5 situazioni in cui poter utilizzare il registratore vocale

Ultimo aggiornamento: 15.11.19

 

Le situazioni in cui utilizzare il registratore vocale possono essere tante. In questo articolo vedremo le cinque principali occasioni in cui vi tornerà utile

 

Vi sarà capitato di non riuscire a cogliere tutte le parole di una lezione all’università oppure, se siete interpreti o professionisti di vario genere, quante volte avete avuto bisogno di riascoltare una conversazione per svolgere debitamente il vostro lavoro? 

Proprio per queste e altre ragioni, l’utilizzo di un registratore vocale non può limitarsi a poche e semplici occasioni. Si tratta di uno strumento talmente tanto versatile che si rivela una risorsa talvolta inaspettata. 

Sia che utilizziate un registratore vocale economico, sia che optiate per un’applicazione di registrazione vocale, vi accorgerete con il tempo che averne uno a portata di mano vi offrirà numerosi vantaggi. 

Vediamo insieme quali possono essere le cinque occasioni in cui vi tornerà utile avere uno strumento di acquisizione vocale come questo e quali sono le sue funzioni base.

 

Una caratteristica imprescindibile

Non è cosa semplice immaginare ogni situazione in cui un registratore vocale vi potrà tornare utile: dovete considerare per questo di scegliere un modello dotato di caratteristiche valide. In primis la frequenza di acquisizione dell’audio, che deve essere quanto più alta possibile, in modo da favorirvi, qualora ci fosse la necessità di registrare conversazioni distanti da voi. 

I registratori vocali tascabili, che trovate solitamente in commercio, hanno una capacità di azione minima di 5/6 metri intorno a voi. Un limite che sfuma poiché non è così preciso, a causa di situazioni come un ambiente chiassoso oppure il volume basso della voce del vostro interlocutore.

Ma ci sono alcuni articoli che vi permetteranno di settare questa impostazione, aumentando o diminuendo la frequenza a vostro piacimento, e che consentono di essere autonomi e non dover acquistare tanti registratori vocali quanti sono i possibili momenti in cui vi serviranno.

 

 

Lezioni di scuola e università

Ci siamo passati un po’ tutti: quando si va a scuola o si frequenta l’università, ci sono alcuni momenti in cui quello che spiega il professore non è comprensibile a causa della distanza o del classico brusio in aula. 

Altre volte invece la lezione è talmente interessante che sarebbe piacevole poterla riascoltare più volte, soprattutto in momento più tranquilli. A causa di alcune leggi, soprattutto a scuola, è però severamente vietato utilizzare smartphone durante la lezione e quindi attivare l’applicazione di registrazione vocale che avete scaricato. 

Ciò nonostante, esistono in commercio degli apparecchi tascabili, compatti e funzionali, che talvolta offrono funzioni aggiuntive, come la possibilità di collegare un ulteriore microfono per acquisire in maniera più nitida i suoni. 

Quest’ultima è una buona scelta quando si vogliono ripetere alcuni nozioni spiegate a lezione e che sono di difficile comprensione. 

 

In ufficio

Un’altra situazione in cui è probabile che un registratore vocale vi torni utile è in ambienti lavorativi. Immaginate di dover partecipare a delle riunioni, oppure di essere in fase di training aziendale. 

In questi casi, riuscire a riascoltare ciò che è stato detto durante un briefing vi permette di avere una marcia in più e poter essere più diligenti, proattivi e mirati al raggiungimento di obiettivi. 

Ma il vantaggio di possedere un registratore vocale non è solo questo, perché potrete utilizzarlo anche durante le vendite di un determinato prodotto o servizio e riascoltarvi successivamente, per capire esattamente dove poter migliorare la comunicazione.

In questo modo avrete la possibilità di conoscere i vostri punti deboli e di contrastarli.

 

Per le conferenze

Se siete liberi professionisti e lavorate in un contesto in cui non è difficile frequentare eventi e conferenze di settore, vi sarà capitato di non riuscire a seguire una discussione che sembrava interessante, perché eravate presi da discussioni con altri colleghi. 

In tal caso, con un registratore vocale, potrete registrare la conferenza, ascoltarla e sottolineare le parti che più vi interessano. Tra le altre cose, con la maggior parte dei registratori vocali presenti in commercio, avete la possibilità di organizzare gli audio in diverse cartelle.

Attribuendo nomi e altre informazioni utili, potrete creare una catalogazione più efficace e mirata, che vi aiuterà ad accedere ai file di vostro interesse in maniera più veloce.

 

Situazioni professionali

Ci sono alcuni momenti della vita lavorativa che non possono passare inosservati, ma che serve registrare perché possono servire in futuro. A tal proposito, in particolar modo per quanto riguarda professionisti come interpreti e giornalisti, quando si viene convocati per svolgere il proprio lavoro, è buona norma avere sempre a portata di mano uno strumento tanto utile quanto semplice da usare, come il registratore vocale. 

 

 

Puntando il microfono integrato nella direzione del parlante e premendo il tasto REC la registrazione si avvierà in automatico. In molti dispositivi c’è la possibilità di scegliere la velocità di acquisizione della voce e di verificare la qualità dell’audio con il collegamento delle cuffie al registratore vocale. 

Questo è un metodo interessante, soprattutto per chi svolge lavori che necessitano di una cura più precisa, poiché capita spesso che alcune informazioni possano sfuggire all’attenzione e l’unico modo per recuperarle è trascriverle in formato audio.

 

Eventi speciali 

Più si cresce e più ci sono momenti che meritano di rimanere impressi e conservati nel tempo. Un matrimonio, le prime parole pronunciate da un figlio, oppure la laurea. Questi sono solo alcuni degli eventi speciali che costellano più o meno la vita di ogni individuo. 

Ma cosa fare se non si ha a portata di mano una videocamera o il cellulare, per riprendere questi attimi così tanto attesi? Per questo motivo esistono registratori vocali tascabili e di dimensioni ridotte, con funzioni e caratteristiche semplici, intuitive, ma comunque efficienti. 

Si parla di uno strumento alla portata di tutti, venduto a un costo basso e che mediamente vi permette di registrare un minimo di due ore consecutive, in totale autonomia.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...