Le 8 Migliori Memorie RAM del 2020

Ultimo aggiornamento: 21.09.20

 

Memorie RAM – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

La memoria RAM è una componente che può fare la differenza nelle prestazioni di un PC desktop o di un laptop. Per questo motivo scegliere quella giusta può cambiare radicalmente l’esperienza quando si tratta di giocare, vedere video o semplicemente gestire i vari programmi che abitualmente si utilizzano. Se si vuole ampliare la propria dotazione di 8 GB si può considerare la memoria HyperX HX316C10F/8 Fury Memoria RAM per Desktop PC che offre una velocità di 1.600 MHz e una CL da 10, il tutto a un prezzo molto interessante. Per 16 GB di totali suddivisi in due banchi di memoria DDR3, ecco le HyperX HX318C10FK2/16 Fury 16 GB (2 x 8 GB), che arrivano a un clock di ben 1.866 MHz e sono quindi indicate per PC gamer o comunque per chi cerca le alte prestazioni in generale.

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori memorie RAM – Classifica 2020

 

 

Memoria RAM per PC

 

1. HyperX HX316C10F/8 Fury Memoria RAM

 

Le HyperX Fury sono la serie più famosa proposta da Kingston, in quanto riconosciute come memorie RAM di buona fattura vendute ad un prezzo non particolarmente esoso. E fanno parte di questa famiglia anche i due banchi da 4 GB di tipo DDR3 proposti in questo kit che consente di aggiungere o avere in più altri 8 GB di memoria totali, sempre che la scheda madri supporti queste RAM e che ci siano slot disponibili per l’upgrade. 

Hanno un clock di 1.600 MHz, che si auto imposta appena vengono inserite nei banchi presenti sulla motherboard e che quindi sono ideali per chi ha poca dimestichezza con le varie impostazioni del BIOS e non vuole rischiare di compromettere la stabilità del PC. 

Le RAM sono famose per essere molto stabili e difficilmente sono incompatibili con una qualsiasi marca di scheda madre in commercio. Piace il fatto che sono disponibili in vari colori.

 

Pro

Auto-settaggio: Dopo averle installate non serve fare nient’altro che accendere il proprio PC per avere da subito prestazioni migliori senza dover agire sui settaggi del BIOS.

Prezzo: In comparazione con altre memorie, le HyperX Fury sono proposte a un prezzo vantaggioso per la qualità generale che mettono in campo.

Colori: Se lo chassis ha una parte trasparente e si vuole avere una resa cromatica di tutti i componenti che attiri anche lo sguardo, si può scegliere il colore del PCB di queste RAM.

 

Contro

Due banchi: Se si hanno solo due slot a disposizione e questi sono occupati dalle vecchie RAM, queste si dovranno buttare per far posto a quelle nuove targate Kingston.

  Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Memoria RAM DDR3

 

2. HyperX HX318C10FK2/16 Fury 16 GB (2 x 8 GB)

 

Il classico kit per chi vuole passare da 8 GB a 16 GB per dare un’ulteriore sterzata alle prestazioni del proprio PC che monta un chipset compatibile con le memorie RAM DDR3. Queste della serie HyperX Fury di Kingston sono un modello che è in grado di raggiungere i 1.866 MHz, più che sufficienti per vedere di colpo aumentare le prestazioni del computer in cui verranno installate. 

Se la velocità di clock è comunque elevate, è da notare che oltre la soglia sopra elencata non sarà possibile andare, un vero peccato per tutti gli amanti dell’overclocking più spinto che neanche adoperandosi a smanettare con il BIOS potranno aumentare la velocità di questi moduli di memoria RAM. 

Come tutte le versioni della famiglia HyperX anche queste sono proposte con diversi colori del PCB che ricopre i chip di memoria. Si può quindi scegliere tra i colori bianco, nero, royal (blu) e rosso.

 

Pro

Velocità: Il clock massimo che sono in grado di raggiungere questi moduli di memoria è di 1.866 MHz, un valore molto alto adatto a chi vuole il massimo delle prestazioni del proprio PC.

Compatibilità: Kingston garantisce la compatibilità delle sue memorie HyperX Fury sia con le piattaforme Intel sia con quelle AMD e di conseguenza con la stragrande maggioranza dei produttori di schede madri.

Multicolore: Come da tradizione per la linea HyperX Fury, anche questo nuovo kit di memorie DDR3 ad alta velocità viene proposto in quattro colori diversi: nero, rosso, bianco e blu.

 

Contro

Overclocking: Non sono memorie adatta a chi vuole overcloccare anche questo componente per spremerlo al massimo. Oltre al clock di default è impossibile andare.

Acquista su Amazon.it (€90)

 

 

 

Memoria RAM DDR2

 

3. Komputerbay KB_8GBAM2_4x2GB800_251 Modulo di memoria DIMM DDR2 da 8 GB

 

Non c’è da stupirsi che siano ancora in vendita memorie di tipo DDR2 visto che il parco PC in utilizzo non è di certo tra i più aggiornati, soprattutto per quanto riguarda i computer destinati agli uffici e alle aziende in generale. Ma se i nuovi software necessitano di una buona dose di RAM che difficilmente è stata installata in prima configurazione ecco che entra in gioco il Kit Komputerbay KB, che mette sul piatto quattro moduli da 2 GB di DIMM DDR2 che offrono una velocità di clock pari a 800 MHz. 

L’unica cosa da verificare prima dell’acquisto è la presenza sulla scheda madre di quattro slot per poter installare tale quantitativo di RAM, cosa che è affatto scontata, visto che ai tempi era più semplice trovare motherboard con due piuttosto che con quattro slot. 

Questi moduli sono tra i più venduti per quanto riguarda la versione DDR2, in quanto sono compatibili sia con altri modello di RAM di produttori diversi, sia con la maggior parte delle schede madri.

 

Pro

Ottimo upgrade: Senza dubbio se è giunto il momento di dare un po’ di vigore al PC datato, questo kit è l’ideale visto anche il costo alla portata di tutti.

Prezzo: Con pochi euro si ottengono quattro banchi di RAM DDR2 da 800 MHz da 2 GB, per un totale di 8 GB, requisito minimo che vogliono molti software dei giorni nostri.

Compatibilità: Non c’è da temere di riscontrare problemi di incompatibilità con vecchie schede madri, visto che molti pareri sono concordi nell’affermare che difficilmente si trovano RAM così adattabili.

 

Contro

Quattro DIMM: Per evitare di buttare soldi inutilmente meglio dare una controllata all’interno del PC e verificare che la scheda madre offra quattro slot per poter installare la RAM.

Acquista su Amazon.it (€49)

 

 

 

Memoria RAM DDR4

 

4. Corsair CMK16GX4M2B3000C15 Vengeance LPX Memorie XMP 2.0

 

Con questa memoria RAM DDR4 si può stare certi che il proprio PC non avrà il classico collo di bottiglia determinato normalmente da un componente non in linea, per quanto riguarda la velocità, con tutti gli altri. Infatti possono raggiungere una velocità di clock molto elevata, pari a qualcosa come 3.000 MHz. 

Sono quindi ideali per PC ad alte prestazioni, specialmente quelli normalmente assemblati per il gioco. Il kit comprende due moduli da 8 GB ciascuno per avere un minimo di dotazione RAM da 16 GB. Inoltre i moduli RAM Corsair supportano i profili XMP 2.0, quindi sono tranquillamente overcloccabili se il BIOS della scheda madre dove verranno installate lo permette. 

Per non rischiare di aumentare troppo il calore queste RAM DDR4 sono fornite di un dissipatore passivo realizzato in alluminio che protegge il PCB a otto strati. Piacciono per il form factor ridotto che le rende ideali da installare anche in cabinet di piccole dimensioni.

 

Pro

Compatibili XMP 2.0: Come molte RAM di alto livello anche questo modello è compatibile con la tecnologia XMP 2.0 di Intel che certifica moduli che sono overcloccabili se abbinati a processori Intel sbloccati.

Form Factor: Le dimensioni di questi moduli sono al limite del design minimo per una RAM DDR4, quindi tranquillamente inseribili anche in piccoli chassis.

Dissipatore: Se si overcloccano ci si può anche spingere al limite potendo contare su un dissipatore in alluminio che diminuirà il calore quando sono in funzione.

 

Contro

Velocità massima: La velocità dichiarata di 3.000 MHz è quella massima se si effettua l’overclock. Di default le RAM viaggiano a 2.133 MHz.

Acquista su Amazon.it (€70,83)

 

 

 

Memoria RAM DDR3 8GB

 

5. Crucial CT102464BF160B Memoria da 8 GB DDR3L SODIMM 204-Pin

 

Oltre ai desktop anche i notebook un poco datati possono aver bisogno di un aumento della memoria per poter aumentare le prestazioni generali. Un banco di memoria RAM DDR3 8 GB (se si ha meno dotazione) è quello che ci vuole per vedere il proprio notebook tornare ai fasti di un tempo. Le memorie Crucial CT102464BF160B è un modello DDR3L nel formato SO-DIMM da 204 pin, quindi perfettamente adatto alla maggior parte dei laptop presenti sul mercato, e anche per qualche modelli di PC all-in-one. 

La velocità che sono in grado di raggiungere si attesta a 1.600 MHz. Attenzione che questo è un solo modulo, quindi per poter sfruttare la tecnologia Dual Channel messa a disposizione dai moderni chipset è necessario acquistare un modulo identico, quando meno a livello di specifiche tecniche. 

Il prezzo del singolo modulo ha senso solo se il chipset non supporta la modalità sopra descritta e si vuole solo aumentare la RAM. Al contrario tanto vale valutare il kit con due RAM da 4 GB.

 

Pro

Adattabili: Una RAM che fa della compatibilità con i vari sistemi portatili il suo cavallo di battaglia. Se è supportata dal chipset non si avranno problemi di compatibilità.

Clock: Con una velocità pari a 1.600 MHz questo modulo ben si affianca a processori di ultima generazione per avere un aumento delle prestazioni del proprio laptop tangibili.

8 GB: Con questa dotazione di memoria un laptop che ne aveva solo 4 GB potrà rinascere ed essere buono anche se si deve confrontare con software di ultima generazione.

 

Contro

Modulo singolo: Si deve tenere presente che questo è un modulo da 8 GB singolo, quindi se il chipset supporta la modalità Dual Channel da solo non serve a nulla.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Memoria RAM 4GB

 

6. Corsair CMZ4GX3M1A1600C9B Vengeance Memoria RAM Interna da 4 GB

 

Un modulo di memoria RAM 4 GB ideale per sostituire un banco non più funzionante per continuare a sfruttare la tecnologia Dual Channel. Se si pensa a questa memoria RAM è bene controllare le specifiche del modulo che si abbinerà: questo è un modello DDR3 C3 12800 da 1.600 MHz (ovviamente non ECC) con latenza pari a CL9 (9-9-9-24). 

Se la memoria installata non è identica è meglio cercarne una più adatta, per evitare il rischio di problemi con il PC. Volendo si può anche valutare l’acquisto di due banchi identici di questa memoria per avere 8 GB totali che lavorano in Dual Channel. Come tutti i modelli della serie Vengeance anche questo è compatibile con la tecnologia XMP 2.0. 

Per chi cerca prezzi bassi, questa memoria è perfetta, in quanto il suo costo è alla portata di tutto. Per sapere dove acquistare questa RAM basta cliccare nei link sotto i pro e contro di questa recensione.

 

Pro

XMP 2.0: Questo modulo di memoria RAM si può overcloccare senza problemi se il PC in cui verrà utilizzato offre una CPU Intel sbloccata e relativo chipset a supportarla.

Latenza: Buoni i valori di latenza che sono garantiti nella fascia CL9, con timing pari a 9-9-9-24. C’è di meglio, ma non a questo prezzo.

Prezzo/prestazioni: Difficilmente si potrà trovare un modulo RAM da 4 GB DDR3 più economico con queste specifiche tecniche.

 

Contro

Dimensione: Il dissipatore presente per diminuire il calore generato dalla RAM potrebbe interferire nell’installazione di PC con poco spazio tra i gli slot dove alloggiare la memoria e l’alimentatore.

Acquista su Amazon.it (€26,1)

 

 

 

Memoria RAM per PC portatile

 

7. Samsung Memoria RAM da 4GB (1 x 4GB) DDR3 1600MHz

 

Non sono pochi i laptop che qualche anno fa venivano venduti con solo 4 GB di memoria RAM. Per i fortunati che dispongono di due slot l’aggiunta di questo modulo marchiato Samsung potrà ridare un po’ di sprint al notebook che si trova ad affrontare i software di ultima generazione, soprattutto se si è fatto l’upgrade da Windows 7 a Windows 10. 

Anche se prodotte da Samsung questa memoria RAM per PC portatile è compatibile con qualsiasi marca di laptop che presenti RAM con le stesse specifiche tecniche, ovvero, DDR3 da massimo 1.600 MHz, e che abbiano un voltaggio pari a 1.5V. 

Quest’ultimo dato è importante da controllare, operazione che si può effettuare con uno dei tanti software di diagnostica gratuiti reperibili in internet. Sono adatte anche per i MacBook Pro di Apple realizzati intorno al 2009, visto che montano le stesse identiche RAM ma da 2 GB.

 

Pro

Upgrade: Queste memorie RAM prodotte da Samsung sono ideali per un upgrade della dotazione hardware del proprio laptop non recentissimo, per avere magari un totale di 8 GB di memoria.

Prezzo: Non si va incontro a una spesa esagerata per acquistare questa memoria, che è anche uno dei modelli più venduti online per aumentare la dotazione di RAM dei laptop dei primi anni 2000.

Macbook: Il modulo proposto da Samsung è lo stesso installato in fabbrica da Apple sui suoi modelli messi in vendita intorno al 2009. Quindi la compatibilità è garantita.

 

Contro

Voltaggio: Sembra strano ma queste RAM hanno un voltaggio da 1,5V che non è detto che sia quello utilizzato dalla scheda madre per alimentarle, soprattutto se molto vecchia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Memoria RAM per MAC

 

8. Timetec Hynix IC Compatibile con Apple 2019 iMac 27″

 

Come i desktop che funzionano con il sistema operativo Windows, anche i Mac di Apple potrebbero avere bisogno di un upgrade della memoria. Per avere ben 32 GB di dotazione, utile se si utilizza il Mac per video editing, si può pensare a questo kit che prevede due moduli SO-DIMM DDR4 PC4-21300 da 16 GB ciascuno per poter approntare una configurazione Dual Channel. 

Il produttore della RAM garantisce la compatibilità con tutti gli iMac 27 con display Retina 5K del 2019 e tutti i Mac Mini fino al 2018. Per sicurezza sulla pagina di acquisto sono specificati i modelli con relative configurazioni per evitare di acquistare della RAM che non sia compatibile con il proprio sistema. 

La qualità di questa RAM è molto alta, con chip ICs selezionati, tanto da renderla una delle migliori RAM del 2020 per Mac.

 

Pro

Apple: Per aumentare le prestazioni del proprio iMac o Mac Mini questo kit da 32 GB è quello che ci vuole, soprattutto se si utilizzano software di video editing.

Compatibilità: Per non sbagliare l’acquisto sono forniti tutti i dettagli dei modelli di iMac e Mac Mini su cui è possibile installare questo kit proposto da Timetec.

Alta qualità: Ogni chip di memoria è selezionato e sottoposto a rigidi test per poter essere poi assemblato e messo in vendita in un modulo venduto a un prezzo adeguato.

 

Contro

Costo: Come molti altri componenti per dispositivi Apple anche queste RAM hanno un prezzo superiore rispetto alla loro controparte per PC Windows.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una buona memoria RAM

 

La Random Access Memory (RAM) che in italiano può essere tradotto in “memoria ad accesso casuale” viene utilizzata dal sistema operativo installato su un PC per archiviare i dati dai programmi in esecuzione per un accesso rapido. Questi componenti sono installati direttamente sulla scheda madre e di solito si trovano vicino all’unità di elaborazione centrale (CPU). 

La RAM all’interno del PC è incredibilmente importante. Consente alla scheda madre (e al sistema operativo installato) di archiviare e accedere rapidamente ai dati senza passare attraverso dischi rigidi lenti (ma spaziosi). Anche se al giorno d’oggi sono sempre di più i computer con unità a stato solido (SSD), i moduli RAM rimangono l’opzione migliore quando si tratta di accedere ai dati in modo rapido.

RAM, quando basta?

Ma la RAM ha lo scopo di archiviare i dati solo quando è necessario: il processo di apertura di un programma prevede essenzialmente di copiare i file dal disco alla memoria disponibile. Il PC utilizzerà la RAM per eseguire Windows e i programmi che si stanno utilizzando, quindi la quantità di cui si necessita varierà in qualsiasi momento. 

Si può verificare rapidamente quanta RAM viene utilizzata aprendo Task Manager di Windows; qui si vede quanta RAM è libera e quanto viene utilizzata da ogni singolo programma. È quindi inutile acquistare immediatamente più RAM se il sistema ne utilizza solo una parte, diciamo fino al 75%. Ma se il sistema utilizza tutta la RAM disponibile, il disco rigido verrà impiegato come backup per archiviare e leggere i dati ed “emulare” la RAM creando un “file di paging” o “memoria virtuale”.

 

Quando eseguire l’aggiornamento

La quantità consigliata di RAM per Windows 10 è di 8 GB, e questo consente un buon livello di multitasking e l’utilizzo di giochi “leggeri”. Con questa quantità di RAM non si avranno problemi. a meno che non utilizzino programmi pesanti come Adobe Photoshop, Premiere Pro ecc., di frequente e in simultanea.

Se le prestazioni diminuiscono e semplicemente non si riesce a spingere il sistema oltre quello che è in grado di fare, probabilmente è giunto il momento di aggiungere un po’ più di RAM. Innanzitutto, è necessario capire quanta RAM si ha a disposizione, in quale configurazione si trovano i moduli, così come altri dettagli come la tipologia e la velocità di clock. Questi dati sono indispensabili per avere la migliore RAM per il proprio PC.

 

DDR e affini

DDR è l’acronimo di Double Data Rate, dove la versione DDR4 è la più recente e la più veloce. Questi moduli non sono intercambiabili. Ad esempio, la RAM DDR4 non funzionerà su una scheda madre che supporta solo DDR3. Un altro modo per verificare quale RAM è supportata dal PC è controllare il manuale della scheda madre o cercare il modello della scheda sul sito Web del produttore. Ciò che è necessario annotare per acquistare la RAM è il tipo di DDR, la velocità massima, gli slot e la capacità supportati dalla scheda madre.

Velocità e latenza

Per sapere quale memoria RAM comprare bisogna classificare la RAM. DDR4 è semplicemente un tipo di memoria dinamica sincrona ad accesso casuale (SDRAM) ed è l’ultimo standard disponibile, successivo alla DDR3. Ciò consente miglioramenti come maggiore larghezza di banda, velocità, latenza inferiore e requisiti di tensione. 

Se si trova che la scheda madre supporta “RAM DDR4 2133 MHz CAS 15” possiamo determinare che questo modulo è compatibile con processori più recenti (che supportano DDR4), deve avere una velocità di 2133 MHz e un punteggio di latenza di 15. 

Un’altra cosa a cui prestare attenzione quando acquista la RAM è la velocità e la latenza del clock. La latenza è essenzialmente il tempo che occorre al computer per richiedere alla RAM di caricare un file, mentre il clock è la velocità con cui verrà eseguita questa azione. Quindi, per sapere come scegliere una buona RAM è da tenere presente che più bassa è la latenza e maggiore è la velocità di clock, migliore è la RAM.

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve la memoria RAM?

La memoria ad accesso casuale, o RAM, è l’hardware fisico all’interno di un computer e memorizza temporaneamente i dati. La RAM consente a un PC di lavorare con più informazioni contemporaneamente, il che di solito ha un effetto notevole sulle prestazioni totali del sistema. In parole povere, lo scopo della RAM è fornire un accesso rapido in lettura e scrittura a un dispositivo di archiviazione. 

Il computer utilizza la RAM per caricare i dati perché è molto più veloce rispetto all’esecuzione degli stessi direttamente da un disco rigido. A differenza di un disco rigido, che può essere spento e riacceso senza perdere i dati, il contenuto della RAM viene sempre cancellato quando il computer si spegne. Questo è il motivo per cui nessuno dei programmi o file è ancora aperto quando si riaccende il computer.

 

Come funziona la memoria RAM?

Innanzitutto non bisogna confondere la memoria RAM con lo spazio sul disco rigido. Sebbene entrambi tecnicamente “archiviano dati”, i dischi rigidi sono progettati per conservare i file, come documenti o foto, per molto tempo dopo lo spegnimento del computer. La memoria, al contrario, è volatile, il che significa che una volta che perde energia, tutti i dati memorizzati vengono persi. In questo modo, la memoria è un serbatoio temporaneo per le funzioni eseguite, mentre il disco rigido memorizza i file a tempo indeterminato.

 

Come testare la memoria RAM?

Si può utilizzare uno strumento di sistema nascosto incluso in Windows. Questo scrive dei dati su ciascun settore della RAM e poi li legge a turno. Se lo strumento legge un valore diverso da quanto scritto, ciò indica che la RAM è difettosa. Per avviare lo strumento “Diagnostica memoria di Windows”, aprire il menu Start, digitare “Diagnostica memoria Windows” e premere Invio. 

È anche possibile premere i tasti Windows + R, e digitare “mdsched.exe” nella finestra di dialogo Esegui che appare e quindi premere Invio. È necessario riavviare il computer per eseguire il test. Durante il test non si potrà utilizzare il PC e questa operazione potrebbe richiedere vari minuti. Durante questo processo, si vedrà una barra di avanzamento e un messaggio di “Stato” informerà se sono stati rilevati problemi.

Al termine, il computer si riavvierà automaticamente e tornerà al desktop di Windows. Dopo aver effettuato l’accesso, verranno visualizzati i risultati del test. I risultati però può capitare che vengono visualizzati automaticamente. Ma ecco come trovarli: con Windows 10 fare clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e selezionare “Visualizzatore eventi”. 

Con Windows 7, premere il tasto Windows + R, e digitare “eventvwr.msc” nella finestra di dialogo, cliccare su “Esegui” e quindi premere Invio. A questo punto da “Registro di Windows” andare in “Sistema”. Si vedrà un elenco di eventi. Fare clic su “Trova” nel riquadro a destro e digitare “MemoryDiagnostic” e poi clic su “Trova successivo”. I risultati saranno visualizzati nella parte inferiore della finestra.

 

 

 

Come utilizzare una memoria RAM

 

La RAM può essere installata in varie configurazioni, a seconda della scheda madre. I moduli possono essere installati in singolo, doppio canale (Dual Channel) o anche più. È possibile trovare alcuni casi in cui le schede madri possono supportare fino a otto moduli di RAM. A seconda della RAM acquistata, è necessario installare i moduli negli slot corrispondenti. La scheda madre e il manuale mostreranno quali slot sono accoppiati.

Ad esempio, se si è acquistato due moduli da 4 GB, questi dovranno essere installati negli slot con codice colore uguale, mentre un singolo modulo da 8 GB può essere inserito in un qualsiasi slot libero. Prima di fare assolutamente qualsiasi cosa quando si tratta di installare la RAM, è necessario assicurarsi che il sistema sia spento e adottare le misure antistatiche appropriate. 

Dopo aver installato la nuova RAM, è necessario accedere al BIOS (Basic Input Output System) della scheda madre, in sostanza una sorta di pannello di amministrazione, per assicurarsi che questa legga correttamente i moduli. Frequenza di riferimento, capacità e altri valori che si vedranno sullo schermo devono combaciare con quelli presenti sulla confezione della RAM. Puoi capire come accedere al BIOS all’avvio controllando il manuale della scheda madre.

Come liberare memoria RAM

Per liberare la RAM in Windows 7, 8 e 10 ci si deve affidare al  Task Manager. Questo servizio in background elenca applicazioni, servizi e processi in esecuzione e fornisce anche una panoramica dell’utilizzo della CPU e della memoria. Task Manager funziona su tutte le versioni di Windows premendo la combinazione di tasti Ctrl + Shift + Esc. 

In alternativa, si può anche utilizzare la ricerca di Windows digitando “Task Manager”. Per utilizzare il task manager per svuotare la memoria in Windows 7 e altre versioni bisogna selezionare la scheda “processi. 

Qui è possibile vedere l’elenco dei processi attivi e cercare quelli che non servono, ad esempio quelli attivi nonostante si sia chiuso il programma. Selezionare i processi corrispondenti con un clic sinistro o destro e cliccare “Termina operazione” per chiuderli permanentemente e liberare memoria

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments