Gli 8 Migliori Poggiapiedi del 2019

Ultimo aggiornamento: 15.11.19

 

Poggiapiedi  – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Utilizzare un poggiapiedi apporta diversi benefici al nostro corpo: se state pensando di acquistarne uno, in questa piccola guida trovate alcune tra le migliori proposte sul mercato. Se non avete molto tempo da dedicare al nostro articolo, ecco un anticipo dei primi due modelli in classifica: al primo posto troviamo SongMics LSF30B, un poggiapiedi contenitore caratterizzato da un design moderno e funzionale, grazie alla possibilità di poterlo richiudere e mettere ovunque quando non serve. Al secondo posto abbiamo collocato il poggiapiedi AmazonBasics DSN-02310 che può essere reclinato ed è dotato di una superficie ruvida per assicurare aderenza.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Poggiapiedi – Classifica 2019

 

Individuare il miglior poggiapiedi in commercio non è semplice, considerando la vasta gamma di proposte sul mercato. Se vi state chiedendo quale comprare, abbiamo preparato dei consigli d’acquisto per aiutarvi nella scelta. 

Qui sotto trovate le descrizioni di alcuni tra i migliori poggiapiedi del 2019, dei quali abbiamo fatto una comparazione riportando pregi e difetti. Si tratta di alcuni tra i modelli più venduti online, dunque, eccoli di seguito. 

 

 

Pouf poggiapiedi

 

1. SongMics LSF30B Pouf Cubo Poggiapiedi Sgabello Pieghevole 

 

Un pouf poggiapiedi realizzato in pelle sintetica, che spicca per il suo design raffinato e vintage, adatto agli ambienti classici e moderni. Il suo interno è un comodo contenitore spazioso, che consente di inserire ciò che serve e il coperchio, rinforzato con le strutture di fiberboard MDF, assicura una portata massima di 300 kg. 

La seduta è spaziosa e consente anche a due persone, purché minute, di sfruttarla, oppure può essere utilizzato come poggiapiedi. Il pouf è pieghevole e può essere riposto ovunque quando non serve. 

Si monta e si smonta in pochi secondi, assicurando grande praticità. Un prodotto confortevole e resistente, ideale per chi cerca una soluzione elegante e multifunzionale a basso costo.

Uno dei modelli da preferire se non sapete quale poggiapiedi comprare: per acquistarlo a prezzi vantaggiosi, cliccate sul link che trovate qui sotto. 

 

Pro

Design: Elegante e raffinato, questo nuovo pouf è adatto ad ambienti eleganti e moderni. In ecopelle nera e con seduta all’inglese, è un bel complemento d’arredo. 

Funzionalità: All’occorrenza diventa un comodo contenitore spazioso, per inserire i giochi dei bimbi, libri e qualsiasi cosa si desideri. Basta alzare la seduta per riporli all’interno.

Sicurezza: Un altro grande vantaggio del prodotto consiste nella sua capacità di supportare fino a 300 kg di peso. Robusto e sicuro, è ideale per chi cerca una soluzione duratura. 

 

Contro 

Dimensioni: Non è il classico poggiapiedi da scrivania che si mette sotto a un tavolo, ma un pouf che occupa uno spazio maggiore.

Acquista su Amazon.it (€26,72)

 

 

 

Poggiapiedi per ufficio

 

2. AmazonBasics Poggiapiedi

 

Un poggiapiedi per ufficio o da tener sotto la scrivania nello studio di casa, progettato per rendere l’ambiente di lavoro più confortevole. Le dimensioni compatte e il peso leggero lo rendono semplice da spostare per assicurare praticità di utilizzo. 

Realizzato in plastica resistente, non spicca tanto per il suo design, quanto per la sua funzionalità. La superficie ruvida ha il compito di assicurare aderenza e, nello stesso tempo, compie un massaggio sui piedi con calzini oppure nudi. 

Il poggiapiedi consente di sollevare le gambe alleggerendo questa parte del corpo e migliorando la circolazione. Inoltre, è possibile inclinare la superficie all’altezza che preferite, per rispondere a ogni esigenza. Non dovrebbe quindi sorprendervi sapere che è tra i modelli più venduti sul mercato. 

Se state però cercando un prodotto da esporre o di abbellimento per la casa, dovrete orientarvi su qualcosa di diverso.

 

Pro

Funzionale: La superficie ruvida compie un vero e proprio massaggio sui piedi ed è possibile inclinare l’accessorio all’altezza che si desidera, per assicurare un comfort maggiore. 

Pratico: Leggero e compatto, è una soluzione ideale per chi è alla ricerca di un poggiapiedi comodo e resistente. 

Economico: Il costo è vantaggioso e accessibile a tutte le tasche, infatti il rapporto qualità/prezzo di questo prodotto è tra i migliori sul mercato. 

 

Contro 

Design: Non è l’estetica a colpire alla prima occhiata e non è sicuramente la caratteristica di maggior pregio del poggiapiedi.

Acquista su Amazon.it (€18,49)

 

 

 

Poggiapiedi per scrivania

 

3. Kensington 56152 Poggiapiedi Solesaver

 

Un poggiapiedi per scrivania, da usare a casa oppure in ufficio, che può essere regolato in tre inclinazioni e tre altezze diverse, per garantire un comfort ottimale. Nonostante sia realizzato in plastica resistente, l’estetica è ben curata per cui il prodotto ha un look moderno. 

Ideale per migliorare la circolazione del sangue e la postura e, anche se non è possibile tenerlo completamente in orizzontale, è dotato di un’ampia superficie ruvida sulla quale poter appoggiare i piedi e distendere le gambe. 

Inoltre la base permette ai piedi di aderire sulla piattaforma senza il rischio di scivolare, visto che presenta delle zone in rilievo. Un prodotto compatto e funzionale che non poteva mancare nelle nostre offerte. Se volete acquistarlo online a prezzi bassi, cliccate sul link che segue. 

 

Pro

Pratico: Reclinabile in tre altezze e tre inclinazioni diverse, è un modello versatile che ben si adatta a ogni tipo di esigenza. 

Design: L’estetica gli conferisce un look moderno, tanto che può essere usato come complemento d’arredo senza troppi fronzoli. Da apprezzare la presenza di un’ampia piattaforma ruvida per ospitare comodamente i piedi. 

Dimensione: Il design punta alla praticità e non a caso le dimensioni sono compatte e il peso leggero, per spostarlo ovunque all’occorrenza. 

 

Contro 

Posizioni: Purtroppo non è possibile stendere il poggiapiedi in posizione completamente orizzontale, come per altri modelli, e questa sembra essere l’unica pecca del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€32,12)

 

 

 

Poggiapiedi contenitore

 

4. Songmics Cassapanca Pieghevole Portatile con Manici Sgabello

 

Un poggiapiedi contenitore che spicca per l’estetica elegante e raffinata, che ben si abbina ad ambienti moderni e classici. Consente di stendere comodamente le gambe creando un appoggio in più oltre al divano. 

Ricoperto in pelle sintetica bianca con interno nero e realizzato in fiberboard MDF con seduta rinforzata, è un pouf che vanta una resistenza a pesi fino a 300 kg. Spazioso e realizzato con cura, è dotato di un interno vuoto da usare come contenitore per poter inserire tutto ciò che serve. 

Inoltre, per facilitarne lo spostamento, è stato dotato di due maniglie laterali. Confortevole e robusto, è anche pieghevole e si smonta in pochi secondi quando è necessario. È il prodotto ideale per chi cerca praticità e comodità a un prezzo vantaggioso. 

Pare però che non abbia un buon odore quando viene aperto, anche se in molti casi tende ad andare via dopo un po’ di tempo.

 

Pro

Due in uno: Un poggiapiedi che è anche un contenitore spazioso quando serve. Si monta in pochi secondi e diventa un pouf con coperchio rinforzato, che fa anche da seduta. 

Design: Un bel prodotto per arredare soggiorni e camere da letto spaziose, che diventa un complemento bello da guardare, comodo e multifunzionale. 

Praticità: Un prodotto che piace anche per la possibilità di poterlo richiudere e mettere via quando non serve o bisogna fare spazio nella stanza. 

 

Contro 

Odore: Secondo il parere di molti utenti, all’apertura il prodotto emana un odore molto forte, che non sempre va via con il passare del tempo.

Acquista su Amazon.it (€27,99)

 

 

 

Sgabello poggiapiedi

 

5. Rotho Sgabello Pedana

 

Quello di Roth è uno sgabello poggiapiedi dotato di una piattaforma effetto lamiera, per assicurare maggiore resistenza e durata. L’estetica lascia un po’ a desiderare: forse non è la caratteristica a cui ha puntato il produttore. Detto ciò, non è il classico poggiapiedi reclinabile ma un vero e proprio sgabellino che, date le dimensioni compatte, può essere utilizzato anche come piccola scala o sedia per bambini. 

