Apple Magic Mouse 2 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 10.04.20

 

Principale vantaggio

L’estetica minimal di Apple è un vero e proprio punto di forza dell’azienda di Cupertino, come dimostra il design del Magic Mouse 2: forma piatta, wireless e con superficie touch in simil-vetro. Se il vostro obiettivo è distinguervi dalla massa con un prodotto hi-tech, allora avete trovato il mouse adatto alle vostre esigenze.

 

Principale svantaggio

La pecca riscontrata da alcuni consumatori è l’ergonomia. Non è infatti un mouse studiato per garantire il massimo comfort di utilizzo e dopo alcune ore di uso intensivo potrebbe affaticare la mano e il polso. Da usare quindi con moderazione solo per attività leggere come la navigazione.

 

Verdetto 9.5/10

Acquistare un prodotto Apple significa abbracciare completamente l’idea di tecnologia che l’azienda ha. Inutile lamentarsi del prezzo eccessivo o di alcuni dettagli che non rientrano nei canoni classici dal momento che Magic Mouse 2 vuole distaccarsi completamente dalla concorrenza e riesce a farlo in modo brillante.

Acquista su Amazon.it (€69)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Wireless

Il mouse è l’interfaccia principale, insieme alla tastiera, con cui interagire con il computer. Pertanto, è sempre bene acquistarne uno che sia comodo e in linea con le proprie esigenze. Una grande limitazione è sempre rappresentata dal budget e conseguentemente non si sfugge dall’assioma “più si spende e meglio è”. 

Acquistare un mouse (controllare qui la lista delle migliori offerte) dal costo contenuto che non supera per esempio i dieci euro, potrebbe andare bene per chi deve farne un uso blando, per una semplice navigazione di qualche ora ogni giorno e così via, mentre chi deve sfruttarlo per lavoro o anche per l’intrattenimento un po’ più interattivo, come i videogiochi, necessita di un prodotto che rispetti determinati standard.

Il mouse che vi presentiamo, Magic Mouse 2 di Apple, è un prodotto di fascia medio-alta, come è facile intuire dal prezzo. In cosa si differenzia da altri dispositivi più economici? Innanzitutto è wireless, fattore che semplifica l’utilizzo permettendo di eliminare completamente l’ingombro rappresentato dai fili. 

La filosofia Apple è quella di rendere tutto immediato e comodo, infatti Magic Mouse 2 non funziona tramite batterie tradizionali e per ricaricarlo di tanto in tanto dovrete collegarlo con il cavo apposito incluso nella confezione. A tal proposito, però, dobbiamo segnalare una piccola distrazione avvenuta in fase di progettazione: il foro per la ricarica del mouse non è posizionato nella parte anteriore, come sarebbe stato opportuno, ma in quella posteriore, rendendo molto difficoltoso l’utilizzo quando in fase di carica.

Estetica

Per quanto riguarda l’aspetto esteriore, il mouse è uno tra i più eleganti in vendita sul mercato, con una copertura in simil vetro che lo impreziosisce ma che allo stesso tempo potrebbe impensierire qualche utente un po’ più sbadato. Per evitare graffi che ne andrebbero a rovinare la superficie bisogna dunque prestare molta attenzione durante l’uso ed evitare cadute accidentali.

Rispetto ai classici mouse, dotati solitamente di due o più pulsanti nella parte superiore, il Magic Mouse 2 ha un solo tasto che occupa tutta la superficie touch, per lo scrolling non avrete dunque bisogno della rotellina ma vi basterà mimare il movimento dello scroll sulla superficie e potrete leggere pagine internet e documenti in modo naturale e veloce.

Se il prodotto si rivela dunque molto curato da questo punto di vista, lascia un po’ a desiderare l’ergonomia. La forma piatta, pensata per occupare meno spazio, affatica di più la mano e rende gli utilizzi intensivi del tutto impossibili. 

Dopo qualche ora di navigazione semplice gli utenti riferiscono di avvertire un senso di stanchezza che costringe a interrompere l’uso del mouse. Una pecca da non sottovalutare se avete intenzione di investire nel prodotto Apple.

 

Compatibilità

Naturalmente il dispositivo funziona al meglio con Mac e iPad, tuttavia, se siete utenti Windows e apprezzate il design del mouse e avete intenzione di accoppiarlo al vostro PC desktop, abbiamo delle buone notizie: il Magic Mouse 2 è infatti compatibile anche con Windows 10. 

Qualora il prezzo non si riveli proibitivo se comparato con il vostro budget e vi intrigano le forme minimal proposte da Apple, allora l’acquisto potrebbe essere giustificato. Se pensate di sfruttarlo principalmente per lavoro o addirittura per il gaming, invece, vi consigliamo di puntare su qualcosa di diverso e magari anche meno costoso che possa adattarsi meglio alle vostre esigenze.

 

Acquista su Amazon.it (€69)

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di