La migliore calcolatrice da ufficio

Ultimo aggiornamento: 16.08.19

 

Calcolatrici da ufficio – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Chi è in cerca della migliore calcolatrice da ufficio dovrebbe prendere in considerazione le diverse opzioni d’acquisto in base alle proprie necessità. Scegliere il modello adatto non è sempre facile. È bene avere le idee chiare sul tipo di operazioni da eseguire più comunemente. Sarebbe opportuno anche essere pronti a svolgere calcoli non consueti per non trovarsi spiazzati qualora fosse necessario estrarre una radice. La calcolatrice potrebbe servire come aiuto durante i calcoli e gli esercizi scolastici. Ma se deve essere usata in ufficio o in negozio è bene calcolare velocemente la percentuale delle tasse da applicare a un importo prima di stabilire un prezzo. Non c’è dubbio che per spendere bene i propri soldi sia necessario informarsi con attenzione sulle diverse possibilità di scelta. Evitare di pentirsi presto dell’acquisto fatto ripaga anche quando la spesa da sostenere è irrisoria. Scoprite nel nostro articolo cosa non deve mancare in una buona calcolatrice da ufficio e quali sono le proposte da tenere sott’occhio. Per esempio ecco le prime due nella nostra classifica. Citizen SDC-444S, comoda e pratica calcolatrice da ufficio, svolge numerose operazioni base e tiene in memoria i calcoli appena svolti. Canon AS-220RTS offre qualità giapponese e caratteristiche avanzate per un apparecchio in grado di offrire qualcosa in più rispetto alle sole operazioni base.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Come scegliere la migliore calcolatrice da ufficio

 

Una buona calcolatrice non deve per forza svolgere calcoli complessi. Chi non ha esigenze specifiche ma ha bisogno di un supporto veloce e pratico per svolgere le funzioni quotidiane, per studio o lavoro, può puntare con facilità ai modelli da tavolo. Vediamo cosa aspettarsi da una buona calcolatrice di questo tipo.

Guida all’acquisto

 

Quante funzioni in una calcolatrice da ufficio

Il prezzo che si paga per questo genere di oggetto è sempre piuttosto contenuto. Non è una tecnologia che riserva grandi sorprese e per questo riescono quasi tutte a svolgere il proprio dovere bene e senza impattare sul portafogli.

Ma chi confronta prezzi deve prestare altrettanta attenzione alla possibilità di trovare le funzioni che meglio rispondano alle proprie esigenze di lavoro o studio. A volte è possibile memorizzare i calcoli effettuati con maggiore frequenza e in questo modo sveltire le operazioni preliminari necessarie allo svolgimento del proprio lavoro.

Altre volte si può  rinunciare ad alcune funzioni in favore di una maggiore praticità e portabilità della calcolatrice. L’importante è avere chiaro quali risposte lo strumento dovrà essere in grado di fornire in qualsiasi momento dell’attività. In classifica proponiamo modelli in apparenza simili ma caratterizzati dalla presenza di funzioni diverse. Ognuna adatta a rispondere a uno scopo preciso.

 

Alimentazione e autonomia

Altro aspetto che va tenuto in considerazione al momento di scegliere una buona calcolatrice riguarda anche la durata della batteria e il tipo di alimentazione richiesta.

Non sono macchine sottoposte a calcoli estremamente complessi o dotate di memoria interna parecchio importante. Sono dispositivi in grado di funzionare bene e a lungo anche con alimentazione a energia solare. Sul mercato si trovano soprattutto modelli in grado di funzionare con entrambi gli impulsi, batteria e celle fotovoltaiche. Questo rappresenta un grande vantaggio rendendo praticamente illimitata la durata della calcolatrice.

In recensione vediamo in dettaglio modelli che sono predisposti anche per l’autospegnimento dopo un certo periodo in disuso. In questo modo un tasto è dedicato a svolgere una funzione in più e non a spegnere la macchina.

I tasti più usati

Non solo la migliore marca offre un certo numero di funzioni utili che possono interessare in modo specifico i commercianti, oppure essere facilmente spendibili in azienda per i conteggi rapidi che non richiedono l’uso del PC.

Alcune delle funzioni più comuni sono quelle di memoria, GT richiama la somma totale degli addendi calcolati fino a quel momento. MU è un tasto utile per il calcolo del markup, cioè il prezzo totale da applicare ai prodotti sommando il costo base più il margine di ricavo desiderato. I tasti di memoria riescono a fermare per poi richiamare a schermo calcoli da usare in un secondo momento.

