrice laser ha costi troppo alti e per questo non viene scelta come stampante domestica. In questo caso il prezzo è ben rapportato alla qualità complessiva e ben si presta a rispondere alle necessità di stampa casalinghe o di piccoli uffici.

Chi non sa quale fotocopiatrice comprare spesso ha incertezza rispetto alla reale potenza che deve avere la macchina. 

In questo caso la Brother si presta a chi ha bisogno di stampe veloci e frequenti. Infatti offre ben 30 pagine al minuto ed è possibile stampare fronte-retro in maniera automatica. Si collega wireless alla rete domestica dove riconosce e interagisce coi dispositivi già presenti.         La connessione avviene attraverso diversi protocolli, quelli più comuni: Ethernet, Wi-Fi e Wi-Fi Direct.

Lo scanner dispone di uno speciale cassetto a cui la macchina attinge e si possono caricare fino a 50 fogli alla volta. La stampa laser è molto conveniente, infatti ogni toner è in grado di assicurare fino a 3.000 pagine nell’opzione ad alta risoluzione.

 

Pro

Tutte le fonti: Quando si tratta di stabilire come scegliere una buona fotocopiatrice ha un peso importante l’accessibilità alle sorgenti da cui stampare. Qui vale la rete domestica, si collega in cloud accedendo ai documenti, è dotata di porte USB 2.0 ad alta velocità.

Stampa veloce: Sono trenta pagine al minuto in alta qualità di stampa, per quanto il dato sia indicativo dà una buona misura della potenza complessiva della macchina.

Capacità del cassetto: Fino a 250 fogli nel cassetto standard, mentre sono 50 i fogli che si possono caricare per poi avviare la scansione automatica dei documenti.

 

Contro

Configurazione poco intuitiva: La connessione della stampante con la rete domestica e le altre fonti online da cui stampare e controllare le funzioni da PC non è delle più immediate.

Acquista su Amazon.it (€170,99)

 

 

 

Fotocopiatrice A3

 

3. HP OfficeJet Pro 7740 (G5J38A) Stampante Multifunzione

 

Scopriamo le caratteristiche della fotocopiatrice A3 che propone HP per i clienti che hanno un piccolo ufficio o esigenze specifiche di stampa domestica. Si piazza tra le offerte più interessanti per via delle prestazioni di alta qualità come per esempio la possibilità di stampare a colori in qualità fotografica. Può stampare anche in formato A3 per realizzare presentazioni e documenti speciali. 

Stampa fronte-retro in maniera automatica e in questo modo abbatte i tempi per la realizzazione di fascicoli più corposi. Infatti, la scansione avviene in un solo passaggio senza richiedere altro intervento da parte dell’utente. Ha una buona resa di stampa, con ben 30 mila stampe al mese. 

In questo modo si è certi di non sovraccaricare la macchina pretendendo più di quanto sia in grado di dare. Funziona in modalità wireless collegandosi ai dispositivi connessi alla rete domestica e attingendo direttamente agli archivi presenti online per stampare velocemente quello che serve.

 

Pro

All-In-One: In comparazione con altri modelli multifunzione, questa offre anche la possibilità di stampare in formato grande, A3, e a colori in qualità fotografica.

30mila pagine al mese: Una portata notevole specie se si considera che la macchina è destinata a essere usata in uffici di piccole dimensioni e in casa per realizzare documenti di alta qualità.

Facile da collegare: Supporta gran parte dei sistemi operativi, tanto da desktop che mobile, per una connessione rapida e accesso ai documenti da stampare da qualsiasi sorgente.

 

Contro

Difficile trovare cartucce compatibili: Il software proprietario è in grado di riconoscere se ne vengono inserite di non originali e rallenta o blocca la funzionalità. Peccato perché le cartucce HP sono molto care.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Canon

 

4. Canon i-SENSYS MF635Cx Laser 18 ppm 1200 x 1200 DPI A4 Wi-Fi

 

Canon produce macchine fotografiche mitiche, quindi tanti dei clienti di questo marchio sono affezionati alla qualità di stampa che è in grado di assicurare. Anche in questo caso è possibile contare su una buona qualità di stampa e una certa facilità d’uso della stampante.

