Tablet: Microsoft punta sul prezzo

Ultimo aggiornamento: 14.09.19

 

Per la casa di Redmond tenere testa a Apple nella produzione di dispositivi portatili è sempre stata una bella sfida. Ora ci riprova puntando sul prezzo dei prodotti.

 

Se avete fatto un giro in un Apple Store almeno una volta nella vita, vi sarete resi conto dell’altissima qualità dei prodotti, della professionalità del personale e perché no, del piacevole design della struttura.

Probabilmente però avrete anche dato un’occhiata ai prezzi e avete imboccato l’uscita alla velocità della luce. I prodotti della ditta di Cupertino sono notoriamente costosi, puntando molto sulla qualità e poco sulla convenienza. Per questo sebbene iPhone e iPad attraggono una vasta fetta di clienti, sono in pochi quelli che se lo possono permettere. Se però prima il smartphone e tablet erano solo Apple, adesso ci sono davvero tantissimi modelli sul mercato venduti da marche di tutto rispetto.

Una di queste è Microsoft, da anni in una sorta di amichevole competizione con Apple che viene erroneamente vista come una rivalità dai sostenitori delle due case produttrici. In effetti Apple e Microsoft producono prodotti per un’utenza completamente diversa, basta pensare ai sistemi operativi Windows e OS o iOS. Il primo si concentra a livello professionale sul pacchetto Office e su Outlook, ancora utilizzati moltissimo dalle aziende. Il secondo invece punta sul favorire applicazioni di altissimo livello a professionisti di settori diversi come ad esempio quello musicale o artistico.

Se entrate in uno studio di registrazione difficilmente troverete CuBase installato su un PC, bensì ci saranno almeno due Mac con Pro Tools. Microsoft inoltre punta molto sul settore del gaming, con le Direct X 12 di Windows 10 capaci di attivare alcuni effetti grafici davvero incredibili grazie alle nuove schede grafiche Nvidia.

Da parte sua ad Apple non interessa minimamente il settore del gaming sebbene abbia provato timidamente a entrarci anni fa. Il campo dove Apple vince a mani basse è proprio quello dei dispositivi portatili, dove Microsoft invece ha fatto parecchi buchi nell’acqua. Ma la ditta fondata da Bill Gates non si dà certo pervinta, puntando sulla produzione di nuovi tablet dal prezzo conveniente.

 

Il Surface Low Cost

Il Microsoft Surface Pro di recente produzione è uno dei migliori dispositivi portatili creati dalla ditta, con delle prestazioni elevate racchiuse in dimensioni estremamente compatte. È stato pensato per l’utilizzo a livello professionale, dove a quanto pare ha riscosso davvero molto successo. Il prodotto vanta di un processore Intel Pentium generazione e una RAM molto alta. Sono specifiche che oltre alla velocità di caricamento delle app permettono anche di vedere video ad alta definizione e giocare a videogiochi con una qualità grafica alta.

 

 

Il Surface Go di per sé ha già un prezzo inferiore ai tablet di Apple, ma Microsoft vuole puntare ancora di più sul prezzo realizzandone una versione più economica. È qui la mossa tattica con la quale prevede di prendere il trono di Apple, sebbene la sfida sarà comunque molto ardua.

Questo nuovo tablet da 10 pollici vuole accontentare le esigenze dei consumatori con un peso più leggero del 20% rispetto agli altri tablet in commercio che permetterà di metterlo comodamente nella borsa o nello zaino senza ingombrare troppo spazio. La forma dai bordi arrotondati sarà più accattivante rispetto a quella spigolosa, mentre l’hardware sarà firmato Intel proprio come il Surface Pro.

Le specifiche ovviamente rimarranno più basse per limitare i costi di produzione, ma lo schermo da 10 pollici sarà lo stesso. Sarà un tablet molto adatto per chi ha uno stile di vita molto attivo che porta a viaggiare spesso per piacere e vuole utilizzare diversi mezzi di intrattenimento, andare sui Social Network o navigare il web.

Uno dei punti negativi già segnalati dagli esperti del settore è la breve durata della batteria di sole 9 ore. Ad accompagnare il prodotto ci saranno anche versioni low cost di tastiera, mouse e pennino digitale che si possono abbinare al tablet per un utilizzo più veloce ed efficace.

 

Windows e iOS

Se avete un PC desktop o un laptop allora l’iPad non è la scelta giusta da fare. Sebbene iOS sia un ottimo sistema dotato di grandissima stabilità, performance e protezione da malware o virus, allo stesso tempo non è per niente versatile. Si interfaccia benissimo con il Mac, ma con un PC può davvero creare parecchi grattacapi. Contate che non potrete assolutamente trasferire i file senza utilizzare lo scomodo iTunes, un programma che sui PC di fascia media risulta particolarmente pesante. Allo stesso modo non potrete leggere file del pacchetto Office su iPad, quindi sarà praticamente inutile ai fini lavorativi nel caso volete fare qualche modifica al volo.

 

 

I possessori di PC Windows che cercano un’alternativa ai tablet prodotti da Microsoft possono puntare su quelli di Huawei o Samsung supportati dal sistema operativo Android. Android è molto versatile, aperto e si interfaccia benissimo con Windows, ma allo stesso tempo è meno stabile di iOS e occorre utilizzarlo con una certa attenzione specialmente per la navigazione e per le app che possono contenere virus.

La scelta finale deve comunque ricadere sui vostri gusti personali e soprattutto su quanto potete spendere, quindi valutate bene tutte le varie specifiche di questo tablet 10 pollici (ecco la lista dei migliori prodotti) Microsoft per capire se può fare al caso vostro.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (26 voti, media: 4.80 su 5)
Loading...