Sono utili anche i tasti che invertono il segno, da positivo a negativo, delle cifre introdotte. Altri tasti possono essere utili in base al tipo di calcoli da svolgere, è il caso dell’estrazione della radice non sempre presente nei modelli base.

 

Le migliori calcolatrici da ufficio del 2019

 

Vediamo adesso quali modelli si sono distinti di più in base al numero di vendite e ai pareri positivi espressi dagli acquirenti.

 

Prodotti raccomandati

 

Citizen SDC-444S

 

È venduta a un prezzo molto contenuto e in grado di effettuare buona parte delle principali operazioni che serve tenere a disposizione in ufficio. Non c’è dubbio che la Citizen offra una buona gamma di vantaggi che possono fare gola a chi ha necessità di avere uno strumento affidabile e completo.

Se non è in assoluto la migliore calcolatrice da ufficio poco le manca. È compatta ma le cifre sono ben leggibili, ce ne sono dodici come ci si aspetta da uno strumento che debba aiutare a tenere la contabilità di un ufficio o un negozio.

Tra le funzioni che spiccano, notiamo in particolare la radice quadrata e il selettore di decimali che consente l’arrotondamento più adeguato al calcolo da effettuare. Ha doppia memoria, per tenere traccia delle cifre calcolate anche quando spariscono dallo schermo led a una sola riga.

Ha doppio sistema di alimentazione, a batterie o a luce solare, in modo da durare a lungo ed essere sempre pronta a rispondere al bisogno. Proprio come ci si aspetta dalle migliori calcolatrici da ufficio del 2019.

Nella nostra guida per scegliere la migliore calcolatrice da ufficio, abbiamo selezionato alcuni dei prodotti più validi sul mercato. Molti sono rimasti piacevolmente colpiti dal modello di Citizen: se volete averne una visione più chiara, analizzate con noi tutti i suoi pregi e difetti.

 

Pro

Compatta: Molti utenti apprezzano il fatto che si tratti di uno strumento compatto, ma che i numeri possano essere letti facilmente perché abbastanza grandi.

Funzioni: Spiccano la radice quadrata e il selettore di decimali, oltre alla doppia memoria, in grado di tenere traccia delle cifre calcolate, dato che dispone di un’unica riga.

Alimentazione: Potrete scegliere se utilizzare tramite le pile oppure con la luce solare, in modo da risparmiare qualcosa in più sulla spesa.

Prezzo: Il costo del prodotto è contenuto, così da non costringere gli utenti a dotarsi di un budget alto. Nonostante questo le sue prestazioni sono molto valide e non vi faranno rimpiangere l’acquisto.

 

Contro

Istruzioni: Appaiono abbastanza macchinose e non aiutano a utilizzarla meglio, per cui dovrete fare affidamento su spiegazioni online.

Acquista su Amazon.it (€12)

 

 

 

Canon AS-220RTS

 

Chi è ancora incerto e non ha deciso quale calcolatrice da ufficio comprare può scegliere di puntare al brand come garanzia di un buon acquisto. Canon non firma solo obiettivi e macchine fotografiche e lascia un’impronta di qualità anche nel settore delle calcolatrici. Con questo modello sono tante le funzioni extra che difficilmente si trovano nei modelli base. Eppure il prezzo è molto contenuto e fa bene il suo lavoro.

Oltre alle dodici cifre del display, troviamo un’interessante gamma di funzioni extra. Si fa apprezzare in modo particolare la possibilità di memorizzare i calcoli più frequenti, fino a 120 memorizzazioni. Un modo interessante per tenere traccia delle evoluzioni dei tassi applicati, ricarichi o sconti in anni di attività commerciale.

Sempre allo stesso scopo è possibile contare su un numero sostanzioso di possibilità per il conteggio di tasse e calcoli aziendali di diversa natura. In più, punta alla sostenibilità ambientale visto che è costruita in gran parte a partire da materiale riciclato e funziona quasi esclusivamente con batteria solare. Dà perfettamente l’idea di come scegliere una buona calcolatrice da ufficio possa richiedere grande attenzione per i particolari per rispondere al meglio ai propri bisogni.

Forse non è il prodotto più economico che abbiamo analizzato ma di certo la calcolatrice da ufficio di Canon ha un costo che ha convinto anche il più coriaceo dei risparmiatori. Andiamo a ricapitolare tutti i pregi e i difetti che la contraddistinguono.

 

Pro

Memoria: Un aspetto molto interessante di questa calcolatrice è la possibilità di memorizzare i calcoli effettuati più di frequente, fino a un massimo di 120. In questo modo potrete tenere traccia di tutte le operazioni fatte, se avete, per esempio, un’ attività commerciale.

Riciclata: Chi ha un occhio particolare per l’ambiente, farà caso al fatto che è fabbricata con materiali riciclati e che utilizza prettamente la luce solare per funzionare. Una bella occasione per unire l’utile al rispetto della natura.

Prezzo: Il costo è tra i più convenienti sul mercato, per cui si tratta di un buon affare per chi non ha molto da spendere.

 

Contro

Funzioni: Qualche utente ha lamentato l’assenza di alcune funzioni molto importanti, come l’approssimazione decimale.

Acquista su Amazon.it (€11,2)

 

 

 

CASIO MS-20NC-PK

 

Tra le offerte che meritano più di un’occhiata troviamo questa bella Casio. L’estetica è piacevole, ma quello che più colpisce sono le funzioni smart e la possibilità di avere accesso a un gran numero di calcoli, anche personalizzabili.

La bellezza della calcolatrice sta proprio nella gran varietà di funzioni cui si può avere accesso solo premendo un tasto. Non è necessario perdere tanto tempo per studiare come programmare le funzioni base, come il calcolo della radice quadrata o delle percentuali. Sono due i tasti Tax che permettono di impostare il calcolo delle imposte in modo diretto e veloce.

La struttura è in plastica e mischia bene i colori per ottenere un bell’effetto cromatico. L’alimentazione è mista, batteria ed energia solare. Non è necessario spegnerla perché lo fa da sé dopo qualche minuto di inutilizzo. Anche le dimensioni compatte fanno sì che possa trovare facilmente posto sul bancone di un negozio o di un esercizio commerciale particolarmente pink.

Anche questo modello di Casio ha incontrato i pareri positivi dei tanti utenti che l’hanno preferita. Esaminiamo da vicino i vantaggi e gli svantaggi che ne comporta l’acquisto, a conclusione della nostra recensione.

 

Pro

Funzionale: Il grande pregio di questo prodotto è la facilità con la quale lo si può usare, perché basta fare affidamento solo su di un tasto per impostare tutte le funzioni delle quali si vuole usufruire.

Estetica: Chi fa caso anche a questo aspetto, può dirsi soddisfatto della bellezza dell’articolo, che unisce colori vivaci a un corpo in plastica.

 

Contro

Colore: Esiste solo la versione rosa, che potrebbe non piacere ai maschietti che sono alla ricerca di una tonalità un po’ più seriosa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tech Traders® 12 cifre

 

Nella comparazione tra i vari modelli c’è posto anche per questo modello Tech Traders dal costo molto contenuto. Occhio però! Il prezzo mini non include le batterie AA comunque necessarie per alimentare la calcolatrice. Il vantaggio è che funziona anche alimentata a energia solare, quindi promette una lunga autonomia e la capacità di eseguire i calcoli a scuola o a lavoro per tanto tempo.

Buona la qualità del display, dodici cifre come da requisito minimo, che si leggono con chiarezza perché sono grandi come i pulsanti della tastiera. Le operazioni disponibili sono per lo più quelle base, non sono predisposte quelle più specifiche né offre modo per memorizzarne di proprie. Fa comunque parte dei nostri consigli d’acquisto perché risponde bene alle necessità di chi cerca un prodotto base che faccia comunque bene il proprio dovere.

Risulta conveniente anche l’offerta di Tech Traders®, che potete trovare a prezzi bassi, se non sapete dove acquistare, seguendo il nostro link. Diamo ora uno sguardo d’insieme ai lati positivi e negativi di questa calcolatrice.

 

Pro

Pulsanti: Se cercate una tastiera dotata di pulsanti particolarmente grandi, questa fa al caso vostro. Non sarà infatti difficile distinguere i numeri, qui come sullo schermo, che li riporta di dimensioni sufficienti.

Stile: Si tratta di un modello molto classico, che andrà bene anche per gli uomini più attenti allo stile di ogni loro oggetto.

 

Contro

Batterie: Non sono incluse nella confezione, anche se è possibile far funzionare l’articolo solo tramite l’energia solare, con un consistente risparmio per le vostre tasche.

Funzioni: Non ce ne sono a disposizione, per cui sarà possibile utilizzarla solamente per le operazioni base.

Acquista su Amazon.it (€6,99)

 

 

 

Helect H1001 Funzione Standard

 

Tra i modelli venduti online troviamo anche questa proposta da prendere in considerazione se le aspettative sono proprio ridotte all’osso. Offre poco più delle quattro operazioni base, insieme alla possibilità di calcolare la percentuale e di invertire il segno delle cifre.

Offre anche alcune funzioni di memoria, come la GT che consente di richiamare il calcolo della somma totale degli addendi inseriti. Utile anche la presenza del tasto di Markup che consente di calcolare in pochi passaggi il margine di guadagno quando si devono prezzare gli articoli in vendita in negozio. Anche altre funzioni base concorrono a rendere questo uno tra i modelli più venduti quest’anno nel suo genere.

La possibilità di scegliere tra diverse fantasie non aggiunge qualità al calcolo svolto ma di certo non guasta. È un buon modo per personalizzare l’acquisto e dotarsi di un oggetto perfettamente in linea con le esigenze personali, incluse quelle estetiche.

Guardiamo di nuovo da vicino tutto ciò che ci ha convinto di più e di meno in questa calcolatrice da ufficio di Helect.

 

Pro

Prezzo: La spesa da affrontare per questo modello non è particolarmente impegnativa, tanto che potrete portarlo a casa anche con una piccola somma.

Memoria: Abbastanza importante la presenza della GT, che permette di richiamare sullo schermo la somma totale degli addendi che avete da poco inserito.

Disponibilità: L’azienda permette di selezionare il modello del colore preferito, così da accontentare chi non mette in secondo piano l’estetica. Sia gli uomini, sia le donne potranno individuare quella più adatta alle proprie esigenze.

 

Contro

Funzioni: Non ce ne sono molte a disposizione, per cui questo modello non potrà essere utilizzato per i calcoli più complicati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una calcolatrice da ufficio

 

Le calcolatrici da ufficio sono studiate per eseguire calcoli semplici e complessi e sono molto più semplici da utilizzare rispetto a quelle scientifiche. Se siete alle prime armi con questo genere di strumenti, molti dei simboli presenti vi sembreranno geroglifici, almeno fino a quando non sarete in grado di farne un utilizzo a 360 gradi: per aiutarvi in questo intento, di seguito troverete alcuni consigli per scegliere il modello adatto alle vostre esigenze.

 

 

Tante funzioni

La buona notizia consiste nel loro costo contenuto, in quanto, come abbiamo detto nella nostra introduzione, non sono tecnologicamente “accessoriate” come le calcolatrici scientifiche.

Ne consegue una maggiore facilità di utilizzo. Il modello si sceglie in base alle proprie esigenze e dovrete chiedervi che tipo di calcoli effettuate e se desiderate una calcolatrice compatta e pratica da trasportare. In commercio, troverete soluzioni con design e funzioni diverse, tra cui la possibilità di memorizzare le operazioni di calcolo per velocizzare l’utilizzo, ma non solo.

 

I tasti più utilizzati

Le funzioni, che corrispondono alla caratteristica più importante di una calcolatrice da ufficio considerando il suo scopo, hanno quindi il compito di rispondere alle esigenze di commercianti e aziende.

Oltre alle semplici operazioni di calcolo, la maggioranza dei modelli è dotata di tasti che permettono di memorizzare i calcoli per utilizzarli successivamente o di visualizzare la somma totale degli addendi (GT). MU è la funzione che permette di visualizzare il margine ricavato dalla vendita di un prodotto e serve soprattutto ai commercianti o a chi pratica un lavoro simile, ma non è un tasto che troverete nei modelli base.

Non manca, invece, la funzione per il calcolo delle percentuali o della radice quadrata e cubica. Ed  esistono inoltre modelli dotati di tasti per introdurre il segno negativo ai numeri inseriti. Una buona calcolatrice da ufficio consente quindi di evitare l’utilizzo del PC per una serie di conteggi veloci.

 

 

La durata della batteria 

Un aspetto da valutare con attenzione prima dell’acquisto riguarda l’alimentazione della calcolatrice e l’eventuale autonomia della batteria. Entrambi i fattori hanno un impatto sulla funzionalità del prodotto, quindi se avete bisogno di una calcolatrice dalla durata illimitata, tenete in considerazione i modelli provvisti di celle fotovoltaiche e pile. In questo modo vi assicurate prestazioni costanti.

Questa tipologia di calcolatrici è alimentata dalle batterie ma, grazie alla presenza dei piccoli pannelli solari, assorbe energia anche dalla luce e consente allo strumento di funzionare più a lungo. Se siete smemorati e non vi ricordate mai di spegnere la calcolatrice, optate per un modello dotato di spegnimento automatico. I costi delle calcolatrici da ufficio sono accessibili a tutte le tasche e, se vi piacciono i colori, in commercio trovate numerosi apparecchi per tutti gusti e le esigenze.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...