Come scoprire chi saranno i Membri della Commissione dell’esame di maturità?

Ultimo aggiornamento: 11.07.19

 

Come certamente saprete, la Commissione d’esame di Maturità è composta da un collegio di docenti che si dividono in interni ed esteri. Quelli interni sono scelti tra i vostri professori, mentre quelli esterni non appartengono alla classe ma vengono reclutati da altri istituti.

Il motivo per il quale il Ministero opera questa scelta è assicurare una totale imparzialità nel giudizio delle prove degli studenti.

 

I commissari interni ed esterni

In base al decreto ministeriale n.6 del 17 gennaio 2017, i commissari interni vengono scelti seguendo criteri ben stabiliti. In primo luogo, verranno comunicate le materie alle quali saranno preposti i commissari esterni entro il 31 gennaio, per consentire ai consigli di classe di nominare appunto i commissari interni, che dovranno insegnare materie differenti da quelle assegnate agli esterni.

Preso questo come assunto, una volta comunicate le materie, già potrete escludere i professori che le ricoprono tra quelli che andranno a formare la commissione della vostra classe. In secondo luogo, il decreto precisa che, se la prima prova è affidata a un commissario esterno, la seconda sarà affidata a un membro interno e viceversa. In base a questo, saprete dunque cosa aspettarvi dopo lo svolgimento della prima esaminazione.

 

 

Come vengono scelti?

I commissari preposti al controllo delle prove di esame sono in tutto sei: tre interni e tre esterni, con l’aggiunta del presidente di commissione, che è esterno. Tenendo conto del decreto del Miur sopra citato, leggiamo quanto segue.

“L’affidamento delle altre materie ai commissari interni avviene in modo da assicurare una equilibrata presenza delle materie stesse e tenendo presente l’esigenza di favorire, per quanto possibile, l’accertamento della conoscenza delle lingue straniere”.

Questo elemento fornisce un altro indizio per capire come sarà composta la commissione: se non avete una lingua straniera come seconda prova e non avete neppure un commissario esterno docente della stessa, allora molto probabilmente uno dei commissari interni sarà proprio quello di lingue straniere.

Il Ministero ha inoltre sottolineato che le scuole del progetto ESABAC avranno un commissario interno di storia nel caso in cui questa materia non sia già stata affidata a un membro esterno: per cui sarete sicuri di avere questa disciplina tra quelle in esame.

 

Come si svolgerà l’esame?

Un aspetto molto importante da affrontare è capire esattamente come si svolgerà l’esame, ovvero quali sono le domande che potrebbero porvi i commissari, indipendentemente da interni o esterni che siano.

Partiamo dal principio che ogni professore potrà interrogare esclusivamente sul programma dell’ultimo anno concernente la materia che insegna: niente paura, dunque, se non volete fare un ripasso, anche se dovrete avere a mente sempre le nozioni basilari.

Per quanto riguarda gli esami di maturità del 2019, il Miur ha stabilito già le materie per i commissari esterni, in base al tipo di istituto. Vediamo quali sono.

 

Le materie dei commissari esterni 2019

Al Liceo Classico i commissari esterni saranno docenti di italiano, matematica e lingua e cultura straniera. Al Liceo Scientifico di italiano, lingua straniera e scienze naturali.

I commissari esterni per il Liceo Linguistico sono invece di italiano, lingua e cultura straniera 2 e fisica. Per quanto concerne il Liceo delle Scienze Umane, entrambi gli indirizzi, il tradizionale e l’economico-sociale, avranno membri esterni di italiano, lingua e cultura straniera e matematica.

Quelli del Liceo Artistico e del Liceo Coreutico e Musicale saranno di lingua e letteratura straniera, lingua e cultura straniera e storia dell’arte. Quelli per Amministrazione, finanza e Marketing invece di economia aziendale , lingua inglese e diritto.

I commissari esterni per l’articolazione relazioni internazionali per il marketing sono di italiano, seconda lingua comunitaria e diritto mentre quelli per l’articolazione di sistemi informativi aziendali si occuperanno di italiano, lingua inglese e matematica materia per la quale potrebbe tornarvi utile la lista delle migliori calcolatrici scientifiche

I commissari esterni dell’Istituto Tecnico per il turismo sono quelli di italiano, seconda lingua comunitaria – francese e geografia turistica. L’Istituto Tecnico Meccanica, Meccatronica ed Energia ha commissari differenti in base agli indirizzi: per quello di meccanica e meccatronica ci saranno i membri di lingua e letteratura italiana, lingua inglese e meccanica e sistemi e automazione, per quello di energia invece ci saranno i commissari di lingua e letteratura italiana, lingua inglese e sistema e automazione.

L’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica ha due diversi indirizzi: per quello di Costruzione del Mezzo i commissari esterni saranno di lingua e letteratura italiana, meccanica, macchine e sistemi propulsivi e lingua inglese; per quello di Conduzione del Mezzo ci saranno invece lingua e letteratura italiana, inglese, elettrotecnica, elettronica e automazione.

L’Istituto Professionale Alberghiero ha tre diverse articolazioni: l’enogastronomica con opzione prodotti dolciari artigianali e industriali avrà italiano, inglese, diritto e tecniche amministrative; quella di servizi di sala e vendita avrà italiano, lingua inglese e diritto tecniche amministrative della struttura ricettiva; quella di accoglienza turistica avrà italiano, lingua inglese e scienza e cultura dell’alimentazione.

Infine, per l’Istituto Professionale dei Servizi Commerciali, ci sono materie differenti in base ai quattro indirizzi: per i Servizi Commerciali e i Servizi commerciali curvatura promozione commerciale pubblicitaria ci sono lingua e letteratura italiana, lingua inglese e diritto ed economia; per curvatura turismo ci saranno lingua inglese, tecniche professionali dei servizi commerciali, diritto ed economia; per l’opzione promozione pubblicitaria e commerciale invece lingua e letteratura italiana, lingua inglese ed economia aziendale.

 

Quando verranno resi noti i nomi?

Se la paura è tanta, sapere quali siano i nomi dei commissari esterni sarà una vostra premura. Purtroppo dovrete avere pazienza e aspettare la fine di Maggio se non gli inizi di Giugno.

 

 

Qualche trucco per fare bella figura

I commissari interni vi conoscono bene, ma non si può dire altrettanto di quelli esterni: come fare bella figura, aiutando anche a non essere bersagliati da domande troppo difficili? Prima di tutto vestitevi in maniera sobria, anche se d’estate farà caldo e vorrete disperatamente ricorrere alla canottiera.

Dimostratevi educati e sicuri di voi: se il professore è proprio arcigno non vi vedrà deboli e poco preparati se vi ponete in maniera seria ed equilibrata. Fate attenzione alla postura: non incrociate gambe e braccia: questo atteggiamento dimostra chiusura e quindi anche paura.

Guardate il vostro interlocutore negli occhi e respirate con calma, ascoltandolo e ragionando su ogni quesito posto: vedrete che il tempo volerà e la maturità sarà finita in men che non si dica!

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...