La struttura è abbastanza robusta grazie anche alla presenza di appoggi ampi con parti antiscivolo integrate. Stabile e sicuro durante l’utilizzo, è un prodotto versatile e facile da trasportare. Non tradisce neppure per il suo costo, che è contenuto e dedicato alle tasche di tutti coloro che tengono al denaro.

Se state cercando il poggiapiedi più economico, questa potrebbe essere l’alternativa adatta alle vostre esigenze di budget. 

 

Pro

Costo: Una soluzione ideale per chi cerca praticità a basso costo. Infatti, il prodotto colpisce per il prezzo molto vantaggioso che lo rende accessibile a tutte le tasche. 

Pratico: Leggero e compatto, è uno sgabello robusto e duraturo che fornisce supporto a piedi e gambe quando ci si siede. All’occorrenza diventa una sedia per i più piccoli.

Dimensioni: Uno sgabello piccolo che può essere riposto ovunque e trasportato con facilità all’occorrenza. 

 

Contro 

Design: L’estetica non è il suo punto forte, ma dopotutto non è stato neanche concepito per essere un oggetto di design. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poggiapiedi in legno

 

6. Gablemere, Poggiapiedi Regolabile in 3 Posizioni, Legno

 

Il poggiapiedi in legno massello di Gablemere è dotato di un’imbottitura in tessuto di poliestere, abbellita con una graziosa stampa vintage. Il design è ciò che incanta sin dalla prima occhiata gli amanti dello stile retrò, rivisitato, tanto che questo oggetto si addice agli ambienti moderni. 

Un complemento d’arredo elegante e raffinato, studiato nei minimi particolari per assicurare un appoggio confortevole. Infatti, anche se guardandolo non si direbbe, è possibile scegliere tra tre diverse posizioni. 

Basta sollevare la seduta per decidere a che altezza si intende tenere il poggiapiedi. Non c’è alcun bisogno di montare il meccanismo, solo i piedini che trovate in dotazione. Ottimo il costo vantaggioso, tenendo conto del design e della scelta di qualità dei materiali. Tuttavia non si tratta di un modello reclinabile, per cui, se è questo ciò che cercate, dovrete orientarvi su qualcosa di diverso.

 

Pro

Design: Un poggiapiedi che colpisce per la scelta estetica, in grado di donare un look elegante all’ambiente nel quale lo si colloca. 

Materiali: La struttura è realizzata in legno massello mentre la seduta in poliestere stampato. Un pedana solida e robusta, di qualità e duratura. 

Funzionale: Grazie alla possibilità di scegliere tra tre altezze diverse, il prodotto risponde a diverse esigenze. 

 

Contro 

Posizioni: Non è un poggiapiedi reclinabile ma è possibile modificarlo in altezza, quindi attenzione a questo particolare per non incappare in un acquisto errato. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Poggiapiedi Kivik

 

7. Soferia Fodera Extra Ikea KIVIK Poggiapiedi

 

Il poggiapiedi Kivik è caratterizzato da un design semplice ed elegante che ben si adatta agli ambienti contemporanei. Le dimensioni compatte lo rendono facile da collocare in qualsiasi stanza della casa. 

Ideale come pouf o posto a sedere per gli ospiti, è robusto e confortevole. Alzando la parte superiore diventa un pratico contenitore da utilizzare per inserire ciò che può servire, come libri, vestiti o scarpe. 

Non potrete però impegnarlo per oggetti molto grandi o per quantità importanti, in quanto ha dimensioni abbastanza contenute. Compatto ed essenziale, è un piccolo complemento d’arredo pratico e versatile. 

Il rivestimento esterno è sfoderabile e lavabile in lavatrice a 30°, per mantenerlo sempre in condizioni ottimali, soprattutto se avete gatti o cani in casa. Inoltre, sono disponibili diversi colori tra i quali scegliere quello preferito. 

Per acquistarlo online a prezzi vantaggiosi, cliccate sul link che trovate qui sotto. 

 

Pro

Design: Curato da un punto di vista estetico, è un poggiapiedi semplice ma raffinato che  ben si adatta a qualsiasi ambiente. 

Versatile: Il suo interno si trasforma all’occorrenza in un pratico contenitore. Basta alzare la seduta per trovare un piccolo spazio nel quale riporre giornali e altro. 

Sfoderabile: La fodera può essere rimossa e lavata in lavatrice a bassa temperatura, senza rischiare di rovinare il colore. 

 

Contro 

Dimensioni: Il contenitore non è molto spazioso, perché il poggiapiedi è abbastanza piccolo e quindi non offre molto da questo punto di vista. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tavolino poggiapiedi

 

8. Leggero Design Il Pouf Leggero è Più di Una Semplice Seduta

 

Un piccolo gioiello di design creativo, ideale per chi ama questa sorta di complementi d’arredo. Questo tavolino poggiapiedi di Leggero Design diventa anche un pouf: tutto cambia in base all’ambiente e al modo in cui viene collocato. 

Realizzato in materiale espanso ondulato, è caratterizzato da un look contemporaneo molto amato da chi predilige prodotti in stile Kartell. Si contraddistingue per la sua multifunzionalità, frutto del lavoro dei designer che l’hanno concepito. 

Un’altra caratteristica che sorprende è il peso leggero, che rende semplice e senza sforzo il suo spostamento. Il costo non è tra i più vantaggiosi sul mercato, ma neanche inaccessibile, ma si tratta di un pezzo di design che i veri estimatori saranno disposti ad acquistare, pur di adornare un angolo della propria casa.

 

Pro

Design: Un’estetica originale e ben studiata per conferire versatilità a un prodotto amato dai fan dell’arte contemporanea.

Materiali: Realizzato in materiale espanso con forma ondulata, è moderno e si presta a stare in casa o in giardino. 

Utilizzo: Un accessorio che cambia la sua destinazione d’uso in base alle esigenze. Può essere usato come tavolino, sedia oppure poggiapiedi. 

Peso: Con poco più di 2 kg di peso, questo ben complemento d’arredo si sposta senza dover compiere alcuno sforzo. 

 

Contro 

Prezzo: La maggioranza dei modelli proposti è molto più conveniente rispetto a questo, ma se per voi non c’è limite di budget e desiderate puntare al design, potrebbe essere la scelta ideale. 

Acquista su Amazon.it (€78)

 

 

 

Guida per comprare un buon poggiapiedi

 

Se non sapete come scegliere un buon poggiapiedi, in questa guida vi aiuteremo a fare chiarezza sugli elementi da non sottovalutare prima dell’acquisto.

In commercio ci sono modelli da scrivania e da salotto, pratici e funzionali: qui sotto trovate alcune indicazioni utili per selezionare il modello adatto alle vostre esigenze.

 

 

Altezza e inclinazioni 

Un poggiapiedi è un accessorio ideato per offrire supporto a gambe e piedi quando ci si siede alla scrivania o al tavolo. Esistono diversi modelli sul mercato, ma quello classico è proprio questo e la caratteristica che non può mancare è la possibilità di poterlo inclinare, personalizzando il suo utilizzo. 

Oltre alle possibili inclinazioni, un buon poggiapiedi può essere alzato o abbassato in modo da poterlo regolare a piacimento. Questa sua  versatilità ne consente l’utilizzo a diversi membri della famiglia, liberi di scegliere la posizione migliore per loro. 

I modelli più apprezzati sono completamente regolabili e si adattano a qualsiasi tipo di scrivania. Vi consigliamo di optare per un prodotto che offre la possibilità di scegliere liberamente inclinazione ed altezza, in modo da regolarlo in modo perfetto.  

Inoltre, i poggiapiedi di questa tipologia, sono caratterizzati da dimensioni compatte, si possono spostare con facilità e quindi ricollocare ovunque all’occorrenza. 

 

Aderenza e massaggio 

I modelli tradizionali sono spesso caratterizzati dalla presenza di una piattaforma sulla quale vengono appoggiati i piedi. La superficie di questi oggetti è dotata di scanalature che hanno il compito di non far scivolare le estremità in avanti o all’indietro. 

La piattaforma sagomata e con rilievi particolari, inoltre, senza scarpe o a piedi nudi, può essere utilizzata per compiere un piacevole massaggio, del quale beneficiano anche le gambe e la zona lombare. 

Ideali per chi sta molte ore seduto davanti al computer o alla scrivania, sono modelli progettati per offrire un benessere generale. Il lato positivo è che il loro costo non varia in base a questo particolare. 

 

 

Poggiapiedi contenitore 

Passiamo ora a un altro tipo di poggiapiedi, non progettato per essere riposto sotto la scrivania, ma per diventare un vero e proprio complemento d’arredo in salotto o in camera da letto. 

Si tratta di un pouf, di dimensioni maggiori rispetto al poggiapiedi da scrivania, ma soprattutto caratterizzato da una forma differente e che spesso offre diverse funzioni. Ci sono modelli da salotto regolabili in altezza e altri che al loro interno nascondono un pratico vano da poter utilizzare come contenitore. 

Questi poggiapiedi diventano anche sedute per ospiti, quando serve, o per i più piccoli. Si tratta di modelli molto apprezzati per la loro multifunzionalità: considerando il diverso utilizzo di questa tipologia di poggiapiedi, le caratteristiche da valutare sono la stabilità e la robustezza del prodotto, in modo tale da assicurarvi una lunga durata nel tempo. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto deve essere alto il poggiapiedi?

Non tutti i poggiapiedi sono completamente regolabili: ci sono dei modelli che consentono una maggiore versatilità rispetto ad altri da questo punto di vista. La possibilità di modificare inclinazione e altezza varia quindi in base al modello. La regolazione in altezza dovrebbe essere compresa tra 5 e 15 cm, mentre l’angolo di inclinazione tra 0 e 35°. 

I modelli migliori sono dotati di una leva che consente di modificare l’inclinazione spostando i piedi, mentre l’altezza, una volta impostata, non cambia, a meno che non lo utilizzi qualcuno diverso da voi che desidera aggiustarla in un altro modo.

Non solo altezza e inclinazione, ma anche la dimensione della piattaforma è un elemento importante. La superficie dovrebbe essere di almeno 45 cm di larghezza, in modo da consentire un appoggio comodo. 

Oltre alle dimensioni della piattaforma, è necessario controllare se la superficie è dotata di scanalature che assicurano aderenza e che possono essere usate per compiere un piacevole massaggio ai piedi. 

 

I modelli da scrivania sono adatti a tutti?

La prima regola per garantire una corretta seduta consiste nello scegliere una sedia ergonomica, di altezza idonea al tavolo di lavoro. Un poggiapiedi, al pari della sedia, favorisce un posizionamento confortevole, oltre a essere particolarmente adatto alle persone basse di statura. 

Nel caso in cui non fosse possibile regolare l’altezza della sedia, per cui i piedi non sono appoggiati completamente a terra, è utile ricorrere a questo accessorio che favorisce una corretta distribuzione del peso corporeo. 

I poggiapiedi inoltre sono un toccasana per la zona bassa del corpo, perché la loro funzione principale è quella di migliorare la circolazione e favorire un corretto flusso sanguigno, riducendo la pressione sulle gambe. 

Si rivela una soluzione ideale quindi per ridurre vene varicose e gonfiore alle gambe, oltre che per alleviare i disturbi alla zona lombare.

 

Quali sono i benefici per il corpo?

Un poggiapiedi è un accessorio che consente di evitare di appoggiare i piedi sul pavimento, soprattutto se amate stare senza i calzini o le scarpe. Oltre ai benefici che comporta per la circolazione, questo oggetto è pensato per offrire comfort, grazie alla presenza di scanalature ideate per massaggiare la pianta dei piedi, donando un benessere che si riflette su tutto il corpo.

Studi condotti negli ultimi anni rivelano che la cattiva abitudine di stare seduti per molte ore consecutive causa disturbi alla colonna cervicale e alla zona lombare: basta però un poggiapiedi per trasformare la seduta da passiva ad attiva. 

Alcuni modelli sono studiati per favorire un movimento oscillante, in modo da evitare che le gambe stiano ferme per diverse ore. Una soluzione ideale, quindi, per ridurre il gonfiore di gambe e piedi.

 

Come costruire un pouf poggiapiedi?

Se siete amanti del fai da te e del riciclaggio di vecchi oggetti, ecco qualche idea creativa per trasformare cose che non si utilizzano più in poggiapiedi dai look originali.

Iniziamo da un oggetto di uso comune che sicuramente avete già in casa: il secchio. 

Avete già capito come trasformarlo in un poggiapiedi? Prendete un cuscino imbottito per creare un appoggio e l’apertura di quello che diventerà anche un bel contenitore nel quale poter inserire ciò che desiderate. 

Per un tocco retrò optate per i secchi di metallo o di latta, molto meglio di quelli di plastica bianca. La seconda idea creativa, per trasformare il vecchio in nuovo, è quella di usare una valigia, molto meglio se è antica. 

Bastano pochi passi: si aggiungono un cuscino e dei piedini per poterla appoggiare sul pavimento senza rovinarlo. Un altro consiglio è quello di usare dei vecchi pneumatici e ricoprirli con un pannello di compensato e della corda tutt’intorno: il risultato potrebbe sorprendervi. 

 

Quali oggetti riciclare per realizzare un poggiapiedi?

Potrete utilizzare vecchi mobili e altri oggetti per creare dei poggiapiedi alla moda: se avete un armadio a casa che volete eliminare, potrete tenere almeno i cassetti, che saranno utili per realizzare il vostro progetto. Anche in questo caso basta un cuscino per creare l’appoggio e il gioco è fatto.

Le cassette della frutta e le vecchie botti per il vino, inoltre, da quando è scoppiata la moda shabby chic, sono state rivalutate alla grande come complemento d’arredo. Oltre ai mille usi per i quali possono essere impiegate, che potete trovare anche sul web, c’è la soluzione poggiapiedi: date uno sguardo online per realizzare ciò che avete in mente.

 

 

 

Come utilizzare un poggiapiedi

 

Un accessorio che vanta praticità e dimensioni compatte, ma soprattutto assicura benefici inaspettati: stiamo parlando del poggiapiedi. Siamo andati alla ricerca dei modelli migliori sul mercato: qui sopra potete leggere le loro descrizioni con pregi e difetti. Di seguito, invece, trovate indicazioni sulle caratteristiche da tenere in considerazione prima dell’acquisto, per scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze. 

 

 

A cosa serve un poggiapiedi?

Acquistare un poggiapiedi è la scelta ideale se passate tanto tempo seduti alla scrivania: si tratta infatti di un prodotto in grado di alleviare i disturbi alle gambe e alleggerire la zona lombare. 

Non è infatti indicato usare un’altra sedia come appoggio, in quanto si assumerebbe una posizione sbagliata per la schiena, andando a peggiorare ulteriormente la situazione. 

Ecco quindi che il poggiapiedi arriva in vostro aiuto e riduce quei piccoli fastidi, garantendo una postura corretta e migliorando la circolazione sanguigna. In modo particolare, le persone di bassa statura che usano sedie troppo alte sul posto di lavoro oppure a casa, potrebbero trovare questo accessorio indispensabile nel fornire il corretto supporto alle gambe.  

 

Da scrivania: leggeri e compatti 

Facendo una piccola ricerca online dei poggiapiedi in commercio, i modelli da scrivania sono i più apprezzati dagli utenti. Offrono diversi benefici, tra cui alleviare dolori alle gambe e favorire la circolazione del sangue. 

Non sono però tutti uguali e per scegliere quello adatto alle proprie esigenze è necessario valutare alcune caratteristiche, per esempio la possibilità di regolare posizione e altezza. Se puntate al massimo della personalizzazione vi consigliamo di optare per modelli modificabili in tutto e per tutto, così da gestirli in base alle vostre necessità. 

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione consiste nelle dimensioni della piattaforma, che deve essere abbastanza spaziosa per ospitare i piedi di chi la utilizza: considerate bene questo piccolo particolare. 

 

Da salotto: complementi d’arredo 

Ci sono poggiapiedi che si mettono sotto la scrivania ma non sono sempre piacevoli da guardare. I modelli da salotto, invece, sono pensati per diventare come una sorta di allungamento del divano o della poltrona. 

Si tratta di veri e propri complementi d’arredo spesso caratterizzati da design moderni e creativi. A questa categoria appartengono anche i pouf, che donano un look vintage in grado di adattarsi bene agli ambienti moderni. 

Oltre a essere poggiapiedi possono diventare delle comode sedute per ospiti, ma attenzione alla loro portata massima, fattore da non dimenticare. I pouf, inoltre, sono anche dei comodi contenitori con all’interno un vano portaoggetti, un modello gettonato dalle famiglie con bimbi che lo utilizzano per riporre, per esempio, i giochi. 

 

 

I modelli “speciali”

Alcuni strumenti musicali possono aver bisogno di un sostegno, se si vuole evitare di poggiarli a terra, come ad esempio la chitarra. Un poggiapiedi diventa un’alternativa economica agli appositi supporti per questo strumento. 

In questo caso è necessario valutare la possibilità di regolare il prodotto in altezza e assicurarsi sempre di porlo su una superficie stabile. Un altro elemento che non deve mancare è la resistenza, in modo da evitare che lo strumento possa cadere sul pavimento. 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...