È dotata di sistema di scansione automatico fronte-retro che consente di processare un foglio in un solo passaggio. Una comodità che offrono solo alcuni dei nuovi modelli venduti online che fa sempre piacere trovare in una buona macchina.

Le prestazioni in termini di potenza non sono sorprendenti, ma si colloca bene tra le macchine utili per rispondere alle esigenze di stampa familiare o piccoli uffici. Infatti produce 18 pagine al minuto in alta qualità.

Stampa a colori ma in qualità laser e quindi la resa è ottimale; buono, inoltre, il rapporto tra qualità e prezzo. Anche la manutenzione della macchina è meno laboriosa rispetto ai modelli inkjet.

 

Pro

Stampa laser: Tra i modelli più venduti ci sono sempre le stampanti a getto d’inchiostro perché costano meno. Ma questa macchina è in grado di sorprendere con un prezzo ancora più basso e ottima resa di stampa con toner.

Scanner fronte-retro: La scannerizzazione avviene in modalità automatica e in un solo passaggio grazie alla presenza di doppio sensore.

Invio email senza PC: Una volta acquisito il documento, è facile da inviarlo via mail senza dover processare l’immagine al computer.

 

Contro

Configurazione non intuitiva: Per installare correttamente la stampante e collegarla alla rete domestica si potrebbe trovare qualche difficoltà di settaggio in base al sistema operativo usato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Kyocera

 

5. Kyocera Ecosys M5526cdw Stampante Wi-Fi Laser Multifunzione

 

Kyocera è un marchio che si sa affermando recentemente nel settore delle fotocopiatrici, sia per uso domestico che professionale. Non è ancora così semplice trovare dove acquistare i suoi modelli, specie nella grande distribuzione ma il servizio di assistenza non lascia a desiderare.

Le caratteristiche del modello che abbiamo selezionato per proporlo alla vostra attenzione sono molto interessanti. Per esempio, la stampante è particolarmente veloce, e produce fino a 26 pagine al minuto, in colore o monocromo. La qualità della stampa è alta, raggiunge ben 1.200 dpi che assicurano una buona risoluzione anche in immagini con molti dettagli.

L’accesso è semplificato dalla presenza di schermo touch dal quale inviare i comandi principali. Può stampare da pen-drive che si collega tramite porta USB normale.

Le funzioni di base sono tutte assicurate, quindi stampa fronte-retro, scannerizza, fotocopia e invia fax. 

La fotocopiatrice Kyocera non offre la possibilità di scansione automatica delle due facce del foglio, quindi per acquisire un documento è necessario procedere manualmente e posizionarlo prima da un lato e poi dall’altro.

 

Pro

Prezzi bassi: Questa è di certo la caratteristica che attira più l’attenzione verso questo modello di stampante di alta qualità e buona resa delle immagini.

Alta risoluzione di stampa: Ben 1.200 dpi che per la scansione e la riproduzione di immagini rappresentano una garanzia di buona definizione di tutti i particolari.

Veloce: La stampa sia a colori che in bianco e nero è rapida e consente di stampare fino a 26 pagine al minuto in qualità media.

 

Contro

Non stampa se un toner è esaurito: Devono essere sempre tutti carichi per poter proseguire con l’operazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Ricoh

 

6. Ricoh SP325SNW Stampante Laser 3 in 1

 

Ricoh produce macchine fotocopiatrici di grande qualità e ben note a chi ha un ufficio e ha bisogno di un punto di riferimento sicuro e affidabile per il proprio lavoro. Questo è forse il modello più economico della nostra classifica se consideriamo le sue prestazioni adatte a un ufficio di medie dimensioni.

Si caratterizza per la possibilità di svolgere con grande precisione le tre funzioni base, quindi non invia fax. Ha una risoluzione di stampa particolarmente buona. Se necessario riesce a stampare in qualità 1.200 x 1.200 dpi, o punti per pollice.La stampa è solo in bianco e nero e il formato è l’A4. Quindi è ideale in quei contesti in cui è utile produrre dei documenti di alta qualità da proporre a clienti e altri partner commerciali.

