Come formattare una USB protetta da scrittura?

Ultimo aggiornamento: 13.06.21

 

La chiavetta USB, o altri drive di archiviazione esterni, possono talvolta restituire un errore quando si cerca di apportare modifiche ai file salvati. Vediamo dunque insieme tutte le possibili soluzioni e come effettuare la formattazione qualora ve ne sia la necessità.

 

Disco protetto da scrittura, cosa significa?

Quando si collega una periferica di archiviazione esterna al proprio PC, come una chiavetta USB, un hard disk o anche una microSD, per trasferire file e liberare un po’ di spazio dal disco principale, è possibile incappare in un errore di questo tipo. Cosa significa di preciso? Tutte le operazioni legate alla modifica dei file esistenti sul media è negata, pertanto non potrete copiare nuovi file e nemmeno cancellare quelli presenti ma solo aprire quanto già salvato. I motivi dell’insorgere di questo errore possono essere molteplici, vediamo dunque insieme quali potrebbero essere le cause.

 

Virus e malware

Talvolta sono proprio questi codici malevoli a rendere la chiavetta USB protetta da scrittura, pertanto prima di collegarla ad altri PC, rischiando quindi di infettarne ulteriori, vi invitiamo a scaricare un qualsiasi antivirus gratuito per effettuare un’analisi al volo del drive USB, per scoprire se ci sono virus in azione. Dopo l’installazione dell’antivirus, per eseguire la scansione non dovrete far altro che cliccare sulla cartella dei documenti sulla barra delle applicazioni e, nella zona laterale della pagina cliccare su “Questo PC” e identificare sotto la voce “Dispositivi e unità” il drive della chiavetta. Cliccate su di esso con il tasto destro del mouse e poi selezionate la voce “Esegui scansione”, al termine dell’operazione saprete immediatamente se il drive è infetto o meno.

Togliere protezione scrittura microSD

Se il disco è protetto da scrittura potrebbe essere a causa di un interruttore sulla chiavetta USB. Scollegatela dunque in modo sicuro dal PC, cliccando sul drive relativo in basso a destra sulla barra delle applicazioni e selezionate “Espelli drive”. Prima di rimuovere la chiavetta o il disco accertatevi che non vi sia più il LED luminoso acceso, dopodiché ispezionate con attenzione il dispositivo, per capire se possa esservi o meno un interruttore. Generalmente è possibile trovare immediatamente una levetta rossa sulle schede SD, mentre per quanto riguarda le chiavette USB dipende dal produttore. Qualora lo troviate, spostatelo in una diversa posizione per rimuovere protezione da scrittura e inserite nuovamente il drive nello slot USB.

 

USB protetta da scrittura perché piena

Il sistema di protezione da scrittura si attiva anche quando il drive è ormai pieno e non può ospitare altri file, prima di effettuare una copia dei file sul disco esterno conviene dunque verificare lo spazio a disposizione. Per avere tale informazione non dovrete far altro che entrare in Esplora risorse e poi cliccare su “Questo PC”, dove troverete sotto “Dispositivi e unità” il drive in questione. Cliccate con il tasto destro del mouse e poi scegliete “Proprietà” nel menu a tendina, nella schermata che vi apparirà troverete informazioni come “Spazio utilizzato” e “Spazio disponibile”, quest’ultimo deve essere superiore a quanto occupa il file che volete spostare. Se per esempio avete 1 GB disponibile e cercate di spostare un file da 2 o 3 GB, il disco non permetterà il trasferimento.

Formattare USB protetta da scrittura

Se nulla riesce a eliminare il problema della protezione da scrittura, potrebbe essere arrivato il momento di formattare chiavetta USB, o qualsiasi altro drive esterno. Essendo protetta da scrittura potreste avere problemi a salvare i file contenuti e, prima di svolgere questa operazione, dobbiamo necessariamente ricordarvi che la formattazione cancella in modo definitivo tutto ciò che è presente sul drive, se si tratta di file importanti, quindi, sconsigliamo la procedura.

Per procedere dovrete andare in “Questo PC” e selezionare il drive da formattare con il tasto destro del mouse, scegliendo l’opzione “Formatta” dal menu a tendina. Nella schermata successiva troverete varie opzioni, tra cui la tipologia di file system (FAT32 o NTFS) o la possibilità di eseguire una formattazione veloce. Evitate quest’ultima in caso la chiavetta dia il problema di protezione da scrittura poiché in questo caso è preferibile una cancellazione totale di tutte le impostazioni. Quando sarete pronti fate partire la formattazione e attendete che la procedura sia completata per poter iniziare a usare nuovamente la vostra chiavetta USB.

 

Problema di file

L’errore di scrittura può essere relativo anche a un solo file, per controllare questa eventualità dovrete individuare innanzitutto il documento che crea problemi, dopodiché cliccate con il tasto destro del mouse sul file e scegliere la voce “Proprietà”. A questo punto, tra le informazioni, individuate la zona “Attributi” e verificate che non vi sia la spunta alla voce “Sola lettura”. Spostatevi poi nel tab successivo, quello chiamato “Sicurezza”, e nella zona Autorizzazioni controllate che vi sia la spunta alla voce “Controllo completo”. In caso contrario vi basterà consentire le operazioni cliccando su “Modifica” per apportare i dovuti cambiamenti.

Chiavetta USB non si formatta

Se per motivi non chiari è impossibile completare la formattazione, potrete utilizzare un programma per formattare chiavetta USB protetta da scrittura, presente in tutti i sistemi Windows. Per accedervi dovrete cliccare con il tasto destro del mouse sul logo di Windows in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni. Nella zona di ricerca scrivete “Gestione disco” e selezionate il primo risultato. Nella finestra successiva vi ritroverete una lista con i vari drive collegati al computer, prima di formattare alcunché è bene individuare la chiavetta USB o il disco esterno tenendo conto della Capacità della stessa. Cliccate dunque con il tasto destro del mouse sul volume desiderato e selezionate dal menù a tendina la voce “Formatta”.

Speriamo che le nostre indicazioni vi abbiano permesso di recuperare la vostra chiavetta USB, permettendovi di utilizzarla al meglio nonostante problemi di scrittura che potrebbero insorgere per i motivi qui presi in esame.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments