Cosa valutare prima di acquistare una nuova scheda grafica

Ultimo aggiornamento: 13.07.20

 

La scheda video è uno degli elementi più importanti di un PC desktop. Ecco cosa c’è da sapere prima di acquistarne una nuova.

 

Anche il computer desktop più venduto un bel giorno non sarà abbastanza potente per riprodurre in modo fluido gli ultimi giochi usciti sul mercato. Ecco quindi che è giunto il momento di cambiare la scheda video, principale componente che determina se un PC è adatto al gioco o meno.

 

Acquistare una scheda grafica: cose da sapere

Prima di immergersi tra i prezzi e specifiche della scheda grafica, è essenziale fare un primo passo consistente nel verificare la compatibilità della configurazione attuale del proprio PC. E non si tratta solo di connettori. Subito si devono controllare le dimensioni dello chassis, le connessioni presenti e in generale la configurazione. 

Il problema delle dimensioni è così semplice che si potrebbe inavvertitamente dimenticare: le attuali schede grafiche hanno ingombri considerevoli e potrebbero non rientrare nel groviglio dei componenti che sono collegati alla scheda madre. I modelli più completi, ad esempio, di solito richiedono a livello di spazio due slot PCIe e, anche a causa delle loro dimensioni, è necessario assicurarsi che siano compatibili con il proprio chassis.

Un altro controllo da fare riguarda l’alimentazione. A seconda del modello che sceglie le schede più potenti oggi sono avide consumatrici di energia e hanno bisogno di una fonte che le alimenti e necessitano connettori dedicati che devono essere offerti dall’alimentatore. E attenzione anche al tipo di connessione, se a 6 o 8 pin.

La scheda grafica non è sola nel PC

Il desiderio di avere le migliori prestazioni grafiche si scontra spesso con il budget che si ha a disposizione e con il fatto che la scheda grafica non è l’unico componente del nostro sistema di gioco. Trovare il giusto equilibrio dipenderà da numerosi fattori.

È inutile acquistare una scheda di fascia alta se né memoria né processore sono bilanciati e non “faranno squadra” con la costosa scheda grafica. Anche il monitor potrebbe essere un collo di bottiglia che deve essere aggiornato.

Sarà necessario valutare se investire una scheda grafica per riprodurre video in 4K senza disporre di un monitor adeguato, Sarà una spesa di cui non si trae vantaggio e quindi bisogna anche mettere in preventivo l’acquisto di un nuovo monitor.

Infine, e forse è la cosa più importante quando si acquista una scheda grafica per rinnovare il PC, bisogna essere il più chiari possibile sull’obiettivo e sull’uso che si farà del proprio PC con la nuova scheda grafica. La decisione sulla risoluzione a cui si aspira a giocare e a quale frame sarà il punto di partenza per scegliere la migliore scheda grafica.

 

Cosa valutare nelle specifiche di una scheda grafica

Una volta chiarite la compatibilità della configurazione attuale e le esigenze, è tempo di iniziare a confrontare le schede grafiche. Se la propria aspirazione è quella di avere la migliore grafica da usare per molto tempo, si dovrebbe tenere in considerazione solo modelli di ultima generazione che rientri nel proprio budget. 

I salti tra le generazioni sono generalmente sostanziali sia in termini di prestazioni sia di consumi. Ma va notato che la differenza di prestazioni tra il miglior modello di ultima generazione e quello della gamma precedente potrebbe non corrispondere proporzionalmente al salto di prezzo.

 

Potenza e velocità di una scheda grafica

In ogni modello di scheda grafica ci sono innumerevoli caratteristiche che ne segnano la potenza e le prestazioni. I più diretti sono i TFLOPS, i core CUDA o la velocità/frequenza di funzionamento.

Se si confrontano questi dati all’interno della stessa generazione, è possibile avere una visione globale di base del livello di prestazioni di ciascun modello. In tutti e tre i casi un numero di frequenza maggiore, i nuclei TFLOPS o CUDA indicano un modello più potente.

 

La quantità e il tipo di memoria sulle schede grafiche

Sebbene la potenza pura sarà valutata come prioritaria quando si sceglie una nuova scheda grafica per il vostro PC, un altro valore a cui prestare attenzione è il tipo di memoria montato sulla scheda e la sua larghezza di banda (misurata in GB/s).

E attenzione perché una scheda grafica con lo stesso processore grafico può variare in termini di prestazioni e prezzo a seconda della quantità di memoria associata alla versione specifica che si sta per acquistare.

Connettori, uscite di alimentazione e video

Le seguenti specifiche o caratteristiche per valutare e confrontare le schede grafiche sono più semplici. Hanno a che fare con il consumo, il raffreddamento, i connettori o le uscite video che offrono.

Per quanto riguarda il consumo, molto dipende da come deve essere alimentata la scheda. Ci sono schede alimentate direttamente dallo slot di connessione mentre le attuali schede di fascia alta di solito hanno i propri collegamenti di alimentazione (verificare di avere connettori liberi nell’alimentatore). 

La cifra che segna il consumo massimo, le possibilità di overclocking e i requisiti di alimentazione, come nei processori, è il TDP. Bisogna anche prestare attenzione ai sistemi di raffreddamento standard perché il rumore quando la scheda viene spremuta al massimo della sua potenza grafica dipenderà da loro.

Per quanto riguarda le uscite e i connettori, è necessario prestare particolare attenzione alla capacità di utilizzare più di un monitor, alla massima risoluzione consentita, nonché alla compatibilità o ai connettori disponibili.

Stessa GPU, varie schede

A ogni modello proposto dai due più importanti player in questo mercato, ovvero AMD e Nvidia, i produttori OEM completano i modelli di riferimento con edizioni personalizzate in diversi aspetti e che spesso includono miglioramenti interessanti.

I più comuni e che non sono semplici aspetti estetici (come illuminazione e colore dello chassis della scheda hanno a che fare con raffreddamento, connessioni/uscite, potenza e persino velocità grazie all’aumento di frequenza di GPU e RAM. Qui è necessario valutare se il prezzo più alto di un modello leggermente più veloce è rilevante per l’uso che si intende fare della scheda video che si è scelto.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments