Apple iPad mini Wi-Fi 64GB – Recensione

Ultimo aggiornamento: 25.11.20

 

Principale vantaggio 

La batteria a lunga durata e un display che a livello di luminosità e dettagli ha pochi concorrenti rendono l’iPad Mini ancora un prodotto che si può prendere in considerazione.

 

Principale svantaggio

Per essere un modello del 2019 evidenzia ancora larghe cornici intorno al display, in controtendenza con la maggior parte degli altri tablet più recenti di fascia alta.

 

Verdetto: 9.4/10

Nel 2020 acquistare un iPad mini vuol dire ancora sborsare una bella cifra. Ma alcune caratteristiche vincenti lo rendono particolarmente appetibile, soprattutto per gli amanti dei prodotti Apple.

Acquista su Amazon.it (€453)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI 

 

L’avanguardia incontra il classico. Questo è il modo più semplice per riassumere il nuovo iPad mini 2019, che è un aggiornamento atteso da tempo dell’iPad mini 4. Sono passati quasi quattro anni da quando Apple ha aggiornato il suo tablet più piccolo. 

Fortunatamente, la maggior parte degli aggiornamenti proposto con il nuovo modello sono di alto livello e la selezione di app per tablet iOS continua ad essere la migliore della categoria. Ma il design di questa tablet, per essere un prodotto dei giorni nostri è fin troppo classico.

L’iPad mini aggiornato vanta un veloce processore A12 Bionic e supporto per Apple Pencil, che rende facile prendere appunti e disegnare in viaggio. Si ottiene anche uno schermo più luminoso e colorato, telecamere migliori e la possibilità di eseguire un numero crescente di app di realtà aumentata. Nel complesso iPad mini è tra i più interessanti tablet tra quelli con display sotto i 10 pollici (ecco i migliori modelli). Di certo però Apple avrebbe potuto fare di più per portare questo dispositivo nel presente, invece di accontentarsi di un design obsoleto.

 

Design

L’ampio bordo bianco attorno al display da 7,9 pollici è quasi offensivo rispetto a quello che troverete sui  nuovi iPhone o sull’iPad Pro. Il look del piccolo iPad da una sensazione un po’ “old school”, di certo non brutto, ma allo stesso tempo una spruzzata di modernità gli avrebbe senza dubbio giovato. Stesso discorso vale anche per la porta di ricarica. 

Mentre l’iPad Pro ha una porta USB-C per il collegamento delle periferiche, l’iPad mini si affida alla stessa vecchia porta Lightning. La buona notizia è che l’iPad mini è portatile come non mai, grazie a un peso di soli 300 grammi, ed è abbastanza compatto da poter essere facilmente tenuto e quindi gestito con una mano.

Il dispositivo sfoggia un pulsante Touch ID per sbloccarlo, per utilizzare il sistema di pagamento Apple Pay e altro. Anche questo sembra un passo indietro, ora che la famosa funzione Face ID la si può trovare su iPad Pro e sugli iPhone più recenti, ma Touch ID rimane comunque veloce e affidabile.

 

Schermo

Sarà molto difficile trovare uno schermo più bello di questo su un tablet di queste dimensioni. Il display Retina da 7,9 pollici è luminoso, offre colori vivaci e nitidi. Questo lo si nota soprattutto quando si guardano film in streaming da siti che trasmettono in Full HD. iPad mini è anche in grado di riprodurre un eccellente 135% della gamma di colori sRGB, un miglioramento rispetto al 99,8 percento dell’iPad mini 4. 

Anche il display di questo piccolo iPad è luminoso, e arriva senza sforzi a una media di 490 nit. Questo è ben al di sopra dei 412 nits dell’iPad mini 4. In pratica Apple ha voluto rendere il componente più importante del tablet (il display) al passo con i tempi, sfruttando molte delle tecnologie che già propone sui iPad Pro e iPhone vari.

 

Arriva la Apple Pencil

Per la prima volta, l’iPad mini supporta la Apple Pencil (venduta separatamente), che può davvero cambiare il modo di lavorare. Questo accessorio consente in modo molto semplice di prendere appunti a mano libera utilizzando app Notes o app di terze parti. Coloro che amano illustrare o disegnare apprezzeranno davvero la precisione, la forza e il rilevamento dell’inclinazione offerti da Apple Pencil. Apple Pencil è facile da abbinare a iPad mini, ma non è possibile conservare e caricare lo stilo collegandolo magneticamente al corpo del tablet, cosa al contrario possibile con l’iPad Pro.

Al contrario è necessario collegare la Apple Pencil alla porta Lightning dell’iPad mini per poterla caricare e poi trovare un alloggiamento adatto nella borsa o nella tasca per poterla riporre senza che si danneggi.  Apple avrebbe potuto trovare il modo di poter agganciare la Pencil al tablet. In questo modo perderla sarebbe stato più difficile

 

Prestazioni e fotocamere

Alimentato dal chip A12 Bionic con Neural Engine di Apple, l’iPad mini è senza alcun dubbio il piccolo tablet più veloce di sempre. L’utilizzo delle app è sciolto e senza intoppi, e grazie a iOS 12 se ne possono utilizzare e visualizzare anche più di una sullo schermo contemporaneamente. 

Niente da dire anche per quanto riguarda il gioco, fluido anche con quelli più avidi di risorse, soprattutto grafiche. Questo grazie anche ai 3 GB di RAM installati. Lo spazio a disposizione per foto, app, video e musica è di 64 GB, ma volendo è in vendita anche una versione da ben 256 GB.

La fotocamera da 8 megapixel su iPad mini fa il suo lavoro, ma non è eccezionale se si scattano foto all’interno o in condizioni di scarsa illuminazione. La fotocamera comunque consente anche di registrare video in Full HD di buona qualità, ma chi cerca la perfezione in questo campo dovrà pensare ad altri dispositivi. Non manca anche una fotocamera frontale da 7 MP che è compatibile con l’app FaceTime per videochat di gruppo (o singole).

Apple valuta la durata della batteria dell’iPad mini pari a 10 ore utilizzando il tablet per la navigazione in Internet con il Wi-Fi abilitato. Non ci sarà da stupirsi se questa durerà anche di più delle 10 ore previste, anche se come sempre questo dato varia in base all’utilizzo del tablet e ad altre variabili come la luminosità dello schermo.

 

Acquista su Amazon.it (€453)

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments