Xiaomi e la penna che legge

Ultimo aggiornamento: 12.09.19

 

Il brand cinese Xiaomi è uno dei più in voga al momento: tra i suoi ultimi ritrovati, ecco qui la penna in grado di leggere.

 

Xiaomi è un’azienda che si serve spesso di piattaforme di crowdfunding per finanziare i suoi progetti. Ha fatto lo stesso anche con la sua nuova penna, per la quale ha usato Youpin, prima conosciuta come MIJIA.

Il nome di questo particolare dispositivo è Machine Island Al Point Pen ed è realizzato dalla Nanjing Machine Island Intelligent Technology Co. Il prodotto è disponibile in Cina a partire dal 28 febbraio e ha un costo per noi pari a circa 40 euro.

 

Le caratteristiche

La prima particolarità di questa penna è che serve per leggere e non per scrivere: deve infatti essere passata sulle parole, operazione per la quale ha l’aiuto dell’assistente intelligente di Xiaomi. Ma le sue funzioni non si limitano: può infatti fungere da dispositivo racconta storie ed è anche in grado di tradurre dal cinese all’inglese e viceversa. Molto utile il supporto intelligente che permette di migliorare la pronuncia di alcune parole.

Si può anche sincronizzare con l’app MIJIA, che permette di visualizzare dati relativi all’apprendimento, ha una connettività WiFi 802.711 b/g/n e, se data in mano a un bimbo, può contare su un sistema che assiste a tutto il processo di sviluppo del bambino tramite cinque competenze chiave.

Non pecca neppure nel design, in quanto l’aspetto è tale da consentirne un uso come walkie talkie, oltre a essere disponibile in due diversi colori, il blu e il rosa. Ciò che non è molto chiaro è se questa penna possa leggere da qualsiasi libro o se sia necessario acquistare a parte i prodotti compatibili. Tuttavia pare che l’azienda non abbia intenzione, almeno per ora, di commercializzare il prodotto in Italia, per cui questi sono dubbi abbastanza prematuri.

 

Xiaomi e la penna in alluminio

Non è certo una novità, per la Xiaomi, produrre penne: la prima da loro prodotta era un semplice modello in plastica. Con l’acquisizione di MIJIA, però, l’azienda ha deciso di ampliare la sua scelta, orientandosi su modelli in metallo e che garantiscono una rotazione a 180 gradi. La struttura della penna è in lega di alluminio anodizzato, che risulta molto più resistente alla corrosione. Un occhio viene dato anche alle dimensioni della penna: 14 cm di lunghezza e 9,5 millimetri di diametro, che sono quelle ideali per garantire ergonomia e facilità nell’uso.

Per quanto concerne le cartucce, sono svizzere e assicurano che l’inchiostro si asciughi velocemente sul foglio, quindi evitando le fastidiose sbavature. Il punto di forza è la rotazione a 180 gradi: eseguendo questo movimento, infatti, viene svelata la punta di alta precisione, da 0,5 mm.

Inoltre sono disponibili due colorazioni, argento e oro, che ne faranno un regalo perfetto per gli amanti della scrittura.

 

 

IRISPen, la penna intelligente per grandi

Se Xiaomi ha creato una penna che aiuti i più piccoli a studiare e i grandi a tenere d’occhio i loro progressi, Canon ha progettato un modello dedicato a chi ha bisogno di molta tecnologia. Nasce così la IRISPen Air 7, dalla forma di un semplice evidenziatore ma con molto di più. Al suo interno è presente uno scanner con collegamento Bluetooth e si serve di un software compatibile con Mac, PC, tutti i dispositivi iOS e Android.

Il suo funzionamento è intuitivo e ha impressionato tutti coloro che hanno assistito alla dimostrazione: basta farlo scorrere su di un testo per fare in modo che la penna catturi e digitalizzi il contenuto sul dispositivo al quale è stata associata.

Se si vuole sfruttare la funzione di traduzione simultanea, questa è istantanea: il testo appare già tradotto e c’è la possibilità di scelta tra 55 lingue. Se, invece, si vuole avere la traduzione offline, si può scegliere tra ben 137 lingue.

Tra le altre funzioni, è presente la sintesi vocale, che può non solo leggere il testo ma anche tradurlo automaticamente con una buona corrispondenza. Il software di gestione può ricevere il comando di effettuare il riconoscimento ottico sul dispositivo con il quale si è connessa la penna oppure sfruttare il cloud messo a disposizione da Canon.

La prima opzione è da preferire se ci si sposta di frequente, la seconda quando si è a casa e si può usare una connessione di buona qualità. Anche il costo non è eccessivo, nonostante tutte le funzioni accluse al prodotto: sarà possibile acquistarla a 149 euro.

 

L’Echo Smartpen di Livescribe

La Echo Smartpen è una delle penne digitali in commercio più tecnologiche del momento. Dotata di una microcamera a infrarossi, è in grado di catturare il testo impresso sulla carta, mentre grazie al microfono, può registrare l’audio dell’ambiente nel quale si trova.

Ma le sue funzioni non si limitano a questo: è infatti anche capace di farvi riascoltare una conversazione registrata in un momento preciso, mentre stavate prendendo gli appunti.

Questo aspetto è molto importante per chi è a lezione e, magari, ha avuto difficoltà ad ascoltare un particolare passaggio: in questo modo può recuperare la parte perduta, senza grosse difficoltà.

Tutto ciò che viene catturato dalla penna, quindi audio e video, può comodamente essere scaricato sul computer, non solo sotto forma di file ma anche di immagine. Inoltre sarà possibile condividerli tramite la mail o altre applicazioni.

Purtroppo però questo dispositivo funziona solo su carta isometrica, per cui non sarà in grado di catturare il testo scritto su un normale foglio.

 

 

La Smartpen di Montblanc

Non può mancare alla lista delle penne intelligenti anche quella creata da Montblanc: la sua Augmented Paper Pen si serve di un bloc notes e di un sistema di risonanza magnetico per digitalizzare le parole scritte.

Il set usa una batteria che ha una durata di circa 8 ore: durante questo tempo la penna (Ecco la lista dei migliori prodotti) è in grado di memorizzare fino a un massimo di 100 pagine e fino a 12 diverse lingue, che potrete condividere con tutti i dispositivi ai quali vorrete connetterla.

Il costo di questo prodotto è però abbastanza alto: si tratta di ben 725 dollari, per cui non è proprio un prodotto alla portata di tutti.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...