I 7 migliori mouse gaming del 2020

Ultimo aggiornamento: 09.04.20

 

Mouse Gaming  – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Chi ama giocare con il proprio PC sa dell’importanza di dotarsi di un buon mouse che supporti il proprio stile di gioco. Al giorno d’oggi si trovano mouse gaming sia con il cavo sia wireless (normalmente Bluetooth) che combinano una serie di caratteristiche appositamente pensate per i videogamer. Se non si vuole spendere molto ma si desidera comunque un buon mouse gaming wireless, il modello VicTsing Mouse Gaming Wireless Mouse da Gioco Silenzioso è sicuramente da tenere in considerazione, soprattutto per il suo prezzo al di sotto dei 15 euro. Si collega al PC tramite Bluetooth e consente di scegliere tra cinque livelli di DPI. Havit Tastiera e Mouse da Gioco Filo è un bundle composto, chiaramente, da tastiera e mouse pensati per il gaming, entrambi dotati di cavo USB per connettersi al PC. Spiccano, per la tastiera, i tasti colorati retroilluminati, e per il mouse i cinque tasti aggiuntivi a cui assegnare specifiche azioni durante il gioco.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori mouse gaming – Classifica 2020

 

 

Mouse gaming wireless

 

1. VicTsing Mouse Gaming Wireless Mouse da Gioco Silenzioso

 

Mouse gaming wireless che sfrutta la connessione Bluetooth per connettersi al PC. Viene infatti fornito con un dongle da collegare a una qualsiasi porta USB. Le caratteristiche “da gioco” includono due tasti, dei sette presenti, completamente programmabili a cui affidare azioni e “combo” che si utilizzano più spesso durante le fasi di gioco. 

La velocità del mouse può essere impostata su cinque livelli di DPI (800, 1.200, 1.600, 2.000, 2.400) che possono essere richiamati durante il gioco. Ogni qualvolta si cambia la velocità, un led, in base al numero di volte che si accende, conferma il fatto che si è scelta una sensibilità diversa dei DPI. 

Ottima la possibilità di disattivare tutte le luce LED che si possono attivare, per avere una durata della batteria che sfiora i 12 mesi. Il design ergonomico aiuta a non stancarsi troppo anche dopo molte ore di gioco. Il rapporto qualità/prezzo è tra i migliori delle varie offerte in questo segmento di mercato.

 

Pro

DPI: Sono ben cinque i livelli che si possono impostare e senza dubbio si troverà quello giusto in base alle proprie preferenze durante il gioco.

Ergonomico: Il suo design si adatta perfettamente alla mano e quindi anche si gioca per molte ore difficilmente si sentirà la stanchezza in questa parte del corpo.

Wireless: Se si cerca un mouse senza file, questo modello sfrutta la connessione Bluetooth a 2,4 GHz, garanzia di una latenza davvero impercettibile.

 

Contro

Tasti programmabili: Sono solo due i tasti che si possono programmare secondo le proprie esigenze, e se si abbina a un Mac questa funzione non è disponibile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Tastiera e mouse gaming

 

2. Havit Tastiera e Mouse da Gioco Filo

 

È giunta l’ora di rinnovare il proprio “arsenale” per giocare ai massimi livelli? Per chi cerca prezzi bassi è disponibili il kit composto da una tastiera e un mouse gaming venduti a un costo tutto sommato alla portata di tutti. Entrambi i dispositivi sono di tipo USB quindi è necessario avere almeno due porte libere sul PC per poterli utilizzare. 

La tastiera offre tasti retroilluminati che cambiano di colore a seconda della zona dove sono posizionati.

Questo consente a colpo d’occhio di avere sempre sotto mano quelli che servono a seconda del gioco o dell’attività che si sta eseguendo al PC. Ovviamente sono offerti diversi livelli di luminosità che si possono cambiare premendo i tasti ESC e Fn contemporaneamente. 

La tastiera dispone anche di una serie di tasti multimediali per gestire audio e video senza toccare il mouse. Anche il mouse è illuminato da sette colori RGB, mentre un indicatore a LED, e seconda del colore, certifica quale livello di DPI si è scelto tra i quattro disponibili (1.000, 1.600, 2.400 e 4.800).

 

Pro

Kit economico: A un prezzo appetibile vengono offerti sia mouse sia tastiera con il gioco nel DNA. È uno dei bundle più economico che si trova tra quelli venduti online.

Retroilluminazione: Sia tastiera sia mouse si possono tranquillamente utilizzare al buio visto sono retroilluminati con diversi colori molto gradevoli.

Distanza tra i tasti: Utile per quando si gioca, ma senza dubbio meritevole di elogio per quando si scrive è la distanza ideale tra i tasti che non consente errori di battitura.

 

Contro

DPI: I giocatori più esigenti storceranno il naso nel vedere che sono disponibili solo quattro livelli di DPI e che questi non si possono modificare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mouse gaming Logitech

 

3. Logitech G502 Hero Special Edition

 

Si sale decisamente di livello con uno dei mouse più venduti che risponde al nome di G502 Hero Special Edition, prodotto da Logitech. E per questo motivo il suo prezzo è quello di un prodotto di fascia alta, dove indubbiamente merita di essere collocato. 

Tra le sue caratteristiche spicca la possibilità di impostare a piacimento il livello di DPI, partendo da un minimo di 200 per arrivare a un massimo di 16.000. Il range di cambio è di 50 DPI. Si basa su un sensore ottico (Logitech Hero 16K, quindi non laser) di ultima generazione che riduce l’accelerazione del mouse per avere un puntamento migliore. 

Il suo peso può essere modificato inserendo fino a cinque pesi da 3,6 g l’uno per ottenere un bilanciamento perfetto. Infine sono ben undici i tasti programmabili, ideale quindi per qualsiasi tipo di gioco si è soliti utilizzare, potendo così spaziare anche tra vari generi.

 

Pro

Personalizzazione: Il peso del mouse si può cambiare a piacimento inserendo dei piccoli pesi da 3,6 grammi in modo da avere la stabilità migliore a seconda del proprio stile di gioco.

Tasti programmabili: Con ben undici tasti totalmente programmabili, il mouse Logitech diventa un prodotto versatile e adatto a più tipologie di gioco.

DPI a scelta: Si può scegliere il livello che si preferisce compreso tra 200 e 16.000, spostandosi in avanti o indietro di 50 DPI alla volta.

 

Contro

Rotellina: Non sono ragguardevoli i pareri degli utenti che non sono particolarmente felici della rotellina centrale, che “balla” un poco rendendo l’utilizzo di questa parte del mouse un poco complicata.

Acquista su Amazon.it (€62,98)

 

 

 

Mouse gaming Trust

 

4. Trust GXT 152 Gaming Mouse Illuminato con 6 Tasti

 

Rapporto prezzo/prestazioni da tenere presente se si cerca un mouse gaming Trust con filo per giocare ore e ore al proprio titolo preferito. Dispone di un buon grip, ed ideale per chi non ha mani particolarmente grandi. Il suo design è impreziosito da luci LED nella parte alta e sui lati, disponibili in tre colori che evidenziano ciascuno il profilo DPI attivo. 

Ottimo il cavo, realizzo a treccia di nylon che lo rende resistente nel tempo e adatto a movimento fluidi che sono essenziali per alcuni tipi di gioco. Inoltre è anche abbastanza lungo da non temere il fatto che magari il PC viene posizionato a sinistra e non si è mancini. 

Uno speciale tasto, consente di selezionare rapidamente e anche durante le fasi di gioco il livello di DPI che più aggrada, scegliendo tra 600, 1.200, 1.600 e 2.400 il livello della sensibilità.

 

Pro

Cavo: La lunghezza e la sua realizzazione a treccia di nylon sono uno dei “plus” di questo mouse gaming venduto a un prezzo interessante.

Confortevole: Parte in gomma sui lati per una presa ottimale e la sua forma ergonomica per mani non molto grandi garantiscono il massimo del comfort anche dopo molte ore di utilizzo.

Rotella: Quella centrale è comoda da utilizzare e resistente anche dopo qualche anno che si sarà stressato il mouse in proverbiali sfide all’ultimo “hit”.

 

Contro

Livelli: È chiaro che a un prezzo così basso non si poteva sperare di poter scegliere il livello di DPI, quindi chi vuole questa caratteristica offerta da mouse di fascia più alta deve indirizzarsi verso un altro modello.

Acquista su Amazon.it (€21,63)

 

 

 

Mouse gaming Razer

 

5. Razer Naga Trinity MOBA/MMO con 3 Pannelli Laterali Intercambiabili

 

La particolarità di questo mouse gaming Razer con cavo USB, è la possibilità di cambiare a seconda delle proprie esigenze e del titolo che si sta giocando il pannello laterale sinistro. Infatti questo mouse è particolarmente indirizzato agli amanti dei titoli MOBA e MMO, offrendo appunto diversi tasti programmabili come nessun altro modello in commercio. 

Infatti si arriva a un massimo di ben diciannove pulsanti, utilizzando il pannello adatto per ampliare arsenali e incantesimi da utilizzare durante il gioco. I pannelli disponibili sono tre con una diversa collocazione e numero di tasti. Inoltre può essere personalizzato a livello cromatico con qualcosa come 16.8 milioni di colori che illuminano tasti e rotella centrale. 

La precisione è offerta da un sensore ottico 5G da 16.000 DPI, ovviamente selezionabili come meglio si crede. Le dimensioni del mouse non sono molto grandi e quindi adatto anche a chi a mani piccoli, meglio se la destra.

 

Pro

Tre Pannelli: Il nuovo mouse Razer ha tre pannelli laterali intercambiabili con un numero variabili di tasti programmabili utili per lanciare incantesimi e sfruttare il proprio arsenali nei giochi MOB/MMO.

50 milioni di click: I rinomati tasti meccanici forniti dai mouse gaming Razer arrivano senza problemi a 50 milioni di click garantiti.

Tonalità: La personalizzazione è un altro aspetto da non sottovalutare, con la possibilità di scegliere quello che più piace tra ben 16,8 milioni di colori disponibili.

 

Contro

Sinistra: I giocatori mancini, per via dei pannelli intercambiabili posti sul lato sinistro del mouse, non sono adatti per utilizzare al meglio questo dispositivo.

Acquista su Amazon.it (€84,99)

 

 

 

Mouse gaming Corsair

 

6. Corsair M65 PRO RGB Mouse Ottico da Gioco

 

Un mouse pensato per chi gioca ai titoli “first person shooter” (FPS) tradotti in italiano in sparatutto in prima persona. E per loro Corsair ha realizzato un mouse che fa della precisione il suo cavallo di battaglia. Infatti mette sul piatto un sensore ottico che arriva a una precisione di 12.000 DPI, in pratica un’accuratezza nel movimento pari a ogni singolo pixel mostrato sul display collegato al PC. 

Ovviamente il valore dei DPI può essere regolato o tramite un apposito tasto posto sul lato sinistro chiamato “cecchino” per avere una sensibilità adatta per sparare con la massima precisione, o utilizzando i due tasti posti sopra e sotto la rotellina. Stesso dicasi per il peso e il baricentro, personalizzabili come si crede. 

Inoltre spicca il materiale con cui è realizzato, ovvero alluminio di grado aeronautico, che gli dona leggerezza e robustezza al tempo stesso. La personalizzazione si conclude con la possibilità di scegliere il colore del LED posto sotto la rotellina.

 

Pro

Alluminio: Sbarca anche nei dispositivi di gioco per PC l’alluminio come materiale utilizzato per la realizzazione del corpo, scelta che rende questo mouse resistente ma anche leggero.

Cecchino: Un tasto posto sul pannello di sinistra, se premuto imposta il mouse sul valore DPI più consono per mirare con precisione, appunto come un vero “sniper”.

Peso e baricentro: Sono a disposizione, sotto il mouse, tre zone regolabili per impostare il peso e il baricentro migliori a seconda del proprio stile di gioco.

 

Contro

Mani grandi: Rispetto ad altri modelli in comparazione non è consigliabile per chi ha mani grandi o dita molto lunghe perché le sue dimensioni sono pensate per giocatori con mani e dita nella norma.

Acquista su Amazon.it (€75,57)

 

 

 

Mouse gaming per mancini

 

7. Razer Lancehead Wireless Mouse da Gioco per Mancini

 

Sembrerà banale ma non sono molti i mouse pensati per i giocatori mancini. Un esempio è però il modello Lancehead di Razer, che sfrutta la connessione wireless per comunicare con il PC. La precisione “in game” è offerta da un sensore ottico che arriva a un massimo di 16.000 DPI. 

Sono nove i tasti programmabili come meglio si crede e in base al titolo che si sta giocando tramite il software proprietario Razer Synapse 3. Infatti i profili impostati sono salvati nel cloud Razer e possono essere richiamati anche se si gioca con questo mouse su un PC diverso da quello che si utilizza normalmente. 

La batteria interna garantisce ben 50 ore di gioco ininterrotto, mentre i tasti sono i famosi “meccanici” realizzati da Razer che sono garantiti per funzionare fino a 50 milioni di click. Per sapere dove acquistare questo mouse si può cliccare il link presente su questa pagina.

 

Pro

Mancini: Ecco un mouse che può tranquillamente essere utilizzato anche dai giocatori che prediligono la mano sinistra, grazie al suo design specifico per mancini (e destrorsi).

Lunga carica: Con una sola ricarica sono garantite almeno 50 ore di gioco ininterrotto, e inoltre si può utilizzare il mouse anche se è sotto carica.

Profili nel cloud: A differenza di molti altri mouse, i profili della personalizzazione dei tasti sono disponibili ovunque si giochi, visto vengono salvati nel cloud Razer.

 

Contro

Inglese: il software Synapse 3 è solo in lingua inglese, e alcune impostazioni del mouse, se non si conosce bene la lingua anglosassone potrebbero creare problemi.

Acquista su Amazon.it (€129,77)

 

 

 

Accessori

 

Tappetino per mouse gaming

 

Aukey Tappetino Mouse Gaming Grande XL, 900x400x4mm

 

Se si pensa che un normale tappetino per mouse sia indifferente per le prestazioni durante il gioco ci si sbaglia e di tanto. Infatti anche questo accessorio è importante allo stesso modo del mouse.

Aukey propone un modello particolarmente ampio, con misure pari a 900×400 mm con uno spessore di 4 mm. Con questo accessorio, quindi, muoversi velocemente su un’ampia superficie diventa molto più semplice. 

La base è in gomma per non permettere al tappetino di scivolare sulla scrivania, mentre la superficie è liscia e pensata appositamente per essere utilizzata in abbinamento a un mouse con sensore ottico.

Non da meno è l’impermeabilità garantita nel caso si dovessero versare dei liquidi.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Guida per comprare un buon mouse gaming

 

Sia i giocatori hardcore sia gli appassionati di e-sport concordano all’unanimità che il mouse è il dispositivo più essenziale per chi gioca con il PC. Tutte le azioni importanti si fanno, mirare, bersagliare, attaccare ecc., vengono eseguite premendo il rispettivo pulsante del mouse. 

Ma come scegliere il migliore mouse gaming più adatto al proprio stile di gioco? L’immensa varietà di dispositivi ampiamente pubblicizzati come i migliori mouse gaming del 2020 non rende questa scelta molto semplice, ma in aiuto si potrà leggere la nostra guida all’acquisto per decidere quale mouse gaming comprare.

I giocatori occasionali preferirebbero qualsiasi mouse con connettività decente, tracciamento fluido e alcune opzioni di personalizzazione di base. Tuttavia, il fatto che si sta leggendo questa guida fa pensare che si sta cercando qualcosa di molto più specifico.

Determinare miglior mouse gaming per PC è piuttosto difficile. Se si chiede a cento giocatori qual è il miglior mouse, si otterranno almeno cinquanta risposte diverse. Ad esempio chi si cimenta con gli sparatutto in prima persona dovrebbe pensare che il miglior mouse da gioco debba avere un DPI elevato, e dovrebbe essere leggero e molto reattivo. 

I fan dei titoli MMO insisteranno su opzioni e pulsanti per la creazione di macro in blocco, mentre chi ama i giochi MOBA punterà molto al comfort che diventa il fattore principale che rende un mouse degno dell’acquisto. In altre parole, il miglior mouse gaming è qualcosa di diverso per ogni giocatore.

Tuttavia, ciò che tutti i giocatori hanno in comune è che si rendono conto che possedere un mouse decente non è un capriccio, ma una necessità. Chi ne utilizza uno economico, per gli usi di tutti i giorni, con scarsa ergonomia e i soliti tre pulsanti e poi passa a uno da gioco, sarà in grado di notare immediatamente la differenza. Non importa a quali titoli si gioca: il mouse gaming adatto migliorerà incredibilmente la propria esperienza di gioco. 

Però prima di mettere mano al portafoglio per acquistare un mouse da gioco, è consigliabile avere un’infarinatura sulle funzionalità principali che bisogna cercare per evitare di buttare i soldi in qualcosa che semplicemente non è adatto alle proprie esigenze.

 

Adogni gioco il suo mouse

Prendere una decisione razionale su quale mouse comprare dipende innanzitutto da quali giochi si utilizzano più spesso: RTS, FPS, MMO o MOBA sono quelli che in genere necessitano di mouse con alcune caratteristiche imprescindibili. Come detto chi ama gli FPS devono cercare un mouse con un DPI elevato, interruttori di alta qualità e che vanti incredibili opzioni di tracciamento e precisione. 

Chi preferisce i giochi MMO o MOBA, il mouse da gioco per PC più adatto dovrebbe possedere un gran numero di pulsanti programmabili, nonché DPI sufficientemente alti per adattarsi proprio stile di gioco. Più incantesimi si hanno a portata di mano, semplicemente premendo un tasto del mouse è. 

Per questo motivo scegliere un mouse con meno di dieci pulsanti impedirebbe di ottenere i vantaggi di possedere una un personaggio o un accessorio con tanta potenza di fuoco.

 

Peso per gioco

A seconda dei giochi che si preferiscono, si dovrebbe prendere in considerazione il peso del mouse stesso. Un peso eccessivo può avere un impatto negativo sulle prestazioni dei giochi FPS. Questo non è al contrario, un problema con gli altri generi. La cosa più importante è scegliere un mouse flessibile e reattivo che sia facile da muovere. 

Alcuni dei marchi più famosi hanno rilasciato mouse con peso regolabile. È possibile ottimizzare l’accessorio e modificare il peso in modo che soddisfi le proprie preferenze. Inoltre, alcuni modelli avanzati consentono persino di regolare l’altezza o spostare il centro del peso.

Ottico o laser?

I mouse laser sono più adattivi alle diverse superfici, mentre quelli ottici richiedono di considerare la superficie su cui si utilizzerà il mouse. Ovviamente, si può investire in un buon tappetino per mouse, ma è risaputo come il mouse con laser siano più precisi rispetto alle loro controparti ottiche, ma sono più sensibili alla polvere e inclini a “saltare” quando sono sotto alta accelerazione.

 

Cablato o wireless?

Non è stata ancora trovata una risposta alla domanda se i mouse da gioco wireless possano essere competitivi con le loro controparti cablate. Le tecnologie senza fili hanno visto recentemente un rapido sviluppo e la crescente domanda di scrivanie prive di ingombri ha portato alla necessità di migliorare le capacità mouse senza filo. 

Tuttavia, i più conservatori tra i giocatori mai e poi mai passerebbero a un mouse wireless poiché temono di essere traditi dalla batteria nel mezzo di una partita. Infatti le principali preoccupazioni dei giocatori professionisti sono la durata della batteria e i loro peso su quello generale del mouse e i problemi di ritardo dell’input, che quelli con cavo non hanno. 

È inaccettabile ricevere una notifica di batteria scarica nel mezzo di una battaglia, ma i produttori hanno notevolmente migliorato la durata mouse più recenti. La maggior parte ormai arriva ad almeno 5 ore di gioco. Inoltre, i pionieri nella produzione di mouse da hanno lanciato modelli che si possono utilizzare sia in modalità cablata sia wireless.

 

 

 

Domande frequenti 

 

Quanti DPI deve avere un mouse da gaming?

La sensibilità del mouse viene misurata in “dots per inch“ (DPI in breve) che tradotto significa punti per pollice. Maggiore è il DPI, più veloce è il movimento del mouse sullo schermo. Allo stesso modo, maggiore è il DPI, minore è la distanza fisica necessaria per spostare il mouse. 

Tuttavia, c’è un altro lato della medaglia. Bisogna possedere una mano molto ferma ed eseguire movimenti del cursore molto precisi. Per riassumere, se si eseguono movimenti per lo più rapidi in una vasta area, è necessario avere un valore DPI inferiore. Se si fanno movimenti precisi su un’area più piccola, è necessario impostare il mouse con DPI più elevato. I mouse gaming offrono, a seconda del modello, vari valore di DPI. Un buon modello comunque dovrebbe avere un range compreso tra 200 e 2.400 DPI.

 

Come settare un mouse da gaming?

Ogni modello di mouse viene venduto con un software proprietario, che se non è presente nella confezione è necessario scaricarlo da internet. Da questo è possibile impostare le azioni per ognuno dei tasti personalizzabili e anche la sensibilità DPI, se questa non è preimpostata di default. 

I modelli con led che cambiano colore, consentono, tramite il software, di trovare quello che più si abbina alla tastiera o ai propri gusti personali. Per quanto riguarda il livello di DPI è sempre meglio fare delle prove per trovare quello più adatto al proprio stile di gioco.

 

 

 

Come utilizzare un mouse gaming

 

Il miglior mouse da gioco al mondo non aiuterà il giocatore se non viene configurato correttamente. Nella nostra guida vediamo come fare per rendere questo dispositivo il più pratico ed efficiente possibile.

Impostazioni del mouse gaming in Windows

Il primo passo è configurare correttamente le impostazioni del mouse di Windows, anche se è installato un software proprietario, è necessario completare questo passaggio. È possibile trovare le impostazioni di sensibilità del mouse nel pannello di controllo o, in Windows 10, premendo il tasto Windows, quindi digitando “impostazioni del mouse” e facendo clic su “Altre opzioni del mouse” in “Impostazioni correlate”. È d’obbligo assicurarsi che l’impostazione sotto “Migliora precisione puntatore” non sia selezionata, visto che questo è ciò che Windows chiama accelerazione del mouse.

Ora bisogna cliccare la terza scheda sopra, “Opzioni puntatore” e all’interno della sezione “Movimento” impostare “Seleziona una velocità del puntatore” sull’impostazione centrale 6/11 contando i piccoli trattini che si vedono (sono appunto 11).

Se l’accelerazione del mouse è disabilitata significa che quando si sposta il ​​mouse di due cm sul tappetino questo si sposterà nella stessa distanza sullo schermo. Quando l’accelerazione del mouse è disabilitata, non importa quanto forte o veloce si muove il mouse, i movimenti saranno alla stessa velocità.

Con l’accelerazione del mouse attivata se si sposta rapidamente il mouse in una direzione per una distanza di 2 cm, si sposterà una distanza completamente diversa rispetto a quando lo si sposta lentamente per 2 cm.

Come si può immaginare, avere un mouse che si sposta su diverse distanze in base alla stessa velocità aggiungerà ulteriori livelli di complessità affinché il cervello possa elaborare tutto questo e abituarsi. Teoricamente, è possibile padroneggiarlo, ma è altamente improbabile e ci vorrà quasi sicuramente più tempo di imparare ad usare il mouse senza l’accelerazione. 

Inoltre, con l’accelerazione del mouse attivata, se si vuole fare un movimento preciso, è necessario eseguirlo più lentamente per ottenere risultati simili con la stessa precisione. Quindi è utile disattivare l’accelerazione del mouse solo prima di giocare, e lasciarla attivata quando si utilizza il PC normalmente

Utilizzare il software proprietario per la sensibilità

Nel gioco la sensibilità del mouse si imposta tramite il software. Questo in pratica, a seconda di quanto si imposta salta un determinato numero di pixel per velocizzare l’azione. In pratica se si aumenta la sensibilità per accelerare i movimenti del personaggio si sta aumentando la quantità di pixel che il mouse salta quando ci si muovi. Ciò aumenta la velocità del movimento ma diminuisce la precisione di tali movimenti del mouse.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di