La fotocopiatrice Ricoh ha l’alimentatore automatico per la stampa e la scannerizzazione fronte-retro. Quindi è veloce e precisa nel lavoro che svolge. Funziona in ambiente Mac, Windows e Linux, inoltre può attingere alle risorse di stampa che si trovano su altri dispositivi collegati alla rete domestica.

 

Pro

Alta risoluzione di stampa: Il vostro nuovo modello di stampante potrebbe essere questo che offre una risoluzione massima molto alta, 1.200×1.200 dpi.

Tre funzioni: Stampa, fotocopia e scansiona i documenti velocemente e senza sbavature o imprecisioni.

Alimentatore automatico: Serve per acquisire i documenti fronte-retro e così velocizzare la riproduzione di documenti voluminosi.

 

Contro

Scanner macchinoso: Il sistema di acquisizione dei dati da entrambi i lati del foglio è un po’ articolato, il foglio passa attraverso dei rulli che ne ruotano l’orientamento e in questo modo rischia di incepparsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Samsung

 

7. Samsung SL C 480 FW

 

La casa coreana offre diversi dispositivi adatti a esigenze distinte. In questo caso la stampante che vediamo si distingue per la buona resa mensile che si assesta su 20mila pagine al mese. Veloce ma non velocissima, con quattordici pagine in monocromo e appena quattro pagine a colori per minuto, conquista comunque pareri positivi da parte degli utenti che hanno scelto di installarla in ufficio.

La fotocopiatrice Samsung, Infatti, ha il vantaggio di offrire una buona connettività. Oltre alla rete di casa attraverso il Wi-Fi, la stampante può dialogare con i dispositivi mobili che girano in ambiente iOS, Android e Windows Phone. Buona anche la presenza di porte USB alle quali collegare i dispositivi sorgente per stampare e processare direttamente dalla macchina i documenti.

Si può ingrandire o rimpicciolire un documento, fino a 25% o 400% delle sue dimensioni originali. Inoltre è possibile inviare e ricevere fax scannerizzare e salvare direttamente sulla chiavetta USB oppure inviare direttamente via e-mail il documento digitalizzato.

 

Pro

Invia fax: Comprende anche la funzione per l’invio e la ricezione dei fax per rendersi molto utile in ufficio, specie dove è frequente il contatto con gli enti pubblici.

Produttività mensile alta: Regge un carico di lavoro di 20mila pagine al mese, al massimo, quindi si attesta a ben vedere tra le macchine adatte agli uffici di medie dimensioni.

Buona connettività: Oltre a essere collegata in rete, è possibile interagire direttamente da dispositivo mobile con quasi tutti i sistemi operativi.

 

Contro

Lenta: Solo quattro pagine al minuto per la stampa a colori, mentre in monocromo a bassa risoluzione raggiunge quattordici pagine.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fotocopiatrice Epson

 

8. Epson Workforce WF-2630WF Stampante Multifunzione

 

Epson è un leader nel settore della stampa, domestica e professionale, anche in questo caso offre una macchina capace di garantire buoni risultati. Ideale per le esigenze di una famiglia, ha un costo anche molto contenuto e permette di ottenere risultati di alta qualità.

È dotata di fax e scanner automatico, anche se non lavora direttamente fronte-retro. Questa funzione non è automatica ed è necessario inserire manualmente il foglio. Le dimensioni compatte e le prestazioni di base sono perfette per l’uso domestico non frequente. D’altra parte la risoluzione di stampa e la qualità fotografica sui supporti dedicati consente di ottenere bei risultati anche se non in tempi ridotti.

La fotocopiatrice Epson si può collegare via Wi-Fi e così avere accesso ai documenti che si trovano sui dispositivi presenti nella rete domestica.

 

Pro

Costo contenuto: Il prezzo di vendita è molto competitivo e le caratteristiche offerte sono l’ideale per le esigenze domestiche.

Con fax e scanner: Oltre alla stampa e alla copia, è possibile contare sulle funzioni che la rendono perfetta per piccoli lavori d’ufficio da realizzare in casa.

A getto d’inchiostro: Volendo è possibile collegare la stampante alla rete perché invii in automatico la richiesta d’acquisto ogni volta che si esaurisce una cartuccia, ma sono disponibili anche le alternative compatibili più economiche.

 

Contro

Fronte-retro manuale: Il vassoio di carico è abbastanza capiente, ma per scannerizzare due facce di una pagina o per stampare fronte-retro è necessario inserire manualmente il foglio di volta in volta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona fotocopiatrice

 

Le funzioni associate a una macchina fotocopiatrice possono variare e rispondere a esigenze particolari. Infatti la tecnologia associata a ogni dispositivo consente di ottenere il massimo beneficio in base al tipo di uso che se ne intende fare.

Si tratta di una scelta da fare con cura e attenzione per essere certi di fare l’acquisto giusto che risponda alle necessità in base al carico e tipo di lavoro.

Scanner e fax

Si tratta delle funzioni più comunemente associate a una stampante che possa rispondere alle esigenze base in casa come in ufficio. È vero che il fax è progressivamente sostituito da altri strumenti digitali, come la posta certificata, Ma esiste ancora una certa richiesta di questo tipo di funzione in grado di semplificare le relazioni con gli enti pubblici.

Gli scanner associati alla fotocopiatrice non sono tutti uguali e il prezzo può essere un indicatore dell’affidabilità di questo strumento. Ma per essere certi che sia in grado di rispondere a bisogni specifici, è importante considerare la risoluzione massima che può offrire verificando le specifiche tecniche.

Quanto maggiore è questo valore, tanto migliore sarà la resa durante l’acquisizione delle informazioni delle immagini. E quindi sarà migliore la qualità di stampa in fase di riproduzione delle copie.

 

Da ufficio o domestica

Un altro parametro molto importante da considerare prima di acquistare la prossima fotocopiatrice riguarda la capacità di carico mensile. Questo valore è di solito identificativo della robustezza della macchina.

Se si ha intenzione di “mettere sotto” la stampante è bene dotarsi di una macchina in grado di reggere un carico maggiore di quello stimato. In questo modo ci si assicura la migliore resa nel tempo e la stabilità del suo funzionamento.

Altri elementi da valutare quando si sceglie una macchina per un piccolo ufficio riguardano la velocità di stampa. Il dato viene espresso in ppm, pagine per minuto, e di solito varia in base alla risoluzione di stampa o se si stampa monocromo o a colori.

Un altro dettaglio da considerare è che le indicazioni di fabbrica non si riferiscono a una pagina fitta di caratteri, quindi nella realtà le prestazioni potrebbero essere meno entusiasmanti rispetto a quanto dichiara il fabbricante.  

Collegata in rete

Ormai tutti i modelli, dal più semplice al più complesso e realizzato su misura, offre la possibilità di essere connesso alla rete domestica. Il collegamento Wi-Fi offre la possibilità di attingere direttamente alle cartelle presenti sui dispositivi presenti in rete per stampare senza trasferire i dati da un dispositivo a un altro.

Solitamente l’accesso ai dati e la condivisione delle acquisizioni avviene sia su computer che device mobili. In questo modo è veloce e intuitivo il processo di elaborazione dei documenti. Installazioni sempre più semplificate e senza bisogno di software dedicati da scaricare da un disco rendono la configurazione sempre più alla portata di tutti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quando è stata inventata la fotocopiatrice?

Negli anni ’30 del Novecento il primo prototipo di fotocopiatrice è stato inventato da Chester Carlson, che ha sviluppato la tecnica elettrofotografica. Nota anche come xerografia, stampando a secco usando un procedimento elettrostatico di riproduzione delle immagini nei documenti.

Questo metodo rimane alla base del funzionamento attuale delle stampanti laser e delle fotocopiatrici. Infatti sfruttano l’invenzione del 1938, il brevetto è del 1942, per consentire la riproduzione immediata dei caratteri impressi. Il foglio viene attraversato da un fascio luminoso e una carica elettrica negativa.

 

Come ingrandire un’immagine con la fotocopiatrice?

Questa funzione è di solito presente nella stessa barra dei comandi della fotocopiatrice. Si tratta quindi di seguire le indicazioni fornite insieme alla stampante per decidere le dimensioni del formato in copia. Si possono scegliere stampanti anche in base alla capacità di ingrandire o rimpicciolire i documenti. Dettaglio che può variare da modello a modello.

 

Come funziona la fotocopiatrice?

Il processo che fa funzionare la fotocopiatrice varia in base alla tecnologia impiegata. Nei modelli laser attualmente in commercio è una coppia di strumenti a ricreare la copia dei documenti. Infatti le nuove tecniche di stampa prevedono un lavoro congiunto di scanner e stampante laser. 

L’immagine viene acquisita in formato digitale e quindi il laser pulsante, a volte anche un Led, consente l’esposizione al materiale fotoconduttivo che si spegne lì dove i pixel devono trattenere l’immagine. Quindi di fatto l’impulso luminoso o la sua mancanza, indica per difetto dove deve trasferirsi il colore dal toner verso il foglio. 

Le stampanti inkjet, invece, hanno un getto d’inchiostro emesso dagli ugelli delle cartucce che ricopre il foglio di minuscoli punti fino a ottenere la gradazione di colore che riproduce l’originale.

 

Come pulire il rullo della fotocopiatrice?

Le operazioni di manutenzione e pulizia delle componenti della macchina fotocopiatrice sono di solito standardizzate. Cioè è lo stesso dispositivo a essere dotato di programma di autopulizia che serve a rimuovere particelle di colore, inchiostro o polveri del toner, per poter essere usata al meglio.

Ogni modello offre indicazioni precise anche per essere smontato e poi rimontato per continuare a funzionare al meglio libero da impurità. Questo tipo di manutenzione deve essere effettuata con una certa frequenza, specie nelle macchine un po’ più vecchie, in modo da assicurare loro lunga vita e prestazioni sempre soddisfacenti.

 

 

 

Come utilizzare una fotocopiatrice

 

La qualità di stampa, il tipo di consumabili, la dimensione dei fogli, sono tutti elementi da tenere in considerazione quando ci si relaziona per la prima volta a questo tipo di macchina.

 

 

Formato di stampa

A3 o A5 non sono la stessa cosa e non tutte le stampanti sono adatte a stampare formati meno consueti rispetto al classico A4. È importante verificare in anticipo che la stampante sia dotata di cassetto di alimentazione per i fogli più grandi o di riduttore per tenere in posizione i fogli più piccoli o con formati non comuni.

Non sempre è necessario che sia presente un cassetto di grosse dimensioni per i fogli A3. A volte le stampanti domestiche che offrono questa soluzione di stampa possono essere alimentate direttamente dall’imboccatura principale ma con poche decine di fogli alla volta.

Quindi stampare progetti professionali non deve sempre essere svolto con macchine sofisticate o molto costose.

 

Laser o inchiostro

Questa rimane tuttora la principale distinzione tra i due modi di stampare. La differenza tra i due metodi si può brevemente riassumere. La stampa laser comporta un maggior costo per l’acquisizione della tecnologia: le macchine sono più care. La resa in termini di stampa rimane ancora oggi più soddisfacente e performante, infatti un toner dura più a lungo e la qualità delle stampe in bianco e nero è di solito più alta.

Oggi si possono acquistare macchine che stampano a colori con il laser, quindi usando la polvere colorata del toner nelle tre colorazioni base. Le inkjet sono le più vendute a livello domestico per via del loro prezzo basso e la buona qualità di stampa. 

Alla lunga risultano più care in termini di rimpiazzo dei consumabili. Infatti l’inchiostro liquido delle cartucce si esaurisce mediamente prima rispetto a un toner e ha una resa minore rispetto alle pagine stampate. A tutto questo però ci sono molte eccezioni, infatti la tendenza è di realizzare cartucce che garantiscano un buon rapporto qualità prezzo pari a quello del toner.

 

 

Funzioni extra

Oltre a scannerizzare i documenti, una buona fotocopiatrice da usare in un piccolo ufficio deve garantire alcune funzionalità speciali.Il fronte-retro automatico specie in fase di acquisizione dei documenti è molto ricercato perché permette di velocizzare uno dei processi più laboriosi quando i fascicoli sono molto voluminosi.

Nelle stampanti di nuova generazione sono presenti dei sensori che con un solo passaggio riescono a leggere entrambe le facce di una pagina. La vecchia generazione di stampanti conta invece su un sistema di rulli e carrelli che fanno ruotare il foglio, ma possono essere più soggetti a usura.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments